Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità (Vol IV) - Pagina 31
Analisti si sfregano le mani in attesa del Tesla Battery Day: upgrade sul titolo che ha fatto +400% da inizio anno
Il Tesla Battery Day è ormai imminente: l’attesissimo evento è in calendario il prossimo martedì, 22 settembre. Grande trepidazione per le novità che il gruppo fondato da Elon Musk potrebbe …
Dividendi banche: Bce pronta a togliere divieto a inizio 2021, azionisti Intesa Sanpaolo pregustano doppia razione cedole
La Bce è pronta a rimuovere il divieto sulle banche relativo al pagamento di dividendi a partire dall’inizio del prossimo anno. E’ quanto anticipa oggi un’indiscrezione di Bloomberg News che …
Enel riparte in Borsa post offerta vincolante da Macquarie. Barclays proiettato a CDM fine novembre
Dopo lo scivolone di ieri, Enel ha rimesso la barra dritta. Barclays alza target e guarda a Capital Markets Day di novembre
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #301
    L'avatar di bobsinclair
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    5,856
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    2120 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da john.player Visualizza Messaggio
    Perchè se attui una strategia: momentum, smart beta ecc ecc NON stati comprando un indice puro.
    E questo non è lazy. Può fuzionare meglio? Certo è il motivo per cui sono nate queste strategie. Funzionano sempre?
    Chi lo sa.
    Esattamente... Troppo facile dire il momentum è più performante... Al massimo io ne prenderò una percentuale marginale dell azionario...
    Parliamo di 350 titoli contro 3000 e passa del vwce

  2. #302

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    2,049
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    536 Post(s)
    Potenza rep
    31595229
    Verissimo anche questo.
    Però analizzando la cosa possiamo anche notare come la diversificazione in questo caso non paga.

    Momentum che ha 350 titoli e fa una performance migliore di SWDA e ACWI
    SWDA che ha 1600 titoli e fa una performance peggiore del Momentum ma migliore di ACWI
    ACWI che ha 3000 e passa titoli e fa una performance peggiore di tutti.

    -schermata-2020-04-26-alle-11.56.40.jpg-schermata-2020-04-26-alle-11.56.15.jpg

  3. #303
    L'avatar di bobsinclair
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    5,856
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    2120 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da italianboss12 Visualizza Messaggio
    Verissimo anche questo.
    Però analizzando la cosa possiamo anche notare come la diversificazione in questo caso non paga.

    Momentum che ha 350 titoli e fa una performance migliore di SWDA e ACWI
    SWDA che ha 1600 titoli e fa una performance peggiore del Momentum ma migliore di ACWI
    ACWI che ha 3000 e passa titoli e fa una performance peggiore di tutti.

    Allegato 2682634
    Allegato 2682635
    Estremizzando il ragionamento se uno prendesse un ETF con i 10 migliori titoli degli ultimi sei mesi faresti ancora meglio del Momentum...
    Il Momentum che ripeto io ho in piccola percentuale, segue una strategia che è diversa dalla replica passiva di un indice...se uno vuole essere lazy non dovrebbe prenderlo o per lo meno prenderne una percentuale ridotta della parte azionaria... 80/20 per esempio...
    Mia opinione

  4. #304

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    2,049
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    536 Post(s)
    Potenza rep
    31595229
    La questione essere pigri e quindi Lazy direi che è chiara a tutti. Estremizzando uno prende appunto SDWA o ACWI ed un XG7S o similare.
    Questo è ovviamente essere Lazy il più possibile solo perchè hai obbligazioni e azioni mondiali, cambio libero quindi non ti "imponi un secondo me" nemmeno sul cambio

    Però se effettivamente ci sono comunque ETF che anche essendo smart beta sono comunque grandi (non come lo SWDA ovviamente) ed a parità di volatilità praticamente performano molto meglio, perchè non prendere quelli?
    Tutti aspettavamo uno storno serio dei mercati ed abbiamo visto che IWMO il Momentum ha retto molto meglio di un ACWI e SWDA.
    Quindi anche in questo caso non possiamo dire: io prendo lo SWDA/ACWI perchè in caso di storni pesanti protegge meglio e scende meno.

    Quindi prendo comunque SWDA o ACWI solo per dire che sono Lazy ma performo peggio? (ad oggi ovviamente).
    Uno si potrebbe sentire Lazy anche con IWMO al 60% e XG7S al 40% solo perchè li compra e li tiene nel tempo.

    Una cosa tecnica che vorrei capire sul Momentum, ha come regola il non esporsi troppo su un singolo settore? Ad esempio non oltrepassare il 30% di IT ad esempio?
    Chiedo questo solo perchè se ci fosse stato il momentum nel 1999 avrebbe avuto il 70% di titoli IT che poi hanno perso il 90% nel 2000-2002.
    O sbaglio qualcosa nel ragionamento? Se prende i titoli che negli ultimi 6/12 mesi sono cresciuti di più si sarebbe trovato con un esposizione del 70% se non di più in titoli IT

    Thanks

    @wolfbalck è andato in vacanza?
    Penso che lui (forse) potrebbe preferire un Momentum.
    Ultima modifica di italianboss12; 26-04-20 alle 12:20

  5. #305

    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    56
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    37 Post(s)
    Potenza rep
    330068
    Grazie per l'analisi @Italianboss12 e a tutti gli altri per gli ottimi contributi
    Per chiudere il cerchio sarebbe stato utile aggiungere il VWCE ma non ha uno storico adeguato...se non ricordo male, come diceva il buon @john.player, il VWCE è un SWDA un pò più volatile (con tutte le differenze di ripartizione geografica del caso)
    Colgo lo spunto interessante di @bobsinclair per valutare se cambiare la parte azionaria al 100% VWCE in una al 80% SWDA e 20% IWMO

  6. #306
    L'avatar di john.player
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    14,761
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    999 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Il momentum l'anno scorso ha fatto peggio dell'indice. I titoli cambiano e sono scelti secondo parametri che appunto definiscono il concetto di "momentum": non è detto che siano sempre i parametri migliori. Sarebbe troppo facile.
    Ricordatevi l'assunto che quasi mai si batte il mercato. Specie nel lungo periodo.

    Poi se uno vuole attuare strategie aggiuntive, ben venga. Ma poi quando si vede un -20 deve avere nervi saldi ed idee chiare.

  7. #307
    L'avatar di bobsinclair
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    5,856
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    2120 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da italianboss12 Visualizza Messaggio
    La questione essere pigri e quindi Lazy direi che è chiara a tutti. Estremizzando uno prende appunto SDWA o ACWI ed un XG7S o similare.
    Questo è ovviamente essere Lazy il più possibile solo perchè hai obbligazioni e azioni mondiali, cambio libero quindi non ti "imponi un secondo me" nemmeno sul cambio

    Però se effettivamente ci sono comunque ETF che anche essendo smart beta sono comunque grandi (non come lo SWDA ovviamente) ed a parità di volatilità praticamente performano molto meglio, perchè non prendere quelli?
    Tutti aspettavamo uno storno serio dei mercati ed abbiamo visto che IWMO il Momentum ha retto molto meglio di un ACWI e SWDA.
    Quindi anche in questo caso non possiamo dire: io prendo lo SWDA/ACWI perchè in caso di storni pesanti protegge meglio e scende meno.

    Quindi prendo comunque SWDA o ACWI solo per dire che sono Lazy ma performo peggio? (ad oggi ovviamente).
    Uno si potrebbe sentire Lazy anche con IWMO al 60% e XG7S al 40% solo perchè li compra e li tiene nel tempo.

    Una cosa tecnica che vorrei capire sul Momentum, ha come regola il non esporsi troppo su un singolo settore? Ad esempio non oltrepassare il 30% di IT ad esempio?
    Chiedo questo solo perchè se ci fosse stato il momentum nel 1999 avrebbe avuto il 70% di titoli IT che poi hanno perso il 90% nel 2000-2002.
    O sbaglio qualcosa nel ragionamento? Se prende i titoli che negli ultimi 6/12 mesi sono cresciuti di più si sarebbe trovato con un esposizione del 70% se non di più in titoli IT

    Thanks

    @wolfbalck è andato in vacanza?
    Penso che lui (forse) potrebbe preferire un Momentum.
    Premesso che io non saprei come definirmi
    Ma quello che penso è che se uno prende un ETF che non replica passivamente un indice ma applica una strategia deve mettere in conto che può fare meglio del mercato ma pure peggio... La storia dice che ogni strategia ha quasi sempre fatto peggio del mercato sul lungo periodo... Poi ognuno faccia ciò che ritiene...
    Io personalmente continuo a prendere qualche obbligazione o qualche etf tematico che mi piace... Ma in percentuali marginali...per cui io proprio non sono un talebano del lazy puro

  8. #308

    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    542
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    386 Post(s)
    Potenza rep
    36370270
    Dire che swda è lazy e momentum no richiede qualche precisazione.

    Anche swda implica una precisa strategia: investire secondo la capitalizzazione di mercato. Cioè comprare di più ciò che è già cresciuto di più.

    Altre strategie seguono impostazioni diverse. Talvolta "sovraperformano" perché aggiungono rischio. Momentum esaspera il concetto di comprare di più ciò che è già cresciuto: si investe nei titoli che hanno avuto l'andamento recente migliore.

    Negli ultimi anni, con il mondo pieno zeppo di software impostati con strategie trend follower, momentum non ha fatto bene.... Ha fatto benissimo.

    Value è andato male.

    Poi ci sono i ***** come me che prendono un multifattoriale "quasi equal weight" su una piccola parte del pf, come SMRT... Molto figo, ma sta sottoperformando sistematicamente il "classico" a capitalizzazione, e io ho il sospetto che non dipenda dal ter superiore o dalla strategia in sé, ma dai bilanciamenti interni troppo laboriosi e frequenti.

    A mio modesto avviso la scelta deve dipendere più da valutazioni di finanza comportamentale che di rendimento atteso. Se invece di prendere un classico world a capitalizzazione si prende un momentum, un quality o un value, e questi fanno peggio del "cugino", come ci si sentirebbe? Sarebbe più il rimpianto in questi casi, o la soddisfazione nel caso opposto di performance superiore?

    Il problema diversificazione non esiste. Guardate quanti titoli in Msci World concorrono a formare il 10% dell'indice. E quanto pesano le 10 azioni più importanti.

    Momentum o quality, pur avendo "solo" 300 titoli, sono solo leggermente meno diversificati. Controllare per credere.

    La scelta, per farla breve, è di stretta sensibilità personale.

  9. #309
    L'avatar di bobsinclair
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    5,856
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    2120 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da iniesta Visualizza Messaggio
    Grazie per l'analisi @Italianboss12 e a tutti gli altri per gli ottimi contributi
    Per chiudere il cerchio sarebbe stato utile aggiungere il VWCE ma non ha uno storico adeguato...se non ricordo male, come diceva il buon @john.player, il VWCE è un SWDA un pò più volatile (con tutte le differenze di ripartizione geografica del caso)
    Colgo lo spunto interessante di @bobsinclair per valutare se cambiare la parte azionaria al 100% VWCE in una al 80% SWDA e 20% IWMO
    OK ma non voglio responsabilità

  10. #310

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    706
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    389 Post(s)
    Potenza rep
    14682872
    Onestamente penserei a small cap e value più che ETF "tattici" come momentum e minimum volatility. Certo i secondi hanno dalla loro un periodo di sovraperformance e quindi "fanno gola".

Accedi