ETF per portafoglio rendita con yeld sostenibile. - Pagina 27
Banche rinascono con sirene M&A da Francia, Banco BPM e Bper regine sul Ftse Mib
Piazza Affari archivia una seduta volatile che ha visto protagoniste in positivo le banche. Il Ftse Mib ha chiuso a -0,12% a 18.906 punti. Gli investitori continuano a guardare con …
Dossier Autostrade, CdP pronta a rompere trattative. Atlantia va avanti verso soluzione di mercato
E ora, dopo mesi di trattative, di discorsi sulla nazionalizzazione di ASPI auspicata dai vari Alessandro Di Battista & Co con tanto di polemiche, dopo gli annunci trionfalistici del M5S …
Bce conferma effetto Recovery Fund sui BTP ma chiede sostenibilità bilancio nonostante pausa Patto Stabilità. Avviso all’Italia?
Negli ultimi tre mesi i tassi dei BTP e in generale dei titoli dell’Eurozona hanno continuato a scendere. E il merito è stato, tra i diversi fattori, sicuramente del Next …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #261
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6,593
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    4123 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da sm1979 Visualizza Messaggio
    Beh qualcuno sul FOL dice che anche un occasione/gain perso sono soldi persi. Io non lo reputo così e preferisco un guadagno inferiore a perdere soldi miei certi.
    La vita è piena di occasioni, soprattutto dopo una crisi. Basta avere i picioli e lo sgamo per vederla. Non esiste solo la borsa. Per me mettere soldi dentro una bolla per far mangiare i pescecani non è un'occasione.
    Comunque la porta non è chiusa. Attendiamo. Al max ci facciamo tutti una birra dopo!

  2. #262

    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    117
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    91 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    ciao a tutti.
    leggendo le vostra considerazioni sono arrivato alla conclusone che per le mie esigenze non sarebbe male costruire un portafoglio ibrido dividend yeld/pigro/ad accumulo
    stavo pensando di avviare un pac trimestrale su 3 etf che distribuiscono i dividendi e per la parte obbligazionaria preferirei un etf ad accumulo(aggh),in teoria sarebbe per il lungo periodo

    VWRL
    USDV
    AGGH
    VEMT O EMBE O IEMB

    ho un dubbio su cosa scegliere per la parte obbligazionaria emergente, se Hedged o no.
    sarei indirizzato su vemt per via del numero di titoli, basso ter e allocazione geografica.
    tra vwrl aggh e vemt avrei circa una diversificazione globale tra circa 10000 titoli (contati ad occhio).
    considerazioni/critiche sulla composizione?
    grazie

  3. #263

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    469
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    250 Post(s)
    Potenza rep
    12357765
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    si, idem per ftse, ma se scorri indietro trovi i grafici che li confrontano.
    Grazie, vado a dare uno sguardo.

  4. #264
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6,593
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    4123 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da unduetrestella Visualizza Messaggio
    ciao a tutti.
    leggendo le vostra considerazioni sono arrivato alla conclusone che per le mie esigenze non sarebbe male costruire un portafoglio ibrido dividend yeld/pigro/ad accumulo
    stavo pensando di avviare un pac trimestrale su 3 etf che distribuiscono i dividendi e per la parte obbligazionaria preferirei un etf ad accumulo(aggh),in teoria sarebbe per il lungo periodo

    VWRL
    USDV
    AGGH
    VEMT O EMBE O IEMB

    ho un dubbio su cosa scegliere per la parte obbligazionaria emergente, se Hedged o no.
    sarei indirizzato su vemt per via del numero di titoli, basso ter e allocazione geografica.
    tra vwrl aggh e vemt avrei circa una diversificazione globale tra circa 10000 titoli (contati ad occhio).
    considerazioni/critiche sulla composizione?
    grazie
    Perché vwrl e usdv? Così sei esposto quasi esclusivamente sugli usa che sono anche quelli che pagano minori dividendi. Perché non Veur al posto di usdv?

  5. #265
    L'avatar di bobsinclair
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    5,878
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    2138 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da unduetrestella Visualizza Messaggio
    ciao a tutti.
    leggendo le vostra considerazioni sono arrivato alla conclusone che per le mie esigenze non sarebbe male costruire un portafoglio ibrido dividend yeld/pigro/ad accumulo
    stavo pensando di avviare un pac trimestrale su 3 etf che distribuiscono i dividendi e per la parte obbligazionaria preferirei un etf ad accumulo(aggh),in teoria sarebbe per il lungo periodo

    VWRL
    USDV
    AGGH
    VEMT O EMBE O IEMB

    ho un dubbio su cosa scegliere per la parte obbligazionaria emergente, se Hedged o no.
    sarei indirizzato su vemt per via del numero di titoli, basso ter e allocazione geografica.
    tra vwrl aggh e vemt avrei circa una diversificazione globale tra circa 10000 titoli (contati ad occhio).
    considerazioni/critiche sulla composizione?
    grazie
    Se fai pac io non prenderei prodotti a dividendo...il prodotto a dividendo personalmente lo considero per chi ha necessità di una rendita e vuole automatizzare il flusso cedolare senza vendere pezzi di etf al bisogno...ma se io partissi da zero per costruirmi un capitale andrei sull'accumulo senza dubbio

  6. #266

    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    117
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    91 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    Citazione Originariamente Scritto da bobsinclair Visualizza Messaggio
    Se fai pac io non prenderei prodotti a dividendo...il prodotto a dividendo personalmente lo considero per chi ha necessità di una rendita e vuole automatizzare il flusso cedolare senza vendere pezzi di etf al bisogno...ma se io partissi da zero per costruirmi un capitale andrei sull'accumulo senza dubbio
    non partirei da zero ma entrerei gradualmente per poi continuare man mano che disinvesto altre azioni ed etf ad incrementare le posizioni però mi limiterei a 4 etf visto che non dispongo di capitali oltre i 100000€

  7. #267

    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    117
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    91 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Perché vwrl e usdv? Così sei esposto quasi esclusivamente sugli usa che sono anche quelli che pagano minori dividendi. Perché non Veur al posto di usdv?
    usdv per via dei dividendi crescenti e stabili, la crescita del valore della posizione però può essere un'idea veur, cosi' aggiungo una parte di europa.

  8. #268
    L'avatar di bobsinclair
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    5,878
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    2138 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da unduetrestella Visualizza Messaggio
    usdv per via dei dividendi crescenti e stabili, la crescita del valore della posizione però può essere un'idea veur, cosi' aggiungo una parte di europa.
    Io punto al dy sostenibile ma anche ad avere un ptf giusto per la mia propensione al rischio... Quindi bilanciato sotto profilo asset circa 50 e 50 stock e bonde pure sotto il profilo del cambio.. Quindi una bella fetta euro o comunque eggiata

  9. #269
    L'avatar di AChurch
    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    132
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    80 Post(s)
    Potenza rep
    222604
    Citazione Originariamente Scritto da unduetrestella Visualizza Messaggio
    ciao a tutti.
    leggendo le vostra considerazioni sono arrivato alla conclusone che per le mie esigenze non sarebbe male costruire un portafoglio ibrido dividend yeld/pigro/ad accumulo
    stavo pensando di avviare un pac trimestrale su 3 etf che distribuiscono i dividendi e per la parte obbligazionaria preferirei un etf ad accumulo(aggh),in teoria sarebbe per il lungo periodo

    VWRL
    USDV
    AGGH
    VEMT O EMBE O IEMB

    ho un dubbio su cosa scegliere per la parte obbligazionaria emergente, se Hedged o no.
    sarei indirizzato su vemt per via del numero di titoli, basso ter e allocazione geografica.
    tra vwrl aggh e vemt avrei circa una diversificazione globale tra circa 10000 titoli (contati ad occhio).
    considerazioni/critiche sulla composizione?
    grazie
    Sto usando esattamente i tuoi strumenti tranne AGGH perchè mi piace l'idea di costruirmerlo con singoli titoli al fine di aggiungere una componente anti-noia al portafoglio (a scapito dell'efficienza ovviamente). Obb. emergente nel lungo periodo meglio unhedge quindi IEMB...

  10. #270

    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    49
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    35 Post(s)
    Potenza rep
    842915
    Citazione Originariamente Scritto da sm1979 Visualizza Messaggio
    Beh qualcuno sul FOL dice che anche un occasione/gain perso sono soldi persi. Io non lo reputo così e preferisco un guadagno inferiore a perdere soldi miei certi.
    Io entrerò dal 15 aprile con un PAC mensile Replay Fineco così suddiviso:

    30% VWRL
    30% IEMB
    30% VUCP
    10% IPRP

    Questo solo per dire che dal giorno successivo sicuramente si tornerà a scendere...

Accedi