I mercati non tornano sempre alla media
Titoli FAANG e i tanti rischi non riflessi nei prezzi, solo uno è ‘invincibile’ nel lungo periodo
Amazon questa settimana è entrata nel gotha dei titoli da 1,5 trilioni di dollari e non si è fermata con il balzo ieri fino a 1,6 trilioni, tallonando Apple (1,66 …
Programma Biden incombe su Wall Street, rischio listini giù fino a -20%. Gli scenari con lui alla Casa Bianca
Entra nel vivo la campagna elettorale per le presidenziali 2020 negli Stati Uniti con l?annuncio da parte del candidato democratico, l’ex vicepresidente Joe Biden, delle misure da adottare per far …
BTP Futura troppo avaro e complesso per essere amato dagli italiani bramosi di rendimenti. I motivi del mancato boom del bond anti-MES
Gli italiani non hanno fatto la fila per accaparrarsi il nuovo BTP Futura, destinato ai soli risparmiatori retail e che sarà interamente destinato a finanziare misure quali il rafforzamento del …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di vivaslan
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    2,696
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    966 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

    I mercati non tornano sempre alla media

    Esempio del Giappone, Gracia e Italia

    Da Altroconsumo Finanza

    Il listino di Tokio era cresciuto tantissimo facendo arrivare l’indice Nikkei 225 delle principali azioni giapponesi a ridosso di quota 39.000 negli ultimi mesi del 1989.
    Era una bolla speculativa, certamente, ma erano anche gli anni in cui l’economia giapponese marciava come non mai.
    Ora del 1992 si era scesi a sotto quota 16.000 con un ribasso di circa il 60%.

    Da allora ci furono dei rimbalzi, ma non si riprese più. Anzi, nel 2003 l’indice arrivò a bucare verso il ribasso quota 8.000, la metà di undici anni prima.

    Ora, dopo 30 anni, siamo ancora sotto quota 18.000 e la Borsa di Tokio resta la più consistente esemplificazione di come l’idea che le Borse alla lunga sono sempre vincenti sia valida in media e possa avere anche delle eccezioni.

    Alla base della crisi giapponese sta il fatto che il Paese è finito per trent’anni in una fase di stagnazione economica… cosa che ricorda da vicino la situazione italiana corrente, e che potrebbe far pensare che non sia ancora finita, ma, soprattutto, che potrebbe durare ancora a lungo se l’Italia non saprà ritrovare la crescita, quella seria.

    Altro esempio drammatico è quello della Borsa greca. Se guardi l’Athex composite la perdita rispetto a prima della crisi greca è del 90% e di lì non ci stiamo schiodando.
    Qui abbiamo un elemento in più: un Paese che è fallito.

    Ecco questo scenario potrebbe benissimo essere quello italiano se per caso l’Italia dovesse fare default. Probabile? Stando ai Cds (i costi di assicurarsi da un fallimento dell’Italia) ancora no. Per alcuni l’Italia è ancora too big to fail, cioè troppo grossa per fallire, e l’Europa alla fine la salverà con la Troika per salvare se stessa ma, comunque sia, anche questo è uno scenario di cui tenere conto.

    Il peggiore di tutti. Certo, c’è da dire che a Piazza Affari ci sono società ben più preziose e importanti di quelle quotate ad Atene, e questo ci fa ancora sperare che alla fine non sia tutto perduto.

  2. #2

    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    1,355
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    750 Post(s)
    Potenza rep
    21807956
    è per questo che vedo di buon occhio gli etf che replicano indici globali e non quelli geograficamente esposti ad una sola area, seppure fortissima, come quelli ad esempio su sp500

  3. #3

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    1,608
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    985 Post(s)
    Potenza rep
    21391202
    e i dividendi?

    NIKKEI 225 Total Return
    INDEXNIKKEI: NKTR
    31.459,31 +1.175,75 (3,88%)
    27 mar, 18:30 GMT+9 · Limitazione di responsabilità

  4. #4
    L'avatar di testazza75
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    9,883
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    2614 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da santabrianza Visualizza Messaggio
    è per questo che vedo di buon occhio gli etf che replicano indici globali e non quelli geograficamente esposti ad una sola area, seppure fortissima, come quelli ad esempio su sp500
    Il world al 60% é USA...inoltre tutti i mercati sono condizionati dagli Usa.

    Concordo con il non toccare nulla di Italia...

  5. #5
    L'avatar di GreedyTrader
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    2,964
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    2213 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    si parla di casi molto particolari... l'indice world resta il top ma anche USA hanno un'economia dinamica e molto diversificata mentre il famoso indice nikkei era gonfio di finanziari in una bolla assurda immobiliare fuori di melone...
    insomma senza saper nè leggere nè scrivere comprate MSCI World. Se no compratevi un cd così se l'italia fa default ve li rimborsano in lire con inflazione al 100% e varranno tantissimo...

  6. #6

    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    927
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    294 Post(s)
    Potenza rep
    5025908
    ... e quindi quale etf msci world ad accumulo scegliere ??

  7. #7

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    1,712
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    945 Post(s)
    Potenza rep
    23696867
    Citazione Originariamente Scritto da marcoaosta Visualizza Messaggio
    ... e quindi quale etf msci world ad accumulo scegliere ??
    VWCE e stai senza pensieri



    PS non è msci

  8. #8

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    788
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    701 Post(s)
    Potenza rep
    30753628
    I mercati non tornano sempre sopra la media ma molto spesso si.
    Il motivo e' che i mercati sono manipolati dalle autorita' monetarie che quando le cose si mettono male stampano Billions come fossero caramelle e comprano bond, inondano le banche di liquidita' ecc. … tutto quello che stiamo vedendo in questi giorni.
    Tutto questo rende la finanza molto piu' redditizia di qualsiasi attivita' nell'economia reale e, paradossalmente anche meno rischiosa.
    Se non ci fosse la manipolazione delle banche centrali allora I mercati rispecchierebbero il valore delle attivita' dell'economia reale sottostante e ci sarebbero alcuni mercati che tornano sopra la media e molti altri che restano al palo.

  9. #9

    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    927
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    294 Post(s)
    Potenza rep
    5025908
    Citazione Originariamente Scritto da Berserk85 Visualizza Messaggio
    VWCE e stai senza pensieri



    PS non è msci
    grazie..ma mi sembra un pò piccolo.....

  10. #10

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    1,712
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    945 Post(s)
    Potenza rep
    23696867
    Citazione Originariamente Scritto da marcoaosta Visualizza Messaggio
    grazie..ma mi sembra un pò piccolo.....
    Solo perché è nato da poco.... Ma attualmente è il più completo perché comprende anche gli emergenti

    Poi parliamo di Vanguard

    E io che uso VHVE e VFEA ti dovresti mettere le mani sui capelli

    Ma comunque non se usarli su un ptf più lungo...vedo come va sti mesi e magari virare sul world

Accedi