Value Averaging: investire senza temere una crisi finanziaria - Pagina 35
Credibilità Fed a rischio. Per Paul Tudor Jones l’inflazione resterà e se Powell fa finta di nulla unica salvezza è buttarsi su materie prime e bitcoin
Le attese degli investitori sono di una Federal Reserve che si manterrà ultra-accomodante anche dopo il +5% segnato dall’inflazione Usa a maggio. Il mercato dà credito alla view della Fed …
Saipem getta basi per importante spunto rialzista, titolo pregusta ritorno a livelli pre-Covid
L’andamento dei prezzi di Saipem parla chiaro: il titolo della società operante nel settore della costruzione e manutenzione delle infrastrutture al servizio dell’industria energetica sta gettando le basi per un …
Stipendi top manager Piazza Affari: adesso essere sostenibili può far lievitare la paga
La pandemia ha chiaramente sconvolto le dinamiche interne alle aziende. Tra le priorità emerge sempre più forti nell’ultimo ano e mezzo c’è sicuramente quella di un maggior impegno verso la …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #341
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9,712
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    6128 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio
    è un caso che gli indici americani oscillano sempre su un 10% di rendimento annualizzato.
    Dal 2009 ad oggi l'indice S&P total return è passato da 1200 a 8570 con un +620%. Annualizzato siamo intorno al 18%.


    Poi se si pensa che ci saranno vacche grasse per sempre e pagheremo 50/100 volte gli utili di un'azienda...

  2. #342
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9,712
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    6128 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    Infatti è vero il contrario.

    E' la media che si avvicina ai prezzi. Per definizione.
    Difatti è così. Ma se in un anno fa +10% rispetto al rendimento medio la media di lungo è influenzata di uno 0,5/1%, e il rimanente 9?

  3. #343

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    9,614
    Mentioned
    136 Post(s)
    Quoted
    6846 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Dal 2009 ad oggi l'indice S&P total return è passato da 1200 a 8570 con un +620%. Annualizzato siamo intorno al 18%.


    Poi se si pensa che ci saranno vacche grasse per sempre e pagheremo 50/100 volte gli utili di un'azienda...
    Un risultato normalissimo

    Prendi un qualsiasi periodo di 30 anni negli ultimi 100 e vedi il ritorno annualizzato

  4. #344
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9,712
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    6128 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio
    Un risultato normalissimo

    Prendi un qualsiasi periodo di 30 anni negli ultimi 100 e vedi il ritorno annualizzato
    Negli ultimi 30 anni total return annualizzato 11,2%

    Poi ci si chiede come mai (e non si crede) al rendimento atteso nel prossimo decennio intorno al 5/6%


    Il concetto è semplice imho: Se investi quando i rendimenti nel recente passato sono vicini ai rendimenti medi hai buone probabilità di conservare quei rendimenti, se hai investito dopo periodo di vacche grasse sottoperformerai e ovviamente al contrario se entrerai in periodi di vacche magre.

    Poi certamente stonks always go up. Ma il concetto è il rendimento atteso.

    Ma sperare che dopo un periodo di vacche grasse queste possano essere ingozzate fino ad esplodere mi sembra da sognatori. Soprattutto quando gli EPS delle aziende sono scapicollate, l'economia mondiale è stagnante e stiamo uscendo da un mondo bloccato.

  5. #345
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    5,473
    Mentioned
    70 Post(s)
    Quoted
    3594 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio
    Prendi un qualsiasi periodo di 30 anni negli ultimi 100 e vedi il ritorno annualizzato
    .
    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    Cycles And Stock Market Distortions | Seeking Alpha

    Spesso vengono mostrati agli investitori grafici storici dei mercati azionari che mostrano una crescita costante e creano la convinzione di un sicuro guadagno sul lungo periodo.



    Grafici lineari come questo, però, esagerano il presente e distorcono il passato: gli elevati guadagni attuali sono frutto della composizione dei rendimenti mentre la crisi del '29 è appena visibile.

    Per rendere il grafico più significativo bisogna usare una scala logaritmica, che fa corrispondere le variazioni percentuali con la pendenza. Permettendo di apprezzare la crisi del '29 in tutta la sua grandezza.



    Questo grafico, però, incorpora gli effetti dell'inflazione sui prezzi; parte dell'aumento dei prezzi delle azioni è dovuto all'inflazione. Non tutta la crescita dei corsi azionari è vero guadagno: il più è solo apparenza, è inflazione. Gli economisti la definiscono illusione di ricchezza.

    Se si rimuove anche l'inflazione si ottiene un grafico molto diverso, molto meno appetibile da mostrare: il mercato non sembra più un affare sicuro. Ci sono tre lunghi periodi in cui il mercato è in realtà stabile e i prezzi crescono solo per l'inflazione. Questi periodi corrispondono a tre cambiamenti storici della produttività: l'industrializzazione, l'informatizzazione e la globalizzazione.


  6. #346

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    9,614
    Mentioned
    136 Post(s)
    Quoted
    6846 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    .
    Value Averaging: investire senza temere una crisi finanziaria-75.jpg

    Value Averaging: investire senza temere una crisi finanziaria-80.jpg

    Value Averaging: investire senza temere una crisi finanziaria-85.jpg

    Value Averaging: investire senza temere una crisi finanziaria-90.jpg

    Value Averaging: investire senza temere una crisi finanziaria-migliore-e-peggiore-rend.png


    sarà un caso

  7. #347

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    9,614
    Mentioned
    136 Post(s)
    Quoted
    6846 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    ultimi 25 anni.....ne mancano 5.....

    Value Averaging: investire senza temere una crisi finanziaria-95.jpg

  8. #348

    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    49
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    38 Post(s)
    Potenza rep
    3408039
    Citazione Originariamente Scritto da Dedalo Invest Visualizza Messaggio
    almeno quelli che hanno capito bene come funziona un PAC, saranno ben felici, dato che potranno acquistare quote di fondi a prezzi più bassi, fare versamenti aggiuntivi al raggiungimento di determinate percentuale di calo del mercato (ovviamente coloro che lo avranno previsto nel loro PAC fin dall'inizio) ecc...
    A questo punto allora mi viene in mente una domanda: costoro che hanno capito bene il PAC sarebbero ben felici di comprare, se, supponiamo, al posto di tenere in considerazione gli indici americani, tenessero in considerazione il FTSE MIB? Assumiamo un investitore che parte con il suo bel PAC da un capitale base di 100k che vuole continuare ad accumulare nel corso del tempo: investe partendo il 15 Maggio 2007.

  9. #349
    L'avatar di Dedalo Invest
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    822
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    540 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da mjordan79 Visualizza Messaggio
    A questo punto allora mi viene in mente una domanda: costoro che hanno capito bene il PAC sarebbero ben felici di comprare, se, supponiamo, al posto di tenere in considerazione gli indici americani, tenessero in considerazione il FTSE MIB? Assumiamo un investitore che parte con il suo bel PAC da un capitale base di 100k che vuole continuare ad accumulare nel corso del tempo: investe partendo il 15 Maggio 2007.
    Ma perché fare esempi forzati di PAC sul FTSE MIB? In ogni caso sì, chi avesse voluto fare un PAC a maggio 2007 avrebbe fatto bene a iniziarlo allora. In generale:

    Scelta giusta: iniziare il PAC. Il timing d'ingresso è importante anche in un PAC, ma non si può assolutamente sapere se il PAC appena iniziato finirà tra i migliori o tra i peggiori (o nella media). Il rendimento finale di un PAC dipende dall'andamento del mercato durante tutti gli anni dell'investimento, e soprattutto dal prezzo/NAV finale.

    Scelta sbagliata: fare un PAC sul FTSE MIB.

    Poi, ognuno è ovviamente libero di fare quello che vuole.

  10. #350

    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    49
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    38 Post(s)
    Potenza rep
    3408039
    Citazione Originariamente Scritto da Dedalo Invest Visualizza Messaggio
    Ma perché fare esempi forzati di PAC sul FTSE MIB? In ogni caso sì, chi avesse voluto fare un PAC a maggio 2007 avrebbe fatto bene a iniziarlo allora. In generale:

    Scelta giusta: iniziare il PAC. Il timing d'ingresso è importante anche in un PAC, ma non si può assolutamente sapere se il PAC appena iniziato finirà tra i migliori o tra i peggiori (o nella media). Il rendimento finale di un PAC dipende dall'andamento del mercato durante tutti gli anni dell'investimento, e soprattutto dal prezzo/NAV finale.

    Scelta sbagliata: fare un PAC sul FTSE MIB.

    Poi, ognuno è ovviamente libero di fare quello che vuole.
    Quando voglio capire la validità di un principio, sono abituato a ragionare sui casi migliori e i casi peggiori. Il MIB sarà anche una forzatura perchè è un caso peggiore, ma la borsa americana è una forzatura essa stessa perchè è un caso ideale.
    E' un esempio per capire. Un principio quando funziona, dovrebbe funzionare sempre, altrimenti non diremmo che il pac è "una strategia di investimento che elimina il rischio intermedio dei crolli" ma "una strategia di investimento che elimina il rischio dei crolli solo se su indici che hanno sempre un certo ottimismo".

    Io ti ho detto FTSE MIB a Maggio 2007 perchè stava a un valore doppio di quello che sta oggi e che non si è piu rivisto da allora, quindi un caso di stress incredibile.

    Quello che voglio dire io è: domani la FED chiude i rubinetti, l'S&P500 diventa peggio del FTSE MIB, diciamo che il PAC non funziona piu?

Accedi