Promo Morgan Stanley "Zero Costi 2020" ne approfittiamo ? - Pagina 4
Enel riparte in Borsa post offerta vincolante da Macquarie. Barclays proiettato a CDM fine novembre
Dopo lo scivolone di ieri, Enel ha rimesso la barra dritta. Barclays alza target e guarda a Capital Markets Day di novembre
Debito pubblico VS Borsa Milano. BTP battono Ftse Mib: rialzi fino a +26%. Effetto Recovery Fund anche su ETF
Non c'è che dire: tutti gli investitori che hanno deciso di puntare sui BTP, in generale sui titoli del debito pubblico, ne hanno tratto vantaggio, grazie soprattutto all'assist che è …
Ftse Mib ancora sotto pressione. Fase di declino per Enel 
Ftse Mib. Fallito il tentativo di riagganciare quota 20.000 punti, l'indice ha invertito il senso di marcia ma rimane ancora compresso nella fase di lateralità tra 20.200 e 19.174 punti. Questi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31
    L'avatar di oceanic815
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    4,015
    Mentioned
    53 Post(s)
    Quoted
    1929 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da oriental Visualizza Messaggio
    Ho una domanda relativa al PAC: è possibile durante il PAC
    pagare più rate contemporaneamente nel caso uno lo ritenesse opportuno?
    Sul global opportunity tramite Fineco ho la possibilità di effettuare versamenti aggiuntivi come sono solito fare durante gli storni . Niente diritti fissi,ma si accorcia la durata del piano,é visto come un "anticipo " di tot rate successive .

  2. #32
    L'avatar di Metallica79
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,912
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1003 Post(s)
    Potenza rep
    28516407
    Citazione Originariamente Scritto da bow Visualizza Messaggio
    Interessanti (IMHO):
    .
    Di questo che ne pensi
    IT0005410904
    Morgan Stanley Investment Funds - Global Opportun...|LU0552385295
    Grazie

  3. #33
    L'avatar di Metallica79
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,912
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1003 Post(s)
    Potenza rep
    28516407
    Citazione Originariamente Scritto da piccolowarren Visualizza Messaggio
    Vediamo se ho compreso: se investo sul Global Opoortunity A Acc. Eur non pagherei costi di sottoscrizione, ne spese per banca depositaria (circa 15 euro).
    Se faccio PAC non pagherei neppure il costo della rata mensile (solitamente da 1 a 2 euro). Ho compreso bene?
    Riquoto questo ottimo intervento di @piccolowarren, per chiedere gentilmente se qualche gentiluomo/gentildonna possa rispondere alle domande sopra, che poi sono anche i miei dubbi.
    Grazie

  4. #34
    L'avatar di oceanic815
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    4,015
    Mentioned
    53 Post(s)
    Quoted
    1929 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Metallica79 Visualizza Messaggio
    Riquoto questo ottimo intervento di @piccolowarren, per chiedere gentilmente se qualche gentiluomo/gentildonna possa rispondere alle domande sopra, che poi sono anche i miei dubbi.
    Grazie

    Solo i costi amministrativi . Diritti fissi (9,10,12,15,20,...euro) una tantum in entrata e uscita + la commissione su ogni rata (0.95,1,2,...euro)

    Il 5.75% ,ovvero,la commissione di sottoscrizione /ingresso (integralmente percepita dal collocatore ) si paga. A meno di farsela scontare dal consulente o trovare un intermediario che la azzeri di default .

  5. #35
    L'avatar di oceanic815
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    4,015
    Mentioned
    53 Post(s)
    Quoted
    1929 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Un nuovo Opportunity si aggiunge alla famiglia

    Mancavano gli Emergenti ed eccoli qui


    Morgan Stanley Investment Funds - Developing Opportunity Fund A

    PS segnalazione di un amico FoLista

  6. #36

    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    117
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    91 Post(s)
    Potenza rep
    1717992
    Citazione Originariamente Scritto da bow Visualizza Messaggio
    Interessanti (IMHO):

    LU0815263628 strategia: Emerging Leaders
    Un pò più di un Large Cap dei mercati emergenti, può essere un'eccellente tripletta con un US Large Cap, un Europa Large Cap ed un MSCI Pacific. Settore tipicamente escluso dagli MSCI World ed incluso in maniera marginale negli ACWI (ma trainante negli Emerging Markets) è una selezione sui mercati emergenti basata sulle aziende considerate leader di settori trainanti nello sviluppo (sì, le solite Alibaba, Tescent, ma si va oltre la Cina ed il semplice Large Cap). Il risultato è un'esposizione ai mercati emergenti con una volatilità minore, con performance minore del benchmark (si escludono gli small cap, molti growth etc...) epperò per i deboli di cuore e quelli che vogliono "l'azionario sì, ma più stabile" può aiutare a completare il portafoglio. Poi con il PAC alla già maggiore stabilità aggiungi una dose di mediazione continua e via...

    LU0119620416 Global Brands
    Si procede con una strategia market-leader molto cara alla casa. Secondo me più valido del Global Opportunities molto osannato, semplicemente perché esprime uno dei (rarissimi) casi di vera gestione attiva. Qui l'idea è attiva e valida: aziende (poche!) che investono in beni immateriali di successo, leader dei marchi e dei brands (dei certificati, diritti etc...) insomma. Il risultato è strabiliante, perché straccia il ACWI Growth che fa da benchmark al Global Opportunities:
    Allegato 2687717

    La cosa interessante è che pur essendo un large cap Growth molto usa-centrico, salvo qualche titolo non è la solita fotocopia del Nasdaq (1) e, soprattutto (2) che negli ultimi 19 anni di 'miracolo' dei tecnologici (che comunque non sono assolutamente l'investimento predominante del fondo) solo per 6 anni il Nasdaq100 ha 'battuto' questo fondo (i 6 anni di autentica bolla? Vedremo!). Per il resto del tempo la strategia è sempre stata azzeccata più del Nasdaq100... insomma altro che incomprensibili H2O e fratelli... un PAC su questo lo vedo come un'interessantissima diversificazione. Altra cosa strabiliante è che non è neppure un azionario puro: può ad esempio investire anche in obbligazioni convertibili di queste aziende.
    Apprezzo perché è un fondo intelligente e perché la gestione attiva è data da un'idea ed una strategia, non da presunti poteri taumaturgici del gestore. Costi di gestione eccellenti per una SICAV 'spinta' (1,64% l'anno).

    LU0266115632 India Equity
    Non si investe benissimo, al momento, sugli indici indiani tramite ETF, un fondo così può essere una valida alternativa.

    LU1951064796 Real Assets


    Bilanciato molto interessante, il tema è investimenti non difensivi, ma legati ai beni materiali e 'reali'. Ci sono molte sfumature di immobiliare: REITS, appartamenti, uffici, alberghi, società con grandi stabilimenti fisici, società legate a contratti di difesa 'strategica', poi vi si abinano minerari, energetici, petrolio, gas e quant'altro e la parte obbligazionaria oltre al capitale di qualche (grande) banca vede i titoli di stato a lungo termine di mamma USA, ma anche di altri paesi sviluppati (sì, anche i BTP italiani). L'oro no... non l'ho visto.
    Non so, per amanti del genere, timorosi di inflazione e per chi vuole diversificare dalle solite software house.
    A me hanno proposto questo come global brand.

    Morgan Stanley Investment Funds - Global Brands F...|LU0176160306

    Ha spese correnti più alte ed è in €

Accedi