MoneyFarm portafogli in ETF Vol. 6 - Pagina 56
Elezioni Usa e volatilità Wall Street: lo scenario che potrebbe portare a un novembre caotico
L?attenzione dei mercati nell’ultima settimana si è iniziata a spostare alle elezioni statunitensi. Il 3 novembre non è ancora alle porte, ma c’è chi come gli operatori in derivati che …
Posizioni nette corte: Saipem capolista degli short di Piazza Affari, subito dietro Maire e Bper
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Saipem con 6 posizioni short aperte per una quota pari al …
Piazza Affari archivia una settimana buia: sul Ftse Mib agli inferi Unicredit, Bper ed ENI
Piazza Affari manda in archivio una settimana incolore e anche l?ultima seduta si conclude con segno meno. L’indice Ftse Mib ha chiuso con un calo dell?1,09% a 19.524 punti in …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #551
    L'avatar di mirkosalva
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    11,737
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    5632 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da gianf85 Visualizza Messaggio
    Il problema sai qual'è? che a quanto ho capito nessuno di noi con Moneyfarm ha gli ETF - titoli intestati a se stesso....è proprio questo che mi turba perchè se fosse così dormirei sonni tranquilli....invece mi pare di capire che Moneyfarm compra a nome suo....e non a nome dei singoli investitori. Se qualcuno ha evidenza contraria mi faccia sapere oppure ho sollevato un dobbio che nessuno aveva mai posto?
    Ciao, sì con la Gestione Patrimoniale compra a nome suo, quando infatti fai il bonifici a MoneyFarm metti come estremi del conto di destinazione un IBAN intestato a MoneyFarm e non a te.
    A livello contabile non so dopo come funziona la GP, i titoli è probabile che li comprino a loro nome in qualche modo usando una specie di conto titoli unico come giustamente hai pensato.
    Comunque la GP ha sempre il patrimonio separato dalla casa che gestisce (MoneyFarm in questo caso), le GP esistono da decenni, le facevano anche le banche tradizionali, non vedo motivo di alcuna preoccupazione, se fallisce MoneyFarm sei/siamo blindati, anche se sarebbe un peccato perderli.

    Tieni conto inoltre che MoneyFarm è difficile che fallisca tirando un gran botto, cioè è un tipo di business che non necessita di montagne di debiti per andare avanti, e se vuole tagliare i costi fa presto: licenzia, fa meno markeing, ecc.
    Non è un business come un constructor (Astaldi) che necessita di esporsi con montagne di debito e se poi hanno fatto male i conti o il cliente finale non paga, si ritrovano a tirare il botto.

    Poi con quello che si fanno pagare stai tranquillo che non falliscono di sicuro.

  2. #552
    L'avatar di mrsick
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    134
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    54 Post(s)
    Potenza rep
    1434068
    Un miliardo di gestito, al 1% di commissioni quanto fa?
    E commissioni significa che il loro fatturato lo fanno anche durante le crisi. Poi se c'è chi ha tanti dubbi, credo si possa trovare il bilancio della società che gestisca i soldi e vedere come è messa...
    Ultima modifica di mrsick; 06-03-20 alle 00:14 Motivo: il congiuntivo è importante

  3. #553
    L'avatar di L Alchimista
    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    115
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    82 Post(s)
    Potenza rep
    2576981
    Citazione Originariamente Scritto da mrsick Visualizza Messaggio
    Un miliardo di gestito, al 1% di commissioni quanto fa?
    E commissioni significa che il loro fatturato lo fanno anche durante le crisi. Poi se c'è chi ha tanti dubbi, credo si possa trovare il bilancio della società che gestisca i soldi e vedere come è messa...

    Ah, la parte bella, Valentine, è che, ehm, a prescindere dal fatto che i nostri clienti guadagnino denaro o perdano denaro, la Duke&Duke prende una percentuale!

  4. #554
    L'avatar di mirkosalva
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    11,737
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    5632 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Kole Visualizza Messaggio
    MoneyFarm non è una perdita di tempo. Non hai mai sentito parlare di diversificazione del patrimonio?

    Allegato 2668151
    Bella questa ciambella, è il tuo patrimonio?
    Mi sembra una buona idea usare MoneyFarm (e magari anche altre gestioni patrimoniali Euclidea, Tinaba, ecc.) per diversificazione.

    Ma per esempio da quella ciambella si deduce che hai il 16% in azionario, quindi immagino tu adesso l'abbia aumentata sostanzialmente quella quota visto che critichi MoneyFarm perché mi par di capire loro abbiano diminuito l'azionario nel P7.

    Citazione Originariamente Scritto da Kole Visualizza Messaggio
    La Fed ha tagliato i tassi di interesse oltre le attese e l’azionario è tornato a volare. MF era il momento perfetto per comprare azionario e non per vendere

  5. #555

    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    205
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    106 Post(s)
    Potenza rep
    1021241
    Buonasera a tutti,
    pongo una domanda, molto probabilmente ritenuta stupida da molti, ma premetto di non essere per nulla esperto in materia, pertanto mi scuso anticipatamente.
    Facciamo un esempio di p5 ma vale per qualsiasi portafoglio.
    Mettiamo caso che nel mio portafoglio ci siano 80 quote di Azionario Paesi Sviluppati (Lyxor MSCI World) acquistate tutte ad un prezzo di 10.22 a quota.
    Il mese seguente decidessi di versare tot euro nel p5 e Moneyfarm mi acquista altre quote di Azionario Paesi Sviluppati (Lyxor MSCI World) ad un prezzo di 11.
    Passano i giorni e arriviamo ad un bilanciamento di Moneyfarm, i quali decidono di ridurre le quote di Azionario Paesi Sviluppati (Lyxor MSCI World) e quindi di vendere un tot di quelle quote.
    la domanda è: Vendono e quindi riducono le quote che sono state pagate di piu? oppure con quale criterio?
    Non so se mi sono spiegato bene.
    Grazie

  6. #556

    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    447
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    335 Post(s)
    Potenza rep
    5329624
    Citazione Originariamente Scritto da pelikan23 Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti,
    pongo una domanda, molto probabilmente ritenuta stupida da molti, ma premetto di non essere per nulla esperto in materia, pertanto mi scuso anticipatamente.
    Facciamo un esempio di p5 ma vale per qualsiasi portafoglio.
    Mettiamo caso che nel mio portafoglio ci siano 80 quote di Azionario Paesi Sviluppati (Lyxor MSCI World) acquistate tutte ad un prezzo di 10.22 a quota.
    Il mese seguente decidessi di versare tot euro nel p5 e Moneyfarm mi acquista altre quote di Azionario Paesi Sviluppati (Lyxor MSCI World) ad un prezzo di 11.
    Passano i giorni e arriviamo ad un bilanciamento di Moneyfarm, i quali decidono di ridurre le quote di Azionario Paesi Sviluppati (Lyxor MSCI World) e quindi di vendere un tot di quelle quote.
    la domanda è: Vendono e quindi riducono le quote che sono state pagate di piu? oppure con quale criterio?
    Non so se mi sono spiegato bene.
    Grazie
    Ciao, è molto più semplice di quanto credi.
    I diversi acquisti (dello stesso strumento), vengono caricati al PMC (prezzo medio di carico) facendo semplicemente un'operazione di media.
    Per cui quando e se ci sarà un'operazione di vendita i titoli avranno lo stesso prezzo di acquisto.
    Esempio facile:
    acquisto 10 quote a 10€, il pmc= 10€
    acquisto altre 10 quote a 5€, quindi il pmc delle 20 quote complessive = 7,5€
    da quanto sopra è ovvio che se voglio vendere 3 quote il tuo discorso è irrilevante

  7. #557

    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    205
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    106 Post(s)
    Potenza rep
    1021241
    Citazione Originariamente Scritto da Stefanin Visualizza Messaggio
    Ciao, è molto più semplice di quanto credi.
    I diversi acquisti (dello stesso strumento), vengono caricati al PMC (prezzo medio di carico) facendo semplicemente un'operazione di media.
    Per cui quando e se ci sarà un'operazione di vendita i titoli avranno lo stesso prezzo di acquisto.
    Esempio facile:
    acquisto 10 quote a 10€, il pmc= 10€
    acquisto altre 10 quote a 5€, quindi il pmc delle 20 quote complessive = 7,5€
    da quanto sopra è ovvio che se voglio vendere 3 quote il tuo discorso è irrilevante
    Grazie mille... tutto chiaro... cristallino direi

  8. #558

    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    274
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    119 Post(s)
    Potenza rep
    859002
    Citazione Originariamente Scritto da PinkPank Visualizza Messaggio
    Io sono in amministrato quindi con Banca Sella, e quando faccio l'accesso a Sella ed entro nel mio conto vedo tutto il mio patrimonio che sta su Moneyfarm... a mio nome.
    Come funziona questa cosa?
    Puoi spiegarmi?

  9. #559
    L'avatar di Kole
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    726
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    206 Post(s)
    Potenza rep
    6991085
    Citazione Originariamente Scritto da mirkosalva Visualizza Messaggio
    Bella questa ciambella, è il tuo patrimonio?
    Mi sembra una buona idea usare MoneyFarm (e magari anche altre gestioni patrimoniali Euclidea, Tinaba, ecc.) per diversificazione.

    Ma per esempio da quella ciambella si deduce che hai il 16% in azionario, quindi immagino tu adesso l'abbia aumentata sostanzialmente quella quota visto che critichi MoneyFarm perché mi par di capire loro abbiano diminuito l'azionario nel P7.
    Certo, vedo che hai afferrato il punto. Fantastico, eccezionale

  10. #560

    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    8
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    0
    oggi altro mega tonfo 😤.. i tre titoli azionari del nostro portafoglio stanno perdendo tra il 4 e il 5%.... le borse cinesi hanno già recuperato le perdite mentre in Europa e nel resto del mondo il virus è arrivato più tardi quindi dobbiamo armarci ancora di un po' di pazienza prima di vedere un'inversione di tendenza.

Accedi