Con msci world / acwi si potrebbe con certezza evitare una morte del genere ?
Tracollo finale di Intesa Sanpaolo (-7,5%), è buio pesto per le banche del Ftse Mib con Unicredit ai minimi storici
Chiusura di ottava con il segno meno per Piazza Affari che paga l?andamento negativo di Wall Street dopo le payrolls Usa peggiori delle attese e la debacle di alcune delle …
Crollo occupazione USA e il peggio deve ancora arrivare, la vera incognita è quanto durerà la crisi
Il coronavirus mette fine a quasi 10 anni di crescita incessante dell'occupazione negli Stati Uniti. A marzo la prima economia mondiale ha visto bruciare migliaia di posti di lavoro a …
Coronavirus ed Europa: la proposta di Cottarelli, Galli e Letta per battere ‘crisi più violenta di quella del 2008’
"La crisi in corso è più violenta di quella del 2008": inizia così l'articolo "Come raggiungere un accordo dell'Eurogruppo", che porta la firma di Carlo Cottarelli, Giampaolo Galli e Enrico …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    77
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    69 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Con msci world / acwi si potrebbe con certezza evitare una morte del genere ?

    Fatta la premessa che se il capitalismo dovesse crollare , allora tutti a casa ( sotto un ponte ) , possiamo avere la certezza che con un indice sufficientemente diversificato ( msci world - msci acwi - msci europe ) non succeda MAI una cosa del genere ?

    INDICE NIKKEI DAL 1989 AD OGGI :

    Per i giapponesi in JPY il male peggiore , per noi EUR - USD male minore dato dall'apprezzamento del JPY ma comunque gran male


    https://invst.ly/pvgqi

  2. #2

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    234
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    68 Post(s)
    Potenza rep
    4145541
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano% Visualizza Messaggio
    Fatta la premessa che se il capitalismo dovesse crollare , allora tutti a casa ( sotto un ponte ) , possiamo avere la certezza che con un indice sufficientemente diversificato ( msci world - msci acwi - msci europe ) non succeda MAI una cosa del genere ?

    INDICE NIKKEI DAL 1989 AD OGGI :

    Per i giapponesi in JPY il male peggiore , per noi EUR - USD male minore dato dall'apprezzamento del JPY ma comunque gran male


    https://invst.ly/pvgqi
    Il problema vero di quel grafico non e' neppure il fatto di essere solo a meta' della strada, ma, se non ricordo male, il fatto che il minimo sia arrivato dopo ben 18 anni dal giorno del crollo
    Credo che chiunque stesse facendo un PAC sarebbe uscito almeno 10 anni prima.
    Poi c'e' chi dice che l'America ha logiche totalmente diverse e che quindi non potrebbe mai verificarsi uno scenario simile.

  3. #3

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    5,310
    Mentioned
    65 Post(s)
    Quoted
    3709 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano% Visualizza Messaggio
    Fatta la premessa che se il capitalismo dovesse crollare , allora tutti a casa ( sotto un ponte ) , possiamo avere la certezza che con un indice sufficientemente diversificato ( msci world - msci acwi - msci europe ) non succeda MAI una cosa del genere ?

    INDICE NIKKEI DAL 1989 AD OGGI :

    Per i giapponesi in JPY il male peggiore , per noi EUR - USD male minore dato dall'apprezzamento del JPY ma comunque gran male


    https://invst.ly/pvgqi
    un etf ha un ribilanciamento trimestrale quindi segue quello che sale….

  4. #4

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    234
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    68 Post(s)
    Potenza rep
    4145541
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio
    un etf ha un ribilanciamento trimestrale quindi segue quello che sale….

  5. #5

    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    77
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    69 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio
    un etf ha un ribilanciamento trimestrale quindi segue quello che sale….

    Esatto , però mi chiedo come sia possibile che il Giappone , paese comunque con un peso " importante " rispetto agli altri paesi sul msci world , possa aver subito una cosa del genere ..
    Sai dove trovare la composizione dell'msci world storica ?
    Cioè oggi abbiamo gli Stati Uniti che pesano per il 60 % , nel 1980/1990 chi era il paese dominante ?
    Se anche nn esiste , basterebbe avere il dato sulla capitalizzazione degli indici in quegli anni e confrontarli tutti in unica valuta

  6. #6

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    5,310
    Mentioned
    65 Post(s)
    Quoted
    3709 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano% Visualizza Messaggio
    Esatto , però mi chiedo come sia possibile che il Giappone , paese comunque con un peso " importante " rispetto agli altri paesi sul msci world , possa aver subito una cosa del genere ..
    Sai dove trovare la composizione dell'msci world storica ?
    Cioè oggi abbiamo gli Stati Uniti che pesano per il 60 % , nel 1980/1990 chi era il paese dominante ?
    Se anche nn esiste , basterebbe avere il dato sulla capitalizzazione degli indici in quegli anni e confrontarli tutti in unica valuta
    Top 10 Country GDP Ranking History (1960-2017) - YouTube

    Top 20 Country GDP (PPP) History & Projection (1800-2040) - YouTube

  7. #7
    L'avatar di Dedalo Invest
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    347
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    223 Post(s)
    Potenza rep
    23110954
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano% Visualizza Messaggio
    Fatta la premessa che se il capitalismo dovesse crollare , allora tutti a casa ( sotto un ponte ) , possiamo avere la certezza che con un indice sufficientemente diversificato ( msci world - msci acwi - msci europe ) non succeda MAI una cosa del genere ?

    INDICE NIKKEI DAL 1989 AD OGGI :

    Per i giapponesi in JPY il male peggiore , per noi EUR - USD male minore dato dall'apprezzamento del JPY ma comunque gran male


    https://invst.ly/pvgqi
    No, la certezza in finanza non esiste.

    Quindi potrebbe succedere (anche se molto improbabile) che l'msci world, in futuro, realizzi una performance simile a quella del giappone degli ultimi 30 anni. Ovviamente se questo succedesse, vorrebbe dire che certi mercati più limitati geograficamente hanno avuto dei trend ancora peggiori (e viceversa). Che possa accadere al mercato europeo è già meno improbabile che al globale.

    In ogni caso, anche se avessimo la certezza che un trend del genere accadrà in futuro, ma senza sapere quando, l'informazione ha un'utilità molto prossima a zero. Il futuro è potenzialmente infinito...

  8. #8
    L'avatar di cataflic
    Data Registrazione
    Oct 2002
    Messaggi
    4,599
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    1110 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Dedalo Invest Visualizza Messaggio
    No, la certezza in finanza non esiste.

    Quindi potrebbe succedere (anche se molto improbabile) che l'msci world, in futuro, realizzi una performance simile a quella del giappone degli ultimi 30 anni. Ovviamente se questo succedesse, vorrebbe dire che certi mercati più limitati geograficamente hanno avuto dei trend ancora peggiori (e viceversa). Che possa accadere al mercato europeo è già meno improbabile che al globale.

    In ogni caso, anche se avessimo la certezza che un trend del genere accadrà in futuro, ma senza sapere quando, l'informazione ha un'utilità molto prossima a zero. Il futuro è potenzialmente infinito...
    Un andamento come quello del Giappone porterebbe con se dinamiche inflattive e di rendimento della curva obbligazionaria simili, quindi un piattume generale....dove non c'é inflazione non c'é neanche reale necessitá di investire....quello che conta in realtá con gli investimenti non è la crescita nominale ma il risultato contro l'inflazione.

  9. #9

    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    77
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    69 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Dedalo Invest Visualizza Messaggio
    No, la certezza in finanza non esiste.

    Quindi potrebbe succedere (anche se molto improbabile) che l'msci world, in futuro, realizzi una performance simile a quella del giappone degli ultimi 30 anni. Ovviamente se questo succedesse, vorrebbe dire che certi mercati più limitati geograficamente hanno avuto dei trend ancora peggiori (e viceversa). Che possa accadere al mercato europeo è già meno improbabile che al globale.

    In ogni caso, anche se avessimo la certezza che un trend del genere accadrà in futuro, ma senza sapere quando, l'informazione ha un'utilità molto prossima a zero. Il futuro è potenzialmente infinito...
    Mi aspettavo una risposta del genere :
    “ non ci sono certezze in finanza “
    In realtà la certezza c’è:
    Se i capitali dovessero rientrare post crisi in una macroarea / paese sviluppato diverso dai precedenti, l’ Indice msci world li andrà a “ catturare “ grazie al ribilanciamento ..
    Quindi ti stai sbagliando secondo me .
    Guarda cosa ha scritto wolfbalck !!
    Ho letto diversi suoi interventi, non è uno che si ferma dietro le frasi fatte che girano nel mondo della finanza ..
    il ribilanciamento trimestrale potrebbe portare , per assurdo l’ msci world sovraesposto sll’Italia qualora i capitali andassero tutti la’ ...
    L ‘ unica incertezza è data dal pensiero che il capitalismo possa non proseguire ...
    Ma ci sono le banche centrali pronte a regalare soldi come nel post crisi 2008
    Ultima modifica di Stefano%; 17-02-20 alle 07:20

  10. #10

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    951
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    545 Post(s)
    Potenza rep
    19792500
    il ribilanciamento avviene a posteriore però, quindi potrebbe ribilanciare vendendo sui minimi un mercato per entrare sui massimi dell'altro peggiorando in realtà la performance ancora di più. Tutti casi limite ma non impossibili da realizzarsi in casi di scenari di forti oscillazioni e problematiche

Accedi