[NOVITA'] PIP Moneyfarm , Costi , Comparti , Comparazioni......Vol I - Pagina 2
I bond Tesla non seguono la volatilità del titolo e svelano un altro traguardo del gioiello di Musk
Nel corso di quest?anno, la crescita vertiginosa del valore delle azioni di Tesla sui mercati ha contribuito al miglioramento del suo profilo creditizio. Secondo il punto di vista del Centro …
Intesa Sanpaolo snellisce le fila con 5.000 uscite volontarie. Messina: ‘Posto stabile a 2.500 giovani’
Intesa Sanpaolo non perde tempo e in anticipo sulla tabella di marcia trova l'intesa con i sindacati per le 5000 uscite volontarie previste entro il 2023 in seguito all'acquisizione di UBI Banca. …
BTP magneti per investitori affamati di rendimenti. Ecco il bond ‘perfetto’ anti-volatilità, falco Weidmann permettendo
“L’Italia è un magnete per gli investitori affamati di rendimenti nel mondo dei bond”. E’ quanto sottolinea un articolo di Bloomberg, che presenta una operazione di trading adatta a chi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di Wharty
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    229
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    140 Post(s)
    Potenza rep
    6972484
    Da quello che scrive bow, mi pare di capire che i vantaggio del pip rispetto al fondo pensione aperto sono:
    1 - coefficienti di conversione migliori rispetto ai FPA, ma non migliori al punto da giustificare il maggior costo;
    2 - è più difficilmente pignorabile rispetto ai fondi pensione aperti.
    Visto che il punto 1 alla fine non è un vantaggio se la miglior conversione finale non compensa i costi, resta solo il punto 2.
    Quindi dovrei pagare di più per essere più tranquillo nel caso di fallimenti, richieste di risarcimento monstre...
    Questo è l'unico vantaggio quindi?

  2. #12

    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    477
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    51 Post(s)
    Potenza rep
    3817130
    Ciao
    se io dovessi sottoscrivere questo PIP lo aprirei come strumento di appoggio ad altro prodotto previdenziale ( nel mio caso il fondo Cometa in quanto sono un lavoratore del settore Metalmeccanico ).

  3. #13
    L'avatar di Sa10
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    2,995
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    1079 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da bow Visualizza Messaggio
    Come illustrato nelle pagine 21 e 22 delle condizioni generali di contratto i PIP seguono una loro tabella di coefficienti di conversione in rendita, leggermente agevolata (ma leggermente su grandi cifre può essere significativo) rispetto ai FP.
    Questo e qualche altro piccolo vantaggio delle gestioni assicurative fa percepire forse una 'migliore performance', tuttavia è secondo me un vantaggio presente nei PIP ma non fondamentale, non in grado di ammortizzare i maggiori costi che solitamente i PIP hanno.

    Sul discorso dei costi faccio notare che non possiamo valutare il buono ed il cattivo confrontando elementi non omogenei, ad esempio un PIP (che di fatto è una polizza assicurativa unit-linked oltretutto di natura previdenziale) ed un ETF.
    Il PIP ha bisogno di una gestione assicurativa (a livello di risk management, calcolo delle riserve, bilancio, e rispetto della compliance non solo dei fondi interni [Consob] ma anche IVASS, COVIP, in rispetto dei principi di Basilea2). Insomma pensare che la pratica di ristrutturazione dell'immobile presentata a 12 ministeri con criteri ingegneristici, ambientali etc... dall'ingegnere iscritto all'albo costi meno del muretto ristrutturato senza doversi assoggettare a nessun criterio dal nostro amico muratore è irragionevole. Di lì i costi, di lì l'assoluta impossibilità (anche se gestire i contenuti, ovvero gli ETF è facile, ma li simulo anche io sul mio Blog portafogli di ETF...) per moneyfarm di agire senza la gestione di Allianz.


    &


    Personalmente nel panorama dell'offerta in Italia mi sembra più innovativo questo tentativo di PIP "smart" piuttosto che un semplice portafoglio di ETF (che ha avuto in realtà un impatto rivoluzionario in un mercato della consulenza finanziaria torbido e spenna-clienti come quello nostrano... però a dire il vero per un consulente - un vero consulente, non un vendi-polizze - è molto semplice fare consulenza con strumenti come ETF, come dimostrano le molte strategie che io stesso condivido).

    1,25% di costi di gestione (poco più di TER) su un PIP è NIENTE (c'è chi dice che costano intorno al 2%... ma forse quelli sono i più economici che riesci a trovare in circolazione, tranquillamente tra entrata/uscita/costi fissi/gestione/gestione dei fondi sottostanti con i PIP si va molto oltre... sicuramente anche con quelli Allianz).

    Utilizzare poi internamente ETF ed ETC è un modo efficiente (infatti il TER discosta poco dalla commissione di gestione... andate a leggere la commissione di gestione nel prospetto dei PIP Alleanza, Generali, la stessa Allianz... e poi la differenza di TER).

    Lo sforzo di iniziare a far uscire sul mercato italiano prodotti assicurativi On-Line LOW COST è qualcosa di mirabile, che va assolutamente incentivato, e per chi prendesse per primo questa iniziativa (anche se Allianz la vedo leggermente in conflitto d'interesse) significherebbe aggredire un mercato vastissimo (personalmente ho visto polizze a 7 zeri) e quasi 'vergine' in termine di costi/qualità (con alcune significative eccezioni, ma c'è tanta roba spremi commissioni e basta in giro).

    Detto questo parlo dei punti di forza dei PIP rispetto ai FPA e di questo prodotto in particolare:

    - Costi (rispetto agli altri PIP, non potete confrontarlo ad ETF e FPA). Ovviamente 1,5% quasi di TER incide sul rendimento negli anni, infatti è un prodotto che 'renderà' se utilizzato nelle classi da MF04 a MF06, dove il costo fisso è il 15% al massimo della volatilità... insomma la volatilità sarà la principale discriminante del rendimento finale e potrà (*se ben gestita!) compensare i costi. Dalle altre classi ci si potrà aspettare crescita, ma non quell'effetto volano che il rendimento dovrebbe dare alle persone ancora giovani che entrano nel fondo pensione (del resto se si sottoscrive 5 anni prima della pensione 1,5x5 non incide troppo in valore assoluto)

    - Natura assicurativa del prodotto previdenziale: ragazzi, questa secondo me è la cosa più importante. Se anche la nostra Unit ci tutela, il PIP è un vantaggio perché serve a tutelare in primis soldi che ci serviranno (previdenza!), in secundis soldi che rimarranno lì magari 20-30 anni (tutto può accadere, anche il non preventivato). Per un libero professionista, imprenditore, commerciante, autonomo, il PIP vuol dire che quei soldi non sono pignorabili, alienabili e sequestrabili... oltretutto rispetto alle normali Polizze Vita e Unit Linked anche in caso di procedimenti GRAVI (penali/fallimenti etc...) un legale farà quasi sicuramente dissequestrare un PIP, dato che la natura previdenziale è inoppugnabile (ovvio se rapino una banca e i soldi della rapina li verso in unica soluzione su un PIP no... ma un magistrato secondo me non riuscirebbe ad agire in revocatoria neppure sul PIP di Jack lo Squartatore, se questo ci ha versato periodicamente nel corso della sua vita). Può sembrare uno scherzo... ma chiedete a chi per un rovescio della fortuna s'è visto portare via tutto ed ha dovuto trasferire la residenza in un ospizio per i poveri per non vedersi gli ufficiali giudiziari a casa (ma senza questi estremi chi ha avuto a discutere con condomini pignorati, ex-mogli e soci che gli han fatto causa) cosa significa.

    - L'utilizzo esplicito di ETF/ETC: niente fondi interni gestiti in Irlanda chissà come, dato che il fondo interno ha una 'composizione' dichiaratamente composta da strumenti a replica passiva efficienti (da CGC), niente garanzie accessorie ed altri balzelli nascosti (ormai molto frequenti nei PIP che portano i costi tranquillamente addirittura al 4%).

    Debolezze di questo prodotto:

    - Presenta delle linee composte esclusivamente da fondi Total Return e Flessibili. Da un lato è ancora più notevole il 'basso costo' (relativo): i fondi flessibili sono i più costosi, messi in unit ancora di più, messi in PIP spesso arrivano alla spremuta di sangue. Io personalmente, consigliando un cliente, non mi fido (ho visto fare troppi errori) neppure della più blasonata gestione 'flessibile': troppa delega data al gestore. Massimo un 20% del portafoglio può avere impostazione flessibile, questa è una mia regola che negli anni mi ha salvato da molte brutte sorprese. Per questo se IO dovessi sottoscrivere questo PIP consiglierei di aprirlo come strumento di appoggio ad altro prodotto previdenziale. Esempio FPA (magari negoziale) in cui si tiene TFR ed il grosso dei contributi alla pensione complementare, ed il PIP MoneyFarm (notevole come PIP secondo me) cui inserire un 20% al massimo di tale contribuzione (e direi sui fondi da MF04 in poi). Perché? Perché se nella vita avrai dei ''problemi'' potrai con una riservatissima lettera a MoneyFarm/Allianz, magari prima che ti arrivi la notifica di qualche Pignoramento, chiedere di far confluire tutte le quote dal FPA al PIP tramite trasferimento di posizione previdenziale.

    Come migliorare questo PIP?

    Linea Libera: inserire una linea non flessibile in cui si possono scegliere direttamente gli ETF/ETC in cui investire. E si avrà un Unicum ed un capolavoro della previdenza assicurativa in Italia (IMHO).
    Gran bel commento SI, lo rileggero con + calma e più volte.
    Bene iniziamo alla grande questa discussione e CREDO che in tanti vedano questo (nuovo) strumento come utile strumento da affiancare ad un fondo pensione di categoria, io in primis...

    Ovviamente attendiamo la controreplica di qualche altro utente preparato tanto quanto l'amico @bow

  4. #14
    L'avatar di Sa10
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    2,995
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    1079 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da LucianoP Visualizza Messaggio
    Ciao
    se io dovessi sottoscrivere questo PIP lo aprirei come strumento di appoggio ad altro prodotto previdenziale ( nel mio caso il fondo Cometa in quanto sono un lavoratore del settore Metalmeccanico ).
    Credo che diventerà il dubbio/soluzione di molti aderenti ai fondi negoziali...

  5. #15

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    6,581
    Mentioned
    87 Post(s)
    Quoted
    4680 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da Sa10 Visualizza Messaggio
    Gran bel commento SI, lo rileggero con + calma e più volte.
    Bene iniziamo alla grande questa discussione e CREDO che in tanti vedano questo (nuovo) strumento come utile strumento da affiancare ad un fondo pensione di categoria, io in primis...

    Ovviamente attendiamo la controreplica di qualche altro utente preparato tanto quanto l'amico @bow
    che se per difendere il costo di un prodotto devo addurre che non me lo vengono a pignorare….per giunta con recenti sentenze che rendono la questione molto più complessa….mi sembra poca roba…..

  6. #16

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    2,167
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1246 Post(s)
    Potenza rep
    34158014
    Infatti se devo scegliere un prodotto solo perché è impignorabile allora è tutta vita

    È come quando si decide di avviare un impresa si preferisce una srl rispetto a una snc che costa quasi niente solo perché "quando fallisco non rischio il mio capitale" come se fosse la ragione per cui vengono create (oppure perché si ha la coda di paglia)
    Ultima modifica di Berserk85; 21-02-20 alle 20:01

  7. #17
    L'avatar di Sa10
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    2,995
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    1079 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Ok ragazzi, leggittimo il vostro appunto.Però non per difendere @bow , non ha impuntato il discorso solo ed esclusivamente sul fatto della pignorabilità o meno. Ok forse ha accentuato la cosa un pò, però ad onor del vero ha dato tanti spunti d'interesse come i costi per un pip, la percentuale da investirci solo se si ha un negoziale dietro le spalle, il fatto che il pip moneyfarmo non abbia una linea totalmente azionaria al 100%..ecc!!
    Cmq ancora non ho letto attentamente nota informativa ed altro quindi mi astengo al momento da commentare in modo minuzioso il prodotto....

  8. #18

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    2,167
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1246 Post(s)
    Potenza rep
    34158014
    Ma infatti poca importa a un utente normale o che non ha intrallazzi strani la inpignorabilita.

    Come ha spiegato sicuramente meglio @wolfbalcksi guarda in primis ai costi e asset allocation se poi e anche inpignorabile ben venga ma non è la, almeno mia, maggiore preoccupazione/desiderio

  9. #19
    L'avatar di Wharty
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    229
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    140 Post(s)
    Potenza rep
    6972484
    Citazione Originariamente Scritto da Sa10 Visualizza Messaggio
    Ok ragazzi, leggittimo il vostro appunto.Però non per difendere @bow , non ha impuntato il discorso solo ed esclusivamente sul fatto della pignorabilità o meno. Ok forse ha accentuato la cosa un pò, però ad onor del vero ha dato tanti spunti d'interesse come i costi per un pip, la percentuale da investirci solo se si ha un negoziale dietro le spalle, il fatto che il pip moneyfarmo non abbia una linea totalmente azionaria al 100%..ecc!!
    Cmq ancora non ho letto attentamente nota informativa ed altro quindi mi astengo al momento da commentare in modo minuzioso il prodotto....
    i costi sono bassi per essere un pip, ma più alti di alcuni fondi pensione aperti accessibili da tutti, uno dei quali proprio di allianz.
    Quali sono i vantaggi del pip rispetto a quei fpa? Di sicuro non il costo, anzi! Pare solo il fatto che sia più difficile da pignorare (io ho sentito che non si hanno certezze per eventi seri, anche dallo stesso assicuratore che vende i prodotti...). Oltre a questo? C è altro?

  10. #20

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    28
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0

    complimenti e grazie

Accedi