Mio portafoglio Vs. Moneyfarm
Goldman Sachs stima ora crescita utili Usa pari a zero in 2020. Ancora sell a Wall Street, Dow Jones scivola in fase correzione
Il Dow Jones scivola in fase di correzione, mentre Goldman Sachs taglia le stime sulla crescita degli utili della Corporate America a 165 dollari: ovvero, a un tasso di crescita …
Coronavirus: Bank of America taglia le stime sulla crescita globale mentre il Pil USA rallenta
La mancanza di slancio nell?economia, la risposta aggressiva della Cina all’epidemia di COVID-19 e le ricadute hanno spinto Bank of America a ridurre la sua previsione di crescita globale per …
Coronavirus scatena nuovi downgrade Pil Italia: -0,3% in 2020 per Prometeia. Gualtieri: misure manovra non bastano
Cosa succede all'Italia se Milano si ferma? Se, più in generale, a causa del panico coronavirus si fermano la Lombardia, il Veneto, ma anche il Piemonte? Think tank ed economisti …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    123
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    79 Post(s)
    Potenza rep
    354378

    Mio portafoglio Vs. Moneyfarm

    Buongiorno;

    il titolo è volutamente provocatorio, non me ne voglia moneyfarm, lungi da me paragonarmi a professionisti come loro.

    Il quesito che che vi pongo è se un portafoglio come quello indicato qua sotto, può essere paragonato come rendimenti, volatilità e rischio ad un P5/6 di moneyfarm.
    L'intenzione è, nel prossimo futuro, di gestirmi in autonomia, chiudendo le posizioni con moneyfarm ed Euclidea.
    Tipo investimento a lungo termine 10/20 anni, PAC per tutto il periodo, le proporzioni tra azionario/obbligazzionario possono variare di un + o - 20% negli anni rispetto a quelle riportate.

    Consigli e pareri sono ben accetti

    AZIONARIO:
    - 50% iShares Core MSCI World UCITS IE00B4L5Y983
    - 10% iShares Core MSCI EM IMI UCITS IE00BKM4GZ66

    OBBLIGAZIONARIO:
    - 40% iShares Core Global Aggregate Bond UCITS IE00BDBRDM35
    - ...... Altro ETF???



    di portafogli simili se ne è già parlato in vari post, però la domanda che mi preme è se con un portafoglio simile posso sostituire MF o euclidea di turno

    Grazie e tutti

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    244
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    7226645
    Salve,
    mi permetto di linkare questo articolo Come costruire in 2 minuti un portafoglio di investimento da gestore professionale – Investire con Buon Senso
    Può essere un po' provocatorio, ma la sostanza appare corretta.
    Con un etf azionario globale ed un etf obbligazionario aggregate puoi sostanzialmente costruirti il portafoglio bilanciato che preferisci, scegliendo la percentuale di azionario ed obbligazionario che rispecchiano meglio la tua propensione al rischio.
    E' semplice e risparmi le commissioni di gestione di moneyfarm, euclidea, tinaba, ecc.
    Personamelmente io faccio così da qualche anno ormai, mi compro gli etf da solo.
    Pagare una piattaforma che li compra al posto mio mi sembra superfluo.

    P.S.

    Col Vanguard Ftse All World suggerito dall'articolo, eviti di dover comperare un terzo etf per quel 10% di azionario emergente.

  3. #3

    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    40
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Occhio che così, nella parte azionaria, ti stai esponendo molto sui mercati emergenti, per il 17% del totale.
    Non che la cosa sia negativa, ma bisogna esserne consapevoli.

  4. #4
    L'avatar di Sara78
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    7,185
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    2337 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da The G Visualizza Messaggio
    Buongiorno;

    il titolo è volutamente provocatorio, non me ne voglia moneyfarm, lungi da me paragonarmi a professionisti come loro.

    Il quesito che che vi pongo è se un portafoglio come quello indicato qua sotto, può essere paragonato come rendimenti, volatilità e rischio ad un P5/6 di moneyfarm.
    L'intenzione è, nel prossimo futuro, di gestirmi in autonomia, chiudendo le posizioni con moneyfarm ed Euclidea.
    Tipo investimento a lungo termine 10/20 anni, PAC per tutto il periodo, le proporzioni tra azionario/obbligazzionario possono variare di un + o - 20% negli anni rispetto a quelle riportate.

    Consigli e pareri sono ben accetti

    AZIONARIO:
    - 50% iShares Core MSCI World UCITS IE00B4L5Y983
    - 10% iShares Core MSCI EM IMI UCITS IE00BKM4GZ66

    OBBLIGAZIONARIO:
    - 40% iShares Core Global Aggregate Bond UCITS IE00BDBRDM35
    - ...... Altro ETF???



    di portafogli simili se ne è già parlato in vari post, però la domanda che mi preme è se con un portafoglio simile posso sostituire MF o euclidea di turno

    Grazie e tutti
    Meglio il tuo portafoglio, sempre.
    Semplice ma massima diversificazione con una spiccata esposizione al rischio cambio, che se fatta in maniera consapevole e valutata come opportunità anziché come rischio va benissimo.
    Rispetto alla gestione patrimoniale è meglio per due ragioni:
    1) non paghi le commissioni di gestione
    2) con la gestione patrimoniale versi l'imposta sul capital gain ogni anno, e ciò ammortizza l'effetto composto su un investimento di lungo termine.
    Moneyfarm è un validissimo prodotto per chi non ha voglia di cimentarsi delegando totalmente (che è la stragrande maggioranza dei risparmiatori). Costi accettabili, strumenti in portafoglio efficienti (etf).

  5. #5
    L'avatar di ...
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    420
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    227 Post(s)
    Potenza rep
    10555822
    E' molto semplice: Moneyfarm è un gestore, tu no.

    Sei in grado di rispondere a queste domande?
    Nel caso in cui il dollaro da qui a 12 mesi andasse a 1,25, quale sarebbe l'impatto valutario sulla performance del tuo portafoglio in ETF?
    Se il dollaro si muove, come impatta su un portafoglio con una robusta esposizione agli emergenti?
    Qual è il VaR attuale del portafoglio che hai ipotizzato?
    Qual è il rendimento a scadenza del sottostante dell'ETF obbligazionario?
    Un (per ora molto ipotetico) aumento dell'1% dei tassi come impatta sul portafoglio obbligazionario?
    Vale la pena non compensare fiscalmente rispetto al risparmio delle commissioni di una GP?
    Se vedo che tra un anno il portafoglio fa -15%, disinvesto o proseguo? Sono tutti capaci di scrivere che il proprio orizzonte temporale è di 150 anni, poi al primo storno tremano...

    Se sei capace di rispondere a queste domande, puoi farti il tuo piano in ETF. Altrimenti affidati a un professionista.

  6. #6
    L'avatar di cataflic
    Data Registrazione
    Oct 2002
    Messaggi
    4,573
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    1095 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da The G Visualizza Messaggio
    Buongiorno;

    il titolo è volutamente provocatorio, non me ne voglia moneyfarm, lungi da me paragonarmi a professionisti come loro.

    Il quesito che che vi pongo è se un portafoglio come quello indicato qua sotto, può essere paragonato come rendimenti, volatilità e rischio ad un P5/6 di moneyfarm.
    L'intenzione è, nel prossimo futuro, di gestirmi in autonomia, chiudendo le posizioni con moneyfarm ed Euclidea.
    Tipo investimento a lungo termine 10/20 anni, PAC per tutto il periodo, le proporzioni tra azionario/obbligazzionario possono variare di un + o - 20% negli anni rispetto a quelle riportate.

    Consigli e pareri sono ben accetti

    AZIONARIO:
    - 50% iShares Core MSCI World UCITS IE00B4L5Y983
    - 10% iShares Core MSCI EM IMI UCITS IE00BKM4GZ66

    OBBLIGAZIONARIO:
    - 40% iShares Core Global Aggregate Bond UCITS IE00BDBRDM35
    - ...... Altro ETF???



    di portafogli simili se ne è già parlato in vari post, però la domanda che mi preme è se con un portafoglio simile posso sostituire MF o euclidea di turno

    Grazie e tutti
    Sì, puoi farlo, è un'appendice del famoso 3d sul portafoglio con 2 etf.
    Ogni costo per una consulenza non voluta e desiderata è inutile.
    Tanto nel lungo i rendimenti non verranno dal "gestore" ma dal "possessore" del portafoglio.
    Magari tra 5 anni ci sarà una ecatombe generale e tu disinvestirai dopo aver perso un 30% e ti convincerai a riprendere dopo che il mercato è risalito del 20% mente un babbano investito in qualche pateracchio con ter 3% rimarrà lì perchè il gestore lotterà col coltello tra i denti per difendere il budget trimestrale e senza neanche saperlo ti guarderà dall'alto.
    Magari invece sarai serenissimo e guarderai dall'alto i babbani imprigionati dai gestori coi problemi di budget...

  7. #7
    L'avatar di Sara78
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    7,185
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    2337 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Nessuno ha la sfera di cristallo, ma se un azionario completo internazionale + obbligazionario completo internazionale vanno male.... Dubito che ci sia gestore in grado di salvare la situazione.
    Io non ho optato per il portafoglio all inclusive internazionale con 2 etf...spero di fare un po' meglio, ma ... Se quella formula semplice e totalmente diversificata prenderà legnate...saranno legnate per tutti

  8. #8

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    226
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    125 Post(s)
    Potenza rep
    3868061
    Anche io sto pensando di puntare sui 2 ETF di quell'articolo. Da monitoraggio che sto facendo sembra che vadano bene. Sto pensando però se magari fosse il caso di affiancare a quei 2 anche un ETC sull'oro (JE00B588CD74). Avendo 25k da investire potrei fare 20k sui 2 ETF 50/50 e 5k sull'ETC oppure 12.5k azionario 10k obbligazionario e 2.5k ETC oro.
    L'unico dubbio importante però adesso è se entrare tutto in una volta risparmiando sulle transazioni che pago alla banca oppure un pò per volta. Da quello che vedo sui volumi scambianti potrei non riuscire a prendere le quote tutte insieme nel momento di flessione del mercato e rischiare che mi completino poi l'acquisto quando il prezzo non è più favorevole come avevo ipotizzato.

  9. #9

    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    41
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    26 Post(s)
    Potenza rep
    584158
    Vanguard ad accumulo (vwce) e spostare gli emergenti da azioni a bond può esser un’altra soluzione: abbassi l’impatto degli emergenti azioni e dell’hedge sui bond.

  10. #10

    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    123
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    79 Post(s)
    Potenza rep
    354378
    Grazie a tutti per le risposte

    quindi vedo che tutti mi consigliate di ridurre la % emergenti rispetto agli sviluppati.
    Per quanto riguarda il rischio di cambio sulla parte azionaria, non lo vedo come un problema su lungo termine.

    Veniamo ai quesiti posi da ...

    Citazione Originariamente Scritto da ... Visualizza Messaggio
    E' molto semplice: Moneyfarm è un gestore, tu no.

    Sei in grado di rispondere a queste domande?
    Nel caso in cui il dollaro da qui a 12 mesi andasse a 1,25, quale sarebbe l'impatto valutario sulla performance del tuo portafoglio in ETF?
    Se il dollaro si muove, come impatta su un portafoglio con una robusta esposizione agli emergenti?
    Qual è il VaR attuale del portafoglio che hai ipotizzato?
    Qual è il rendimento a scadenza del sottostante dell'ETF obbligazionario?
    Un (per ora molto ipotetico) aumento dell'1% dei tassi come impatta sul portafoglio obbligazionario?
    Vale la pena non compensare fiscalmente rispetto al risparmio delle commissioni di una GP?
    Se vedo che tra un anno il portafoglio fa -15%, disinvesto o proseguo? Sono tutti capaci di scrivere che il proprio orizzonte temporale è di 150 anni, poi al primo storno tremano...

    Se sei capace di rispondere a queste domande, puoi farti il tuo piano in ETF. Altrimenti affidati a un professionista.
    Sul VaR, mi arrendo, non sono in grado di calcolarlo. Infatti era uno dei "quesiti" del mio thread

    Un aumento dei tassi fa perdere valore al mio portafoglio in una % legata alla scadenza delle obbligazioni sottostanti

    il rendimento a scadenza del AGGH è del 1.22%

    Vale la pena non compensare fiscalmente rispetto al risparmio delle commissioni di una GP?

    Cosa intendi?

    Almeno se potessi tenerlo 150 anni, purtroppo mi sa che schiatto prima . Sul -15% o -20% non è che un portafoglio MF non potrebbe fare lo stesso.
    L'unico problema è se durante un -10 o -20 per qualche imprevisto di forza maggiore mi servissero i soldi investiti. Lì si che ci sarebbe da tremare.

    Ad ogni modo il mio sarà un passaggio progressivo, continuerò a tenere sia MF che Euclidea ed alimentarle, e piano piano alimenterò anche il mio portafoglio autogestito. Quando mi sentirò pronto trasferirò gradualmente il tutto.

    per obbligazionario secondo voi meglio: ishare AGGH che ho indicato prima o il Vanguard Global Aggregate Bond UCITS ETF EUR Hedged Accumulating (VAGF)?

    per l'azionario preferisco avere 2 ETF anziché uno unico
    Ultima modifica di The G; 13-02-20 alle 11:29

Accedi