Sta arrivando la recessione, vendete tutto dal mercato azionario mettendovi in salvo
Banche: tutti i rischi nel breve e lungo termine (Schroders)
La diffusione del coronavirus sta portando al ?lockdown? in diversi Paesi europei, mettendo in pausa l?attività economica e la vita quotidiana di milioni di persone. Lo si legge nel report …
Anche Banco BPM congela il dividendo, se ne riparlerà in autunno
Anche Banco BPM si allinea a quanto richiesto dalla Bce e sospende il dividendo, che quest’anno sarebbe tornato per gli azionisti della banca dopo 5 anni di astinenza. Il Consiglio …
Borsa Italiana archivia marzo a +20% dai minimi, Eni, Fca e Telecom le più convinte oggi
Piazza Affari chiude il mese di marzo con una seduta in rialzo allontanando ulteriormente i minimi toccati nella parte centrale del mese. A dare ottimismo ai mercati è stato il …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Orso1960
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    473
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    375 Post(s)
    Potenza rep
    11340687

    Sta arrivando la recessione, vendete tutto dal mercato azionario mettendovi in salvo

    Buonasera a tutti, il titolo è chiaramente provocatorio perchè moltissimi sono in attesa (quasi ansiosa) ormai da qualche anno del bear market e per paura non investono nei mercati azionari. Lasciando perdere il fatto che, solo nell'ultimo anno, si sono persi uno dei rally più belli della storia dei mercati, dove sta scritto che lo storno debba arrivare adesso?
    Il mio umile avviso è che il mercato non si batte e non si può prevedere, con la nostra barchetta si può solo seguire l'andamento del fiume in maniera equilibrata. Rispetto ai vostri investimenti, ponetevi con un portafoglio equilibrato ed un orizzonte temporale congruo con i vostri interessi e vedrete che i mercati vi daranno ragione, alla fine avrete vinto voi battendo l'emotività.

    Vi lascio con una riflessione osservando lo storico dello S&P500. Poichè siamo ai massimi storici siete convinti di essere agli inizi degli anni 70. Può essere, come può non essere.
    E se fossimo invece alla fine degli anni 50 (altra decade di forte crescita), con davanti a noi un'altra decade di ulteriore crescita? Restate fuori altri 10 anni dai mercati azionari?
    E se invece ci aspettassero 10 anni ancora migliori (dei 60s) visto che i mercati azionari sono ottimizzati rispetto a 50 anni fa e come vedete le recessioni si fanno sempre più rade?

    Sta arrivando la recessione, vendete tutto dal mercato azionario mettendovi in salvo-sp-500-historical-chart-data-2019-12-12-macrotrends.png

  2. #2

    Data Registrazione
    Feb 2000
    Messaggi
    1,633
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    303 Post(s)
    Potenza rep
    27274872
    Ogni cosa che si fà potrebbe essere sbagliata ..Con i se con i ma non si va da nessuna parte. Io non avrei mai pensato che il mercato tirasse fin qui....Per adesso così è stato ...Cosa succederà ? Secondo me ogni ipotesi è un azzardo. Per la legge delle probabilità il mercato ha qualche possibilità in più verso il basso..?? Ma....Io onestamente non saprei cosa pensare e il grafico come tutti i grafici lascia il tempo che trova...

  3. #3
    L'avatar di Edoardo_91
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,998
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1490 Post(s)
    Potenza rep
    37025969
    Può non c'entrare molto (entriamo in macroeconomia), ma secondo me prima o poi bisognerà scontrarsi con questo fatto...
    (grafico fatto con Fred)
    E a quel punto non so come i mercati possano ancora reggere...

    Sta arrivando la recessione, vendete tutto dal mercato azionario mettendovi in salvo-fredgraph.png

  4. #4

    Data Registrazione
    Feb 2000
    Messaggi
    1,633
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    303 Post(s)
    Potenza rep
    27274872
    Se si pende la situazione percepita già c'è da aver paura....Con quei valori ...anche....Insomma io starei molto attento nel 2020

  5. #5
    L'avatar di Orso1960
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    473
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    375 Post(s)
    Potenza rep
    11340687
    Citazione Originariamente Scritto da The_105_Zoo Visualizza Messaggio
    Può non c'entrare molto (entriamo in macroeconomia), ma secondo me prima o poi bisognerà scontrarsi con questo fatto...
    (grafico fatto con Fred)
    E a quel punto non so come i mercati possano ancora reggere...

    Sta arrivando la recessione, vendete tutto dal mercato azionario mettendovi in salvo-fredgraph.png
    Se ho capito bene, è il rapporto fra la popolazione occupata ed i profitti delle imprese. Il primo è calato moltissimo (meno persone che lavorano) mentre il secondo sta aumentando esponenzialmente.
    Come le metti in relazione? Cosa osservi?

  6. #6
    L'avatar di Edoardo_91
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,998
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1490 Post(s)
    Potenza rep
    37025969
    Citazione Originariamente Scritto da Orso1960 Visualizza Messaggio
    Se ho capito bene, è il rapporto fra la popolazione occupata ed i profitti delle imprese. Il primo è calato moltissimo (meno persone che lavorano) mentre il secondo sta aumentando esponenzialmente.
    Come le metti in relazione? Cosa osservi?
    Sì, il rapporto è quello.
    Il discorso sarebbe un po' lungo...ora sono sul cell e non riesco a postare altri 2 grafici che farebbero meglio capire la situazione...
    Comunque il grafico in alto riguarda gli Usa, che sono tra i paesi che si sono ripresi meglio dalla recessione (sono le barre verticali grigie). Ecco, nonostante questo la quota di popolazione occupata non si è granché ripresa nonostante anche negli ultimi decenni abbia inciso moltissimo l'entrata delle donne nel mondo del lavoro.
    Quello che mi chiedo è: quando arriverà la prossima recessione, e quando l'automazione sostituirà sempre più la forza lavoro, che succederà? E se le 2 cose arrivassero insieme? E se arrivasse proprio a causa della seconda (l'automazione)?
    Non sono discorsi futuristici, sarà la realtà tra breve...

  7. #7

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    4,965
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    2621 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    E nel frattempo che facciamo restiamo fuori dall'azionario? e per quanto tempo? e se lo storno non arriverà? o sarà uno storno ordinario da meno 10-15%? ma voi non pensate che quella crisi del 2008 non potrà più ripetersi perché le banche non si faranno più cogliere impreparati come nel 2008?

  8. #8
    L'avatar di Orso1960
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    473
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    375 Post(s)
    Potenza rep
    11340687
    Citazione Originariamente Scritto da piccolowarren Visualizza Messaggio
    E nel frattempo che facciamo restiamo fuori dall'azionario? e per quanto tempo? e se lo storno non arriverà? o sarà uno storno ordinario da meno 10-15%? ma voi non pensate che quella crisi del 2008 non potrà più ripetersi perché le banche non si faranno più cogliere impreparati come nel 2008?
    Il senso del mio post era proprio quello 😉

  9. #9
    L'avatar di Edoardo_91
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,998
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1490 Post(s)
    Potenza rep
    37025969
    Citazione Originariamente Scritto da piccolowarren Visualizza Messaggio
    E nel frattempo che facciamo restiamo fuori dall'azionario? e per quanto tempo? e se lo storno non arriverà? o sarà uno storno ordinario da meno 10-15%? ma voi non pensate che quella crisi del 2008 non potrà più ripetersi perché le banche non si faranno più cogliere impreparati come nel 2008?

    Robert Lucas (Economista premio Nobel), nel 2003: «il problema centrale della prevenzione delle recessioni è stato risolto a tutti gli effetti».

    E come avrebbero fatto a risolvere i problemi? Con il bail in, con liquidità senza fine, azzerando i rendimenti ai Bond?
    Non mi sembrano grandi soluzioni, anzi potrebbero essere strumenti amplificatori in caso di crisi.
    Poi siamo d'accordo che il mercato possa ancora crescere, ma che i problemi siano stati risolti...questo non lo credo proprio.

  10. #10
    L'avatar di Edoardo_91
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,998
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1490 Post(s)
    Potenza rep
    37025969
    Un economista, un medico e un architetto viaggiano insieme su un treno e si interrogano su quale dei loro mestieri sia il più onorevole. Il medico sottolinea che Dio ha creato Eva dalla costola di Adamo, così Egli deve essere stato un chirurgo.
    L'architetto ribatte affermando: “Prima che Adamo ed Eva esistessero, l'universo doveva essere stato creato dal caos, e questo era sicuramente dovuto ad un'impresa architettonica”. A quel punto l'economista dice: “E da dove pensate che sia venuto il caos?”


    Come mi piace questa favoletta

Accedi