Ennesimo portafoglio pigro - Pagina 2
“La Brexit? Come l’albero di Bertoldo. Ai mercati non interessa più”
Le elezioni in Gran Bretagna hanno visto la vittoria schiacciante di Boris Johnson. Cosa accadrà ora sui mercati? Ne abbiamo parlato con Massimo Siano, nuovo direttore generale Sud Europa di …
Posizioni nette corte: Ovs schiva il podio dei più shortati, ingresso di Buzzi
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è UBI Banca con 6 posizioni short aperte per una …
JP Morgan prevede Seconda Grande Rotazione. ‘Fiducia in accordo Usa-Cina, siate long su questi asset’
Le stelle sono allineate per una Seconda Grande Rotazione ovvero, per dirla come gli analisti di JP Morgan, per una “Great Rotation II”: rotazione dai bond verso le azioni, che …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    215
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    171 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da GreedyTrader Visualizza Messaggio
    lascerei perdere l'obbligazionario corporate in dollari per andare diretto sui TdS USA: se le cose si mettono male diventano un bene rifugio
    Gli Hedge sull'azionario sono un costo inutile: se ho una Apple o una Google che fatturano in tutto il mondo, l'hedging sta già dentro l'azione...
    Hai trent'anni e nessun costo da sostenere nel breve e investi come un 80enne senz'offesa eh ma un po' più di azionario metticelo
    Sui conti deposito ho già detto e ridetto secondo me un modo pessimo di investire sul lungo periodo
    - Scusa in che modo dovrei andare diretto sui titoli di stato usa? E perché dovrei lasciar perdere il corporate?
    - Non ho scelto ETF hedged, erano altri che li suggerivano
    - Lo so, è un portafoglio prudente, ma è già tanto che non shorto l's&p 500 Battute a parte, seguendo la mia strategia a lungo andare diventerà 50% azionario (almeno a parità di rendimenti, in teoria diventerà di più). Riguardo l'utilità della ricchezza e la prudenza ti invito a leggere qua Sei già liquido o addirittura short? Indica la %. i post #45, #47 e #52.


    Citazione Originariamente Scritto da bow Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo, è inutile stare a fare finezze o discussioni su perfezionismi di ribilanciamento e asset allocation. E' senz'altro molto USA-centrico, ma può essere anche una strategia. Io a 30 anni analisi così per costruire con metodo un portafoglio non ne facevo (un pò di alfabetizzazione finanziaria si sta diffondendo, per fortuna ).

    Rimane il nodo comportamentale.
    Sarebbe bello se i consulenti/assistenti finanziari (mi piace più il concetto di assistente che di consulente ultimamente...) facessero il loro lavoro dando aiuto a mantenere la strategia su un portafoglio così (finanza comportamentale, mantenimento dell'asset allocation etc...), però gli piace di più guadagnare tanto con prodotti più furbeschi e tant'è... in bocca al lupo.
    Questo è un bel complimento, grazie. I tuoi post hanno senza dubbio contribuito.

    Perché dici che è "molto USA-centrico"? Allora i portafogli con 50% o 70% di MSCI world come sono?
    Con quanto mi sono sforzato di metterci di tutto, col rischio di fare un fritto misto...
    Sul totale del portafoglio (almeno al momento iniziale) ci sono un 14% di azionario strettamente USA, 9% di corporate usa e 3% di bond usa.
    Sei sicuro sia "molto USA-centrico"?

    Citazione Originariamente Scritto da Seboz Visualizza Messaggio
    sono identici come caratteristiche ma l'amundi ha un tracking error migliore, si vede dalla scheda informativa.
    la versione a distribuzione sullo xetra è molto liquida.
    Ci do un'occhiata, mi sembra un buon suggerimento, grazie mille.

  2. #12
    L'avatar di GreedyTrader
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    1,334
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    769 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da obtorto collo Visualizza Messaggio
    - Scusa in che modo dovrei andare diretto sui titoli di stato usa? E perché dovrei lasciar perdere il corporate?
    Perchè il debito corporate è correlato all'azionario, oltre ad essere in bolla. Si fa presto a degradare da BBB a BB- e andare a junk.
    Per ulteriori info puoi vedere qui corporate-debt-bubble
    Sui tds puoi entrare o singolarmente o tramite etf.

  3. #13
    L'avatar di bow
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    673
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    544 Post(s)
    Potenza rep
    35809459
    Citazione Originariamente Scritto da obtorto collo Visualizza Messaggio
    Questo è un bel complimento, grazie. I tuoi post hanno senza dubbio contribuito.
    Mi fa piacere contribuire alla evoluzione finanziaria dei giovani investitori.

    Perché dici che è "molto USA-centrico"?
    Non preoccupartene troppo, gli USA sono un ottimo asset. Da accademia teoricamente l'investitore europeo ha senso che sovrappesi un pò di più gli azionari in euro, perché li non affronta il rischio valuta.

    Vanguard FTSE All-World --> primo settore azionario è USA
    iShares Edge MSCI World a minima covarianza --> 60% USA
    Vanguard USD Corporate Bond --> ci sono obbligazioni di società USA
    Xtrackers Global Gov. Bond --> sovraesposto a debito USA e dollaro piuttosto che euro
    iShares JPM ESG USD EM Bond --> legato al dollaro USA
    l'emerging market azionario è abbastanza decorrelato dagli USA, ma influenzato più da dollaro che da euro.

    Però è un ottimo portafoglio, dinamico, ma anche potenzialmente redditizio. Magari averne.

    Allora i portafogli con 50% o 70% di MSCI world come sono?
    A quelli sono molto correlati alla grandi large cap USA: facebook, amazon, alphabet, apple. Se vanno giù quelle scende l'indice large cap USA che compone al 67% il MSCI World.

    Con quanto mi sono sforzato di metterci di tutto, col rischio di fare un fritto misto...
    Sul totale del portafoglio (almeno al momento iniziale) ci sono un 14% di azionario strettamente USA, 9% di corporate usa e 3% di bond usa.
    Non mi sembra un fritto misto, è una buona asset allocation. Diciamo che sarebbe il top per un cittadino statunitense, ma sul medio-lungo termine non mi fascerei la testa. E' un bel portafoglietto (IMHO)

  4. #14

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    215
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    171 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Buonasera,

    Dopo qualche serata passata a nerdare con Quantalys ed Excel, ho effettuato gli ultimi ritocchi.
    Vi presento la versione definitiva del portafoglio, la quale è frutto anche delle vostre considerazioni e di confronti con altri portafogli trovati su questo forum (ad esempio il 50-50 di GreedyTrader) o altrove (il lazy di AdviseOnly).


    Peso
    Nome ETF
    ISIN
    Ticker
    Costo
    17.0%
    Vanguard FTSE All-World
    IE00BK5BQT80
    VWCE
    0.22%
    8.5%
    iShares Edge MSCI World Min. Vol.
    IE00B8FHGS14
    IQQ0
    0.30%
    8.5%
    iShares Edge MSCI EM Min. Vol.
    IE00B8KGV557
    EUNZ
    0.40%
    8.5%
    Vanguard USD Corporate Bond
    IE00BGYWFK87
    VUCE
    0.09%
    8.5%
    Amundi Barclays Euro Aggr. Corporate
    LU1437018168
    ECRP
    0.16%
    8.5%
    Amundi JPM GBI Global Gov Bond
    LU1437016204
    GGOV
    0.20%
    8.5%
    iShares JPM ESG USD EM Bond
    IE00BF553838
    EMSA
    0.45%
    32.0%
    Conti deposito al 3% e 3.25%

    Come detto in precedenza, il portafoglio è prudente, però in futuro continuerò ad acquistare gli ETF con la proporzione 50 azionario / 50 obbligazionario, mentre i conti deposito spariranno a scadenza. Solo in caso di crisi cercherò di comprare più azionario.

    Quantalys mi dà questa stima:

    Ennesimo portafoglio pigro-f7607642f26a6efe346b9e8ff8a3c829.png

    Come si capisce dal grafico, è bene che il pallino stia a sinistra e in alto. Se arriva a toccare la linea grigia allora è un buon portafoglio.

    @bow adesso l'esposizione valutaria al dollaro è del 43.5%, considerando ovviamente la presenza della liquidità/conti deposito in euro.

    Ringrazio chi mi ha aiutato. Userò questo topic per aggiornarvi sull'andamento.

  5. #15

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    181
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    72 Post(s)
    Potenza rep
    1556077
    Hai inserito anche i conti deposito o solo i titoli in Quantalys?

    A me l'azionario world veniva sempre sbilanciato verso la volatilità. Interessante che tu sia riuscito a bilanciare con l'obbligazionario.

    Poi la curva è basata su dati storici, quindi non necessariamente predittiva.

  6. #16
    L'avatar di curupiri
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    1,681
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    288 Post(s)
    Potenza rep
    36725396
    Citazione Originariamente Scritto da GreedyTrader Visualizza Messaggio
    lascerei perdere l'obbligazionario corporate in dollari per andare diretto sui TdS USA: se le cose si mettono male diventano un bene rifugio
    Gli Hedge sull'azionario sono un costo inutile: se ho una Apple o una Google che fatturano in tutto il mondo, l'hedging sta già dentro l'azione...
    Hai trent'anni e nessun costo da sostenere nel breve e investi come un 80enne senz'offesa eh ma un po' più di azionario metticelo
    Sui conti deposito ho già detto e ridetto secondo me un modo pessimo di investire sul lungo periodo
    La teoria classica dice che la percentuale di azionario o etf azionario deve essere 80 - l'età di chi investe.
    Anch'io personalmente sono contrario ai conti deposito,
    favorevole invece a obbligazioni tipo ivs 3% o mittel , per fare un esempio.

  7. #17

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    318
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    238 Post(s)
    Potenza rep
    5255054
    Citazione Originariamente Scritto da curupiri Visualizza Messaggio
    La teoria classica dice che la percentuale di azionario o etf azionario deve essere 80 - l'età di chi investe.
    Anch'io personalmente sono contrario ai conti deposito,
    favorevole invece a obbligazioni tipo ivs 3% o mittel , per fare un esempio.
    la regola non era 110-età? facendo 100 per essere prudenti e 120 per essere più aggressivi?

  8. #18

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    215
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    171 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Interference Visualizza Messaggio
    Hai inserito anche i conti deposito o solo i titoli in Quantalys?

    A me l'azionario world veniva sempre sbilanciato verso la volatilità. Interessante che tu sia riuscito a bilanciare con l'obbligazionario.

    Poi la curva è basata su dati storici, quindi non necessariamente predittiva.
    Non ho messo i CD su Quantalys. Come si fa?

    Citazione Originariamente Scritto da Malax86 Visualizza Messaggio
    la regola non era 110-età? facendo 100 per essere prudenti e 120 per essere più aggressivi?
    Questa “regola” mi è sempre sembrata ridicola oltre che inutile. Ci sono n aspetti da considerare.

  9. #19
    L'avatar di Antoniano2
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    16,534
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    10528 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Interference Visualizza Messaggio
    Hai inserito anche i conti deposito o solo i titoli in Quantalys?

    A me l'azionario world veniva sempre sbilanciato verso la volatilità. Interessante che tu sia riuscito a bilanciare con l'obbligazionario.

    Poi la curva è basata su dati storici, quindi non necessariamente predittiva.
    Quantalys fa l'analisi sugli ultimi anni. In questi anni la volatilità di swda o simili è stata più alta di spy per mille motivi. È un outlier storico, quindi qualsiasi backtest ti verrà spostato a dx sulla volatilità. Il mio pallino giallo finisce fuori dal foglio per dire.

  10. #20

    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    2,010
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    443 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da obtorto collo Visualizza Messaggio
    Buonasera,

    Dopo qualche serata passata a nerdare con Quantalys ed Excel, ho effettuato gli ultimi ritocchi.
    Vi presento la versione definitiva del portafoglio, la quale è frutto anche delle vostre considerazioni e di confronti con altri portafogli trovati su questo forum (ad esempio il 50-50 di GreedyTrader) o altrove (il lazy di AdviseOnly).


    Peso
    Nome ETF
    ISIN
    Ticker
    Costo
    17.0%
    Vanguard FTSE All-World
    IE00BK5BQT80
    VWCE
    0.22%
    8.5%
    iShares Edge MSCI World Min. Vol.
    IE00B8FHGS14
    IQQ0
    0.30%
    8.5%
    iShares Edge MSCI EM Min. Vol.
    IE00B8KGV557
    EUNZ
    0.40%
    8.5%
    Vanguard USD Corporate Bond
    IE00BGYWFK87
    VUCE
    0.09%
    8.5%
    Amundi Barclays Euro Aggr. Corporate
    LU1437018168
    ECRP
    0.16%
    8.5%
    Amundi JPM GBI Global Gov Bond
    LU1437016204
    GGOV
    0.20%
    8.5%
    iShares JPM ESG USD EM Bond
    IE00BF553838
    EMSA
    0.45%
    32.0%
    Conti deposito al 3% e 3.25%

    Come detto in precedenza, il portafoglio è prudente, però in futuro continuerò ad acquistare gli ETF con la proporzione 50 azionario / 50 obbligazionario, mentre i conti deposito spariranno a scadenza. Solo in caso di crisi cercherò di comprare più azionario.

    Quantalys mi dà questa stima:

    Ennesimo portafoglio pigro-f7607642f26a6efe346b9e8ff8a3c829.png

    Come si capisce dal grafico, è bene che il pallino stia a sinistra e in alto. Se arriva a toccare la linea grigia allora è un buon portafoglio.

    @bow adesso l'esposizione valutaria al dollaro è del 43.5%, considerando ovviamente la presenza della liquidità/conti deposito in euro.

    Ringrazio chi mi ha aiutato. Userò questo topic per aggiornarvi sull'andamento.
    il global gov se puoi prendilo su xetra (la sigla è 10AK) dove è sicuramente più liquido.

    come gestirai ingressi e ribilanciamento ?

Accedi