PFT investimento 50K
BTP Italia tornerà a far breccia tra le famiglie? Emissione al via tra tante certezze e qualche incognita
Tutto pronto per il Btp Italia. Il collocamento della quindicesima emissione del titolo di stato indicizzato all?inflazione (FOI meno tabacchi) dedicato ai piccoli risparmiatori italiani avrà luogo dal 21 al …
Tassi di interesse negativi ci dicono che il futuro vale più del presente in un mondo dove sovrabbonda il risparmio
Cosa si nasconde dietro questa grossa ondata di tassi d?interesse negativi? Da Francoforte  a Zurigo passando per Tokio, più di un terzo dei bond presenti sul mercato offrono ormai ritorni …
Calendario conti 3° trimestre 2019 Ftse Mib: apre Saipem, banche e FCA le più attese
Dopo un inizio poco fortunato, il mese di ottobre ha visto un forte rialzo dei mercati azionari internazionali. Gli indici USA sono tornati sui massimi storici, mentre quelli europei (Ftse …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    16
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    858999

    PFT investimento 50K

    Ciao, avrei circa 50K da investire, secondo voi questo ptf di EFT a distribuzione può andare bene suddiviso così? è meglio ridurre gli EFT?

    ci sono ETF che investono nel VIX (long)? Vorrei magari aggiungere 3/4K su ETN/ETC su commodities tipo Soia,Caffè,Cotone ma varrei capire quale nel lungo periodo a maggiori possibilità di crescita.

    orizzonte temporale 3-5 anni.


    PFT investimento 50K-schermata-2019-10-12-alle-14.20.56.jpg

  2. #2
    L'avatar di bow
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    535
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    413 Post(s)
    Potenza rep
    27725966
    Citazione Originariamente Scritto da kobezzz Visualizza Messaggio
    Ciao, avrei circa 50K da investire, secondo voi questo ptf di EFT a distribuzione può andare bene suddiviso così? è meglio ridurre gli EFT?

    ci sono ETF che investono nel VIX (long)? Vorrei magari aggiungere 3/4K su ETN/ETC su commodities tipo Soia,Caffè,Cotone ma varrei capire quale nel lungo periodo a maggiori possibilità di crescita.

    orizzonte temporale 3-5 anni.


    PFT investimento 50K-schermata-2019-10-12-alle-14.20.56.jpg

    Bel portafoglietto.
    Alcuni prodotti (per esperienza personale) si sono rilevati meno qualitativi di altri: il US Energy Infrastructure ed il UK Dividend in particolare, ma nel calderone anche la concentrazione del rischio a minor qualità assoluta può starci (cioè incide poco).

    Il discorso della diversificazione:

    A livello di efficienza tecnico/strategica/quantitativa etc... avrai molti consigli sulla riduzione degli strumenti. Se ci perdiamo nei dedali di orizzonte temporale, volatilità assoluta etc... non ne usciamo vivi. Tu proponi un portafoglio, qui nessuno è il tuo consulente e sta a farti il mifid.

    Ti posso spiegare il mio approccio empirico alla diversifcazione su portafogli di ETF a distribuzione, andando per punti e fregandomene dell'ottimizzazione dei 5 euro per eseguito e dell'indice ACWI che nel lungo termine è il migliore asset e pondera blablabla... :

    1- Gli ETF del tuo portafoglio sono decorrelati. Viviamo un'epoca senza molti precedenti storico-economici (tassi zero in europa) e quindi i mercati possiamo dare per scontato che sono ancor meno prevedibili del solito.

    2- Visto che sono decorrelati c'è da aspettarsi che sul medio termine abbiano andamenti diversi, es. avrai il Treasury Bond che fa +6, il UK Dividend -19, il China Large Cap +32. (poi in alcuni casi non ci sarà decorrelazione e piomba giù tutto o va su tutto, ma è probabile il contrario e comunque tu hai investito con strategia non concentrando il rischio che più spesso ha causato catastrofi peggiori, pensa a quelli con 45k di bond argentini)

    3- Hai fatto un portafoglio a distribuzione (e molti ti dirianno: no, è meglio ad accumulo, perché altrimenti paghi il 26% sulla cedola anche quando il capitale sta sotto e non medi il prezzo accumulando e blabla). Quindi vuoi separare la 'rendita' (su cui, giustamente, paghi tasse) dal capitale.

    4- Gli ETF sono inefficienti fiscalmente. Quindi il tuo capitale se vai a toccarlo (e devi avere la possibilità di farlo se serve) subisce questa frammentazione ed inefficienza fiscale: se togli UK Dividend a -15 perdi 450 euro, se disinvesti anche China a +15 guadagni 450 euro e paghi 114 euro di tasse. Hai perso per effetto fiscale (oltre il costo di 2 eseguiti anziché 1).

    5- Dati i punti 4 e i punti 2 la diversificazione che tu operi (e che anche io ho simulato in alcuni miei portafogli) ha senso per questa strategia: il mio gain è il DIVIDENDO, ma se ho bisogno o volontà di accedere al capitale (anche semplicemente per cambiare investimento o inserire un nuovo ETF appena uscito etc...) lo faccio su quegli asset in gain, dando agli altri il tempo di recuperare dato che sono investimenti indicizzati. In questa ipotesi secondo me la strategia è efficiente e valida (guarda ho avuto portafogli simili di miei ETF dal 2005/2006 al 2015 che ho comprato casa e sono stato contento, ho avuto molta correlazione negativa nel 2008 ovviamente ma è durata pochissimo ed alcuni asset hanno iniziato a recuperare, a differenza di quelli azionari USA-centrici che invece ci hanno messo un pò, anche se poi han fatto meglio, ho avuto un pò di inefficienza fiscale quando ho dovuto disinvestire per l'immobile, ma sotto la pari avevo davvero poca roba, mi pare un solo ETF sulle commodities... poi il maestro con 100% di MSCI World che ha guadagnato di più mantenendo l'orizzonte temporale con placida serenità c'è senz'altro).
    Ultima modifica di bow; 12-10-19 alle 15:18

  3. #3
    L'avatar di Dedalo Invest
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    135
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    89 Post(s)
    Potenza rep
    8149656
    Citazione Originariamente Scritto da kobezzz Visualizza Messaggio
    Ciao, avrei circa 50K da investire, secondo voi questo ptf di EFT a distribuzione può andare bene suddiviso così? è meglio ridurre gli EFT?

    ci sono ETF che investono nel VIX (long)? Vorrei magari aggiungere 3/4K su ETN/ETC su commodities tipo Soia,Caffè,Cotone ma varrei capire quale nel lungo periodo a maggiori possibilità di crescita.

    orizzonte temporale 3-5 anni.


    PFT investimento 50K-schermata-2019-10-12-alle-14.20.56.jpg
    Qualche osservazione:

    • Ho scorso velocemente i nomi dei fondi e mi sembra di capire che c'è una bella percentuale di azionario. Con un orizzonte temporale di 3-5 anno stai scommettendo fortemente col mercato, è troppo breve e le probabilità di chiudere l'investimento in negativo sono altine
    • Per 50k di investimento 15 ETF sono troppi. 7-8 sono più che sufficienti e forse ne bastano anche meno
    • Hai un sacco di USD e anche un po' di GBP e AUD. Il rischio valuta è molto alto
    • Non entro nel merito della scelta degli ETF e delle aree geografiche. Sarebbe interessante capire il ragionamento che ha portato a queste scelte (se ti va di condividerlo)

    Ciao!

  4. #4

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    16
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    858999
    Citazione Originariamente Scritto da Dedalo Invest Visualizza Messaggio
    Qualche osservazione:

    • Ho scorso velocemente i nomi dei fondi e mi sembra di capire che c'è una bella percentuale di azionario. Con un orizzonte temporale di 3-5 anno stai scommettendo fortemente col mercato, è troppo breve e le probabilità di chiudere l'investimento in negativo sono altine
    • Per 50k di investimento 15 ETF sono troppi. 7-8 sono più che sufficienti e forse ne bastano anche meno
    • Hai un sacco di USD e anche un po' di GBP e AUD. Il rischio valuta è molto alto
    • Non entro nel merito della scelta degli ETF e delle aree geografiche. Sarebbe interessante capire il ragionamento che ha portato a queste scelte (se ti va di condividerlo)

    Ciao!
    ciao,

    l'azionario è una buona percentuale perché credo che ancora per i prossimi anni con le varie iniezioni di liquidità (FED - BCE) e il riacquisto di azioni proprie da parte delle società in mercato continuerà a salire. Vorrei comunque proteggermi con ETF che vada lungo sul VIX.

    ho pensato di strutturare così il portafoglio in questo modo:
    ETF Cina / Asia Pacific: dovrebbe beneficiare dell'accordo sui dazi e tornare a crescere nel medio periodo. traino anche per i paesi limitrofi
    ETF Uk: penso che alla fine si uscirà dall'impasse della Brexit con un accordo (nessuna delle 2 parti può permettersi il no deal)
    EFT US Energy Infrastructure/bond USA: prossimo anno elezioni in America, Trump credo che aumenterà la spesa pubblica per farsi rieleggere (taglio delle tasse, investimenti pubblici)
    EFT Europa: economia al palo in quasi tutti i grandi paesi europei, credo che la nuova commissione + BCE spingano per fare maggiore spesa pubblica sopratutto in Germania/olanda/Austria. Aumenti de GDP nei prossimi anni 2021

  5. #5
    L'avatar di Metallica79
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,459
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    746 Post(s)
    Potenza rep
    21207985
    Citazione Originariamente Scritto da bow Visualizza Messaggio
    4- Gli ETF sono inefficienti fiscalmente. Quindi il tuo capitale se vai a toccarlo (e devi avere la possibilità di farlo se serve) subisce questa frammentazione ed inefficienza fiscale: se togli UK Dividend a -15 perdi 450 euro, se disinvesti anche China a +15 guadagni 450 euro e paghi 114 euro di tasse. Hai perso per effetto fiscale (oltre il costo di 2 eseguiti anziché 1).

    5
    Scusa ma quali sarebbero gli strumenti finanziari efficienti fiscalmente?

  6. #6

    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    3,288
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    1513 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da Metallica79 Visualizza Messaggio
    Scusa ma quali sarebbero gli strumenti finanziari efficienti fiscalmente?
    Quelli che permettono la compensazione di Minus/plus. Insomma che generino redditi diversi e non di capitale in caso di guadagno .(bond no cedole,azioni no dividendo,certificati comprese cedole,etc,etn,...gli zero coupon meritano un discorso a parte,ê un po' più complessa la cosa dovendone valutare il prezzo teorico)

    Ciao

  7. #7

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da kobezzz Visualizza Messaggio
    ciao,

    l'azionario è una buona percentuale perché credo che ancora per i prossimi anni con le varie iniezioni di liquidità (FED - BCE) e il riacquisto di azioni proprie da parte delle società in mercato continuerà a salire. Vorrei comunque proteggermi con ETF che vada lungo sul VIX.

    ho pensato di strutturare così il portafoglio in questo modo:
    ETF Cina / Asia Pacific: dovrebbe beneficiare dell'accordo sui dazi e tornare a crescere nel medio periodo. traino anche per i paesi limitrofi
    ETF Uk: penso che alla fine si uscirà dall'impasse della Brexit con un accordo (nessuna delle 2 parti può permettersi il no deal)
    EFT US Energy Infrastructure/bond USA: prossimo anno elezioni in America, Trump credo che aumenterà la spesa pubblica per farsi rieleggere (taglio delle tasse, investimenti pubblici)
    EFT Europa: economia al palo in quasi tutti i grandi paesi europei, credo che la nuova commissione + BCE spingano per fare maggiore spesa pubblica sopratutto in Germania/olanda/Austria. Aumenti de GDP nei prossimi anni 2021
    L effetto del dividendo mi sembra sia trascurato in quanto la media del rendimento da dividendo è il 4 % circa .. quindi basterebbero i tds em che in più sono vantaggiosi fiscalmente ..
    Per il resto mi sembra tu sia sicuro di te e delle tue scommesse ( CREDO che trump aumenterà la spesa ; CREDO che La nuova commissione BCE ecc
    )
    Io francamente sto agendo diversamente : pochi etf ( i più sicuri : msci world - embe ecc ) mettendo il
    Focus su una gestione attiva degli stessi ( market timing ) :
    Entro , se sale bene se scende mando dentro altro capitale per abbassare il pmc della posizione ..
    ovviamente segue le banche centrali come driver principale , sbattendomene di tutti gli avvenimenti e uso L analisi tecnica per gli ingressi .
    Obbiettivo : evitare di prendere sul naso la fase recessiva .
    Tornando al portafoglio , immagino che gli avvenimenti su cui scommetti dovranno essere seguiti, quindi stare dietro ad un portafoglio così è uno sbatti assurdo secondo me , anche emotivamente..
    che rendimento ti aspetti da un portafoglio del genere ?

Accedi