Relazione ETF e sottostante: domanda da novel
Petrolio esposto a rischio nuovi shock, ma nessuna fiammata duratura
Gli eventi accaduti domenica scorsa in Medio Oriente hanno provocato una riduzione della produzione di petrolio stimata tra i 5 e i 6 milioni di barili al giorno, generando uno …
Posizioni nette corte: Bio-on sale al quarto posto dei più shortati, dentro Italgas
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è UBI Banca con 7 posizioni short aperte per una …
Carige è salva: svanisce l’incubo liquidazione grazie a passo indietro di Malacalza
Alla fine Malacalza Investimenti ha disertato l'assemblea dei soci di Banca Carige permettendo che il piano di rafforzamento patrimoniale non incontrasse ostacoli. L'assemblea degli azionisti di Carige ha infatti approvato …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    69
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    21 Post(s)
    Potenza rep
    55527

    Relazione ETF e sottostante: domanda da novel

    Per quello che ho capito la quotazione di un ETF si mantiene a stretta relazione con il suo sottostante? Sbaglio?
    Ma come si fa a mantenere questa relazione? Il gestore si occuppa di farlo? O é il mercato?

    Grazie e scusate la domanda banale, ma sui cui no ho trovato risposta (per quello che so cercare) ;-)

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    9,489
    Blog Entries
    61
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    545 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Con Google puoi trovare molto materiale a riguardo del meccanismo che lega i partecipanti autorizzati («AP», sostanzialmente i market maker) all'emittente dell'ETF.

    Tra questi due soggetti intercorre uno scambio molto semplice: titoli che compongono il benchmark dell'ETF (il «paniere») vs. unità dell'ETF stesso, che quindi sono sottratte dal o riversate sul mercato; l'emittente si ritrova in pancia gli strumenti finanziari che compongono l'ETF mentre l'AP - che guadagna dalla differenza tra denaro e lettera e prende posizione opposta alla tua - si mette al riparo da ogni rischio sterilizzando la propria posizione tramite qesta transazione con l'emittente.

    Questo meccanismo assicura un allineamento abbastanza buono tra il prezzo di mercato e il valore di mercato dei titoli del fondo (NAV), tanto migliore quanto maggiori sono la liquidità e l'efficienza del meccanismo (anche perché altrimenti ci penserebbe l'arbitraggio a mettere le cose a posto).

  3. #3
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    4,265
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    2562 Post(s)
    Potenza rep
    0

  4. #4
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    69
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    21 Post(s)
    Potenza rep
    55527
    Grazie a entrambi, non avevo pensato all'oceano google, mi ero limitato alla piscina forum. Stavo leggendo un piccolo glossario ETF di UBS https://www.ubs.com/ch/it/asset-mana.../glossary.html e alla voce "Buy and Hold" dice che in italiano equivale «acquistare e vendere» e allora mi son detto vado al FOL ;-)

    Grazie credo che mi sia piú chiaro

Accedi