"Switch" da fondo bilanciato ad etf
Petrolio esposto a rischio nuovi shock, ma nessuna fiammata duratura
Gli eventi accaduti domenica scorsa in Medio Oriente hanno provocato una riduzione della produzione di petrolio stimata tra i 5 e i 6 milioni di barili al giorno, generando uno …
Posizioni nette corte: Bio-on sale al quarto posto dei più shortati, dentro Italgas
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è UBI Banca con 7 posizioni short aperte per una …
Carige è salva: svanisce l’incubo liquidazione grazie a passo indietro di Malacalza
Alla fine Malacalza Investimenti ha disertato l'assemblea dei soci di Banca Carige permettendo che il piano di rafforzamento patrimoniale non incontrasse ostacoli. L'assemblea degli azionisti di Carige ha infatti approvato …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1

    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    25
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    23 Post(s)
    Potenza rep
    1

    "Switch" da fondo bilanciato ad etf

    Innanzitutto buonasera,avrei da chiedere a voi molto più esperti di me qualche consiglio su come sostituire ed ovviamente con quali etf,un fondo bilanciato Franklin income (isin 0098860973) a distribuzione mensile che è composto da azioni al 40% (delle quali circa l'80% USA) e per il restante da obbligazioni high yeld e corporate.Questo mio "sfizio" è dovuto al fatto che da quando sono iscritto al forum ho...febbre da ETF,anche per il fatto che hanno minori costi ed a tal proposito questo fondo prevede una commissione d'uscita dell'1%...errore di gioventù.Ultima cosa questo è quotato in $ in attesa di vostre gradite "dritte" un saluto

  2. #2
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    935
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    500 Post(s)
    Potenza rep
    26058991
    Ciao aspettando la risposta di bow, consindip, dedaloinvest e molti altri più preparati di me sul gestito, ti dico genericamente che va bene cercare dei cloni omologhi partendo dagli asset di portafoglio, ma specie nei fondi senza benchmark io personalmente per parametro di confronto uso i massimi cali e la rapidità dei successivi recuperi. Ma senza complicarti troppo vedo dalle caratteristiche del fondo, che il miglior surrogato (e fai bene a creartelo da solo/a) lo avresti ribilanciando annualmente un 50/50 fatto da un ETF azionario usa (IE00B3YCGJ38) con un obbl sempre usa (IE00B3VWN393) entrambi ad accumulazione, economici, esposti USD
    Ultima modifica di masoking; 13-09-19 alle 17:16

  3. #3
    L'avatar di zanne84
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    1,456
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    395 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Casima Visualizza Messaggio
    Innanzitutto buonasera,avrei da chiedere a voi molto più esperti di me qualche consiglio su come sostituire ed ovviamente con quali etf,un fondo bilanciato Franklin income (isin 0098860973) a distribuzione mensile che è composto da azioni al 40% (delle quali circa l'80% USA) e per il restante da obbligazioni high yeld e corporate.Questo mio "sfizio" è dovuto al fatto che da quando sono iscritto al forum ho...febbre da ETF,anche per il fatto che hanno minori costi ed a tal proposito questo fondo prevede una commissione d'uscita dell'1%...errore di gioventù.Ultima cosa questo è quotato in $ in attesa di vostre gradite "dritte" un saluto
    Concordo con Masoking sulla convenienza di costruirsi artigianalmente, attraverso un mix delle due macro asset class coerente con il proprio profilo rischio-rendiemento, il proprio fondo bilanciato .
    Detto ciò di etf bilanciati ne esistono pochi. Spesso poco liquidi. Di interessante c'è il solito Xtrackers Portfolio UCITS ETF 1C (EUR) ETF | LU0397221945 che può rappresentare una buona alternativa per i più "pigri".
    Per curiosità ho confrontato al volo il tuo fondo (che hai acquistato nella sua classe con commissioni di gestione meno care) con l'etf appena citato e su un orizzonte temporale di 5 anni i rendimenti sono esattamente gli stessi. Il fondo paga però una maggior volatilità.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate "Switch" da fondo bilanciato ad etf-schermata-2019-09-13-alle-09.04.35.jpg  

  4. #4

    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    25
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    23 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Grazie per le risposte e suggerimenti,dopo alcuni anni di investimenti fatti prendendo per oro colato i "consigli" della banca (acquisto di 50K di Certificate con rimborso a scadenza di circa 38K) ho deciso che se devo "perdere" debba essere io la causa delle mie perdite.quindi sto tentando di bonificare il mio disastrato conto titoli,e visto che sul forum è pieno zeppo di persone competenti disponibili e gentili...sto cercando di farmi una cultura finanziaria leggendo il più possibile ma alla mia età (58 anni) e competenza finanziaria 0 o quasi è duretta.Esempio:apertura fondo tecnologico con PAC ad aprile e chiuso in toto 8 giorni fa con conseguente mazzata di commissioni inerenti alla durata di tutto il piano di accumulo di cui non sapevo e non ero stato informato....banale per i più ma purtroppo non per tutti

  5. #5
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    935
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    500 Post(s)
    Potenza rep
    26058991
    Gli errori, in finanza come nella vita, possono essere un ottimo viatico per il successo. Io ho diversi anni meno di te, ma già da un pezzo ho imparato che la differenza tra il riscatto e la perdizione sta in questo: prendere gli errori come il costo necessario a raggiungere l'autodisciplina. E questo è lecito farlo a qualsiasi età, purché lo si faccia!

  6. #6

    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    25
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    23 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Citazione Originariamente Scritto da masoking Visualizza Messaggio
    Gli errori, in finanza come nella vita, possono essere un ottimo viatico per il successo. Io ho diversi anni meno di te, ma già da un pezzo ho imparato che la differenza tra il riscatto e la perdizione sta in questo: prendere gli errori come il costo necessario a raggiungere l'autodisciplina. E questo è lecito farlo a qualsiasi età, purché lo si faccia!
    Grazie della "solidarietà" ma purtroppo sono errori che hanno un costo...vabbè come si dice "sbagliando s'impara"

Accedi