Commodity quale etf scegliere?
BTP Italia tornerà a far breccia tra le famiglie? Emissione al via tra tante certezze e qualche incognita
Tutto pronto per il Btp Italia. Il collocamento della quindicesima emissione del titolo di stato indicizzato all?inflazione (FOI meno tabacchi) dedicato ai piccoli risparmiatori italiani avrà luogo dal 21 al …
Tassi di interesse negativi ci dicono che il futuro vale più del presente in un mondo dove sovrabbonda il risparmio
Cosa si nasconde dietro questa grossa ondata di tassi d?interesse negativi? Da Francoforte  a Zurigo passando per Tokio, più di un terzo dei bond presenti sul mercato offrono ormai ritorni …
Calendario conti 3° trimestre 2019 Ftse Mib: apre Saipem, banche e FCA le più attese
Dopo un inizio poco fortunato, il mese di ottobre ha visto un forte rialzo dei mercati azionari internazionali. Gli indici USA sono tornati sui massimi storici, mentre quelli europei (Ftse …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    42
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    16 Post(s)
    Potenza rep
    133471

    Commodity quale etf scegliere?

    Ciao a tutti,
    vorrei inserire in portafoglio degli etc sulle commodity, per decorrelare meglio il portafoglio. Attualmente composto da obbligazioni ed azioni.

    Un etf ben diversificato a basso costo.

    Qualcuno ha esperienze in merito mi puo' consigliare? So che possono essere molto volatili...

    Grazie

  2. #2
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    1,008
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    539 Post(s)
    Potenza rep
    29341307
    Questo della Invesco è un all commodities, con buon rapporto dimensioni/ter
    IE00BD6FTQ80
    Non è coperto dal cambio (su questo il dibattito è ampio, può aver senso coprirsi per il solo fatto che già USD presenta una certa decorrelazione con le materie prime, ma io trovo più efficiente cercare la copertura guardando il singolo cambio EUR/USD e coprirmi quando è venduto oltre una certa soglia, e a 1,10 sarebbe effettivamente il caso).
    Considera che ha molto oil (l'enegy pesa 1/3, il doppio dei metalli preziosi) che attutisce la decorrelazione che giustamente cerchi. Personalmente preferirei un ex-energy o meglio ancora il gold

  3. #3

    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    42
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    16 Post(s)
    Potenza rep
    133471
    Citazione Originariamente Scritto da masoking Visualizza Messaggio
    Questo della Invesco è un all commodities, con buon rapporto dimensioni/ter
    IE00BD6FTQ80
    Non è coperto dal cambio (su questo il dibattito è ampio, può aver senso coprirsi per il solo fatto che già USD presenta una certa decorrelazione con le materie prime, ma io trovo più efficiente cercare la copertura guardando il singolo cambio EUR/USD e coprirmi quando è venduto oltre una certa soglia, e a 1,10 sarebbe effettivamente il caso).
    Considera che ha molto oil (l'enegy pesa 1/3, il doppio dei metalli preziosi) che attutisce la decorrelazione che giustamente cerchi. Personalmente preferirei un ex-energy o meglio ancora il gold
    Grazie,
    in effetti pensavo anche all'oro fisico... non so se da solo sia una buona scelta sempre nella prospettiva della diversificazione.
    Comprare tutto non si può nemmeno con gli etf...

  4. #4
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    1,008
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    539 Post(s)
    Potenza rep
    29341307
    Non trovo corretto diversificare la diversificazione.
    Ti basta che lo strumento sia infallibile, sufficientemente decorrelato dai crash equity e che, ormai che ci siamo, protegga discretamente dall'inflazione.
    In tutta sincerità ho sempre avuto delle riserve sulla utilità degli indici all commodities, che sono contenitori dell'indifferenziato con strumenti che obbediscono alle logiche più disparate.
    Se hai un approccio lazy PAC (world e bond internazionali) mettici un 10% di gold e ribilancia non più frequentemente di una volta l'anno.
    Se prediligi il timing puoi darti delle soglie di ribilanciamento e poi incrementare (poco, mi raccomando) il grado di complessità (=controllo dinamico del rischio) della strategia

  5. #5

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    46
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    34 Post(s)
    Potenza rep
    3515467
    Anche io da poco ho voluto introdurre un po' di commodity, per il momento ho preferito restare sui metalli preziosi.
    Dopo un po' di ricerche e di dubbi, ho preso qualche quota di questo ETC di Wisdomtree:
    JE00B1VS3W29 ETFS Physical PM Basket (PHPM)

    I componenti sono 4 metalli preziosi depositati in caveau a Londra, così distribuiti: Oro 49.42% Palladio 26.21% Argento 16.90% Platino 7.46%

    Per il momento è in leggera perdita (-2%) ma l'ho preso in ottica di lungo termine e non mi preoccupa più di tanto.

    Altre alternative che avevo valutato erano:
    JE00B8DFY052 ETFS EUR Daily Hedged Physical Gold (GBSE)
    JE00B588CD74 Wisdomtree ETFS Physical Swiss Gold (SGBS)

    Il primo ha il vantaggio di essere hedget e non avere quindi preoccupazioni sul cambio, il secondo mi ispirava per i caveau in Svizzera anziché UK e per un costo minore di gestione (0,19% contro 0,45/0,5% degli altri).
    Alla fine ho però preferito differenziare su più metalli e non concentrarmi solo sull'oro. Tra gli strumenti quotati in Borsa Italiana non ho trovato un ETC con 4 componenti hedged e/o con caveau non in UK, ma se ci sono altri suggerimenti ben vengano

  6. #6

    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    42
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    16 Post(s)
    Potenza rep
    133471
    Citazione Originariamente Scritto da fabio.grasso Visualizza Messaggio
    Anche io da poco ho voluto introdurre un po' di commodity, per il momento ho preferito restare sui metalli preziosi.
    Dopo un po' di ricerche e di dubbi, ho preso qualche quota di questo ETC di Wisdomtree:
    JE00B1VS3W29 ETFS Physical PM Basket (PHPM)

    I componenti sono 4 metalli preziosi depositati in caveau a Londra, così distribuiti: Oro 49.42% Palladio 26.21% Argento 16.90% Platino 7.46%

    Per il momento è in leggera perdita (-2%) ma l'ho preso in ottica di lungo termine e non mi preoccupa più di tanto.

    Altre alternative che avevo valutato erano:
    JE00B8DFY052 ETFS EUR Daily Hedged Physical Gold (GBSE)
    JE00B588CD74 Wisdomtree ETFS Physical Swiss Gold (SGBS)

    Il primo ha il vantaggio di essere hedget e non avere quindi preoccupazioni sul cambio, il secondo mi ispirava per i caveau in Svizzera anziché UK e per un costo minore di gestione (0,19% contro 0,45/0,5% degli altri).
    Alla fine ho però preferito differenziare su più metalli e non concentrarmi solo sull'oro. Tra gli strumenti quotati in Borsa Italiana non ho trovato un ETC con 4 componenti hedged e/o con caveau non in UK, ma se ci sono altri suggerimenti ben vengano
    Direi che potrebbe fare per me al momento é un po' caro. Meglio monitorare i prezzi di entrata prima di acquistare. grazie.

  7. #7

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    231
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    132 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Investendo nelle materie prime si usano come sottostante futures, ed il rolling dei futures ha un costo (vedi il grafico).
    Quanto alle decorrelazioni, credo apprezzerete questa mega tabella
    https://am.lombardodier.com/files/li...0%93042017.pdf
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Commodity quale etf scegliere?-megacorr.jpg  
    Immagini Allegate Immagini Allegate Commodity quale etf scegliere?-immagine.jpg 
    Ultima modifica di obey; 07-09-19 alle 13:01

  8. #8

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    231
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    132 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Le materie prime come fattore di decorrelazione sono secondo me un elemento di rischio visti i costi per investirci; se si cerca la copertura dall'inflazione perche non usare i più semplici titoli obbligazionari inflation-linked?

  9. #9

    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    42
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    16 Post(s)
    Potenza rep
    133471
    Citazione Originariamente Scritto da obey Visualizza Messaggio
    Le materie prime come fattore di decorrelazione sono secondo me un elemento di rischio visti i costi per investirci; se si cerca la copertura dall'inflazione perche non usare i più semplici titoli obbligazionari inflation-linked?
    Cosa sono gli obbligazionari inflation linked?
    Io pensavo ad un prodotto semplice un etf della lixor gold. Come commodity.
    Mi rimane il dubbio sulla quantità in % sul portafoglio per avere una buona diversificazione e decorrelazione si potrebbe fare

    25% azioni
    25%obligazioni
    25%immobili
    25%gold

    C'è tuuto basta ribilanciare una volta all' anno.
    Naturalmente etf costo annuo massimo 0,40%
    Potrebbe andare?

  10. #10

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    231
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    132 Post(s)
    Potenza rep
    0
    L'oro è tradato come una commodity ma è principalmente un asset detenuto da banche centrali, grandi investitori e dalle famiglie (gioiellieria).

    Sugli inflation linked in questo forum trovi fiumi di parole, si va dai titoli di stato come btp italia, btp€i, titoli esteri tips, OATei, ecc. agli etf inflation linked diversificati su area euro o globali, hedgiati oppure no.

Accedi