MoneyFarm portafogli in ETF Vol. 5 - Pagina 107
I titoli più amati dai trader italiani: a tutta FAANG, ma a svettare è un’altra super big
Microsoft, Facebook, Apple. Ma anche Disney, Mastercard e Netflix. Sono solo alcuni dei titoli su cui gli investitori italiani e globali hanno puntato a giugno secondo eToro. Il portale di …
UBI boccia l’OPS di Intesa: non è conveniente per 6 motivi. Messina medita sul rilancio
L’ops lanciata da Intesa Sanpaolo non è conveniente. E’ il responso del cda odierno di UBI Banca, che conferma le attese della vigilia e apre le strade a due possibili …
BTP Futura, Mef alza velo su tassi cedolari minimi. Tesoro chiama investitori retail, la tentazione del premio fedeltà
ll Mef ha finalmente comunicato i tassi cedolari minimi garantiti della prima emissione del BTP Futura, il titolo di stato italiano offerto interamente agli investitori retail. L'emissione partirà lunedì 6 …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1061
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5,917
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    3752 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da SubChe Visualizza Messaggio
    Ho chiesto anch'io al mio consulente perchè ho il tuo stesso dubbio. Mi ha consigliato di rimanere nella gestione patrimoniale perchè a causa dei ribilanciamenti periodici (circa 4 all'anno) andresti a pagare di più con l'amministrato. Diventerebbe più conveniente solo per un portafoglio statico
    E perche si pagherebbe di più con i ribilancamenti te lo hanno spiegato?

  2. #1062

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    6,157
    Mentioned
    78 Post(s)
    Quoted
    4347 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da SubChe Visualizza Messaggio
    Ho chiesto anch'io al mio consulente perchè ho il tuo stesso dubbio. Mi ha consigliato di rimanere nella gestione patrimoniale perchè a causa dei ribilanciamenti periodici (circa 4 all'anno) andresti a pagare di più con l'amministrato. Diventerebbe più conveniente solo per un portafoglio statico
    La cosa è più complessa Portafogli diversi modalità di conferimento diversi non si può a priori quale scelta sia più conveniente per il singolo investitore.

    Ps a Moneyfarm per scelta commerciale conviene spingere sulla gestione patrimoniale.

    Comunque visto che parliamo sempre di uno strumento basic la gestione patrimoniale è quella più logica da scegliere.

  3. #1063
    L'avatar di Wharty
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    155
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    87 Post(s)
    Potenza rep
    4206603
    Grazie @wolfbalck e @SubChe per le risposte.
    Se ci sono stati vantaggi in un periodo di crescita, dove non ci sono grandi minus ma contano gli interessi composti, immagino che in un periodo più incerto, il vantaggio della patrimoniale sia ancora maggiore. A questo punto, rimango come sono con la gestione patrimoniale.

  4. #1064

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    6,157
    Mentioned
    78 Post(s)
    Quoted
    4347 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da Wharty Visualizza Messaggio
    Grazie @wolfbalck e @SubChe per le risposte.
    Se ci sono stati vantaggi in un periodo di crescita, dove non ci sono grandi minus ma contano gli interessi composti, immagino che in un periodo più incerto, il vantaggio della patrimoniale sia ancora maggiore. A questo punto, rimango come sono con la gestione patrimoniale.
    Infatti la volatilità dei mercati è un altra variabile.

    Ripeto optate per l’automatismo della gestione patrimoniale lasciate fare loro per i prossimi 20 anni quando potete fate altri versamenti.

    Fra 20 anni sarete gratificati dall’essere stati tra i pochi investitori italiani con lucidità.

  5. #1065

    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    56
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    1717990
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    E perche si pagherebbe di più con i ribilancamenti te lo hanno spiegato?
    per la possibilità di compensazione tra plus e minus della gestione patrimoniale. con la gestione amministrata questo non è possibile e quindi può succedere di vendere un etf in perdita a cui bisognerebbe pagare le minus

  6. #1066

    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    388
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    236 Post(s)
    Potenza rep
    4261508
    Citazione Originariamente Scritto da SubChe Visualizza Messaggio
    Ho chiesto anch'io al mio consulente perchè ho il tuo stesso dubbio. Mi ha consigliato di rimanere nella gestione patrimoniale perchè a causa dei ribilanciamenti periodici (circa 4 all'anno) andresti a pagare di più con l'amministrato. Diventerebbe più conveniente solo per un portafoglio statico
    Questa me la dovete spiegare...
    Anche se dovessero ribilanciare 4 volte all'anno, le cifre disinvestite saranno sempre minori della tassazione a fine anno di tutti gli interessi maturati in quell'anno! Se parliamo di ribilanciamenti, se invece disinvestono tutto e reinvestono in altri prodotti è un altro discorso...
    L'unico aspetto dove vedo più convenienza nel regime gestito(gestione patrimoniale) sarebbe in caso di un mercato negativo...in questo caso si potrebbero compensare le minusvalenze per 5 anni se non ricordo male...

    In più MF chiede ancora la conferma dei ribilanciamenti con il regime amministrato?

  7. #1067

    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    275
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    6871950
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio
    dipende dal regime :

    dichiarativo si

    amministrato le tasse le paghi ogni anno quindi quello vedi è già al netto di tutto il gain degli anni precedenti. Per capirci visto che siamo a dicembre e si pagano le tasse a gennaio il risultato che vedrai è praticamente al netto di tutte le tasse.
    Ma teoricamente, avendo solo etf ad accumulazione, finchè non si concretizza il gain vendendo non si dovrebbe pagare nulla di tasse indipendemente dal regime scelto, o sbaglio?

  8. #1068

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    6,157
    Mentioned
    78 Post(s)
    Quoted
    4347 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da Il fachiro Visualizza Messaggio
    Ma teoricamente, avendo solo etf ad accumulazione, finchè non si concretizza il gain vendendo non si dovrebbe pagare nulla di tasse indipendemente dal regime scelto, o sbaglio?
    sbagli

    etf vale 100 a fine anno vale 110.....paghi le tasse anche se non lo vendi.

  9. #1069

    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    275
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    153 Post(s)
    Potenza rep
    6871950
    Citazione Originariamente Scritto da wolfbalck Visualizza Messaggio
    sbagli

    etf vale 100 a fine anno vale 110.....paghi le tasse anche se non lo vendi.
    Però su justetf avevo letto:

    " Nella scelta di investire in un ETF a distribuzione o ad accumulazione dovete anche tenere conto delle differenze presenti nelle due tipologie di ETF in merito alla tassazione. Se decidete di investire in un ETF a distribuzione, le entrate da dividendi o interessi che riceverete saranno tassate al momento della distribuzione. Pertanto la rendita che ricevete sarà decurtata dall’importo che dovrete pagare al fisco ed in linea generale tassata al 26% come reddito da capitale. Al contrario, gli ETF ad accumulazione non sono soggetti a tassazione per i proventi che reinvestono e saranno oggetto di imposizione fiscale soltanto nel momento in cui deciderete di vendere quote dell’ETF. E’ evidente, che questa importante differenza rispetto agli ETF a distribuzione diventa più significativa nel corso del tempo a causa dell’effetto degli interessi composti. "

  10. #1070

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    6,157
    Mentioned
    78 Post(s)
    Quoted
    4347 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da Il fachiro Visualizza Messaggio
    Però su justetf avevo letto:

    " Nella scelta di investire in un ETF a distribuzione o ad accumulazione dovete anche tenere conto delle differenze presenti nelle due tipologie di ETF in merito alla tassazione. Se decidete di investire in un ETF a distribuzione, le entrate da dividendi o interessi che riceverete saranno tassate al momento della distribuzione. Pertanto la rendita che ricevete sarà decurtata dall’importo che dovrete pagare al fisco ed in linea generale tassata al 26% come reddito da capitale. Al contrario, gli ETF ad accumulazione non sono soggetti a tassazione per i proventi che reinvestono e saranno oggetto di imposizione fiscale soltanto nel momento in cui deciderete di vendere quote dell’ETF. E’ evidente, che questa importante differenza rispetto agli ETF a distribuzione diventa più significativa nel corso del tempo a causa dell’effetto degli interessi composti. "
    Questo se compri tu l’etf...ma quando è inserito in una gestione patrimoniale non vale.

Accedi