Fondi H2O Vol. III - Pagina 4
ETF a costi sempre più bassi, Vanguard alimenta la price war
Nuovo round della guerra dei costi sul fronte ETF.  A sferrare l’attacco è ancora una volta Vanguard, secondo maggiore emittente di ETF al mondo, che preme ulteriormente sull’acceleratore per implementare …
Bio-on: cade il ‘castello di carte’ di Astorri, quale futuro adesso?
Titoli di coda in arrivo per Bio-on, o meglio ?Bio-OFF? come ha scritto prontamente questa mattina il fondo Quintessential Capital Management (QCM) dopo gli sviluppi del caso sulla società di …
UBI Banca sposa ideale, Bper pronta a inserirsi con la benedizione di Unipol
Tra smentite e conferme, Ubi Banca appare la grande protagonista nel risiko bancario tutto made in Italy. Nelle scorse settimane difatti si è paventata più volte una fusione con Banco …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    141
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    69 Post(s)
    Potenza rep
    1118195
    Citazione Originariamente Scritto da consindip Visualizza Messaggio
    Scusate, ma dato che i fondi H2O dovrebbero rappresentare al massimo il 5-6% del totale del patrimonio di un investitore, dedicate tutto questo tempo anche al restante 95%?
    Ci saranno altri forum dedicati... Questo é tematico

  2. #32
    L'avatar di otreb
    Data Registrazione
    Sep 1999
    Messaggi
    336
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    128 Post(s)
    Potenza rep
    5218093
    Citazione Originariamente Scritto da andrea64 Visualizza Messaggio
    Visto che tanti dicono di non capire come investe H2O seguendo con costanza si riesce a capire di più l'investimento e dove è investito il fondo.Come % io sono al 9% in multibond
    Io per Allegro sono al 9% e Multibonds al 18% per un totale di 27%. Un po’ troppo .?... che ne pensare ?...

  3. #33
    L'avatar di biavo001
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    16,857
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1208 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da otreb Visualizza Messaggio
    Io per Allegro sono al 9% e Multibonds al 18% per un totale di 27%. Un po’ troppo .?... che ne pensare ?...
    Sicuramente un pò troppo...

  4. #34

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    23
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    9 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Io 2,5% Adagio, 2,5% Allegro e 2,5% Multibonds (comprato oggi). Su Allegro sono al 30% di guadagno, quindi la percentuale in realtà è leggermente maggiore.

  5. #35
    L'avatar di mac
    Data Registrazione
    Jan 2001
    Messaggi
    5,570
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    549 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da consindip Visualizza Messaggio
    Scusate, ma dato che i fondi H2O dovrebbero rappresentare al massimo il 5-6% del totale del patrimonio di un investitore, dedicate tutto questo tempo anche al restante 95%?
    Scusami Consindip, io ti stimo ma mi spieghi come deduci che i fondi H2O debbano rappresentare il 5-6% del totale del patrimonio?
    Personalmente, dopo lo scandalo FT (rientrato in maniera così perentoria) sono salito al 10% di Multibond+Allegro e, recentemente, al 12% di Adagio (che reputo molto conservativo e costante nei rendimenti).

    So che non si può fare pubblicità ma mi spieghi in quali altri fondi si può investire in questo periodo?
    - gli azionari sono ai massimi ed è difficile individuare fondi che facciano meglio degli indici, escludendo settori molto volatili come i tecnologici o i biotecnologici.
    - gli obbligazionari sono in bolla, nonostante che la recente inversione delle politiche di stimolo monetario dichiarata dalle principali autorità internazionali che ha portato ad un improvvisa (quanto inattesa) riduzione dei rendimenti (e comunque con le fee di gestione applicate non c'è trippa per gatti).
    - le strategie alternative (che io prediligevo) bel 2018 hanno mostrato tutta la loro fragilità (che mal si abbina con le commissioni di gestione altissime che vengono applicate in queste categorie).

    In definitiva cosa resta nel campo del risparmio gestito che meriti considerazione (tenendo anche conto che se si sbaglia con l'investimento si accumulano minusvalenze di difficile smaltimento)?

  6. #36

    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    141
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    69 Post(s)
    Potenza rep
    1118195
    Citazione Originariamente Scritto da mac Visualizza Messaggio
    Scusami Consindip, io ti stimo ma mi spieghi come deduci che i fondi H2O debbano rappresentare il 5-6% del totale del patrimonio?
    Personalmente, dopo lo scandalo FT (rientrato in maniera così perentoria) sono salito al 10% di Multibond+Allegro e, recentemente, al 12% di Adagio (che reputo molto conservativo e costante nei rendimenti).

    So che non si può fare pubblicità ma mi spieghi in quali altri fondi si può investire in questo periodo?
    - gli azionari sono ai massimi ed è difficile individuare fondi che facciano meglio degli indici, escludendo settori molto volatili come i tecnologici o i biotecnologici.
    - gli obbligazionari sono in bolla, nonostante che la recente inversione delle politiche di stimolo monetario dichiarata dalle principali autorità internazionali che ha portato ad un improvvisa (quanto inattesa) riduzione dei rendimenti (e comunque con le fee di gestione applicate non c'è trippa per gatti).
    - le strategie alternative (che io prediligevo) bel 2018 hanno mostrato tutta la loro fragilità (che mal si abbina con le commissioni di gestione altissime che vengono applicate in queste categorie).

    In definitiva cosa resta nel campo del risparmio gestito che meriti considerazione (tenendo anche conto che se si sbaglia con l'investimento si accumulano minusvalenze di difficile smaltimento)?
    Concordo.... Le percentuali sono soggettive.... Certo ci vuole diversificazione e contano i diversi livelli di propensione al rischio e alla volatilità.....
    Ultima modifica di Patrizia1955; 29-08-19 alle 23:14

  7. #37
    L'avatar di consindip
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    4,544
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    1215 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da mac Visualizza Messaggio
    Scusami Consindip, io ti stimo ma mi spieghi come deduci che i fondi H2O debbano rappresentare il 5-6% del totale del patrimonio?
    Personalmente, dopo lo scandalo FT (rientrato in maniera così perentoria) sono salito al 10% di Multibond+Allegro e, recentemente, al 12% di Adagio (che reputo molto conservativo e costante nei rendimenti).

    So che non si può fare pubblicità ma mi spieghi in quali altri fondi si può investire in questo periodo?
    - gli azionari sono ai massimi ed è difficile individuare fondi che facciano meglio degli indici, escludendo settori molto volatili come i tecnologici o i biotecnologici.
    - gli obbligazionari sono in bolla, nonostante che la recente inversione delle politiche di stimolo monetario dichiarata dalle principali autorità internazionali che ha portato ad un improvvisa (quanto inattesa) riduzione dei rendimenti (e comunque con le fee di gestione applicate non c'è trippa per gatti).
    - le strategie alternative (che io prediligevo) bel 2018 hanno mostrato tutta la loro fragilità (che mal si abbina con le commissioni di gestione altissime che vengono applicate in queste categorie).

    In definitiva cosa resta nel campo del risparmio gestito che meriti considerazione (tenendo anche conto che se si sbaglia con l'investimento si accumulano minusvalenze di difficile smaltimento)?
    la mia voleva essere una provocazione, nel senso che se viene dedicato lo stesso tempo a parlare di altre posizioni oltre H2O, uno ci passa tutta la giornata...

    è verissimo ciò che dici, è difficile oggi decidere come investire, però le stesse problematiche le hanno anche in H2O e restano (parere personale) gestori con approccio troppo aggressivi per i miei gusti, quindi continuo a chiederrmi fino a che punto ci si rende conto di questo aspetto, tutto qui

    poi mi spaventa vedere che c'è chi ritiene di essere capace di interpretare cosa fanno i loro gestori giorno per giorno, cosa evidentemente impossibile

    nell'incontro di Gennaio 2019 a Milano, il Dr.Crastes ha spiegato che le posizioni in BTP erano motivate da una probabile - a loro parere - possibilità che a livello zona Euro venisse deciso di ridurre la rigidità, modificando i criteri piuttosto che arrivare a situazioni estreme

    in questi giorni lo spread BTP-Bund si sta riducendo grazie alla sorpresa di un possibile governo giallo-rosso al posto del precedente giallo-verde: gli eventi stanno andando nella direzione sperata nei risultati sullo spread ma le motivazioni sono molto diverse

    ovviamente qui ci sarà chi affermerà che il Dr.Crastes ci ha azzeccato

    allo stesso modo ogni variazione giornaliera del NAV sarà determinata da una sommatoria di fattori e le possibili spiegazioni sono ovviamente molteplici quindi in molti penseranno di aver capito tutto

  8. #38
    L'avatar di genngattu
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    477
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    209 Post(s)
    Potenza rep
    4023216
    io 30% tra allegro (5% del totale) e multibond (25% del totale) + adagio un 7% e vivace un 3%.
    ps: mi ha deluso il nav di adagio leva 0?

  9. #39
    L'avatar di mac
    Data Registrazione
    Jan 2001
    Messaggi
    5,570
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    549 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da consindip Visualizza Messaggio
    la mia voleva essere una provocazione, nel senso che se viene dedicato lo stesso tempo a parlare di altre posizioni oltre H2O, uno ci passa tutta la giornata...

    è verissimo ciò che dici, è difficile oggi decidere come investire, però le stesse problematiche le hanno anche in H2O e restano (parere personale) gestori con approccio troppo aggressivi per i miei gusti, quindi continuo a chiederrmi fino a che punto ci si rende conto di questo aspetto, tutto qui
    Il fondi della casa, sia pur con una volatilità spesso accentuata, si sono sempre comportati bene (parlo, naturalmente, al passato).
    A differenza di molti (troppi) gestori che avevano fatto parlare di se per le loro prestazioni non comuni e che sono caduti nella "aurea mediocritas"
    Quindi diamo più fiducia a questa squadra.
    Quanto alla volatilità non comune, è questo il motivo per cui recentemente ho molto sovradimensionato Adagio, che sarà anche avara di rendimenti ma presenta una volatilità "umana"


    Citazione Originariamente Scritto da consindip Visualizza Messaggio
    poi mi spaventa vedere che c'è chi ritiene di essere capace di interpretare cosa fanno i loro gestori giorno per giorno, cosa evidentemente impossibile

    nell'incontro di Gennaio 2019 a Milano, il Dr.Crastes ha spiegato che le posizioni in BTP erano motivate da una probabile - a loro parere - possibilità che a livello zona Euro venisse deciso di ridurre la rigidità, modificando i criteri piuttosto che arrivare a situazioni estreme

    in questi giorni lo spread BTP-Bund si sta riducendo grazie alla sorpresa di un possibile governo giallo-rosso al posto del precedente giallo-verde: gli eventi stanno andando nella direzione sperata nei risultati sullo spread ma le motivazioni sono molto diverse

    ovviamente qui ci sarà chi affermerà che il Dr.Crastes ci ha azzeccato

    allo stesso modo ogni variazione giornaliera del NAV sarà determinata da una sommatoria di fattori e le possibili spiegazioni sono ovviamente molteplici quindi in molti penseranno di aver capito tutto
    Condivido in tutto e per tutto

  10. #40
    L'avatar di genngattu
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    477
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    209 Post(s)
    Potenza rep
    4023216
    Citazione Originariamente Scritto da consindip Visualizza Messaggio
    la mia voleva essere una provocazione, nel senso che se viene dedicato lo stesso tempo a parlare di altre posizioni oltre H2O, uno ci passa tutta la giornata...

    è verissimo ciò che dici, è difficile oggi decidere come investire, però le stesse problematiche le hanno anche in H2O e restano (parere personale) gestori con approccio troppo aggressivi per i miei gusti, quindi continuo a chiederrmi fino a che punto ci si rende conto di questo aspetto, tutto qui

    poi mi spaventa vedere che c'è chi ritiene di essere capace di interpretare cosa fanno i loro gestori giorno per giorno, cosa evidentemente impossibile

    nell'incontro di Gennaio 2019 a Milano, il Dr.Crastes ha spiegato che le posizioni in BTP erano motivate da una probabile - a loro parere - possibilità che a livello zona Euro venisse deciso di ridurre la rigidità, modificando i criteri piuttosto che arrivare a situazioni estreme

    in questi giorni lo spread BTP-Bund si sta riducendo grazie alla sorpresa di un possibile governo giallo-rosso al posto del precedente giallo-verde: gli eventi stanno andando nella direzione sperata nei risultati sullo spread ma le motivazioni sono molto diverse

    ovviamente qui ci sarà chi affermerà che il Dr.Crastes ci ha azzeccato

    allo stesso modo ogni variazione giornaliera del NAV sarà determinata da una sommatoria di fattori e le possibili spiegazioni sono ovviamente molteplici quindi in molti penseranno di aver capito tutto
    Ok si supporta un po di volatilità. Ma hai visto i rendimenti trimestrali? È dal 3 trimestre 2016 che il Multibond non gira in negativo.

    L'approccio è inoltre diversificato e le variabili sono multiple, ciò riduce i rischi. La loro view sulle loro posizioni cambia una volta raggiunto l'obiettivo che può essere a breve/medio e lungo termine.

    Bruno Crastes e il socio sono le menti e tutto passa da loro, hanno 55 anni circa esperienza e sono due teste, non una.

    In un contesto del genere, tenendo conto di quanto detto sopra ha senso sovrappesare? La mia risposta è sì.
    Ringrazio il cielo che multibond sia disponibile al retail con tagli bassi.

    Maledico il 90% dei fondi. Su alcuni sto piangendo lacrime amare.

Accedi