Fondo pensione vs fai da te.... - Pagina 3
Furia Germania contro conte ‘Draghila’, i retroscena del meeting Bce più caldo di sempre
La "marea" monetaria fortemente voluta da Mario Draghi non va giù ai tedeschi. L'eco di quanto successo nel meeting di giovedì 12 settembre è ancora forte e il numero uno …
Conti correnti online e rivoluzione Psd2, tutto più complicato con il mobile token in nome della sicurezza
Il giorno X è arrivato, oggi entra in vigore l?ultima parte della Psd2, acronimo di Payment Services Directive 2, la direttiva europea dedicata ai servizi di pagamento digitali. Una vera …
Mutui, cosa cambia per quelli vecchi e nuovi dopo ‘all in’ della Bce
Buone notizie per chi ha un mutuo. Ieri la Bce ha annunciato un nuovo Quantitative Easing (QE) per una durata indefinita, insieme alla volontà di mantenere i tassi “ai livelli …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #21

    Data Registrazione
    Jun 2003
    Messaggi
    7,781
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    473 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Sara78 Visualizza Messaggio
    Leggo spesso nel fol, persone che fanno versamenti aggiuntivi nel fondo pensione per saturare il limite deducibile.
    Gentilmente, qualcuno può spiegarmi il vantaggio fiscale Di questa operazione rispetto l investimento fai da te?
    La mia perplessità è molto semplice, quasi banale. Da un lato l investimento fai da te, benché con aliquota di tassazione superiore, vede tassare solo la rivalutazione dell'importo investito.
    Dall'altro lato invece il fondo pensione vede tassato anche il capitale investito ( benché con aliquota ridotta dal 9 al 15 %, mica briciole).
    Dove sta sto indiscusso vantaggio fiscale reale?
    Il vantaggio fiscale reale lo fornisce la matematica.
    Nel caso mio, il fondo pensione pensionline di genertel mantenuto per sette anni con sei versamenti annui di 5k e aliquota marginale al 27% mi ha reso il 6% abbondante netto calcolato con excel funzione tir.x - con aliquota marginale del 38% mi avrebbe reso quasi il 9%
    Chiaramente poi ci sono tutte le altre considerazioni da fare, e se cambiano la normativa, e se non puoi riscuotere tutto in contanti, ecc.ecc.

  2. #22
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    916
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    490 Post(s)
    Potenza rep
    25052216
    io non trovo necessariamente non raffrontabile un fondo pensione con benchmark azionario puro con un ETF azionario, basta che siano chiari i termini del paragone: quanto mi ritrovo ad avere dopo 30 o 40 anni e che destino farò prendere a questa somma, data una aspettativa di vita e un rendimento annualizzato ragionevole. Il file excel non dovrebbe essere un impresa titanica, intanto mi focalizzerei su questo
    - c'é chi sostiene che il risparmio fiscale sia più alto per gli scaglioni più alti, cosa che trovo corretta, e per le annualità più avanti nel tempo, cosa che invece non mi torna: se deduco il 43% su 5000 euro il primo anno, il secondo lo stesso sconto sarà spalmato su 10k, poi su 15k...quindi tende asindoticamente a zero, ma comunque mediamente significativo. Poi, siamo d' accordo che lo sconto fiscale é un differimento d'imposta ma la riduzione della aliquota associata all'effetto composto (maggior capitale investibile perché sempre a lordo delle tasse) danno un beneficio innegabile.
    - diciamo che dopo 30 anni il montante del fondo pensione é tassato se va bene al 9%; per uniformare il confronto devo supporre di switchare tutto il montante dell'etf verso una linea difensiva, che mi renda diciamo come l'inflazione, e che io devo erodere, portandolo a zero, con un numero di mensilità (o meglio annualità) identico a quello calcolato secondo i coefficienti di trasformazione in vigore al momento. @Sara78 dice: ma la rendita mi costa il 9% a differenza dell'Etf...certo ma il capital gain é tassato al 20 e non al 26 e, almeno per il 50% del capitale che decido di convertire in rendita, questa rendita é vitalizia, quindi c'é sempre la possibilità che io batta l'Istat e conseguentemente sopravviva al mio montante.
    Poi il vincolo di non poter "toccare" la posizione previdenziale, a differenza di quello che può accadere con l'etf, impone una disciplina del tutto non trascurabile.

    Tutto al netto delle mie approssimazioni, delle quali mi scuso in anticipo

  3. #23

    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    3,235
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    1487 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da Nemor Visualizza Messaggio
    Non mi sembra che sia possibile ( forse ricordo male ) avere piu' del 50% una volta andato in pensione. Comunque io preferirei ( se non ci sono altre grandi necessita' ) solo avere la rendita vitalizia
    Certo che si può ...c'è un calcoletto da fare ma é possibile

  4. #24
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    14,944
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    5389 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da oceanic815 Visualizza Messaggio
    Certo che si può ...c'è un calcoletto da fare ma é possibile
    Forse la pensione pubblica bassa ? Magra consolazione purtroppo.

  5. #25
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    11,813
    Mentioned
    469 Post(s)
    Quoted
    5874 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    State parlando di un aspirante aderente a basso reddito che ancora non ha versato un cent,che trascura il vantaggio fiscale,le basse commissioni di un negoziale, si preoccupa di dover necessariamente convertire una parte del montante in rendita,o peggio di una eventuale resa extra con un investimento fai da te.

  6. #26

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    34
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    26 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Passaparola-La roulette dei fondi pensione-Beppe Scienza - YouTube
    Il buon Beppe non è molto d'accordo...Però non ho capito da dove salta fuori lo 0.5%

  7. #27
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    14,944
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    5389 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da ColonnelloPetrov Visualizza Messaggio
    Passaparola-La roulette dei fondi pensione-Beppe Scienza - YouTube
    Il buon Beppe non è molto d'accordo...Però non ho capito da dove salta fuori lo 0.5%
    Credo che il vero punto su cui focalizzarsi è quello dell'inflazione come giustamente evidenziato, su lunghissimi periodi fasi di grande inflazione sono possibili. Ma queeste arrivano in fase di grandi recessioni e difficilmente ci si riesce a salvare. Con l'euro forse un po' ci si salva

  8. #28
    L'avatar di Sara78
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    6,858
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    1993 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    State parlando di un aspirante aderente a basso reddito che ancora non ha versato un cent,che trascura il vantaggio fiscale,le basse commissioni di un negoziale, si preoccupa di dover necessariamente convertire una parte del montante in rendita,o peggio di una eventuale resa extra con un investimento fai da te.
    Vedo che opportunamente hai precisato che le basse commissioni sono riservate ai soli fondi negoziali.
    Perchè per gli altri fondi pensione, pagare il 2% annuo anziché uno 0,2% degli ETF (quindi dieci volte tanto) per 20/30/40 anni compensa negativamente gran parte del vantaggio fiscale.
    Per quanto concerne la rendita, girala come ti pare...indipendentemente dall'ammontare del montante, trasformando tutto il montante in rendita (bada bene senza opzione di reversibilità verso terzi, altrimenti ciao nè), affinché attraverso la rendita rientri tutto il montante bisogna campare 20 anni.
    Il dubbio che forse valga la pena ritirare in forma capitale tutto il montante, investirlo in una obbligazione o similari (anche a lungo termine, chissene ) per averne comunque una rendita periodica, lasciando poi tutto il capitale a favore degli eredi anziché a banca o assicurazione...non mi pare una idea così strampalata o scandalosa.
    Se ne può parlare senza scandalizzarsi quantomeno.

  9. #29

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    254
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    156 Post(s)
    Potenza rep
    9817875
    Citazione Originariamente Scritto da Sara78 Visualizza Messaggio
    Vedo che opportunamente hai precisato che le basse commissioni sono riservate ai soli fondi negoziali.
    Perchè per gli altri fondi pensione, pagare il 2% annuo anziché uno 0,2% degli ETF (quindi dieci volte tanto) per 20/30/40 anni compensa negativamente gran parte del vantaggio fiscale.
    Per quanto concerne la rendita, girala come ti pare...indipendentemente dall'ammontare del montante, trasformando tutto il montante in rendita (bada bene senza opzione di reversibilità verso terzi, altrimenti ciao nè), affinché attraverso la rendita rientri tutto il montante bisogna campare 20 anni.
    Il dubbio che forse valga la pena ritirare in forma capitale tutto il montante, investirlo in una obbligazione o similari (anche a lungo termine, chissene ) per averne comunque una rendita periodica, lasciando poi tutto il capitale a favore degli eredi anziché a banca o assicurazione...non mi pare una idea così strampalata o scandalosa.
    Se ne può parlare senza scandalizzarsi quantomeno.
    Non si può ritirare tutto il montante oltre una certa cifra. Il calcolo è piuttosto complesso, ad oggi dovrebbe essere all'incirca sui 80k€.
    I vantaggi sui negoziali sono pazzeschi anche grazie ai costi bassi, senza dubbio. C'è da dire però che se vai su buoni FPA (es. Secondapensione) i costi sono nell'intorno dello 0,7-0,8%.

  10. #30

    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    655
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    141 Post(s)
    Potenza rep
    4112619
    ... te la faccio breve... più hai un aliquota alta più ti conviene fare un versamento volontario... in quanto hai un enorme vantaggio fiscale...intanto... ci sono delle persone che hanno un aliquota irpef che supera il 50% e versano all'anno una bella somma per trarne subito e dico subito vantaggio fiscale... gli stessi commercialisti/Caf consigliano questa cosa... poi del futuro non v'è certezza ma il risparmio fiscale lo hai subito in quanto va in deduzione sul reddito.. a te la scelta... secondo me è molto legata alla tua aliquota irpef...

Accedi