Investimento ed eventuale crisi 2020/2021 - Pagina 2
Petrolio esposto a rischio nuovi shock, ma nessuna fiammata duratura
Gli eventi accaduti domenica scorsa in Medio Oriente hanno provocato una riduzione della produzione di petrolio stimata tra i 5 e i 6 milioni di barili al giorno, generando uno …
Posizioni nette corte: Bio-on sale al quarto posto dei più shortati, dentro Italgas
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è UBI Banca con 7 posizioni short aperte per una …
Carige è salva: svanisce l’incubo liquidazione grazie a passo indietro di Malacalza
Alla fine Malacalza Investimenti ha disertato l'assemblea dei soci di Banca Carige permettendo che il piano di rafforzamento patrimoniale non incontrasse ostacoli. L'assemblea degli azionisti di Carige ha infatti approvato …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
123 Ultima

  1. #11

    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    230
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    171 Post(s)
    Potenza rep
    858995
    Citazione Originariamente Scritto da Varrick Visualizza Messaggio
    Alla fine siamo in una situazione simile, io mi sono regolato così: ho buona parte della liquidità su CD FCA svincolabile e sto investendo piano piano con un pac fineco. Secondo me è una buona via di mezzo.
    Per il pac avrei un problema, non ho una cifra grossa da investire (circa 10mila) e spesso viene richiesto un minimo come somma iniziale (da quello che ho visto fino ad ora)
    Ultima modifica di Riccardo19; 13-08-19 alle 18:58

  2. #12
    L'avatar di zazen
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    15,200
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    4375 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    sono in troppi a prevedere crolli

    quindi è probabile...
    il contrario

  3. #13

    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    179
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    85 Post(s)
    Potenza rep
    17181997
    Sono in una situazione simile a quella di Varrick. Ho iniziato a novembre un ingresso diluito in acquisti trimestrali, da completare in 4 anni e 9 mesi. Il problema è che ho consapevolmente scelto di ritardare al 2020 l'ingresso nell'obbligazionario euro, precisamente nello xgle, che mi sembrava carissimo (ho iniziato solo con gli etf più volatili) . Col senno di poi, una pessima scelta, perché ora è addirittura, a mio avviso, fuori dall'universo investibile (lo xgle ha uno yeald to maturity dello zero virgola qualcosa e una duration di quasi 9 anni. Non riesco a trovare argomenti razionali per metterci dei soldi).

    Per rispondere al bel commento di Bow... Tutto vero, ma non ci scordiamo che oggi sembra stata una facile salita, ma dal 2015 gli scossoni sono stati non pochi. Per esempio, dall'aprile di quell'anno al febbraio 2016 l'obbligazionario globale ha perso il 18% circa, l'azionario emergenti oltre il 30. Lo scorso anno la borsa USA pareva a un passo da un bear market in piena regola ecc.

    Come giustamente scrivi, l'unica strada è dotarsi di una strategia e imporsi di seguirla.

    Oggi però c'è un problema nuovo e, che io sappia, inedito, cioè i rendimenti negativi dell'obbligazionario, anche a lungo termine, della nostra valuta. Per chiunque debba iniziare ora l'ingresso in un pf "pigro" di lungo periodo, questa è una bella complicazione. Personalmente rimanderò l'acquisto di governativi in euro finché non torneranno a rendimenti decentemente positivi. Ma se qualcuno ha idee migliori le ascolto molto volentieri. Per chiarezza, la mia allocazione a regime sarebbe: 45 azionario; 20 obbligazionario emergenti - di cui 10 con duration breve e cambio coperto, l'altro 10 duration più lunga e cambio col dollaro non coperto -; 10 obb. gov. globale ig non coperto; 10 obb. gov. euro infl. Linked. 15 obb. gov. euro a tasso fisso (xgle). Ad oggi non ho iniziato l'accumulo sugli ultimi due.

    Per l'autore del thread... Non mi preoccuperei, hai 20 anni e già l'approccio giusto, non fosse altro perché ti rivolgi giustamente a strumenti a replica passiva. Pensare di rimandare a "quando finirà la crisi" però è inutile: il sogno di tutti è comprare ai minimi, ma se fosse così facile ("aspetto e poi compro al momento giusto") saremmo tutti ricchi sfondati.

    Con il capitale ancora modesto e l'età fantastica che hai... Personalmente una strategia elementare ma efficace la vedrei così... Scegliti 2 etf, uno azionario globale e uno obbligazionario globale, magari comprensivi entrambi degli emergenti. Spalma l'ingresso in 3/4 anni. Poi accumula periodicamente in base ai tuoi risparmi, mantenendo il mix di partenza stabilito secondo la tua propensione al rischio (50/50, 60/40 ecc.). Grossi danni così non ne farai e avrai decenni per poter ottenere dai mercati quanto potranno darti. Magari avessi fatto così fin dalla tua età. Imho.
    Ultima modifica di simo78; 13-08-19 alle 20:05

  4. #14

    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    230
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    171 Post(s)
    Potenza rep
    858995
    Citazione Originariamente Scritto da simo78 Visualizza Messaggio
    Sono in una situazione simile a quella di Varrick. Ho iniziato a novembre un ingresso diluito in acquisti trimestrali, da completare in 4 anni e 9 mesi. Il problema è che ho consapevolmente scelto di ritardare al 2020 l'ingresso nell'obbligazionario euro, precisamente nello xgle, che mi sembrava carissimo (ho iniziato solo che gli etf più volatili) . Col senno di poi, una pessima scelta, perché ora è addirittura, a mio avviso, fuori dall'universo investibile (lo xgle ha uno yeald to maturity dello zero virgola qualcosa e una duration di quasi 9 anni. Non riesco a trovare argomenti razionali per metterci dei soldi).

    Per rispondere al bel commento di Bow... Tutto vero, ma non ci scordiamo che oggi sembra stata una facile salita, ma dal 2015 gli scossoni sono stati non pochi. Per esempio, dall'aprile di quell'anno al febbraio 2016 l'obbligazionario globale ha perso il 18% circa, l'azionario emergenti oltre il 30. Lo scorso anno la borsa USA pareva a un passo da un bear market in piena regola ecc.

    Come giustamente scrivi, l'unica strada è dotarsi di una strategia e imporsi di seguirla.

    Oggi però c'è un problema nuovo e, che io sappia, inedito, cioè i rendimenti negativi dell'obbligazionario della nostra valuta. Per chiunque debba iniziare ora l'ingresso in un pf "pigro" di lungo periodo, questa è una bella complicazione. Personalmente rimanderò l'acquisto di governativi in euro finché non torneranno a rendimenti decentemente positivi.

    Per l'autore del thread... Non mi preoccuperei, hai 20 anni e già l'approccio giusto, non fosse altro perché ti rivolgi giustamente a strumenti a replica passiva. Pensare di rimandare a "quando finirà la crisi" però è inutile: il sogno di tutti è comprare ai minimi, ma se fosse così facile ("aspetto e poi compro al momento giusto") saremmo tutti ricchi sfondati.

    Con il capitale ancora modesto e l'età fantastica che hai... Personalmente una strategia elementare ma efficace la vedrei così... Scegliti 2 etf, uno azionario globale e uno obbligazionario globale, magari comprensivi entrambi degli emergenti. Spalma l'ingresso in 3/4 anni. Poi accumula periodicamente in base ai tuoi risparmi, mantenendo il mix di partenza stabilito secondo la tua propensione al rischio (50/50, 60/40 ecc.). Grossi danni così non ne farai e avrai decenni per poter ottenere dai mercati quanto potranno darti. Magari avessi fatto così fin dalla tua età. Imho.
    Ma oltre al sogno di comprare ai minimi ho paura anche di una mia reazione ad un eventuale crisi tipo 2008. Se dovesse arrivare veramente questa crisi e dovessi vedere un -20/-30, non so come reagirei perché sarebbe il mio primo investimento. Per come sono fatto credo che mi verrebbe solo un po' di ansia, poi all'atto pratico chissà.
    Comunque domani parlerò con un direttore di banca amico di famiglia che mi potrà dare qualche indicazione in più

  5. #15
    L'avatar di Felix_87
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    1,453
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    831 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Riccardo19 Visualizza Messaggio
    Ma oltre al sogno di comprare ai minimi ho paura anche di una mia reazione ad un eventuale crisi tipo 2008. Se dovesse arrivare veramente questa crisi e dovessi vedere un -20/-30, non so come reagirei perché sarebbe il mio primo investimento. Per come sono fatto credo che mi verrebbe solo un po' di ansia, poi all'atto pratico chissà.
    Comunque domani parlerò con un direttore di banca amico di famiglia che mi potrà dare qualche indicazione in più
    valuta anche il miglior investimento che un ragazzo possa fare, investire su se stesso!
    puoi iniziare a leggere e capire ciò che stai facendo negli investimenti e la conoscenza ti permette di avere maggiore sicurezza e padronanza psicologica.

  6. #16

    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    230
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    171 Post(s)
    Potenza rep
    858995
    Citazione Originariamente Scritto da Felix_87 Visualizza Messaggio
    valuta anche il miglior investimento che un ragazzo possa fare, investire su se stesso!
    puoi iniziare a leggere e capire ciò che stai facendo negli investimenti e la conoscenza ti permette di avere maggiore sicurezza e padronanza psicologica.
    Si potrei farlo. Hai qualche libro da consigliarmi? Possibilmente in italiano, un libro in inglese mi toglierebbe molte più energie e l'università per ora basta e avanza

  7. #17
    L'avatar di Felix_87
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    1,453
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    831 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Riccardo19 Visualizza Messaggio
    Si potrei farlo. Hai qualche libro da consigliarmi? Possibilmente in italiano, un libro in inglese mi toglierebbe molte più energie e l'università per ora basta e avanza
    sempre i soliti -a spasso per wall street di Malkiel poi stocks for the long run di J.Siegel (c’è anche in italiano) e qualche libro di Paolo Legrenzi

  8. #18

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Io se avessi 20 anni e mi trovassi in questa situazione di mercati che stiamo passando comprerei i preziosi e volatilità...le obbligazioni rendono negativo...le azioni americane sono a livelli record e poi sono truccate da buyback e Trump... Minerari auriferi ma soprattutto argento visto il ratio che ha con l'oro adesso... E poi l'età di un investimento non ha senso...se è un momento di difficoltà sui mercati non è che se hai 20 anni devi rischiare inutilmente... Le variabili sono tante e credo che a fine settembre inizio ottobre le occasioni di acquisto ci saranno...e anche nel prossimo futuro...aspetta ...

  9. #19

    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    438
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    37 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Riccardo19 Visualizza Messaggio

    Come vi comportereste? So che ognuno vive la cosa in modo diverso, ma fa sempre piacere avere più pareri, soprattutto se sono di persone più esperte. Aggiungo che ho 20 anni e quindi ho il tempo dalla mia parte.
    Guardi i grafici su morninstar e decidi quanto vuoi rischiare. Specialmente se il papi ha abbastanza soldi per coprirti le spalle in caso di cali elevati, investi tutto in azionario (Turchia , Tailandia, Indonesia ad esempio) poi lasci tutto li senza pensarci minimamente 10/20 anni.
    Oppure accumuli tutto su conti deposito e aspetti un calo netto dei mercati (tipo i fondi sopra , fanno -70%) per entrare.

    Oppure mescoli le due cose. Oppure fai altro

    E' una cosa personale alla fine. Qualsiasi risposta che avrai potrà essere sbagliata. Ripeto, i grafici su morningstar parlano da soli, e tutti sanno che valgono abbastanza poco ma sono l'unica cosa concreta che hai. Quindi creati la tua strategia immaginaria basata su cose poco prevedibili, e attuala(se proprio vuoi)
    Ultima modifica di Marx82; 15-08-19 alle 11:44

  10. #20

    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    230
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    171 Post(s)
    Potenza rep
    858995
    Citazione Originariamente Scritto da Marx82 Visualizza Messaggio
    Guardi i grafici su morninstar e decidi quanto vuoi rischiare. Specialmente se il papi ha abbastanza soldi per coprirti le spalle in caso di cali elevati, investi tutto in azionario (Turchia , Tailandia, Indonesia ad esempio) poi lasci tutto li senza pensarci minimamente 10/20 anni.
    Oppure accumuli tutto su conti deposito e aspetti un calo netto dei mercati (tipo i fondi sopra , fanno -70%) per entrare.

    Oppure mescoli le due cose. Oppure fai altro

    E' una cosa personale alla fine. Qualsiasi risposta che avrai potrà essere sbagliata. Ripeto, i grafici su morningstar parlano da soli, e tutti sanno che valgono abbastanza poco ma sono l'unica cosa concreta che hai. Quindi creati la tua strategia immaginaria basata su cose poco prevedibili, e attuala(se proprio vuoi)
    Non ho le spalle coperte da nessuno quindi non avrebbe senso rischiare troppo. Per la creazione di una strategia per ora non ho le conoscenze e le abilità per potermela fare da solo, l'idea infatti è di affidarmi a qualcuno (ad esempio moneyfarm)

Accedi