Fondi pensione vol. 10 - Pagina 5
Guerra commerciale: toni trionfanti di Trump su intesa Usa-Cina, ma analisti Wall Street scettici
Più una tregua che non l’imminente fine della guerra commerciale di cui Donald Trump si sta vantando: così la maggior parte degli analisti di Wall Street descrive l’intesa tra Usa …
Mercati di frontiera: chi sono e cosa hanno in più rispetto agli emergenti
La nuova sfida per gli investitori si chiama mercati di frontiera. Nuove aree geografiche, confinate fino a pochi anni fa alla periferia dei mercati globali e accessibili solo a operatori …
Corporate bond BBB, tassi mini e rischio alto. Se c’è recessione il declassamento a ‘junk’ non è lo scenario peggiore
Occhio al rischio insito nel boom di emissioni di  bond corporate ?investment grade? classificati con rating BBB. A lanciare l?allarme sono gli analisti di JP Morgan e Bank of America-Merrill Lynch …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41

    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    8
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Nella pagina iniziale non vedo nè Perseo nè Fondosanità. Mia moglie è un medico dipendente pubblico. Sto cercando di capire se Fondosanità può essere una buona soluzione, ma mi pare di capire che:

    -Ha un Buon rendimento sull'aggressivo
    -ha costi assurdi ( 60€ al'anno, più costi di gestione elevati )
    -non ho letto se il datore di lavoro offre contribuzione
    -mi pare di capire che con Fondosanità non si possono dedurre i contributi facendo il 730.

    Praticamente i costi eroderebbero gran parte del rendimento....

    Perseo ha costi inferiori ma ha un solo comparto bilanciato che con orizzonte temporale 30ennale non ha senso prendere in considerazione.

    Consigli?

  2. #42
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,067
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6047 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da endymion Visualizza Messaggio
    Nella pagina iniziale non vedo nè Perseo nè Fondosanità. Mia moglie è un medico dipendente pubblico. Sto cercando di capire se Fondosanità può essere una buona soluzione, ma mi pare di capire che:

    -Ha un Buon rendimento sull'aggressivo
    -ha costi assurdi ( 60€ al'anno, più costi di gestione elevati )
    -non ho letto se il datore di lavoro offre contribuzione
    -mi pare di capire che con Fondosanità non si possono dedurre i contributi facendo il 730.

    Praticamente i costi eroderebbero gran parte del rendimento....

    Perseo ha costi inferiori ma ha un solo comparto bilanciato che con orizzonte temporale 30ennale non ha senso prendere in considerazione.

    Consigli?
    . A parte le 60 euro fisse, i costi di gestione di Fondosanità sono in linea.
    . Fondosanità o Perseo o qualsiasi fondo è deducibile cosi come prevede il DL 252/2005
    . Perseo è di recente istituzione,nulla vieta ad aprire altri comparti nel tempo

  3. #43

    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    8
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Grazie per le informazioni. Ma il TFR i dipendenti pubblici possono confluirlo nel fondo, o solo alcuni fondi lo permettono?

  4. #44
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,067
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6047 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da endymion Visualizza Messaggio
    Grazie per le informazioni. Ma il TFR i dipendenti pubblici possono confluirlo nel fondo, o solo alcuni fondi lo permettono?
    Debbono necessariamente versarlo nel fondo:

    La contribuzione al Fondo può essere attuata mediante il versamento di contributi a carico del lavoratore, del datore di
    lavoro e attraverso il conferimento del TFR maturando ovvero mediante il solo conferimento del TFR maturando,
    eventualmente anche con modalità tacita.

  5. #45
    L'avatar di max 69
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    6,479
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    2669 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Ieri la Covip ha pubblicato i nuovi rendimenti.

    A giorni aggiorno la tabella a pag.1 e se ne ragiona insieme.

  6. #46
    L'avatar di waterloo
    Data Registrazione
    May 2000
    Messaggi
    9,747
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    263 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    che dte di quest' articolo di Beppe Scienza?

    Pensioni a perdere, la propaganda degli alti rendimenti del privato
    27 Maggio 2019 :: Beppe Scienza :: Alla larga dal Risparmio Gestito

    Articolo sul Fatto Quotidiano del 27-5-2019 pag. 21

    Agli italiani non converrebbe tenersi i contributi dovuti all’Inps e investirli diversamente? La questione è sentita. Non è affatto rara la recriminazione, in effetti alquanto qualunquistica, che i versamenti all’Inps sarebbero soldi persi, utilizzabili molto meglio in altro modo, anche mantenendo la finalità previdenziale. Accantoniamo pure l’obiezione a monte che la previdenza pubblica dev’essere obbligatoria in quanto assicurazione sociale, come è evidente a chiunque conosca la materia. Infatti sono obbligatorie anche le assicurazioni per la disoccupazione, gli infortuni, l’invalidità ecc.

    Entriamo nel merito di valutazioni numeriche, in particolare prendendo in esame una recente elaborazione del Centro Studi Impresa Lavoro, che per il quinquennio 2014-2018 confronta i coefficienti di capitalizzazione applicati dall’Inps ai contributi versati e i rendimenti delle forme di previdenza integrativa, in tutto o prevalentemente obbligazionarie. I primi risultano dello 0,33% annuo medio, nettamente inferiori ai secondi al 2,62%, sempre annuo. In effetti ci sarebbe qualche riserva sulle aggregazioni fatte, ma il problema è un altro.

    Soltanto a prima vista il confronto regge. Solo in apparenza esso dimostra che il privato conviene rispetto al pubblico. Ugualmente infondata è la tesi che alla fine della vita lavorativa si avrebbe un montante (capitale accantonato) superiore del 30%. Tutte tali conclusioni sono viziate da una grave carenza metodologica.

    La buona o discreta redditività della previdenza integrativa negli ultimi anni deriva non dalla bontà dello strumento e tanto meno da un’inesistente bravura dei gestori, bensì dalla salita delle quotazioni dei titoli a reddito fisso, a sua volta conseguenza del calo dei tassi d’interesse. Prendendo per esempio i Btp decennali, nel quinquennio considerato il loro rendimento nominale è sceso dal 4,1 al 2,7%. Ma è impossibile che tale fenomeno continui a lungo termine. O qualcuno ipotizza seriamente che fra vent’anni i Btp renderanno in negativo il -2,5% annuo e fra trent’anni il -5%? In lettere: meno cinque per cento all’anno!

    Ci sarebbe poi da aggiungere che il meccanismo di rivalutazione delle pensioni pubbliche tiene conto dell’inflazione, nei cui confronti la previdenza privata è del tutto sguarnita. In ogni caso certe analisi e soprattutto certe conclusioni, anche se formulate in buona fede, servono solo come strumento di propaganda ingannevole per chi vende fondi pensione, polizze e altra roba simile.

    Beppe Scienza

  7. #47

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    496
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    288 Post(s)
    Potenza rep
    11460501
    io valuto sui dati reali del mio investimento e mi accontento di questo, il resto mi sembrano parole al vento...

    iscritto dal 2008 +78,48% ad ora che corrisponde a un 7,32% annualizzato considerando le date dei versamenti mensili.

    calcolato tenendo conto sia del rendimento fondo che le agevolazioni fiscali che il contributo aziendale.

    non male direi, considerando che è un investimento a rischio zero, fossi stato più aggressivo certamente guadagnavo parecchio di più, ma gli investimenti aggressivi li faccio con altri strumenti, il fondo pensione lo tengo su prodotti non rischiosi. Verso sull'azionario ma appena vedo un discreto guadagno sposto il pregresso sempre su linee garantite e proseguo a versare sull'azionario.

  8. #48
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,067
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6047 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da AliasFringe Visualizza Messaggio
    io valuto sui dati reali del mio investimento e mi accontento di questo, il resto mi sembrano parole al vento...

    iscritto dal 2008 +78,48% ad ora che corrisponde a un 7,32% annualizzato considerando le date dei versamenti mensili.

    calcolato tenendo conto sia del rendimento fondo che le agevolazioni fiscali che il contributo aziendale.

    non male direi, considerando che è un investimento a rischio zero, fossi stato più aggressivo certamente guadagnavo parecchio di più, ma gli investimenti aggressivi li faccio con altri strumenti, il fondo pensione lo tengo su prodotti non rischiosi. Verso sull'azionario ma appena vedo un discreto guadagno sposto il pregresso sempre su linee garantite e proseguo a versare sull'azionario.
    Lo scienziato dice cose vere ma non arriva a conclusioni vere.Rappresenta un problema ma non lo risolve come fa la propaganda live imperante.

    Che il tasso di capitalizzazione inps è misero rispetto al rendimento medio dei fondi pensione è un fatto
    Che le rendite derivanti dai fondi pensioni sono più basse pure.
    Che lo stato non potra' continuare ad emettere titoli spendendendo il 3% in più dell'inflazione tragicamente vero


    Che la tenuta dei conti dello stato è fondamentale, lapalissiano.Strano che lo scienziato se la prenda con i fondi pensione e non con la demagogia populista di segno contrario ieri, e sovranista de noantri oggi.
    Ultima modifica di mander; 29-05-19 alle 10:53

  9. #49

    Data Registrazione
    Jul 2016
    Messaggi
    1,861
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    1323 Post(s)
    Potenza rep
    11582446
    tempi duri per i fondi pensione se con la flat tax tolgono le deduzioni caleranno fino a scomparire chi glieli mette più i soldi senza il vantaggio della deduzione intanto qualcuno al governo lo fa e poi sarà conveniente solo per una piccola nicchia di persone con redditi alti.
    Nessuno ci pensa alla novità della flat tax se introdotta?

    Non mi dite resto con il vecchio sistema perchè tanto se con il 15% si risparmia di più le deduzioni varrano zero

  10. #50

    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Informazioni

    Buonasera a tutti. Sono nuovo e sto leggendo da un paio di giorni questa discussione. Ho 25 anni e sono un paio di giorni che sono passato a tempo indeterminato con un'azienda metalmeccanica, sto pensando di investire il mio TFR in qualche fondo ma non me ne intendo molto. Qualcuno potrebbe consigliarmene uno?

Accedi