Fondi pensione vol. 10 - Pagina 41
UBI Banca sposa ideale, Bper pronta a inserirsi con la benedizione di Unipol
Tra smentite e conferme, Ubi Banca appare la grande protagonista nel risiko bancario tutto made in Italy. Nelle scorse settimane difatti si è paventata più volte una fusione con Banco …
Bio-on: l’Unicorno affondato nella Plastic Bubbles, arrestato Astorri e stop in Borsa
La tempesta perfetta alla fine non ha mancato di travolgere i vertici di Bio-on. A tre mesi esatti dalle pesanti accuse del fondo Quintessential, la procura di Bologna ha preso …
Bce, addio Mario Draghi: l’uomo che ha salvato l’euro, l’italiano che ha sfidato la Germania, l’angelo dei BTP
Ha rotto i tabù della politica monetaria della Bce. In versione Super Mario o WhateverItTakes, ha lanciato il dogma "l'euro è irreversibile".
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #401

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    509
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    297 Post(s)
    Potenza rep
    11653399
    Citazione Originariamente Scritto da Lupak Visualizza Messaggio
    Sto quindi valutando l’idea di iniziare con impegno ridotto sui 2500 euro annui, 200€ al mese li metto senza troppi pensieri, che ne pensate? Vale la pena oppure l’importo deducibile non genera un grande vantaggio fiscale? A mio avviso in percentuale la deduzione dovrebbe essere uguale a quella che si ottiene saturando il limite annuale.
    Vorrei sapere anche se e quali FPA si gestiscono completamente online, cioè si possono aprire e consentono versamenti senza doversi recare in qualche agenzia. Grazie
    il vantaggio fiscale è enorme.
    ma non li faresti tramite versamenti diretti in busta paga? in questo caso e solo in questo caso, avresti eventuali vantaggi anche per quanto riguarda il bonus 80€ che tra l'altro magari con la prossima finanziaria verrà pure potenziato. Se hai aspettato fino ad ora, direi di attendere a sto punto i dettagli della prossima finanziaria e vedi quanto sarebbe il tuo vantaggio fiscale.

    per i versamenti fai da te, suppongo li puoi fare con chiunque, di certo con quelli Allianz che tra l'altro ti consiglio perchè permettono di tenere distinti gli switch tra pregresso e versamenti futuri, cosa molto utile secondo me. Io verso sempre sulla linea azionaria per sfruttare la volatilità dei mercati mitigata comunque dai versamenti mensili, poi di tanto in tanto quando raggiunge una performance soddisfacente sposto il pregresso su linee garantite, tanto il guadagno è già sostanzioso di suo tra vantaggi fiscali, versamenti aziendali e qualcosa che spunto dai versamenti sull'azionario, il tutto con rischi praticamente nulli...

  2. #402
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    15,835
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    6015 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da AliasFringe Visualizza Messaggio
    il vantaggio fiscale è enorme.
    ma non li faresti tramite versamenti diretti in busta paga? i
    Lupak e' un autonomo

  3. #403
    L'avatar di PazzoperlaDea
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    73
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    41 Post(s)
    Potenza rep
    2430825
    Buon pomeriggio,
    sono nuovo del forum. Trovo molto utili tutte le informazioni sulla previdenza che date e le discussioni qui sul forum.
    Avrei una domanda su un esempio concreto per chi mi volesse rispondere:

    Sto valutando di iscrivere mia moglie (che attualmente ha il TFR in azienda) in un fondo previdenziale privato ancora da decidere (la sua azienda metalmeccanica purtroppo non aderisce a nessun fondo a contrattazione collettiva). Ipotizzando che si iscriva a gennaio 2020, e che versi 5000 euro di contributi durante l'anno, a quanto ho capito, questi andranno ad abbassare l'imponibile fiscale per l'anno 2020.
    Ammettendo che tale imponibile attualmente sia 27000 euro (no contributo di Renzi quindi), con la deduzione si arriverebbe a 22000 euro (si contributo Renzi). E' corretto?!?

    E se fosse corretto, quando comincerebbe a percepire il contributo?! E il contributo andrebbe ad aumentare l'imponibile del 2021?

    Scusate l'ignoranza in materia.

  4. #404

    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    12,164
    Mentioned
    102 Post(s)
    Quoted
    4847 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Nemor Visualizza Messaggio
    Io mi sono affidato a secondapensione di amundi. Ho fatto tutto online ed è uno dei fpa meno costosi. Io ci verso il limite deducibile, sui 5k annui circa. Recuperi come ti dicevo aliquota irpef marginale più addizionali regionali e comunali. Poi il fatto di spostare la tassazione al futuro da insuoi vantaggi, dandoti la possibilità di reinvestire le deduzioni. Nessun altro strumento finanziario ti dà questa possibilità. E le deduzione sono certe a differenza dei rendimenti dei mercati che possono salire e scendere
    Grazie per la risposta.
    Saturi la quota massima deducibile più per il risparmio fiscale oppure perché vuoi una pensione d’oro?
    Altre due domande:
    - conosci alternative di FPA che si possono aprire e gestire online?
    - essendo ignorante di fisco come faccio a farmi un’idea più precisa possibile di quanto sarebbe il risparmio fiscale?
    A naso mi viene da dire reddito lordo - INPS - contributo FPA e mi calcolo IRPEF facendo la differenza tra questo e senza contributo FPA. O sbaglio? Penso che sapere con quanta più precisione possibile il risparmio fiscale mi aiuterebbe a decidere quanto versare
    Citazione Originariamente Scritto da AliasFringe Visualizza Messaggio
    per i versamenti fai da te, suppongo li puoi fare con chiunque, di certo con quelli Allianz che tra l'altro ti consiglio perchè permettono di tenere distinti gli switch tra pregresso e versamenti futuri, cosa molto utile secondo me. Io verso sempre sulla linea azionaria per sfruttare la volatilità dei mercati mitigata comunque dai versamenti mensili, poi di tanto in tanto quando raggiunge una performance soddisfacente sposto il pregresso su linee garantite, tanto il guadagno è già sostanzioso di suo tra vantaggi fiscali, versamenti aziendali e qualcosa che spunto dai versamenti sull'azionario, il tutto con rischi praticamente nulli...
    La linea azionaria ha il difetto che non garantisce il capitale o sbaglio? Per quando con versamenti mensili dovrebbe essere tutto molto “mediato” e nel lungo periodo vince sempre, non so se è una soluzione che sceglierei.
    A me servirebbe qualcosa di iper-flessibile, magari un anno saturo la quota deducibile e quello dopo posso mettere max mille euro.

  5. #405

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    236
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    182 Post(s)
    Potenza rep
    4566583
    Citazione Originariamente Scritto da Lupak Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta.
    Saturi la quota massima deducibile più per il risparmio fiscale oppure perché vuoi una pensione d’oro?
    Altre due domande:
    - conosci alternative di FPA che si possono aprire e gestire online?
    - essendo ignorante di fisco come faccio a farmi un’idea più precisa possibile di quanto sarebbe il risparmio fiscale?
    A naso mi viene da dire reddito lordo - INPS - contributo FPA e mi calcolo IRPEF facendo la differenza tra questo e senza contributo FPA. O sbaglio? Penso che sapere con quanta più precisione possibile il risparmio fiscale mi aiuterebbe a decidere quanto versare

    La linea azionaria ha il difetto che non garantisce il capitale o sbaglio? Per quando con versamenti mensili dovrebbe essere tutto molto “mediato” e nel lungo periodo vince sempre, non so se è una soluzione che sceglierei.
    A me servirebbe qualcosa di iper-flessibile, magari un anno saturo la quota deducibile e quello dopo posso mettere max mille euro.
    Versi 5.164,57 euro che vanno in deduzione, la tua aliquota è ad esempio il 27%, ti ritornano 1.394,43 euro che reinvestirai e ti frutteranno interessi. Se al momento della rendita avrai una tassazione al 9%.
    Se quei soldi che metti da parte pensi non ti servano perchè hai un lavoro allora perchè non integrare la futura pensione Inps?
    Tralasciando il discorso del contributo datoriale se si ha accesso ad un fondo negoziale che tra l'altro comporta dei costi più bassi.
    Ovvio che si parla di fondo PENSIONE quindi RENDITA posticipata in età da pensione.
    Con le varie scappatoie per le anticipazioni.

    Puoi variare la % versata quando vuoi e puoi fare versamenti volontari.

  6. #406
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    15,835
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    6015 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Lupak Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta.
    Saturi la quota massima deducibile più per il risparmio fiscale oppure perché vuoi una pensione d’oro?
    Altre due domande:
    - conosci alternative di FPA che si possono aprire e gestire online?
    - essendo ignorante di fisco come faccio a farmi un’idea più precisa possibile di quanto sarebbe il risparmio fiscale?
    A naso mi viene da dire reddito lordo - INPS - contributo FPA e mi calcolo IRPEF facendo la differenza tra questo e senza contributo FPA. O sbaglio? Penso che sapere con quanta più precisione possibile il risparmio fiscale mi aiuterebbe a decidere quanto versare

    La linea azionaria ha il difetto che non garantisce il capitale o sbaglio? Per quando con versamenti mensili dovrebbe essere tutto molto “mediato” e nel lungo periodo vince sempre, non so se è una soluzione che sceglierei.
    A me servirebbe qualcosa di iper-flessibile, magari un anno saturo la quota deducibile e quello dopo posso mettere max mille euro.
    Da quello che so c'è anche Allianz, ma prima devi andare dal promotore, ma di questo non ne sono sicuro, meglio che chiedi o cerchi nel thread relativo. C'è anche fineco, ma si appoggia praticamente ad amundi e costa di più. Per il vantaggio fiscale basta che prendi la tua aliquota marginale, e la applichi alla somma che intendi versare. Il risultato è il vantaggio fiscale. Sommaci un altro 2% che sono le addizionali comunali e regionali. Io investo nel fp per 2 motivi, deduzioni e pensione futura, non penso di arrivarci ricco per una serie di motivi, il primo dei quelli è che credo che per noi (almeno noi nati dall'80 in poi, 81 nel mio caso) l'assegno pubblico sarà bello magro e quindi diventa necessità integrarlo con il fondo pensione per forza di cose. E poi con le giuste condizioni vorrei ritirarmi da lavoro il prima possibile, non penso di reggere fino ai 70 anni, sono cotto già adesso a 38.

  7. #407

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    509
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    297 Post(s)
    Potenza rep
    11653399
    Citazione Originariamente Scritto da Lupak Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta.
    Saturi la quota massima deducibile più per il risparmio fiscale oppure perché vuoi una pensione d’oro?
    Altre due domande:
    - conosci alternative di FPA che si possono aprire e gestire online?
    - essendo ignorante di fisco come faccio a farmi un’idea più precisa possibile di quanto sarebbe il risparmio fiscale?
    A naso mi viene da dire reddito lordo - INPS - contributo FPA e mi calcolo IRPEF facendo la differenza tra questo e senza contributo FPA. O sbaglio? Penso che sapere con quanta più precisione possibile il risparmio fiscale mi aiuterebbe a decidere quanto versare

    La linea azionaria ha il difetto che non garantisce il capitale o sbaglio? Per quando con versamenti mensili dovrebbe essere tutto molto “mediato” e nel lungo periodo vince sempre, non so se è una soluzione che sceglierei.
    A me servirebbe qualcosa di iper-flessibile, magari un anno saturo la quota deducibile e quello dopo posso mettere max mille euro.
    rileggi quello che ho scritto, versi nella linea azionaria per poi spostare ogni vola che raggiungi il tuo target di guadagno sulla linea garantita il pregresso...
    in questo modo non c'è possibilità di rischio, a meno che ritieni possibile un mercato in ribasso per 20anni di fila almeno

  8. #408
    L'avatar di twentysense
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    4,703
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    1222 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da PazzoperlaDea Visualizza Messaggio
    [...]
    Sto valutando di iscrivere mia moglie (che attualmente ha il TFR in azienda) in un fondo previdenziale privato ancora da decidere (la sua azienda metalmeccanica purtroppo non aderisce a nessun fondo a contrattazione collettiva).
    [...]
    Forse perché nessun dipendente ha ancora aderito? Non credo le aziende siano obbligate, ma non ne sono sicuro.

    Magari basta fare solo un po' di "pubblicità"
    Per il metalmeccanico il negoziale è il Cometa, del cui sito però sono poco pratico.
    Questa la pagina che spiega i vantaggi per l'azienda relativamente al Fon.te (commercio): Vantaggi per il datore di lavoro | Fon.Te. (magari per il Cometa si trova qualcosa di analogo).

    In più, mi pare che ormai l'adesione, se non specificata, sia "tacita" o "silente", anche qui però non sono ferrato, aspetta altri contributi.

    Volevo solo dirti di non arrenderti subito, magari una soluzione c'è per evitare i fondi aperti (che costano un po' di più), se non hai preferenze particolari.

  9. #409
    L'avatar di PazzoperlaDea
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    73
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    41 Post(s)
    Potenza rep
    2430825
    Citazione Originariamente Scritto da twentysense Visualizza Messaggio
    Forse perché nessun dipendente ha ancora aderito? Non credo le aziende siano obbligate, ma non ne sono sicuro.

    Magari basta fare solo un po' di "pubblicità"
    Per il metalmeccanico il negoziale è il Cometa, del cui sito però sono poco pratico.
    Questa la pagina che spiega i vantaggi per l'azienda relativamente al Fon.te (commercio): Vantaggi per il datore di lavoro | Fon.Te. (magari per il Cometa si trova qualcosa di analogo).

    In più, mi pare che ormai l'adesione, se non specificata, sia "tacita" o "silente", anche qui però non sono ferrato, aspetta altri contributi.

    Volevo solo dirti di non arrenderti subito, magari una soluzione c'è per evitare i fondi aperti (che costano un po' di più), se non hai preferenze particolari.
    Cometa lo conosco bene perchè anche io sono metalmeccanico e sono un iscritto. Purtroppo il datore di lavoro di mia moglie è uno di quelli che nemmeno se gli dici che risparmia un botto, se non è una cosa che vuole fare allora non la farà mai... ci hanno già provato senza successo altri suoi colleghi, tant'è che alla fine si sono iscriti ai fondi aperti piuttosto che nulla. Cmq grazie per il suggerimento

  10. #410

    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    12,164
    Mentioned
    102 Post(s)
    Quoted
    4847 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da AliasFringe Visualizza Messaggio
    rileggi quello che ho scritto, versi nella linea azionaria per poi spostare ogni vola che raggiungi il tuo target di guadagno sulla linea garantita il pregresso...
    in questo modo non c'è possibilità di rischio, a meno che ritieni possibile un mercato in ribasso per 20anni di fila almeno
    La possibilità di avere più comparti allo stesso tempo e di poter versare a piacimento su questi c’è anche con Seconda Pensione. Farò un confronto tra Seconda Pensione e Insieme di Allianz, penso sceglierò tra questi.
    Purtroppo nella mia attività sono rimasto solo ed ho poco tempo, per cui è molto apprezzata la possibilità di sbrigare tutto online ed Amundi parte in vantaggio (altrimenti dovrei vedere quale agenzia Allianz in zona fa orario continuato)
    Ma possibile tra le assicurazioni italiane e nessuno offra prodotti a bassi costi di gestione e validi?

    P.s. l’adesione in agenzia come funziona? Si firmano solo carte e poi da casa si fanno i bonifici? Per la deduzione sul reddito c’è bisogno di qualcosa oltre alla ricevuta del bonifico?

Accedi