Fondi pensione vol. 10 - Pagina 40
ETF a costi sempre più bassi, Vanguard alimenta la price war
Nuovo round della guerra dei costi sul fronte ETF.  A sferrare l’attacco è ancora una volta Vanguard, secondo maggiore emittente di ETF al mondo, che preme ulteriormente sull’acceleratore per implementare …
Bio-on: cade il ‘castello di carte’ di Astorri, quale futuro adesso?
Titoli di coda in arrivo per Bio-on, o meglio ?Bio-OFF? come ha scritto prontamente questa mattina il fondo Quintessential Capital Management (QCM) dopo gli sviluppi del caso sulla società di …
UBI Banca sposa ideale, Bper pronta a inserirsi con la benedizione di Unipol
Tra smentite e conferme, Ubi Banca appare la grande protagonista nel risiko bancario tutto made in Italy. Nelle scorse settimane difatti si è paventata più volte una fusione con Banco …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #391
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    1,019
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    545 Post(s)
    Potenza rep
    29341307
    Provo a riquotare

    Citazione Originariamente Scritto da PiVi1962 Visualizza Messaggio
    Una possibile strategia per ottenere il 100% del capitale è quella di aprire più di una posizione presso diversi FP (attenzione però, che parte dei costi si somma e può rendere inefficiente la scelta...). Questa strategia però andava valutata prima di arrivare al 10 giorni dalla pensione
    Questo è interessante, non cumulano giuridicamente quando si calcola che il 70% del montante generi un assegno inferiore alla metà della pensione sociale?
    Avere 100% capitale solo grazie a questo escamotage, almeno nel mio caso, costituirebbe un extra vantaggio monster (ho già 3 fondi aperti oltre al negoziali e spalmo su tutti circa 5000 euro l'anno, ma ultimamente sono rimasto fedele al solo Secondapensione). Solo che ne riparlo tra 30 anni...

  2. #392
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    15,840
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    6022 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da masoking Visualizza Messaggio
    Provo a riquotare



    Questo è interessante, non cumulano giuridicamente quando si calcola che il 70% del montante generi un assegno inferiore alla metà della pensione sociale?
    Avere 100% capitale solo grazie a questo escamotage, almeno nel mio caso, costituirebbe un extra vantaggio monster (ho già 3 fondi aperti oltre al negoziali e spalmo su tutti circa 5000 euro l'anno, ma ultimamente sono rimasto fedele al solo Secondapensione). Solo che ne riparlo tra 30 anni...
    Di qui a 30 annibsarenno cambiate parecchie cose.

  3. #393
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    15,840
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    6022 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Lupak Visualizza Messaggio
    Figurati, hai perfettamente ragione e lo so anche io.
    Per questo finora non ho aderito a nessun fondo pensione, ma facendo dei calcoli e volendolo considerarlo come un salvadanaio è un peccato non aderire visto il "rendimento" (risparmio su tasse + rendimento in se del fondo) che garantisce, mi viene da pensare che comunque devo buttare i soldi in tasse, tanto vale fare qualcosa altro con questi soldi (o parte di questi)
    Ma se togliamo dal discorso il fatto del "rendimento" allora la convizione viene meno, non credo di avere bisogno e nemmeno volere la pensione integrativa in futuro. Certo se fosse non troppo difficile riavere i soldi prima dei prossimi 40 anni sarebbe bello
    Speravo nella vostra bacchetta magica
    Calcola che oltre al l'aliquota marginale ci sono anche le addizionali regionali e comunali che diminuiscono al diminuire del reddito ovviamente.

  4. #394
    L'avatar di PiVi1962
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    2,198
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    441 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Lupak Visualizza Messaggio
    Nei primi 8 anni se saturi la deduzione sono già 40k euro che non sono pochi per nessuno, specie se finiscono nel "pozzo nero" dei fondi aperti
    Questo quindi è il mio dubbio...da un lato le cifre investite hanno dei rendimenti altissimi da prendere al volo (più che altro grazie alla dedudicibilità delle somme versate) senza pensarci troppo, dall'altro i soldi rimangono bloccati per diverso tempo e lo scopo del tutto è la pensione che a me non è che interessi più di tanto
    Forse meglio versare una cifra intermedia? Boh
    Sì, ma all'ottavo anno più un giorno tali somme risultano disponibili come anticipazioni e tornano in parte nella tua disponibilità.

    Il problema è sempre il motivo per cui si risparmia:
    * non mi interessano i rendimenti, ma solo la disponibilità di una somma? c'è il materasso
    * mi interessano rendimenti minimi e la disponibilità della somma? conti deposito non vincolati
    * mi interessano i rendimenti, mentre la disponibilità della somma mi interessa solo periodicamente? conti deposito vincolati
    * sono disposto a correre qualche rischio, ma sostanzialmente ho un profilo simile ai precedenti? obbligazioni
    * sono molto interessato ai rendimenti, e il mio investimento è di lungo termine, ma non ho capacità gestionali? fondo pensione e/o ETF
    * sono un mago del poker professionista e interessato a far fruttare al massimo il capitale risparmiato? investo nel mio bankroll
    * sono certo di morire prima della pensione (come dici che sia il tuo caso)? allora ti consiglio di spenderli ora in viaggi, donne e simili, che risparmi a fare se tanto muori giovane?
    Ultima modifica di PiVi1962; 09-09-19 alle 08:32

  5. #395
    L'avatar di PiVi1962
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    2,198
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    441 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da masoking Visualizza Messaggio
    Provo a riquotare



    Questo è interessante, non cumulano giuridicamente quando si calcola che il 70% del montante generi un assegno inferiore alla metà della pensione sociale?
    Avere 100% capitale solo grazie a questo escamotage, almeno nel mio caso, costituirebbe un extra vantaggio monster (ho già 3 fondi aperti oltre al negoziali e spalmo su tutti circa 5000 euro l'anno, ma ultimamente sono rimasto fedele al solo Secondapensione). Solo che ne riparlo tra 30 anni...
    Come ti hanno già risposto, in 30 anni possono cambiare tante cose.
    La risposta è però: sì, a legislazione corrente non fanno cumulo M fondi pensione presso N società diverse. I fondi si cumulano solo presso il singolo intermediario, per quanto ne so.

    Dovrebbe essere una delle Q&A che @max 69 mette a inizio thread.
    Ultima modifica di PiVi1962; 10-09-19 alle 08:42

  6. #396
    L'avatar di as400ssw
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    88
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    852688
    sto valutando il fondo negoziale Fon.Te, più che altro per mia figlia minorenne, aprendo prima una posizione per me e poi una per lei.
    Pensavo di fare dei versamenti annuali o semestrali, andando a saturare il plafond di deduzione max, i soliti 5.100€ e rotti, con un profilo dinamico (60%equity e 40% bond).
    Pensavo anche di reinvestire sul suo fondo (di mia figlia appunto) il vantaggio fiscale, cioè i 2.000€ circa annuali che mi torneranno in busta paga.
    Il vantaggio fiscale effettivamente è alto (38%) sicuramente anche considerando il maxi prelievo fiscale sul capitale del 9%.
    Però la gestione finanziaria viene tassata annualmente del 20% sui guadagni, come le gestioni patrimoniali.
    Questa è la risposta di fon.te:
    "tale percentuale è prelevata annualmente dal patrimonio del comparto del fondo pensione, e non sulle singole posizioni"
    In ogni caso sul lungo periodo, ipotizziamo 60anni, questa tassazione annuale non riduce troppo il rendimento, rispetto ad una analoga gestione 60/40 fatta con ETF?

    Grazie, ciao

  7. #397
    L'avatar di PiVi1962
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    2,198
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    441 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da as400ssw Visualizza Messaggio
    sto valutando il fondo negoziale Fon.Te [...]
    Però la gestione finanziaria viene tassata annualmente del 20% sui guadagni, come le gestioni patrimoniali.
    Questa è la risposta di fon.te:
    "tale percentuale è prelevata annualmente dal patrimonio del comparto del fondo pensione, e non sulle singole posizioni"
    In ogni caso sul lungo periodo, ipotizziamo 60anni, questa tassazione annuale non riduce troppo il rendimento, rispetto ad una analoga gestione 60/40 fatta con ETF?

    Grazie, ciao
    Indubbiamente, la tassazione annuale riduce il rendimento rispetto a un ETF.
    Il valore della quota è però già nettato di tale tassazione (esattamente come il valore della quota di un ETF è nettata dalla commissione di gestione), quindi i confronti tra gli andamenti di un FP e di un ETF possono essere tranquillamente fatti sugli andamenti storici, ed è anche facile simulare un confronto futuro.

    Anche nel lungo periodo, il vantaggio fiscale del FP, sia in fase di accumulo che in fase di controprestazione, è tale che in ogni caso l'equilibrio tra FP e ETF si ha solo se l'ETF ha un rendimento medio annuo stabilmente e nettamente superiore rispetto al FP; ma questo implica anche esporsi a un rischio molto più alto.
    A seconda delle situazioni economico finanziarie del singolo, e della sua propensione al rischio, sarà quindi consigliabile l'adesione a un FP ovvero a un ETF ad accumulo (o anche strumenti ancora più rischiosi), o una strategia mista.

  8. #398

    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    36
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    29 Post(s)
    Potenza rep
    2
    Qualcuno sa spiegarmi la differenza tra i vari tipi di rendita tra i quali è possibile scegliere una volta arrivato il momento del pensionamento nel fondo Fonte? Grazie in anticipo

  9. #399

    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    12,164
    Mentioned
    102 Post(s)
    Quoted
    4847 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Mi sono letto meglio le faq nei primi post in particolare sulle modalità di rimborso anticipato anche parziale.
    Mi pare di capire che per chi dovesse andare all’estero la situazione non è così complicata, in quattro anni riceve tutto indietro e dopo un anno potrebbe pure richiedere il 50% delle cifre versate. Confermate?
    Per tutti gli altri a meno che uno non diventi un disoccupato cronico o abbia una ristrutturazione della prima casa da fare, effettivamente è come mettere questi fondi in un pozzo nero e recuperarli in vecchiaia.
    Sto quindi valutando l’idea di iniziare con impegno ridotto sui 2500 euro annui, 200€ al mese li metto senza troppi pensieri, che ne pensate? Vale la pena oppure l’importo deducibile non genera un grande vantaggio fiscale? A mio avviso in percentuale la deduzione dovrebbe essere uguale a quella che si ottiene saturando il limite annuale.
    Vorrei sapere anche se e quali FPA si gestiscono completamente online, cioè si possono aprire e consentono versamenti senza doversi recare in qualche agenzia. Grazie

  10. #400
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    15,840
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    6022 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Lupak Visualizza Messaggio
    Mi sono letto meglio le faq nei primi post in particolare sulle modalità di rimborso anticipato anche parziale.
    Mi pare di capire che per chi dovesse andare all’estero la situazione non è così complicata, in quattro anni riceve tutto indietro e dopo un anno potrebbe pure richiedere il 50% delle cifre versate. Confermate?
    Per tutti gli altri a meno che uno non diventi un disoccupato cronico o abbia una ristrutturazione della prima casa da fare, effettivamente è come mettere questi fondi in un pozzo nero e recuperarli in vecchiaia.
    Sto quindi valutando l’idea di iniziare con impegno ridotto sui 2500 euro annui, 200€ al mese li metto senza troppi pensieri, che ne pensate? Vale la pena oppure l’importo deducibile non genera un grande vantaggio fiscale? A mio avviso in percentuale la deduzione dovrebbe essere uguale a quella che si ottiene saturando il limite annuale.
    Vorrei sapere anche se e quali FPA si gestiscono completamente online, cioè si possono aprire e consentono versamenti senza doversi recare in qualche agenzia. Grazie
    Io mi sono affidato a secondapensione di amundi. Ho fatto tutto online ed è uno dei fpa meno costosi. Io ci verso il limite deducibile, sui 5k annui circa. Recuperi come ti dicevo aliquota irpef marginale più addizionali regionali e comunali. Poi il fatto di spostare la tassazione al futuro da insuoi vantaggi, dandoti la possibilità di reinvestire le deduzioni. Nessun altro strumento finanziario ti dà questa possibilità. E le deduzione sono certe a differenza dei rendimenti dei mercati che possono salire e scendere

Accedi