Fondi pensione vol. 10 - Pagina 183
Grande abbuffata per Piazza Affari: Banco BPM (+7%) guida rush banche, FCA all’attacco dei 10 euro
Martedì euforico per Piazza Affari sulle aspettative di un accordo al Congresso Usa su un nuovo piano di stimoli e le parole di Trump che ha prospettato la possibilità di …
Dollaro vittima sacrificale, ma ci sono tre ragioni per puntare su una ripresa (solo nel breve). I target di Ubs su eur/usd e usd/chf
Riprende la discesa del dollaro Usa rispetto alle altre principali valute, euro in primis. Oggi il biglietto verde aveva inizialmente tentato di risollevare la testa, ma la lettura ben oltre …
Oro: folle corsa verso 3mila o addirittura 4mila$? I fattori rialzisti restano, ma ci sono due incognite  
L'oro si prende oggi una pausa di riflessione e si muove in territorio negativo, dopo i recenti record che l'hanno spinto a superare il massimo del 2011. Il lingotto nelle …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1821
    L'avatar di Sa10
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    2,980
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    1068 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da inversionista Visualizza Messaggio
    ragazzi forse mi sono spiegato male. Dato che apro il fondo pensione anche per la deduzione sull'imponibile irpef (scenderei dall'aliquota 38% al 27%), ecco mi chiedevo se questa minor tassazione sull'imponibile IRPEF si riflettesse in modo positivo anche nel momento in cui mi liquideranno il TFR a fine rapporto. Spero di essere stato chiaro.
    Cioè tu vuoi sapere come ti verrà tassato il tfr che vuoi lasciare in azienda (o fondo inps) quando andrai in pensione?

  2. #1822
    L'avatar di Sa10
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    2,980
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    1068 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da renga91 Visualizza Messaggio
    ok ottimo. Domanda, se io mettiamo caso che verso i 5164€ poi in che % posso dedurre?

    Mettiamo caso che come RAL sono poco superiore al limite per prendere il bonus di renzi, se abbatto l'imponile è possibile accedere al bonus renzi?
    Se abbatti l'imponibile direttamente dalla busta paga si, lo puoi prendere.
    Diversamente se fai bonifici unatantum no.
    Quindi se per esempio per prendere il bonus renzi devi abbattere l'imponibile di 1.000€ , fai versare una quota % dalla tua busta paga in modo che abbassi il RAL e ti scatti il bonus renzi (tra l'altro in questo caso si attiva la quote del 1.55% a carico della tua azienda, ho cpt che sei del commercio quindi il tuo FN negoziale è Fon.Te).
    Per quanto riguarda le % che deduci si va a scaglioni , se hai un RAL tra 15.001€ e 28.000€ detrai il 27% + adizionali regionali e comunali (solitamente sul 2%-2.5%), quindi in totale detrarresti il 30% circa su 5164€ , ovvero ti rientrerebbero in tasca €1500 circa

  3. #1823

    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    12,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    98 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Sa10 Visualizza Messaggio
    Cioè tu vuoi sapere come ti verrà tassato il tfr che vuoi lasciare in azienda (o fondo inps) quando andrai in pensione?
    sì, comunque credo che l'aliquota irpef al 38% venga comunque computata nel calcolo della liquidazione irpef. Perché appunto andando il fondo pensione in deduzione, quei soldi li recupero già l'anno successiivo in sede di 730.

  4. #1824

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    108
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    88 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Sa10 Visualizza Messaggio
    Se abbatti l'imponibile direttamente dalla busta paga si, lo puoi prendere.
    Diversamente se fai bonifici unatantum no.
    Quindi se per esempio per prendere il bonus renzi devi abbattere l'imponibile di 1.000€ , fai versare una quota % dalla tua busta paga in modo che abbassi il RAL e ti scatti il bonus renzi (tra l'altro in questo caso si attiva la quote del 1.55% a carico della tua azienda, ho cpt che sei del commercio quindi il tuo FN negoziale è Fon.Te).
    Per quanto riguarda le % che deduci si va a scaglioni , se hai un RAL tra 15.001€ e 28.000€ detrai il 27% + adizionali regionali e comunali (solitamente sul 2%-2.5%), quindi in totale detrarresti il 30% circa su 5164€ , ovvero ti rientrerebbero in tasca €1500 circa
    ok , ho alcune cose che non ho ben chiaro, te le riassumo in punti:

    1) il bonus del datore di lavoro ho letto dal sito che va dal 0.55% al 2.2% , in base a cosa questo cambia? In più le % su cosa sono?

    2) riguardo il RAL, dalla CU mi ritrovo 2 valori abbastanza simili ma non ho capito bene quale sia il RAL. Uno è redditi di lavoro dipendente e assimilati ecc, l'altro è imponibile previdenziale.. sai dirmi qualcosa?

    Grazie dell'aiuto!

  5. #1825

    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    38
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    1717990
    Citazione Originariamente Scritto da Wharty Visualizza Messaggio
    Buongiorno!
    Dovrebbe essere retributivo fino al 31/12/2012 e contributivo poi.
    Ho fatto il riscatto della laurea di recente con inarcassa e per il periodo ante 2013 c’era la possibilità di scegliere tra contributivo e retributivo. Scegliendo il retributivo prevedevano, a parità di versamento, un buon aumento dell’assegno pensionistico rispetto al contributivo.
    Hai ragione, ho sbagliato di un anno.

    G.

  6. #1826

    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    38
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    1717990
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    Andiamo x concetti:

    . tu hai bisogno di una pensione,che la Cassa ti mette a disposizione come pensione primaria
    . versi solo il contributo soggettivo che è meno della metà di un salariato
    . il contributivo della Cassa ha coefficienti maggiori del fondo pensione di almeno il 20% stimato
    . non c'è ragione perchè non debba aggiungere anche il contributo facoltativo fino a 8,5 k annui,e poi sfiorare se non basta sul fondo complementare,se riponi fiducia nella tua Cassa.

    Detto cio' io non so quanto guadagni e quanto fatturi,e non voglio entrare nelle tue faccende private,epperò vedo che confondi i 2 piani,l'esigenza della pensione e il modo per arrivarci,tattica e strategia.

    Finisco con un consiglio un po' paternalistico,lascia stare i max sistemi e pensa al tuo domani sulla base di un progetto di vita.
    Con il FPA spero in un rendimento più alto di quanto versato, oltre ad una tassazione inferiore quando prenderò la pensione. Di contro c'è la tabella di uscita, come dici. Nessun "max sistema", ma solo una diversificazione alla ricerca di ottenere il meglio.

    G.

  7. #1827

    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    38
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    27 Post(s)
    Potenza rep
    1717990
    Citazione Originariamente Scritto da renga91 Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti.

    Sto continuando ad informarmi riguardo il fondo pensione.

    Ho capito il fatto che io posso dedurre max 5164€ l'anno , che sarebbe la somma max tra i miei contributi e quello del datore di lavoro.

    Quindi a me converebbe versare tanto(in modo da sfruttare tutti i 5164€)?

    Ovviamente poi i soldi resterebbero vincolari e non è quello che farò , è solamente per capire il ragionamento.

    Grazie
    In linea di massima sì. Ovviamente, tutto dipende dall'aliquota marginale che paghi; se paghi tanto, risparmi tanto, se paghi poco, risparmi poco.

    G.

  8. #1828

    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    1,427
    Mentioned
    38 Post(s)
    Quoted
    807 Post(s)
    Potenza rep
    25011358
    Citazione Originariamente Scritto da renga91 Visualizza Messaggio
    ok , ho alcune cose che non ho ben chiaro, te le riassumo in punti:

    1) il bonus del datore di lavoro ho letto dal sito che va dal 0.55% al 2.2% , in base a cosa questo cambia? In più le % su cosa sono?

    2) riguardo il RAL, dalla CU mi ritrovo 2 valori abbastanza simili ma non ho capito bene quale sia il RAL. Uno è redditi di lavoro dipendente e assimilati ecc, l'altro è imponibile previdenziale.. sai dirmi qualcosa?

    Grazie dell'aiuto!
    In fonte se tu versi almeno lo 0,55% di contributo volontario il datore deve versare a sua volta 1,55% di contributo.

  9. #1829
    L'avatar di Sa10
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    2,980
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    1068 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da renga91 Visualizza Messaggio
    ok , ho alcune cose che non ho ben chiaro, te le riassumo in punti:

    1) il bonus del datore di lavoro ho letto dal sito che va dal 0.55% al 2.2% , in base a cosa questo cambia? In più le % su cosa sono?

    2) riguardo il RAL, dalla CU mi ritrovo 2 valori abbastanza simili ma non ho capito bene quale sia il RAL. Uno è redditi di lavoro dipendente e assimilati ecc, l'altro è imponibile previdenziale.. sai dirmi qualcosa?

    Grazie dell'aiuto!
    1)Dipende a quale categoria di lavoratori appartieni tu. Il Fon.Te al suo interno ne ragruppa parecchi. Di solito la quota minima per il lavoratore è quella dello 0.55% , ed in automatico si attiva quella aziendale, che per esempio, per le aziende del commercio-terziario è 1.55%, del turismo 1%, della chiesa un bel 2.20% (i preti son + ricchi si sà), cmq a questo link trovi le quote minime a carico dell'aderente e quelle obbligatorie a carico azienda : Contratti collettivi nazionali del lavoro | Fon.Te.

    2)Devi guardare il primo

  10. #1830

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    108
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    88 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Sa10 Visualizza Messaggio
    1)Dipende a quale categoria di lavoratori appartieni tu. Il Fon.Te al suo interno ne ragruppa parecchi. Di solito la quota minima per il lavoratore è quella dello 0.55% , ed in automatico si attiva quella aziendale, che per esempio, per le aziende del commercio-terziario è 1.55%, del turismo 1%, della chiesa un bel 2.20% (i preti son + ricchi si sà), cmq a questo link trovi le quote minime a carico dell'aderente e quelle obbligatorie a carico azienda : Contratti collettivi nazionali del lavoro | Fon.Te.

    2)Devi guardare il primo
    Buongiorno a tutti.

    Io sono della categoria commercio-terziario, quindi mi aspetterà un 1.55% , ma questa % rispetto a cosa è?

    Scusate l'ot

    ok per calcolare l'irpef devo guardare il primo dato(redditi di lavoro dipendente e assimilati), i conti mi tornarno , ma l'irpef non dipende dal RAL che dovrebbe essere l'imponibile previdenziale?

    Grazie anche a @santabrianza e @momoman

Accedi