Fondi pensione vol. 10 - Pagina 161
FCA prepara la ripartenza produttiva in Italia, i punti dell’accordo con i sindacati
Fiat Chrysler Automobiles ha siglato oggi un accordo con le organizzazioni sindacali nazionali FIM-CISL, UILM-UIL, FISMIC, UGLM, AQCFR e FIOM-CGIL per attuare in tutte le proprie sedi italiane ogni possibile …
Chiusura Piazza Affari: marcia in più per Enel e Fca, male Telecom. Pasqua incombe e Borsa riaprirà il 14
Piazza Affari archivia l’ultima seduta prima della pausa per Pasqua con un convinto rialzo. L’indice Ftse Mib segna un progresso dell’1,39% in area 17.621 punti. In attesa dei responsi che …
Trading con diversificazione e protezione, BG Saxo cresce ancora e arriva una novità per i clienti private
Borse in altalena, interi Stati chiusi per Coronavirus e i risparmiatori spaventati. Un quadro che spiega facilmente perché ci si rifugia nella liquidità e in investimenti con scarsa correlazione ai …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1601

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    491
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    140 Post(s)
    Potenza rep
    7112776
    Il reddito imponibile irperf, equivale all'imponibile previdenziale o l'imponibile fiscale?

  2. #1602
    L'avatar di johnnypirla
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    723
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    294 Post(s)
    Potenza rep
    9380078
    Citazione Originariamente Scritto da vashrulez Visualizza Messaggio
    Il reddito imponibile irperf, equivale all'imponibile previdenziale o l'imponibile fiscale?
    Fiscale

  3. #1603

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    491
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    140 Post(s)
    Potenza rep
    7112776
    In tal caso vi porgo la questione, ho un imponibile irpef (busta dic 2019) pari a 34700 euro, aderisco al fondo di categoria metalmeccanico, volevo versare spontaneamente su tale fondo annualmente 3000 euro, oltre i 1100 euro che già normalmente verso con contribuzione volontaria (oltre quella dell'azienda) e relativo TFR, rimarrei quindi sotto i 5164,57 di soglia. Mi pare di capire che se banalmente li bonifico in modo autonomo non riesco ad abbassare il mio imbonibile irpef per ottimizzare il ritorno del futuro taglio del cuneo fiscale, è corretto? come posso procedere per prendere tutti i benefici possibili da questa operazione? grazie

  4. #1604
    L'avatar di Due.Zero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    26,607
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    5058 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da vashrulez Visualizza Messaggio
    In tal caso vi porgo la questione, ho un imponibile irpef (busta dic 2019) pari a 34700 euro, aderisco al fondo di categoria metalmeccanico, volevo versare spontaneamente su tale fondo annualmente 3000 euro, oltre i 1100 euro che già normalmente verso con contribuzione volontaria (oltre quella dell'azienda) e relativo TFR, rimarrei quindi sotto i 5164,57 di soglia. Mi pare di capire che se banalmente li bonifico in modo autonomo non riesco ad abbassare il mio imbonibile irpef per ottimizzare il ritorno del futuro taglio del cuneo fiscale, è corretto? come posso procedere per prendere tutti i benefici possibili da questa operazione? grazie
    Corretto. Il tuo bonifico non abbassa l'inponibile irpef.

    Viceversa, quello che versi tramite l'azienda lo abbassa.

    Nelle faq di cometa Risposte Contribuzione | Fondo pensione Cometa trovi queste domande:

    Come può essere variata la percentuale di contribuzione individuale a carico del lavoratore?
    L'aderente deve comunicare con l'apposito modulo la sua volontà di variare la percentuale contributiva alla sua azienda. Non deve inviare nessun modulo al Fondo ma sarà l'azienda che attraverso la distinta contributiva del primo trimestre dell'anno successivo comunicherà al Fondo tale variazione.

    La percentuale di contribuzione individuale a carico del lavoratore può essere variata in qualsiasi momento?
    No. Le richieste di variazione dovranno pervenire nelle due seguenti “finestre”:

    Entro il 31 maggio con efficacia dal 1° luglio
    Entro il 30 novembre con efficacia dal 1° gennaio dell'anno successivo

  5. #1605

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    491
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    140 Post(s)
    Potenza rep
    7112776
    Citazione Originariamente Scritto da Due.Zero Visualizza Messaggio
    Corretto. Il tuo bonifico non abbassa l'inponibile irpef.

    Viceversa, quello che versi tramite l'azienda lo abbassa.

    Nelle faq di cometa Risposte Contribuzione | Fondo pensione Cometa trovi queste domande:

    Come può essere variata la percentuale di contribuzione individuale a carico del lavoratore?
    L'aderente deve comunicare con l'apposito modulo la sua volontà di variare la percentuale contributiva alla sua azienda. Non deve inviare nessun modulo al Fondo ma sarà l'azienda che attraverso la distinta contributiva del primo trimestre dell'anno successivo comunicherà al Fondo tale variazione.

    La percentuale di contribuzione individuale a carico del lavoratore può essere variata in qualsiasi momento?
    No. Le richieste di variazione dovranno pervenire nelle due seguenti “finestre”:

    Entro il 31 maggio con efficacia dal 1° luglio
    Entro il 30 novembre con efficacia dal 1° gennaio dell'anno successivo
    Quindi, per versare 3000 euro extra dovrei fondamentalmente incassere meno ogni anno mensilmente. Immagino che versare il premio risultato direttamente nel fondo (per non intaccare lo stipendio netto percepito) mi porti al punto da capo, poichè non è compreso nell'imponibile irpef. Giusto?
    A questo punto mi viene il dubbio, su quale sia la miglior strategia da applicare per "ottimizzare" i benefici fiscali, fermo restando che potrei arrivare a versare fino a 4000 euro annui sul fondo rispetto che ora (per un periodo di tempo, un lustro diciamo )
    Ultima modifica di vashrulez; 18-02-20 alle 16:10

  6. #1606
    L'avatar di Due.Zero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    26,607
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    5058 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    A quanto ho capito, ma attendi altri pareri, il premio di risultato dovrebbe essere detassato quindi non modifica l'imponibile irpef.

    Ho letto, ma non mi sono interessato bene alla cosa, che era possibile versare il premio di risultato nel fondo pensione. Ciò avrebbe avuto delle conseguenze ma non so proprio di che tipo.

    Attendiamo pareri più esperti.

  7. #1607
    L'avatar di Manu1972
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    972
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    702 Post(s)
    Potenza rep
    12025589
    non sono un esperto quindi attendete conferma o smentita da parte di altri ma, secondo quello che ho capito io, con un versamento volontario si abbassa e come l'imponibile anche senza passare dalla busta paga.
    quello che non si avrebbe diritto in questo modo invece sarebbe il fatto di rientrare nel computo del bonus renzi per come funziona fino a luglio (poi non so se cambierà qualcosa da questo punto di vista oltre al limite di reddito rivisto al rialzo)

    per quanto riguarda il premio di risultato, qui trovi un approfondimento abbastanza esaustivo:

    Welfare aziendale: i vantaggi di versare i premi nel fondo pensione | Propensione.it

  8. #1608
    L'avatar di Nemor
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    18,967
    Mentioned
    63 Post(s)
    Quoted
    8084 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Manu1972 Visualizza Messaggio
    non sono un esperto quindi attende e conferma o smentita da parte di altri ma, secondo quello che ho capito io, con un versamento volontario si abbassa e come l'imponibile anche senza passare dalla busta paga.
    quello che non si avrebbe diritto in questo modo invece sarebbe il fatto di rientrare nel computo del bonus renzi per come funziona fino a luglio (poi non so se cambierà qualcosa da questo punto di vista oltre al limite di reddito rivisto al rialzo)

    per quanto riguarda il premio di risultato, qui trovi un approfondimento abbastanza esaustivo:

    Welfare aziendale: i vantaggi di versare i premi nel fondo pensione | Propensione.it
    Hai detto bene su tutti i punti

  9. #1609
    L'avatar di Manu1972
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    972
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    702 Post(s)
    Potenza rep
    12025589
    grazie @Nemor, vado OT / ieri ho visto un documentario su Netfilix "The minimalism" e mi sei venuto in mente tu...niente di eccezionale ma un bel punto di vista da considerare come filosofia di vita...

  10. #1610

    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    0
    L’azienda nella quale lavoro incentiva il versamento del premio produzione nel fondo pensione di categoria incrementando del 15% la cifra versata.
    Considerato che sarei intenzionato a versare comunque al fondo pensione una cifra superiore al premio produzione, mi conviene al netto della tassazione trasferire sul fondo direttamente il premio o eseguire un versamento volontario prima della fine dell’anno, facendo transitare il premio prima sulla busta paga?
    Da quanto mi risulta il premio in busta paga, sarebbe tassato al 10% e versando tale cifra sul fondo pensione incasserei il rimborso della deduzione, che non mi spetterebbe trasferendo direttamente il premio sul fondo.

Accedi