Fondo obbligazionario o conto deposito? - Pagina 2
Tassi di interesse negativi ci dicono che il futuro vale più del presente in un mondo dove sovrabbonda il risparmio
Cosa si nasconde dietro questa grossa ondata di tassi d?interesse negativi? Da Francoforte  a Zurigo passando per Tokio, più di un terzo dei bond presenti sul mercato offrono ormai ritorni …
Calendario conti 3° trimestre 2019 Ftse Mib: apre Saipem, banche e FCA le più attese
Dopo un inizio poco fortunato, il mese di ottobre ha visto un forte rialzo dei mercati azionari internazionali. Gli indici USA sono tornati sui massimi storici, mentre quelli europei (Ftse …
Descalzi a tutto campo: Eni non sarà preda M&A, dividendo può salire
Eni è diventata la compagnia più efficiente tra le grandi con riserve proprie che sono state scoperte e non comprate, con costi per i nuovi barili molto bassi, a meno …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    39
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    23 Post(s)
    Potenza rep
    4
    Aggiungo alcune informazioni, anche se dalle vostre risposte, di cui vi ringrazio, sembra comunque uscire vincente il cd.
    Per l'acquisto del fondo ho già un dossier aperto e le commissioni di ingresso mi verrebbero scontate, per il cd invece dovrei aprire una nuova posizione con quello che ne consegue per la sua gestione (password e quant'altro).
    Della somma che voglio investire prevedo di non averne necessità per i prossimi 5 anni, intendendo che potrei permettermi anche il cd, ma ciò non significa che proprio al termine dei 5 anni ne avrò necessariamente bisogno.
    In ogni caso, la sensazione di "palla al piede" di cui parla reynold credo che con il cd a 5 anni la si provi, certo che sempre meglio che rimetterci con un fondo.

  2. #12

    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    569
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    365 Post(s)
    Potenza rep
    26537403
    Citazione Originariamente Scritto da gym Visualizza Messaggio
    Aggiungo alcune informazioni, anche se dalle vostre risposte, di cui vi ringrazio, sembra comunque uscire vincente il cd.
    Per l'acquisto del fondo ho già un dossier aperto e le commissioni di ingresso mi verrebbero scontate, per il cd invece dovrei aprire una nuova posizione con quello che ne consegue per la sua gestione (password e quant'altro).
    Della somma che voglio investire prevedo di non averne necessità per i prossimi 5 anni, intendendo che potrei permettermi anche il cd, ma ciò non significa che proprio al termine dei 5 anni ne avrò necessariamente bisogno.
    In ogni caso, la sensazione di "palla al piede" di cui parla reynold credo che con il cd a 5 anni la si provi, certo che sempre meglio che rimetterci con un fondo.
    Tra le alternative hai valutato anche qualche polizza ramo I ?

  3. #13

    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,218
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    154 Post(s)
    Potenza rep
    18732845
    Citazione Originariamente Scritto da gym Visualizza Messaggio
    Aggiungo alcune informazioni, anche se dalle vostre risposte, di cui vi ringrazio, sembra comunque uscire vincente il cd.
    Per l'acquisto del fondo ho già un dossier aperto e le commissioni di ingresso mi verrebbero scontate, per il cd invece dovrei aprire una nuova posizione con quello che ne consegue per la sua gestione (password e quant'altro).
    Della somma che voglio investire prevedo di non averne necessità per i prossimi 5 anni, intendendo che potrei permettermi anche il cd, ma ciò non significa che proprio al termine dei 5 anni ne avrò necessariamente bisogno.
    In ogni caso, la sensazione di "palla al piede" di cui parla reynold credo che con il cd a 5 anni la si provi, certo che sempre meglio che rimetterci con un fondo.

    Se sei indeciso ma hai fiducia nel fondo la cosa più sensata è aprirli entrambi. Le oscillazioni ci saranno come ci sono nell'azionario che necessariamente in un portafoglio è corretto che ci sia dal momento che in tempi di tassi prossimi allo 0 l'orientamento verso assets class più dinamici è non solo una scelta ma pure una necessità.Il Rendimax va bene fermo restando che con i tempi che tirano per portare a casa qualcosa i vincoli sono altini...


    Polizza ramo I ok..prima tutti le schifavano ora van pure di moda...come anni orsono i cd. Il punto è che la cosa migliore, anche se la cifra è piccola e' avere un minimo di diversificazione.

  4. #14

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    39
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    23 Post(s)
    Potenza rep
    4
    Citazione Originariamente Scritto da mikamike Visualizza Messaggio
    Tra le alternative hai valutato anche qualche polizza ramo I ?
    Quando sento "polizza" mi viene da allontanarmi, ma non so se faccio bene.

  5. #15

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    4,808
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    2498 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da jumpinthemoney Visualizza Messaggio
    Se sei indeciso ma hai fiducia nel fondo la cosa più sensata è aprirli entrambi. Le oscillazioni ci saranno come ci sono nell'azionario che necessariamente in un portafoglio è corretto che ci sia dal momento che in tempi di tassi prossimi allo 0 l'orientamento verso assets class più dinamici è non solo una scelta ma pure una necessità.Il Rendimax va bene fermo restando che con i tempi che tirano per portare a casa qualcosa i vincoli sono altini...


    Polizza ramo I ok..prima tutti le schifavano ora van pure di moda...come anni orsono i cd. Il punto è che la cosa migliore, anche se la cifra è piccola e' avere un minimo di diversificazione.
    Le polizze a gestione separata non danno rendimenti ma hanno il vantaggio che i tuoi risparmi non oscillano, offrono ampie garanzie perché sono patrimonio giuridicamente autonomo e inoltre le Compagnie devono avere le riserve matematiche almeno pari al capitale investito, aggiungi che ormai dopo pochi anni puoi uscire senza pagare penali...
    mentre con un fondo se l'orizzonte temporale non è lungo, almeno un decennio non si può sapere come andranno i mercati nei prossimi anni... siamo in un contesto in cui il decennio che ci siamo lasciati alle spalle è stato molto positivo, probabilmente i prossimi 5 anni non saranno così brillanti... sono solo sensazioni... ma se non si ha certezza che l'investimento possa durare almeno un decennio meglio la polizza a gestione separata, se non altro il tuo capitale è garantito. Anche il mero risparmio è investimento perché sono soldini che trovi li disponibili... e non è poco.

  6. #16

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    4,808
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    2498 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da piccolowarren Visualizza Messaggio
    Le polizze a gestione separata non danno rendimenti ma hanno il vantaggio che i tuoi risparmi non oscillano, offrono ampie garanzie perché sono patrimonio giuridicamente autonomo e inoltre le Compagnie devono avere le riserve matematiche almeno pari al capitale investito, aggiungi che ormai dopo pochi anni puoi uscire senza pagare penali...
    mentre con un fondo se l'orizzonte temporale non è lungo, almeno un decennio non si può sapere come andranno i mercati nei prossimi anni... siamo in un contesto in cui il decennio che ci siamo lasciati alle spalle è stato molto positivo, probabilmente i prossimi 5 anni non saranno così brillanti... sono solo sensazioni... ma se non si ha certezza che l'investimento possa durare almeno un decennio meglio la polizza a gestione separata, se non altro il tuo capitale è garantito. Anche il mero risparmio è investimento perché sono soldini che trovi li disponibili... e non è poco.
    Quando parlo di mero risparmio intendo dire che a volte anche il salvadanaio torna utile... ecco la polizza a gestione separata che sia polizza vita o polizza di capitale sono assimilabili al salvadanaio.

  7. #17

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    273
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    126 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da gym Visualizza Messaggio
    Aggiungo alcune informazioni, anche se dalle vostre risposte, di cui vi ringrazio, sembra comunque uscire vincente il cd.
    Per l'acquisto del fondo ho già un dossier aperto e le commissioni di ingresso mi verrebbero scontate, per il cd invece dovrei aprire una nuova posizione con quello che ne consegue per la sua gestione (password e quant'altro).
    Della somma che voglio investire prevedo di non averne necessità per i prossimi 5 anni, intendendo che potrei permettermi anche il cd, ma ciò non significa che proprio al termine dei 5 anni ne avrò necessariamente bisogno.
    In ogni caso, la sensazione di "palla al piede" di cui parla reynold credo che con il cd a 5 anni la si provi, certo che sempre meglio che rimetterci con un fondo.
    Nessuno mi aveva mai dato del @reynold

  8. #18

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    169
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    111 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da piccolowarren Visualizza Messaggio
    Le polizze a gestione separata non danno rendimenti ma hanno il vantaggio che i tuoi risparmi non oscillano, offrono ampie garanzie perché sono patrimonio giuridicamente autonomo e inoltre le Compagnie devono avere le riserve matematiche almeno pari al capitale investito, aggiungi che ormai dopo pochi anni puoi uscire senza pagare penali...
    mentre con un fondo se l'orizzonte temporale non è lungo, almeno un decennio non si può sapere come andranno i mercati nei prossimi anni... siamo in un contesto in cui il decennio che ci siamo lasciati alle spalle è stato molto positivo, probabilmente i prossimi 5 anni non saranno così brillanti... sono solo sensazioni... ma se non si ha certezza che l'investimento possa durare almeno un decennio meglio la polizza a gestione separata, se non altro il tuo capitale è garantito. Anche il mero risparmio è investimento perché sono soldini che trovi li disponibili... e non è poco.
    Perché parli di almeno un decennio per un fondo ?
    Non mi risulta che i fondi obbligazionari debbano avere un orizzonte temporale così lungo ..
    Basta guardare , ad esempio i tds emergenti , ( jp Morgan usd em bond) (o anche global high yeld ) .
    L equity Line è crescente ed è molto diversa rispetto a quella dell azionario globale ..

  9. #19

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    4,808
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    2498 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da brandonbrandon Visualizza Messaggio
    Perché parli di almeno un decennio per un fondo ?
    Non mi risulta che i fondi obbligazionari debbano avere un orizzonte temporale così lungo ..
    Basta guardare , ad esempio i tds emergenti , ( jp Morgan usd em bond) (o anche global high yeld ) .
    L equity Line è crescente ed è molto diversa rispetto a quella dell azionario globale ..
    Io dico che in un contesto come quello attuale, alla fine di un ciclo economico, potresti trovarti fra 5-6 anni in perdita anche con un fondo obbligazionario, soprattutto con l'obbligazionario high yeld e paesi emergenti che sono strettamente correlati all'azionario. Non puoi non tener conto di una eventuale recessione e del discorso valute. Quindi se hai un decennio è meglio...

  10. #20

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    169
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    111 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da piccolowarren Visualizza Messaggio
    Io dico che in un contesto come quello attuale, alla fine di un ciclo economico, potresti trovarti fra 5-6 anni in perdita anche con un fondo obbligazionario, soprattutto con l'obbligazionario high yeld e paesi emergenti che sono strettamente correlati all'azionario. Non puoi non tener conto di una eventuale recessione e del discorso valute. Quindi se hai un decennio è meglio...
    Andando a vedere le crisi più importanti, il drawdown nn mi sembra sia durato più di 2 anni ..

Accedi