Creazione del mio Primo Portafoglio
Il ceo di Blackstone racconta l’investimento più disastroso mai fatto (e l’errore da non fare mai)
Anche i ricchi piangono. Almeno questa è l?impressione che deriva dalle parole di Steve Schwarzman, il CEO di Blackstone che alla Cnbc racconta l’investimento più “disastroso” che abbia mai fatto. Il …
Conte apre a tassa su biglietti aerei e merendine. Codacons insorge: E’ fanta-fisco
L'ipotesi di una tassa sui biglietti aerei e su merendine e bibite gassate fa discutere con una ferma opposizione da parte del Codacons che bolla la proposta come “fanta-fisco”. "Una …
Petrolio esposto a rischio nuovi shock, ma nessuna fiammata duratura
Gli eventi accaduti domenica scorsa in Medio Oriente hanno provocato una riduzione della produzione di petrolio stimata tra i 5 e i 6 milioni di barili al giorno, generando uno …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
123 Ultima

  1. #1

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    83
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Creazione del mio Primo Portafoglio

    Salve a tutti,
    sono davvero contento di aver trovato questo forum, lo sto seguendo da un po', ma mi sono deciso solo oggi a scrivere il mio primo post... con la speranza che possiate aiutarmi e darmi consigli nella pianificazione del mio primo portafoglio di investimenti.

    Premetto che ho 31 anni e sono un dipendente statale, comparto Difesa, Forze Armate con contratto a tempo indeterminato e stipendio netto mensile che oscilla tra i 1750€ e i 2000€ a seconda dei servizi e delle attività svolte nel mese.

    Da un po' di tempo ho deciso (finalmente direi...) di prendere in mano la gestione del mio patrimonio che fino ad oggi, vuoi per mancanza di tempo, vuoi per estrema fiducia nella banca (CR Firenze - Gruppo Intesa Sanpaolo) dove ormai da sempre tutta la mia famiglia detiene i c/c personali e delle aziende ho lasciato gestire i miei risparmi a mia madre (contabile delle aziende ed assolutamente repellente al "rischio") e alla sua consulente bancaria (ad oggi posso dire "promotore" più che consulente).

    Al momento il mio portafoglio si compone di questi strumenti (dei quali a dirvela tutta un pò me ne vergono ad elencarveli vista la "mediocrità" degli stessi):

    - Eurizon Cedola Attiva Più 07/19 - IT0005020646 - 8k€
    - Eurizon Progetto Italia 40 PIR - IT0005241614 - 7k€
    - Polizza Vita Giusto Mix (Intesa Sanpaolo) - composta da GS Trendifondo per circa 7k€ e Fondo interno Multiasset 5 per altri 4k€ - totale 11k€
    - Fondo Pensione "Il Mio Futuro" (Intesa Sanpaolo) - verso 250€ ogni mese e al momento è di circa 6k€
    - Liquidità - mediamente intorno a 5k€ sul c/c

    Totale Tesoretto: 37k€

    Finalmente mi sono messo, e sto continuando con sempre più interesse e voglia di apprendere, a studiare finanza e cercare di capire come gestire al meglio i miei investimenti.

    Il mio obiettivo è quello di crearmi un portafoglio (principalmente costituito da ETF visti i notevoli risparmi rispetti ai costosi fondi a gestione "attiva") il più diversificato possibile con una propensione verso l'azionario (Americano/Globale) a lungo-lunghissimo termine (teoricamente a vita) dove, oltre al primo investimento iniziale (che devo calibrare di quanto farlo considerato il mio "tesoretto" - cerco anche qua consigli da parte di voi molto più esperti - considerate che io "vivo" con quello che tengo in liquidità) poi andrò anche mensilmente o trimestralmente (per minimizzare i costi) ad investire intorno alle 500€ (al mese, quindi se investo trimestralmente saranno 1500€).

    PS: ho un discreto mindset e credo di poter reggere bene una discreta volatilità (considerato anche che di fatto le cifre che investirò mensilmente non solo cifre con cui dovrò "vivere" giornalmente)

    Che consigli vi sentireste di darmi sulla strutturazione del portafoglio e che strumenti ritenete possano essere più adatti considerati i miei obiettivi e la mia propensione al rischio?

    PS: magari un domani potrebbe essere interessante avere in portafoglio anche qualcosa che possa portarmi una rendita (cedole, dividendi ecc...) ma sicuramente non è una cosa di cui necessito nel breve termine.

  2. #2

    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    563
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    359 Post(s)
    Potenza rep
    26537403
    Citazione Originariamente Scritto da J.a.k.i.e.m.a.r.s. Visualizza Messaggio
    Salve a tutti,
    sono davvero contento di aver trovato questo forum, lo sto seguendo da un po', ma mi sono deciso solo oggi a scrivere il mio primo post... con la speranza che possiate aiutarmi e darmi consigli nella pianificazione del mio primo portafoglio di investimenti.

    Premetto che ho 31 anni e sono un dipendente statale, comparto Difesa, Forze Armate con contratto a tempo indeterminato e stipendio netto mensile che oscilla tra i 1750€ e i 2000€ a seconda dei servizi e delle attività svolte nel mese.

    Da un po' di tempo ho deciso (finalmente direi...) di prendere in mano la gestione del mio patrimonio che fino ad oggi, vuoi per mancanza di tempo, vuoi per estrema fiducia nella banca (CR Firenze - Gruppo Intesa Sanpaolo) dove ormai da sempre tutta la mia famiglia detiene i c/c personali e delle aziende ho lasciato gestire i miei risparmi a mia madre (contabile delle aziende ed assolutamente repellente al "rischio") e alla sua consulente bancaria (ad oggi posso dire "promotore" più che consulente).

    Al momento il mio portafoglio si compone di questi strumenti (dei quali a dirvela tutta un pò me ne vergono ad elencarveli vista la "mediocrità" degli stessi):

    - Eurizon Cedola Attiva Più 07/19 - IT0005020646 - 8k€
    - Eurizon Progetto Italia 40 PIR - IT0005241614 - 7k€
    - Polizza Vita Giusto Mix (Intesa Sanpaolo) - composta da GS Trendifondo per circa 7k€ e Fondo interno Multiasset 5 per altri 4k€ - totale 11k€
    - Fondo Pensione "Il Mio Futuro" (Intesa Sanpaolo) - verso 250€ ogni mese e al momento è di circa 6k€
    - Liquidità - mediamente intorno a 5k€ sul c/c

    Totale Tesoretto: 37k€

    Finalmente mi sono messo, e sto continuando con sempre più interesse e voglia di apprendere, a studiare finanza e cercare di capire come gestire al meglio i miei investimenti.

    Il mio obiettivo è quello di crearmi un portafoglio (principalmente costituito da ETF visti i notevoli risparmi rispetti ai costosi fondi a gestione "attiva") il più diversificato possibile con una propensione verso l'azionario (Americano/Globale) a lungo-lunghissimo termine (teoricamente a vita) dove, oltre al primo investimento iniziale (che devo calibrare di quanto farlo considerato il mio "tesoretto" - cerco anche qua consigli da parte di voi molto più esperti - considerate che io "vivo" con quello che tengo in liquidità) poi andrò anche mensilmente o trimestralmente (per minimizzare i costi) ad investire intorno alle 500€ (al mese, quindi se investo trimestralmente saranno 1500€).

    PS: ho un discreto mindset e credo di poter reggere bene una discreta volatilità (considerato anche che di fatto le cifre che investirò mensilmente non solo cifre con cui dovrò "vivere" giornalmente)

    Che consigli vi sentireste di darmi sulla strutturazione del portafoglio e che strumenti ritenete possano essere più adatti considerati i miei obiettivi e la mia propensione al rischio?

    PS: magari un domani potrebbe essere interessante avere in portafoglio anche qualcosa che possa portarmi una rendita (cedole, dividendi ecc...) ma sicuramente non è una cosa di cui necessito nel breve termine.
    Primissima cosa da fare apriti una posizione nel fondo pensione di categoria (dovrebbe essere Sirio) e trasferisci lì sia la posizione che i versamenti che fai nel Fondo Pensione "Il Mio Futuro" (Intesa Sanpaolo)

  3. #3

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    83
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da mikamike Visualizza Messaggio
    Primissima cosa da fare apriti una posizione nel fondo pensione di categoria (dovrebbe essere Sirio) e trasferisci lì sia la posizione che i versamenti che fai nel Fondo Pensione "Il Mio Futuro" (Intesa Sanpaolo)
    Non vorrei sbagliarmi... ma credo che per il personale delle Forze Armate (personale Militare in servizio e non personale civile della difesa) non esiste attualmente un fondo pensione di "categoria" ed è per questo che ad oggi ho ancora il fondo in Intesa... altrimenti me ne sarei visto bene dal lasciarcelo ancora...

  4. #4

    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    3,242
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    1491 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da J.a.k.i.e.m.a.r.s. Visualizza Messaggio
    Non vorrei sbagliarmi... ma credo che per il personale delle Forze Armate (personale Militare in servizio e non personale civile della difesa) non esiste attualmente un fondo pensione di "categoria" ed è per questo che ad oggi ho ancora il fondo in Intesa... altrimenti me ne sarei visto bene dal lasciarcelo ancora...
    Trova un fpa (fondo aperto ) ,aprilo e poi (per non perdere l'anzianità) trasferisci il pip .

    Seconda pensione,Teseo,insieme per esempio.

    Qui info generali,ma trovi discussioni per tutti e tre.

    Fondi pensione vol. 9

    Ciao

  5. #5

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    83
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da oceanic815 Visualizza Messaggio
    Trova un fpa (fondo aperto ) ,aprilo e poi (per non perdere l'anzianità) trasferisci il pip .

    Seconda pensione,Teseo,insieme per esempio.

    Qui info generali,ma trovi discussioni per tutti e tre.

    Fondi pensione vol. 9

    Ciao
    Grazie Oceanic815... mi documenterò sicuramente... e nel caso fossero più convenienti di quello Intesa (e sono certo che lo saranno) trasferirò tutto.

    per quanto riguarda il portafoglio invece? cosa mi consigliereste? scusatemi ma sono un "novellino" in confronto a molti di voi... ma dalla mia sicuramente trovate tanta voglia di imparare.

  6. #6
    L'avatar di max 69
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    6,479
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    2669 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Il fondo per le forze armate sarà Fondo Presidi ma ci sono ancora i lavori in corso...

  7. #7

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    83
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da max 69 Visualizza Messaggio
    Il fondo per le forze armate sarà Fondo Presidi ma ci sono ancora i lavori in corso...
    Wow... perfetto... grazie mille... già messo in agenda da tenere sotto controllo in attesa della partenza...

    per quanto riguarda la struttura del portafoglio io avrei pensato di suddividere indicativamente il capitale in questo modo:

    75% Azionario di cui:
    35% Global
    15% S&P500
    15% Emergenti
    10% Eurozona

    che ne pensate? ha un quale senso? quali sono gli ETF che ritenete "migliori" (principalmente ad accumulazione) per i singoli comparti indicati?

    il restante 25% lo terrei Obbligazionario in modo da mitigare un pò il rischio... ma in questo campo sono totalmente vergine e non ho idea di quali siano i migliori strumenti su cui concentrarmi.
    Consigli?

    sono aperto a qualsiasi consiglio o critica... tutto è utile per imparare a capire come ragionare.

  8. #8
    L'avatar di max 69
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    6,479
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    2669 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Per la parte più conservativa e meno volatile del ptf, valuta - se non ne fai già uso - di aprire dei conti deposito.

    Ecco i tassi dei principali conti deposito (e affini) - Cap. VIII [ELENCO: post #1]

  9. #9

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da max 69 Visualizza Messaggio
    Per la parte più conservativa e meno volatile del ptf, valuta - se non ne fai già uso - di aprire dei conti deposito.

    Ecco i tassi dei principali conti deposito (e affini) - Cap. VIII [ELENCO: post #1]
    io escluderei un conto deposito, non ne vale la pena. Piuttosto compra qualche bond a breve termine. Se cerchi un attimo, trovi rendimenti interessanti con minimo rischio. Per quanto riguarda la parte azionaria vedo che hai le idee ben chiare...

    Per esperienza personale, ti consiglierei di non escludere categoricamente una gestione attiva. Visto il tuo orizzonte temporale, ti consiglierei di entrare in pac su qualche fondo azionario tematico, sul lungo periodo avrai sicuramente soddisfazioni.

  10. #10

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    5,187
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    2879 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Fumi, sei obeso, hai malattie? O altre cose che potrebbero non farti arrivare agli 85-86 anni di vita previsti?

Accedi