Creazione del mio Primo Portafoglio - Pagina 8
Borsa di Milano aggiorna massimi 2019, volano le banche, Nexi e Ferrari
Le banche trascinano anche oggi Piazza Affari a una chiusura positiva. Il Ftse Mib è andato a chiudere a 22.428 punti (+0,28%) sui nuovi massimi anni. Ieri il balzo di …
Bill Gross: addio bond, meglio le azioni ad alto dividendo. Ecco le italiane con cedole più generose
Meglio investire in bond o in azioni? Coi tassi d?interesse vicini allo zero, i rendimenti obbligazionari ?investment grade? e dei titoli di stato si sono assottigliati a tal punto che …
Moncler si mette alle spalle il rischio Cina, coro di Buy dagli analisti in attesa della trimestrale 
Moncler cerca di mettersi alle spalle le difficoltà in Borsa negli ultimi mesi dettate principalmente dai timori per le ripercussioni delle tensioni a Hong Kong. Le quotazioni hanno recuperato i …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #71

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    270
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    43 Post(s)
    Potenza rep
    6440519
    Citazione Originariamente Scritto da J.a.k.i.e.m.a.r.s. Visualizza Messaggio
    Sicuramente volevi intendere "sono a distribuzione"...

    comunque per quanto riguarda i mercati emergenti c'è anche l'Amundi che non è affatto male... oltre ad avere anche un TER più basso...
    Si ovviamente intendevo a distribuzione..

    In realtà l'EIMI di Ishares, che ti ho indicato, ha TER minore (0,18% invece di 0,20%) ed inoltre è 3 volte più liquido rispetto ad Amundi.

  2. #72

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    83
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    5299508
    Citazione Originariamente Scritto da Fedejojo Visualizza Messaggio
    Si ovviamente intendevo a distribuzione..

    In realtà l'EIMI di Ishares, che ti ho indicato, ha TER minore (0,18% invece di 0,20%) ed inoltre è 3 volte più liquido rispetto ad Amundi.
    Si è vero scusami... non so perchè ma ero convinto che fosse più "economico" l'Amundi...

  3. #73

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    83
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    5299508
    Salve ragazzi, scusate se resuscito questa mia discussione di gennaio... ma ho nuovamente bisogno di un vostro parere critico a quelli che sarebbero i miei progetti adesso che ho ritirato i miei precedenti investimenti (per chi mi legge adesso per la prima volta, avevo degli investimenti passati fatti in età adolescenziale da totale incapace e incompetente affidandomi ad occhi chiusi al mio "promotore finanziario" di banca della quale non faccio il nome --> ISP oltre ad una polizza vita passatami dal nonno e un fondo pensione che sto passando su uno aperto).

    La mia idea a gennaio quando ho pianificato il Pf era quella di investire inizialmente in soli 2 ETF:
    - 85% Globale: iShares Core MSCI World UCITS ETF USD (Acc) – ISIN: IE00B4L5Y983 – TER 0.20%
    - 15% Emergenti: Amundi MSCI Emerging Markets UCITS ETF - EUR (C) – ISIN: LU1681045370 – TER 0.20%

    per poi eventualmente integrare un ETF obbligazionario fino ad un 25% (del quale ancora stavo valutando la scelta... ma vista la situazione attuale inizio a pensare che ad oggi sia davvero poco sensato).

    L'investimento sarebbe così fatto:
    Divisione del patrimonio da investire (circa 30k) su 12 rate trimestrali da circa 2,5k alle quali sempre ogni trimestre aggiungerei la parte di risparmi che maturo mensilmente (500€ al mese, quindi 1,5k) per un totale di 4k investiti ogni trimestre per 3 anni dopodiché continuerei con il PAC con il risparmi. PS: ovviamente nell'attesa il gruzzolo sta in un CD FCA Tempo

    Adesso però che sono passati questi primi 7 mesi del 2019, che mi sono perso la correzione del 24-25 dicembre scorso, che le obbligazioni nelle condizioni che tutti conosciamo, che i mercati azionari sono sui massimi... ritenete sensato un ingresso secondo il mio programma ad oggi?
    pensate che ci possano essere strumenti diversi maggiormente validi? forse meglio togliere anche la parte "mercati emergenti" ed entrare solo in MSCI?

    Poi altra domanda... sappiamo bene tutti della maggiore efficienza fiscale degli ETF ad accumulazione rispetto a quelli a distribuzione... ma nell'ipotesi che uno dai propri investimenti non voglia "esclusivamente" accrescere il patrimonio in valore assoluto... ma voglia anche poterne beneficiare ottenendone una rendita che un domani possa magari sostituire il reddito derivante dal proprio lavoro... o magari contribuire ad un aumento del tenore di vita... o al potersi permettere di effettuare delle spese magari di una certa entità... o ancora magari acquistare altri attivi da mettere a rendita ecc... come può farlo se tutti i propri investimenti di fatto non gli portano alcun "guadagno" in liquidità? sarebbe necessariamente costretto a vendere delle quote per poterli ri-trasformare in liquidità...? suggerimenti? Il succo alla fine è che ok voler diventare ricchi... ma uno poi questa ricchezza, piccola o grande che sia (una volta garantito un tenore di vita ottimale ai propri figli) vuole anche potersela godere... sbaglio?

  4. #74
    L'avatar di fashionvictim83
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    1,065
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    45 Post(s)
    Potenza rep
    18910853
    Sugli strumenti credo che oramai sono stati già fatti i ragionamenti più importanti, io sono per gli etf a distribuzione sia per motivi di rendita sia per il ribilanciamento del portafoglio che puoi fare periodicamente. Per il resto non c’e mai un momento buono per entrare, vince sempre la strategia e se fai ingressi trimestrali hai sempre la possibilità poi di aumentare/diminuire la parte azionaria/obbligazionaria e di mediare il prezzo sugli storni.

Accedi