Fondi immobiliari 66 - Pagina 127
Il cannabis delivery sfreccia grazie a Salvinexit: JustMary alla conquista di Roma, poi capitali Ue e Ipo
JustMary.fun, startup lanciata nel 2018 a Milano da due giovani imprenditori milanesi, pensa in grande e dopo Firenze e Torino va all’attacco anche della Capitale. La startup di consegna a domicilio di …
Carige -1: assemblea straordinaria, soci chiamati a salvare la banca. Il fattore Malacalza e i cinque possibili scenari
La domanda è: i soci di Carige verseranno i nuovi mezzi freschi necessari per assicurare alla banca un futuro? E anche: ma i loro sforzi saranno davvero sufficienti, in caso …
Debito lievita di 100 miliardi in 16 mesi. Mazziero: governi cambiano, ma medicina proposta è sempre la stessa
?Il debito per l?Italia è come una corsa a 100 metri in cui i nuovi record si succedono in brevissimo tempo tra loro; non mancano i momenti in cui il …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1261
    L'avatar di sissidog
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    12,122
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1424 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Finanza: Bain in pole position per immobili Amundi (MF) 20/08/2019 08:15 - MF-DJ
    MILANO (MF-DJ)--Bain Capital pigliatutto nel settore immobiliare italiano. Il gruppo di investimento internazionale, in procinto di rilevare Immobiliare Stampa (ex Popolare Vicenza), ora, secondo quanto riferito da fonti del settore a MF-Milano Finanza, e'' in pole position per aggiudicarsi il portafoglio di asset italiani dei fondi Amundi Italia e Amundi Europa gestiti da Amundi Real Estate. Il pacchetto messo in vendita, come anticipato da questo giornale lo scorso 13 giugno, comprende una decina di proprieta'', tra cui la sede di Wind a Roma e il palazzo nel quale si trova il quartiere generale del gruppo Henkel a Milano. Si tratta esclusivamente di asset a uso uffici che Amundi Re ha messo in vendita, visto che si avvicina la scadenza degli stessi veicoli. Il valore dell''operazione, che e'' in fase di definizione, si aggira tra 150 e 200 milioni di euro. Bain Capital in questa fase della trattativa avrebbe superato di slancio la concorrenza di Marathon Real Estate e Monarch nella gara gestita per conto di Amundi dall''advisor Lazard. Amundi Re Italia e'' un fondo chiuso immobiliare, che ha raccolto circa 167 milioni di euro, e'' quotato sul segmento Mtf di Borsa Italiana ed e'' stato ammesso alla negoziazione dal 3 giugno 2002. L''operativita'' e'' iniziata nel marzo 2001 e il rimborso delle quote e'' previsto, ai sensi del regolamento di gestione, per il 31 dicembre 2019. Amundi Re Europa, altro fondo quotato, ha raccolto invece 212 milioni di euro, e'' stato ammesso alla negoziazione il 17 novembre 2003 e ha avviato l''operativita'' nell''ottobre 2001 con un rimborso quote previsto anche in questo caso a fine 2019. Se questa operazione si concludera'' positivamente, Bain mettera'' a segno una doppietta sul mercato italiano, visto che e'' vicina ad aggiudicarsi anche il pacchetto di immobili messo sul mercato dai liquidatori della ex Popolare di Vicenza. In questo caso l''operatore americano, come gia'' riferito da MF-Milano Finanza, sta trattando in esclusiva con i commissari per l''acquisto di Immobiliare Stampa, la societa'' che controlla il patrimonio real estate dell''ex istituto berico. La firma dell''accordo e'' prevista entro fine estate, mentre il closing dovrebbe arrivare entro ottobre.

  2. #1262

  3. #1263
    L'avatar di templar
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    3,536
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    933 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da gioang61 Visualizza Messaggio
    E un rumors che si voglia trasferire a Rogoredo, per essere sinceri voci simili ci sono state anche nel passato quindi va preso come un rumor
    non è stato possibile vendere gli immobili di san dinato perchè il potenziale acquirente è perfettamente consapevole del possibile trasferimento di Saipem...la sgr, anzi, la longa manus dell'opatore di atl1, ha rilanciato assicurando una generale ristrutturazione degli immobili, tale da venire incontro a più moderne e funzionai esigenze di Saipem....

    ai quotisti si rizzano i capelli quando leggono di complicati lavori di ristrutturazione e adeguamento: le esperienze passate insegnano che di solito vengono spesi ingenti capitali per la renovation, tra l'altro con facili magna-magna nel meanwhile, ma alla fine, almeno nel passato, non si è mai assistito a grandi rivalutazioni che compensassero le spese e soprattutto il procrastinare inevitabile delle vendite.

    ora la situazione è semplice ( io insisto che il cessone di roma sarà venduto tra 35 e 40 mil):
    1) o san donato sarà venduto (con fortissimo sconto) as if, oppure (con sconto medio) in un triennio; oppure
    2) se saipem se ne andasse, sorgerebbe il rischio di ritrovarsi una specie di Casal Lumbroso moltiplicato per due a san donato...

    titolo rischioso, comunque, a questi prezzi, il meglio ormai lo ha già dato ( e come detto, per approfittarne bastava leggere la trimestrale primaverile, non occorreva essere warren buffett)

  4. #1264
    L'avatar di templar
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    3,536
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    933 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da sissidog Visualizza Messaggio
    Finanza: Bain in pole position per immobili Amundi (MF) 20/08/2019 08:15 - MF-DJ
    MILANO (MF-DJ)--Bain Capital pigliatutto nel settore immobiliare italiano. Il gruppo di investimento internazionale, in procinto di rilevare Immobiliare Stampa (ex Popolare Vicenza), ora, secondo quanto riferito da fonti del settore a MF-Milano Finanza, e'' in pole position per aggiudicarsi il portafoglio di asset italiani dei fondi Amundi Italia e Amundi Europa gestiti da Amundi Real Estate. Il pacchetto messo in vendita, come anticipato da questo giornale lo scorso 13 giugno, comprende una decina di proprieta'', tra cui la sede di Wind a Roma e il palazzo nel quale si trova il quartiere generale del gruppo Henkel a Milano. Si tratta esclusivamente di asset a uso uffici che Amundi Re ha messo in vendita, visto che si avvicina la scadenza degli stessi veicoli. Il valore dell''operazione, che e'' in fase di definizione, si aggira tra 150 e 200 milioni di euro. Bain Capital in questa fase della trattativa avrebbe superato di slancio la concorrenza di Marathon Real Estate e Monarch nella gara gestita per conto di Amundi dall''advisor Lazard. Amundi Re Italia e'' un fondo chiuso immobiliare, che ha raccolto circa 167 milioni di euro, e'' quotato sul segmento Mtf di Borsa Italiana ed e'' stato ammesso alla negoziazione dal 3 giugno 2002. L''operativita'' e'' iniziata nel marzo 2001 e il rimborso delle quote e'' previsto, ai sensi del regolamento di gestione, per il 31 dicembre 2019. Amundi Re Europa, altro fondo quotato, ha raccolto invece 212 milioni di euro, e'' stato ammesso alla negoziazione il 17 novembre 2003 e ha avviato l''operativita'' nell''ottobre 2001 con un rimborso quote previsto anche in questo caso a fine 2019. Se questa operazione si concludera'' positivamente, Bain mettera'' a segno una doppietta sul mercato italiano, visto che e'' vicina ad aggiudicarsi anche il pacchetto di immobili messo sul mercato dai liquidatori della ex Popolare di Vicenza. In questo caso l''operatore americano, come gia'' riferito da MF-Milano Finanza, sta trattando in esclusiva con i commissari per l''acquisto di Immobiliare Stampa, la societa'' che controlla il patrimonio real estate dell''ex istituto berico. La firma dell''accordo e'' prevista entro fine estate, mentre il closing dovrebbe arrivare entro ottobre.
    non dice nulla di nuovo rispetto a quanto già si sa e ampiamente discusso...MF non si smentisce mai...inaffidabile e cialtrona...

    contrariamente a quanto diceva un forumista cazzaro con toccata e fuga, i fondetti avvoltoio sconosciuti ci hanno solo provato, col tocco dei magliari......Bain, l'unico a me noto, è più serio, ma soprattutto, come detto a suo tempo, ha recentemente modificato la sua branca immobiliare sull'estero, con nuovi gestori e nuovi mercati su cui focalizzare, e si sta dando da fare, anche perchè vuole partire con energia...

    la speranza ( ottimistica?) è che si trovino in qualche punto tra 150 e 200 mil, perchè 150 mil è offerta indigesta: l'impressione fin dall'inizio, non certo entusiasmante, è che 150 sia finora sul tavolo l'offerta max, e 200 la base di partenza d'asta proposta da amundi, mentre MF ha volutamente equivocato da subito ( glimpsing che 200 fosse una offerta praticabile sul tavolo), con toni che si poteva risparmiare...ogni Paese ha il suo Financial Times o Wall Street Journal che si merita...

    o si avvicinano, o non se ne farà niente

  5. #1265

    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    106
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    716904
    Citazione Originariamente Scritto da templar Visualizza Messaggio
    non dice nulla di nuovo rispetto a quanto già si sa e ampiamente discusso...MF non si smentisce mai...inaffidabile e cialtrona...

    contrariamente a quanto diceva un forumista cazzaro con toccata e fuga, i fondetti avvoltoio sconosciuti ci hanno solo provato, col tocco dei magliari......Bain, l'unico a me noto, è più serio, ma soprattutto, come detto a suo tempo, ha recentemente modificato la sua branca immobiliare sull'estero, con nuovi gestori e nuovi mercati su cui focalizzare, e si sta dando da fare, anche perchè vuole partire con energia...

    la speranza ( ottimistica?) è che si trovino in qualche punto tra 150 e 200 mil, perchè 150 mil è offerta indigesta: l'impressione fin dall'inizio, non certo entusiasmante, è che 150 sia finora sul tavolo l'offerta max, e 200 la base di partenza d'asta proposta da amundi, mentre MF ha volutamente equivocato da subito ( glimpsing che 200 fosse una offerta praticabile sul tavolo), con toni che si poteva risparmiare...ogni Paese ha il suo Financial Times o Wall Street Journal che si merita...

    o si avvicinano, o non se ne farà niente
    una offerta a 150 milioni sarebbe a sconto 25% su nav attuale o sbaglio?

  6. #1266
    L'avatar di niborg
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    10,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1312 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Ragazzodicampagna Visualizza Messaggio
    una offerta a 150 milioni sarebbe a sconto 25% su nav attuale o sbaglio?
    A me sembra 19/20%

  7. #1267
    L'avatar di luciano574
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    510
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    280 Post(s)
    Potenza rep
    1717997
    movimenti consistenti su immobilare dinamico (e siamo in pieno agosto!)

  8. #1268

    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    2,906
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    1718007
    Citazione Originariamente Scritto da luciano574 Visualizza Messaggio
    movimenti consistenti su immobilare dinamico (e siamo in pieno agosto!)
    seguo Qfdinamico da parecchio, mi sono confrontato con seri esperti del settore immobiliare di Milano, mi hanno confermato che i valori degli immobili sono molto (troppo) a sconto rispetto ai valori reali, confermandomi che anche il relativo Nav non rispecchia i valori degli immobili. Spero di sbagliarmi, ma per me e' solo da acquistare.

  9. #1269
    L'avatar di JohannesBrahms
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    2,801
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    1702 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Ragazzodicampagna Visualizza Messaggio
    una offerta a 150 milioni sarebbe a sconto 25% su nav attuale o sbaglio?
    Parli di Europa o Italia? Nel primo caso, molto molto a spanne (dipenderebbe da come sono distribuiti i 150 milioni tra i due fondi):

    Ultimo NAV: € 141.150.582.
    Valutazione pacchetto: € 201.050.000, di cui € 93.775.000 Europa.
    Vendita a € 150.000.000 = perdita di (201.050.000-150.000.000)*93.775.000/201.050.000 = € 23.811.061.
    Nuovo NAV = 141.150.582-23.811.061 = € 117.339.521, che diviso per 84.853 quote fa € 1382,86.

  10. #1270
    L'avatar di niborg
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    10,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1312 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da JohannesBrahms Visualizza Messaggio
    Parli di Europa o Italia? Nel primo caso, molto molto a spanne (dipenderebbe da come sono distribuiti i 150 milioni tra i due fondi):

    Ultimo NAV: € 141.150.582.
    Valutazione pacchetto: € 201.050.000, di cui € 93.775.000 Europa.
    Vendita a € 150.000.000 = perdita di (201.050.000-150.000.000)*93.775.000/201.050.000 = € 23.811.061.
    Nuovo NAV = 141.150.582-23.811.061 = € 117.339.521, che diviso per 84.853 quote fa € 1382,86.
    Europa ok 93775000
    Italia mi viene 92875000
    Roma 35500
    C boscone 7400
    Segrate 9800
    C.balsamo 14300
    Mi v monza 8375
    Mi v amoretti 11000
    Mi gadames 6500

    Cosa ho dimenticato??

Accedi