MoneyFarm portafogli in ETF Vol. 4 - Pagina 2
Il ceo di Blackstone racconta l’investimento più disastroso mai fatto (e l’errore da non fare mai)
Anche i ricchi piangono. Almeno questa è l?impressione che deriva dalle parole di Steve Schwarzman, il CEO di Blackstone che alla Cnbc racconta l’investimento più “disastroso” che abbia mai fatto. Il …
Conte apre a tassa su biglietti aerei e merendine. Codacons insorge: E’ fanta-fisco
L'ipotesi di una tassa sui biglietti aerei e su merendine e bibite gassate fa discutere con una ferma opposizione da parte del Codacons che bolla la proposta come “fanta-fisco”. "Una …
Petrolio esposto a rischio nuovi shock, ma nessuna fiammata duratura
Gli eventi accaduti domenica scorsa in Medio Oriente hanno provocato una riduzione della produzione di petrolio stimata tra i 5 e i 6 milioni di barili al giorno, generando uno …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Discussione Chiusa

  1. #11

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    4,305
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    2504 Post(s)
    Potenza rep
    0
    ora vediamo in passato come si è comportato un portafoglio bilanciato e quanto ha perso nel 2008


    MoneyFarm portafogli in ETF Vol. 4-tavolaperiodica-2018-3.jpg





    * La casella bianca "AA" si riferisce ad un portafoglio di riferimento composto da 30% Large e Mid cap dei paesi sviluppati, 10% Small cap dei paesi sviluppati, 10% paesi emergenti, 10% immobiliare, 40% obbligazioni investment grade

    Tavola periodica dei rendimenti 2002-2016

  2. #12

    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    12
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da spike_ge Visualizza Messaggio
    Buongiorno,
    mi sto accingendo ad investire in MoneyFarm 15k, il 40% della mia liquidità, praticamente è il mio primo vero investimento. Qualcuno mi può inviare un codice?
    Per il momento sono orientato verso un P4 sperando che in 3-5 anni mi dia una minima resa
    Inviato via PM

  3. #13

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    4,305
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    2504 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da gargagnam Visualizza Messaggio
    Alla fine sempre lì sta il problema: sono rendimenti attesi
    se le borse salgono anche moneyfarm raggiugerà i rendimenti che si è prefissato. Se scendono tutti perderemo soldi ovviamente tranne i maghi


    tutta la giostra si basa su questo


    MoneyFarm portafogli in ETF Vol. 4-abcqw.jpg

  4. #14
    L'avatar di cataflic
    Data Registrazione
    Oct 2002
    Messaggi
    4,409
    Mentioned
    35 Post(s)
    Quoted
    971 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da giovanni123456789 Visualizza Messaggio
    ora vediamo in passato come si è comportato un portafoglio bilanciato e quanto ha perso nel 2008


    MoneyFarm portafogli in ETF Vol. 4-tavolaperiodica-2018-3.jpg





    * La casella bianca "AA" si riferisce ad un portafoglio di riferimento composto da 30% Large e Mid cap dei paesi sviluppati, 10% Small cap dei paesi sviluppati, 10% paesi emergenti, 10% immobiliare, 40% obbligazioni investment grade

    Tavola periodica dei rendimenti 2002-2016
    Se prendiamo un periodo come quello da inizio 2006 ad inizio 2012 un investitore su un portafoglio bilanciato avrebbe guadagnato circa il 19% in 6 anni, (sugli indici!) ma basta che il prodotto su cui ha investito costasse il 2%, alla fine si sarebbe trovato con un misero 6/7% di guadagno in 6 anni, mentre "quelli dei conti deposito" lo avrebbero spernacchiato con dei 12% ed oltre....è proprio qui che il nuovo approccio "lowcost" agli investimenti fa i suoi effetti più sensibili finendo per lasciare nelle mani dell'investitore un rendimento sì non uguale a quello degli indici, ma magari più vicino al 15% e iniziando a ripagare meglio il rischio assunto.

  5. #15
    L'avatar di Wiliam_the_Selfish
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    1,242
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    708 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da cataflic Visualizza Messaggio
    Se prendiamo un periodo come quello da inizio 2006 ad inizio 2012 un investitore su un portafoglio bilanciato avrebbe guadagnato circa il 19% in 6 anni, (sugli indici!) ma basta che il prodotto su cui ha investito costasse il 2%, alla fine si sarebbe trovato con un misero 6/7% di guadagno in 6 anni, mentre "quelli dei conti deposito" lo avrebbero spernacchiato con dei 12% ed oltre....è proprio qui che il nuovo approccio "lowcost" agli investimenti fa i suoi effetti più sensibili finendo per lasciare nelle mani dell'investitore un rendimento sì non uguale a quello degli indici, ma magari più vicino al 15% e iniziando a ripagare meglio il rischio assunto.
    Già su un portafoglio di 100k a 10 anni con un rendimento annuo del 3% (prevedo vacche grasse ) tra una gestione veramente passiva (TER 0,18%) e quella "gli etf te li compro io" di moneyfarm (TER 0,86%) alla fine la differenza è di 8.478,49 EUR... Le meraviglie dell'interesse composto in intasca al gestore

  6. #16

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    4,305
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    2504 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Wiliam_the_Selfish Visualizza Messaggio
    Già su un portafoglio di 100k a 10 anni con un rendimento annuo del 3% (prevedo vacche grasse ) tra una gestione veramente passiva (TER 0,18%) e quella "gli etf te li compro io" di moneyfarm (TER 0,86%) alla fine la differenza è di 8.478,49 EUR... Le meraviglie dell'interesse composto in intasca al gestore
    devi aggiungere anche la tassazione annuale almeno per chi la maggioranza hanno aderito alla gestione patrimoniale.

    però è un paragone ingiusto perché in ogni aspetto della vita il delegare ha un costo.


    quindi o lo fai per ignoranza o per mancanza di tempo o per paura non puoi certo pretendere che ti diano un servizio gratis.


    il problema sono i fondi che costano il 5% di ingresso il 2% annuale e fanno peggio della gestione passiva.

  7. #17
    L'avatar di MoneyFarm
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    1,243
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    65 Post(s)
    Quoted
    456 Post(s)
    Potenza rep
    21161014
    Citazione Originariamente Scritto da Wiliam_the_Selfish Visualizza Messaggio
    Già su un portafoglio di 100k a 10 anni con un rendimento annuo del 3% (prevedo vacche grasse ) tra una gestione veramente passiva (TER 0,18%) e quella "gli etf te li compro io" di moneyfarm (TER 0,86%) alla fine la differenza è di 8.478,49 EUR... Le meraviglie dell'interesse composto in intasca al gestore
    Detto che 0,18% di TER per un portafoglio bilanciato di almeno 5/6 ETF è davvero bassino, giusto per correttezza, se si fa il confronto puro sui costi (senza quindi dare un valore all'aspetto consulenziale che sta anche dietro la pura selezione degli ETF tra i 1000 disponibili), assieme al TER della gestione passiva occorre tenere conto anche di quelle componenti di costo quali fee della piattaforma e transazioni (minime ma ci sono) che nella nostra fee sono già incluse. Senza contare l'efficenza fiscale di avere una gestione patrimoniale. Credo che il gap scenda di parecchio...

  8. #18
    L'avatar di MoneyFarm
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    1,243
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    65 Post(s)
    Quoted
    456 Post(s)
    Potenza rep
    21161014
    Comunque lasciatemi celebrare il fatto che siamo al "Volume 4" (e 5 anni di discussioni...).

  9. #19

    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    80
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    33 Post(s)
    Potenza rep
    2576988
    Citazione Originariamente Scritto da MoneyFarm Visualizza Messaggio
    Detto che 0,18% di TER per un portafoglio bilanciato di almeno 5/6 ETF è davvero bassino, giusto per correttezza, se si fa il confronto puro sui costi (senza quindi dare un valore all'aspetto consulenziale che sta anche dietro la pura selezione degli ETF tra i 1000 disponibili), assieme al TER della gestione passiva occorre tenere conto anche di quelle componenti di costo quali fee della piattaforma e transazioni (minime ma ci sono) che nella nostra fee sono già incluse. Senza contare l'efficenza fiscale di avere una gestione patrimoniale. Credo che il gap scenda di parecchio...
    Sono vostro cliente e sono per il momento soddisfatto del vostro servizio ma se vogliamo fare i pignoli anche la fee attribuita a voi è sottostimata.
    Supponiamo infatti investimento 15k-200k quindi fee 0,60% e fee media etf 0,26% quindi il calcolo è 0,60% + 0,132% (IVA) +0,26% = 0,992%
    Ad essere ancora + pignoli anche questa è una sottostima perchè le fee (con IVA) purtroppo la scalate mensilmente e non annualmente e quindi l'effetto annuale è > dello 0,732% nominale annuo.

  10. #20
    L'avatar di tassonetto
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    286
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    80 Post(s)
    Potenza rep
    18166266
    Citazione Originariamente Scritto da MoneyFarm Visualizza Messaggio
    Comunque lasciatemi celebrare il fatto che siamo al "Volume 4" (e 5 anni di discussioni...).
    “Non importa che se ne parli bene o male, l'importante è che se ne parli.” (O.Wilde)

Accedi