Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità (Vol II) - Pagina 89
Raggiunta intesa parziale Usa-Cina su commercio, mercati sorvolano le minute di Bce e Fed
Lasciati per il momento da parte i timori di un rallentamento globale dopo l?ultima tornata di dati macroeconomici deboli sulla salute dell?economia americana ed europei, i mercati azionari hanno ripreso …
Guerra commerciale: toni trionfanti di Trump su intesa Usa-Cina, ma analisti Wall Street scettici
Più una tregua che non l’imminente fine della guerra commerciale di cui Donald Trump si sta vantando: così la maggior parte degli analisti di Wall Street descrive l’intesa tra Usa …
Mercati di frontiera: chi sono e cosa hanno in più rispetto agli emergenti
La nuova sfida per gli investitori si chiama mercati di frontiera. Nuove aree geografiche, confinate fino a pochi anni fa alla periferia dei mercati globali e accessibili solo a operatori …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #881

    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    1,968
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    418 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    aggiornamento portafoglio pigro:

    ho acquistato oggi quote di ISHARES - CORE EURO GOV BOND ETF e XTRACKERS II - EURZ INFL-LINKED BD ETF pari all'1% del mio portafoglio.
    ogni anno sposterò l'1% dall'azionario all'obbligazionario o se avrò liquidità acquisterò questa percentuale.
    il resto rimane tutto azionario.
    avevo già 2 etf sia per il fixed che per l'inflation ma ho deciso di venderli totalmente per sostituirli con altri con le seguenti caratteristiche:
    - costi inferiori
    - aum maggiori
    - esposizione geografica non limitata a francia italia germania ma estesa ai paesi euro
    per il resto rimango con circa il 20% di liquidità da allocare sull'azionario quando sarà il momento.
    i rendimenti non li metto che al momento non è utile.

  2. #882
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    995
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    528 Post(s)
    Potenza rep
    28179233
    Grazie dell'aggiornamento.
    scorrendo le numerose pagine non trovo la tua metodologia di aumento dell'esposizione equity, cioè in che modo hai deciso di fare timing, che col concetto di lazy portfolio stona un po', ma è comunque musica per le mie orecchie

  3. #883

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    68
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    41 Post(s)
    Potenza rep
    1717988
    Citazione Originariamente Scritto da Seboz Visualizza Messaggio
    aggiornamento portafoglio pigro:

    ho acquistato oggi quote di ISHARES - CORE EURO GOV BOND ETF e XTRACKERS II - EURZ INFL-LINKED BD ETF pari all'1% del mio portafoglio.
    ogni anno sposterò l'1% dall'azionario all'obbligazionario o se avrò liquidità acquisterò questa percentuale.
    il resto rimane tutto azionario.
    avevo già 2 etf sia per il fixed che per l'inflation ma ho deciso di venderli totalmente per sostituirli con altri con le seguenti caratteristiche:
    - costi inferiori
    - aum maggiori
    - esposizione geografica non limitata a francia italia germania ma estesa ai paesi euro
    per il resto rimango con circa il 20% di liquidità da allocare sull'azionario quando sarà il momento.
    i rendimenti non li metto che al momento non è utile.
    Come mai il SEGA invece del XGLE che ha un ter più basso? Per la differenza sull'esposizione geografica?

  4. #884

    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    1,968
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    418 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da masoking Visualizza Messaggio
    Grazie dell'aggiornamento.
    scorrendo le numerose pagine non trovo la tua metodologia di aumento dell'esposizione equity, cioè in che modo hai deciso di fare timing, che col concetto di lazy portfolio stona un po', ma è comunque musica per le mie orecchie
    non faccio nessun market timing ma una semplice riallocazione di asset.
    prima ero 80% azionario 20% obbligazionario, ora sono passato a 80% az e 1% obb e devo riallocare questo 19% sull'azionario.
    non userò particolari criteri per entrare ma un misto di alcune scadenze temporali unito a prezzi accettabili.
    non mi interessa cercare di comprare ai minimi ma evitare di comprare ai massimi, il resto lo farà il tempo

    Citazione Originariamente Scritto da antonio.bronsa Visualizza Messaggio
    Come mai il SEGA invece del XGLE che ha un ter più basso? Per la differenza sull'esposizione geografica?
    sega ha 0,09% mentre xgle ha 0,15%.
    la differenza principale è che il primo distribuisce dividendi 2 volte all'anno mentre l'altro accumula.

  5. #885

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    68
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    41 Post(s)
    Potenza rep
    1717988
    Citazione Originariamente Scritto da Seboz Visualizza Messaggio

    sega ha 0,09% mentre xgle ha 0,15%.
    la differenza principale è che il primo distribuisce dividendi 2 volte all'anno mentre l'altro accumula.
    Un errore che non devo fare e fidarmi di siti generalisti ma andare su quello dell'emittente.
    Justetf da per il sega un ter di 0.20% .
    Come mai preferisci la distribuzione alla capitalizzazione?

  6. #886
    L'avatar di GreedyTrader
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    996
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    451 Post(s)
    Potenza rep
    42949679

    aggiornamento lazy maggio 2019

    I lazy si confermano in questi mesi di turbolenze molto "resilienti". Da notare l'inattesa ascesa della parte obbligazionaria, con i rendimenti dei Bund in forte discesa. Con la fine del QE pochi avrebbero scommesso su questo scenario...
    Immagini Allegate Immagini Allegate -cattura.png 

  7. #887

    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    1,968
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    418 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da antonio.bronsa Visualizza Messaggio
    Un errore che non devo fare e fidarmi di siti generalisti ma andare su quello dell'emittente.
    Justetf da per il sega un ter di 0.20% .
    Come mai preferisci la distribuzione alla capitalizzazione?
    conviene sempre guardare le schede dei singoli prodotti per essere sicuri
    di base preferisco accumulazione ma in questo caso avendo già diversi etf di xtrackers ho preferito variare andando a scegliere un prodotto di ishares.
    inoltre la quota obbligazionaria è piccola e cresce lentamente nel tempo che 2 dividendi l'anno non hanno un impatto fiscalmente significativo sul portafoglio complessivo.

  8. #888

    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    298
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    189 Post(s)
    Potenza rep
    9232924
    100% azionario significa essere pronti a vedere -50% per anni

  9. #889

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    68
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    41 Post(s)
    Potenza rep
    1717988
    Citazione Originariamente Scritto da calmanddiet Visualizza Messaggio
    100% azionario significa essere pronti a vedere -50% per anni
    Dipende, se sei a +50%....

  10. #890

    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    78
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    23 Post(s)
    Potenza rep
    7
    Nel luglio 2017 ho liquidato la componente azionaria del mio portafoglio perché: a) non conoscevo la logica del portafoglio pigro. La mia cultura finanziaria era soltanto legata al trading. B) ritenevo fossimo vicini ad un crollo.
    Avendo appreso questa tecnica di investimento, ho la necessità ora di investire della liquidità importante nella quota azionaria di un portafoglio 40/60, a mezzo di ETF opportuni. Vorrei ora condividere il mio pensiero relativamente all'opportunità di ingresso con un PAC. Questo ultimo prevederebbe, secondo regola, l'ingresso nel mercato in un lasso di tempo stabilito, diciamo due anni, allo scopo di mediare il rischio nell'ipotesi di un crollo del mercato. Nella mia logica di investitore prudente, che mal tollera la volatilità, preferisco rimanere liquido in attesa di un futuro crollo , non inferiore di un 30%, con parcheggio della liquidità presso prodotti a capitale garantito . Questo significa perdere delle opportunità di guadagno, relativamente a possibili ulteriori rialzi del mercato azionario qualora decidessi di entrare ora, ma poter subire anche crolli successivi. Ritengo, infatti, altamente improbabile che l'azionario possa ancora salire per molto tempo. Può succedere ma, per me, vista la ciclicità della borsa, può essere analogamente altamente probabile che possa scendere di molto. Quando? Non lo so, ma se la storia ha un senso, è successo sempre. Preferisco precludermi un ipotetico guadagno nell'immediato, a vantaggio di una situazione statica ma potenzialmente prolifica dopo un crollo. In buona sostanza, tra i due scenari, preferisco rinunciare ad un ipotetico guadagno nel caso entrassi ora nel mercato a vantaggio di una maggiore tranquillità data dall'evitare un crollo. Ho 53 anni e non ho più il tempo (e voglia…) di assorbire un periodo di recupero di una componente azionaria crollata.Ho letto numerosi contributi nel forum che, in determinate situazioni, ci sono voluti anche 15 anni per vedere pareggiate alcune posizioni rispetto ai minimi.Non potrei sopportare tutto ciò, alla luce di una prospettiva di vivere di rendita a partire dai 60 anni. In qualche modo nell'azionario devo investire, per dare maggiore rendita al portafoglio negli anni successivi, ma in quantità e secondo ingressi opportuni. Mi piacerebbe sapere se le giustissime logiche del Pac, descritte ampiamente in questo forum ed applicabili per persone di età più verde della mia , possano trovare deroga nella mia posizione . Ringrazio il fol Per avermi aperto i miei orizzonti (generando tanti dubbi ovviamente…!)
    Ultima modifica di corsoant; 31-05-19 alle 18:34

Accedi