Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità (Vol II) - Pagina 130
Il QE Infinity toglie già il sonno alla Lagarde (con i Bund acquistabili che finiranno presto)
Monta l?incertezza degli investitori nei confronti delle banche centrali e della loro capacità di influenzare la crescita globale. Un numero sempre maggiore di osservatori è convinto che i tagli dei …
Ftse Mib tocca nuovi massimi aspettando l’ultima di Draghi, record per Poste
Piazza Affari strappare il segno più in chiusura (+0,04% a 22.487 punti il Ftse Mib) segnando il livello di chiusura più alto del 2019. Nell?intraday il massimo risale al 17 …
Non solo BTP Italia, l’amore degli italiani verso i bond nei numeri record di Mot ed ExtraMot. Cresce l’impronta green
Durante l?evento annuale dedicato al Fixed Income sono stati presentati i trend di crescita e le principali novità dei mercati obbligazionari di Borsa Italiana. Parliamo dei mercati MOT, ExtraMOT ed …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1291
    L'avatar di GreedyTrader
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    1,021
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    470 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da as400ssw Visualizza Messaggio
    Ciao, thread tra i più interessanti ihmo.
    Domanda:
    Portafoglio lazy 50equity/50bond mi piace, ok.
    Ma generalmente cosa s'intende per "bond", e con quali strumenti si costruisce il ptf?
    Mi spiego, se guardo i miei asset totali, io ho già una buona parte di "bond" se per bond intendiamo un qualcosa tipo obbligazioni che limitano la volatilità del pft, mi riferisco a:
    polizze ramo I
    BTP tasso fisso
    Bond TF financial ITA
    CD remunerativi, spalmati su banche diverse.

    Questi sono tutti asset a capitale garantito e offrono un rendimento dignitoso. (tralasciamo per il momento la volatilità dei btp, ragioniamo portandoli a scadenza e flusso cedolare)

    perchè allora tutti parlate di ETF obbligazionari o anche sicav obbligazionari per comporre la parte "bond"?
    E se questi inziano a scendere di ctv, magari impiegandoci anni a recuperare, creandomi problemi al ptf quando invece proprio loro dovrebbero darmi la sicurezza.
    Non è polemica, aiutatemi a capire x non fare caz**** :-)

    Grazie, ciao
    Molto bene il tuo esempio è perfetto. È una classica allocazione di portafoglio prudente italiana.
    Peccato che per i lazy non vada bene. Intendiamoci un CD si può pure usare come asset liquidità, ma le teorie di swensen (ma anche graham) parlano di prodotti privi di rischio. Idealmente bisognerebbe usare dei buoni governativi trentennali AAA.
    Il motivo è questo: quando c'è recessione il risk free aumenta di valore e la politica monetaria si allenta, provocandone la salita.

    Quindi non stiamo cercando un qualcosa a rendimento garantito, ma un asset privo di rischio.

    Ora mi sembra lampante che sia i BTP che le obbligazioni bancarie italiane non siano affatto prive di rischio, anzi se ci fosse una recessione pesante potrebbero diventare facilmente risky (d'altronde hanno un rating BBB o inferiore).
    Le polizze ramo 1 non sono in esperto ma danno un rendimento più o meno stabile garantendo il capitale, anche queste non vanno bene. Quello che il lazy cerca è proprio l'upside.
    Un prodotto adatto sarebbe il centennale austriaco all'epoca di swensen prodotti così lunghi non c'erano.
    Spero sia chiaro
    Ultima modifica di GreedyTrader; 24-08-19 alle 08:25

  2. #1292

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    231
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    132 Post(s)
    Potenza rep
    0
    I long-term government bond forniscono una diversificazione rispetto all'equity dato che sono asset decorrelati.

    Ad es. provando in questo sito: 120-Day Correlation between TLT and SPY, iShares Barclays Long-Term Treasury e SPDR S&P 500 Index, nel periodo dal 02-Jan-2003 al 23-Aug-2019, otteniamo correlazione max +0,22 min -0,80 e correlazione sugli ultimi 120gg -0,56.

    Un CD invece semplicemente riduce il rischio in quanto abbatte la volatilità dell'equity, di più o di meno in funzione delle rispettive percentuali di assegnazione.
    Immagini Allegate Immagini Allegate -immagine.jpg 

  3. #1293
    L'avatar di as400ssw
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    88
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    852688
    Ciao Greedytrader, grazie x la spiegazione.
    Ho capito cosa intendi, credo.
    Un etf tipo LU1650490474 come quello del tuo Excel, tds europei, quindi strumento decisamente più risk free di singoli Btp o Bond bancari italiani.
    In teoria se scende l'azionario dovrebbe salire lui e così mitiga eventuali perdite.

    Ma potrebbe aver senso abbinare un 10% di un etf simile ma con tds indicizzati all'inflazione e quale potrebbe essere (ad accumulo) ?

    Grazie,

  4. #1294
    L'avatar di GreedyTrader
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    1,021
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    470 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da as400ssw Visualizza Messaggio
    Ma potrebbe aver senso abbinare un 10% di un etf simile ma con tds indicizzati all'inflazione e quale potrebbe essere (ad accumulo) ?

    Grazie,
    Certo che ha senso. Se dovesse presentarsi um periodo inflattivo (visto i rendimenti del tasso fisso attuali basterebbe un 2-3% annuo per erodere velocemente il capitale) ma allo stesso tempo recessione.
    EMI della lyxor dovrebbe andar bene (io uso quello). I lazy lo prevedono visto il periodo storico anni 70 fu caratterizzato proprio da stagflazione.
    Puoi tranquillamente mettere il 20-25% in inflation linked Bond in un 50-50.
    Faccio notare, tra l'altro, che gli inflation Linked americani (TIPS) sono in pratica hedgiati sul lungo periodo in valuta, stante che il differenziale di tasso di cambio si ripercuote sull'inflazione interna quasi interamente. Quindi in un'ottica lazy vanno benissimo anche loro in un portafoglio di investitori area euro

  5. #1295
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    1,019
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    545 Post(s)
    Potenza rep
    29341307
    Citazione Originariamente Scritto da obey Visualizza Messaggio
    I long-term government bond forniscono una diversificazione rispetto all'equity dato che sono asset decorrelati.
    Molto istruttivo ma forse anche parzialmente deprimente, vedere come tale correlazione sia così fluttuante. Purtroppo anche allungando il periodo di riferimento con un orizzonte pluriennale, più consono al retail lazy (anche se il sito non lo fa fare) smusseremmo gli spigoli ma troveremmo comunque lunghi periodi a beta molto positivo (- 1 massima decorrelazione, 1 altissima correlazione). Naturalmente una cosa ci interessa, che i governativi lunghi decorrelino vs equity massimamente durante le recessioni, e qui i dati sono più confortanti

  6. #1296

    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,218
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    154 Post(s)
    Potenza rep
    18732845
    Citazione Originariamente Scritto da GreedyTrader Visualizza Messaggio
    Certo che ha senso. Se dovesse presentarsi um periodo inflattivo (visto i rendimenti del tasso fisso attuali basterebbe un 2-3% annuo per erodere velocemente il capitale) ma allo stesso tempo recessione.
    EMI della lyxor dovrebbe andar bene (io uso quello). I lazy lo prevedono visto il periodo storico anni 70 fu caratterizzato proprio da stagflazione.
    Puoi tranquillamente mettere il 20-25% in inflation linked Bond in un 50-50.
    Faccio notare, tra l'altro, che gli inflation Linked americani (TIPS) sono in pratica hedgiati sul lungo periodo in valuta, stante che il differenziale di tasso di cambio si ripercuote sull'inflazione interna quasi interamente. Quindi in un'ottica lazy vanno benissimo anche loro in un portafoglio di investitori area euro
    Su questa lunghezza d'onda allora possiamo contemplare di mettere in portafoglio a fianco di EMG strumenti quali EMI ed ITPS a fare da "ali" alla struttura di portafoglio base.

  7. #1297

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    144
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    164 Post(s)
    Potenza rep
    4494589
    Ciao a tutti volevo chiedere il vostro parere: secondo voi può andare bene
    LU0290355717 al posto del obbligazionario da voi proposto come decorrelatore rispetto all' azionario? Ha molta Francia in portafoglio però mi sembra che tenda a salire quando l azionario scende ve lo chiedo perché ho quello in portafoglio e vorrei capire se lo posso tenere secondo voi o se mi conviene sostituirlo con quello da voi proposto grazie mille!

  8. #1298

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    144
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    164 Post(s)
    Potenza rep
    4494589
    E inoltre ne approfitto per chiedere: siccome questi Etf obbligazionari governativi europei hanno duration medio lunga, se dovesse esserci recessione ma con inflazione e quindi aumento dei tassi scenderebbero di quotazione molto anche loro assieme all' azionario giusto? È per questo che consigliate di associarvi un Etf inflation-linked giusto? Grazie ancora!

  9. #1299
    L'avatar di as400ssw
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    88
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    852688
    Ciao, come valutate questo Xtrackers Portfolio Total Return UCITS ETF 1C LU0397221945?
    In alternativa ad un classico fondo bilanciato, con un ter dello 0,7%.
    Mi ricorda un po' il mischione di Moneyfarm, forse in questo etf ancora di più..
    Probabilmente avendo relativamente poco azionario USA non è che performi un granchè.
    Da quello che ho visto, un ptf con 50% MSCI World + 50% ML Global, fa meglio come performance e come volatilità.

    chiedo un parere a qualcuno più esperto..

  10. #1300
    L'avatar di jan8
    Data Registrazione
    Mar 2002
    Messaggi
    641
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    145 Post(s)
    Potenza rep
    16153065
    Ci avevo pensato anch'io a questo Xtracker (avevo fatto stesse domande qualche mese fa) e sembrava l'uovo di Colombo, in un unico ETF e quindi una sola comm di acquisto si ha già un bel pacchetto pronto con 60% azionario misto e 40% obb misto!

    Allora l'ho messo alla prova dei fatti in un portafoglio simulato iniziando da MARZO 2019.
    Il risultato ad oggi 26 agosto 19 è che siamo a +0.74% .
    Peccato che nello stesso periodo un azionario world come Amundi ETFGLO (LU1931974692) ter 0.05, ha fatto il +2.55% e un obb world come Amundi ETFGG (LU1931975236) ter 0.05 ha fatto +7.47%
    Quindi non ne vale proprio la pena sia a fronte del risultati inferiori che del ter superiore. Meglio investire separatamente anche avendo due commissioni di acquisto.
    In mia opnione

Accedi