PAC su portafoglio pigro - Pagina 4
Borsa di Milano aggiorna massimi 2019, volano le banche, Nexi e Ferrari
Le banche trascinano anche oggi Piazza Affari a una chiusura positiva. Il Ftse Mib è andato a chiudere a 22.428 punti (+0,28%) sui nuovi massimi anni. Ieri il balzo di …
Bill Gross: addio bond, meglio le azioni ad alto dividendo. Ecco le italiane con cedole più generose
Meglio investire in bond o in azioni? Coi tassi d?interesse vicini allo zero, i rendimenti obbligazionari ?investment grade? e dei titoli di stato si sono assottigliati a tal punto che …
Moncler si mette alle spalle il rischio Cina, coro di Buy dagli analisti in attesa della trimestrale 
Moncler cerca di mettersi alle spalle le difficoltà in Borsa negli ultimi mesi dettate principalmente dai timori per le ripercussioni delle tensioni a Hong Kong. Le quotazioni hanno recuperato i …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    240
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    190 Post(s)
    Potenza rep
    1717991
    Citazione Originariamente Scritto da gargagnam Visualizza Messaggio
    Visto che ti hanno già risposto altri, aggiungo una riflessione sul modo di fare il PAC.

    Quello che ho scelto io è sostanzialmente Dollar cost averaging, ma mentre mi informavo per costruire questo portafoglio ho letto anche del "value averaging" che si potrebbe considerare vicino a quello che proponevi tu (almeno nello spirito).

    In pratica ti calcoli per ogni rata del pac il valore che ti aspetti debba avere il portafoglio e poi investi per raggiungere quel valore.

    Per esempio, prima rata da 100, il portafoglio ha valore 100. Seconda rata (in teoria da 100), quindi ti aspetti che porti il portafoglio a 200, ma nel frattempo è sceso a 70: tu investi 130 invece di 100 così che alla fine il portafoglio valga comunque 200. Terza rata (in teoria da 100) il portafoglio è salito a 220 tu investi solo 80 per portarlo comunque a 300.

    Con questo meccanismo sei portato ad investire di più quando il portafoglio scende e di meno quando sale. È stato visto con i backtest che questo meccanismo alla fine da una resa maggiore rispetto al semplice Dollar cost averaging (compro sempre la stessa quantità).

    Io alla fine ho deciso per il Dollar cost averaging per tre motivi:
    1- è quello che prevede Fineco Replay
    2- semplicità (non devo calcolarmi quanto devo investire)
    3- la mia capacità di risparmio è più o meno stabile e non so se quando dovrò investire di più di quello previsto avrò a disposizione sufficiente liquidità.
    Grazie per la risposta. Sembra comunque molto sensato. Secondo te, se uno si trova ad avere il capitale immediatamente (es vendita di immobile) .... è comunque preferibile pianificare un pac oppure in questo caso .... ragionando sempre in ottica di lungo periodo .... è più semplice aspettare un crollo ( es - 10 % dal suo ultimo massimo) è investire tutto. Lasciare la e dimenticarsene. C sto ragionando e mi piacerebbe avere altre opinioni. Ti ringrazio in anticipo

  2. #32

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    4,803
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    2492 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Felix_87 Visualizza Messaggio
    Perché mentre aspetti che scende del -10% gli anni che non investi ti sarebbero fruttati "statisticamente" nel lungo periodo di più di quello che aspetteresti non investendo in forma sistematica.
    Sono d'accordo!
    Se PAC deve essere, PAC deve essere! Nel senso che se decido di adottare questa strategia devo perseguirla costantemente.... altrimenti decido altre strategie....

  3. #33

    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    510
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    321 Post(s)
    Potenza rep
    28765005
    Citazione Originariamente Scritto da Felix_87 Visualizza Messaggio
    potresti postare i backtest che hai fatto? grazie
    Non li ho fatto io, ho letto quanto fatto da altri.
    Non ricordo chi l'avesse postato originariamente qui su FOL, ma io ho visto principalmente questo: http://www.studyfinance.com/jfsd/pdf...1/marshall.pdf
    Utile anche il calculator qui.

    Alcune informazioni le ha anche la pagina Wikipedia

  4. #34

    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    3,284
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    1510 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da gargagnam Visualizza Messaggio
    Non li ho fatto io, ho letto quanto fatto da altri.
    Non ricordo chi l'avesse postato originariamente qui su FOL, ma io ho visto principalmente questo: http://www.studyfinance.com/jfsd/pdf...1/marshall.pdf
    Utile anche il calculator qui.

    Alcune informazioni le ha anche la pagina Wikipedia
    Il Marshall te l' avevo postato io un annetto fa...prima che tu sparissi per un po'

    Comunque anch' io non ricordo chi devo ringraziare per avermelo fatto conoscere

    Ciao

  5. #35
    L'avatar di Felix_87
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    1,463
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    837 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da gargagnam Visualizza Messaggio
    Non li ho fatto io, ho letto quanto fatto da altri.
    Non ricordo chi l'avesse postato originariamente qui su FOL, ma io ho visto principalmente questo: http://www.studyfinance.com/jfsd/pdf...1/marshall.pdf
    Utile anche il calculator qui.

    Alcune informazioni le ha anche la pagina Wikipedia
    Grazie, appena ho un po' di tempo li verificherò

  6. #36

    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    510
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    321 Post(s)
    Potenza rep
    28765005
    Citazione Originariamente Scritto da senang Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta. Sembra comunque molto sensato. Secondo te, se uno si trova ad avere il capitale immediatamente (es vendita di immobile) .... è comunque preferibile pianificare un pac oppure in questo caso .... ragionando sempre in ottica di lungo periodo .... è più semplice aspettare un crollo ( es - 10 % dal suo ultimo massimo) è investire tutto. Lasciare la e dimenticarsene. C sto ragionando e mi piacerebbe avere altre opinioni. Ti ringrazio in anticipo
    Onestamente non saprei che dirti: sarei molto indeciso anch’io.

    La testa mi dice che se hai della liquidità da investire ed hai tempo di aspettare 10 - 15 anni meglio entrare con tutto subito.

    D’altra parte con tutti a dire che le valutazioni sono alte e che prima poi arriva il crollo un po’ di preoccupazione l’avrei.

    Forse opterei per un piccolo pac, suddividendo l’ingresso in tre o quattro rate ogni 6 mesi giusto come “stampella psicologica”

  7. #37

    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    510
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    321 Post(s)
    Potenza rep
    28765005
    Citazione Originariamente Scritto da oceanic815 Visualizza Messaggio
    Il Marshall te l' avevo postato io un annetto fa...prima che tu sparissi per un po'

    Comunque anch' io non ricordo chi devo ringraziare per avermelo fatto conoscere

    Ciao
    Allora grazie per avermelo postato


    Sembrerà stupido, ma dopo aver passato un po’ di tempo su questo ed altri forum ho sentito il bisogno di staccare la spina per mettere insieme le idee, smettere di studiare su come investire ed iniziare ad investire.

    Il rischio è di passare il tempo a pensare di investire e non iniziare mai.

    Come quel tale che per dimagrire legge tutti i libri possibili sulle diete ma non ne inizia mai una.

  8. #38

    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    240
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    190 Post(s)
    Potenza rep
    1717991
    Citazione Originariamente Scritto da gargagnam Visualizza Messaggio
    Onestamente non saprei che dirti: sarei molto indeciso anch’io.

    La testa mi dice che se hai della liquidità da investire ed hai tempo di aspettare 10 - 15 anni meglio entrare con tutto subito.

    D’altra parte con tutti a dire che le valutazioni sono alte e che prima poi arriva il crollo un po’ di preoccupazione l’avrei.

    Forse opterei per un piccolo pac, suddividendo l’ingresso in tre o quattro rate ogni 6 mesi giusto come “stampella psicologica”
    Esattamente questa è la mia preoccupazione ..... stavo anche pensando di dividere la somma a metà: una metà entrare al prossimo mini storno - altra metà predisporre un pac. mah comunque grazie mille!!

  9. #39
    L'avatar di zaza85
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,639
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    262 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da senang Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta. Sembra comunque molto sensato. Secondo te, se uno si trova ad avere il capitale immediatamente (es vendita di immobile) .... è comunque preferibile pianificare un pac oppure in questo caso .... ragionando sempre in ottica di lungo periodo .... è più semplice aspettare un crollo ( es - 10 % dal suo ultimo massimo) è investire tutto. Lasciare la e dimenticarsene. C sto ragionando e mi piacerebbe avere altre opinioni. Ti ringrazio in anticipo
    Io propenderei per dividere il capitale in 24 rate e investirlo, dunque, in 2 anni, parcheggiando il capitale in uno o più CD. Non avresti la garanzia di fare meglio di un pic, ma limiteresti i danni in caso di volatilità. Non esiste una soluzione migliore a priori. La cosa più importante è creare una strategia e rispettarla rigorosamente per il tempo prefissato senza farsi cogliere da facili entusiasmi se si sale o da sconforto se si crolla. Emotivamente asettici bisognerebbe essere.

  10. #40

    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    544
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    416 Post(s)
    Potenza rep
    15448762
    Citazione Originariamente Scritto da gargagnam Visualizza Messaggio
    Analogamente a quanto viene fatto nel thread sul portafoglio pigro "Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità." presento il mio Pac su portafoglio pigro, sperando che possa essere di interesse ed iniziare una discussione - mostrando come può andare nel tempo questa strategia.

    Come specificato anche in quel thread:


    Portafoglio obbiettivo:
    70% IE00B4L5Y983 SWDA iShares Core MSCI World
    10% IE00BKM4GZ66 EIMI iShares Core MSCI Emerging Markets IMI
    10% LU0908508731 XG7S Xtrackers Global Sovereign
    10% LU0290355717 XGLE Xtrackers Eurozone Government Bond

    L'idea di base è un Buy & hold 80/20. Sia per l'azionario che per l'obbligazionario l'idea era di avere la massima diversificazione, senza voler andare ad indovinare quali stati, regioni o settori possano fare meglio. Per gli obbligazionari ho voluto sovrapesare l'euro perché li considero la parte "stabile" del portafoglio e volevo diminuirne il rischio cambio.

    La durata prevista è di 20 - 30 anni. Raggiunta una somma consistente (o la pensione) inizierò a venderne delle percentuali a mo' di rendita.
    Ho letto tutto il thread con molto interesse e seguo l'evoluzione del tuo portafoglio. Anche io vorrei attuare una strategia simile sullo stesso orizzonte temporale, solamente che ho la possibilità di investire 300/400 euro mensili per un PAC e i due ETF obbligazionari che hai indicato (XG7S e XGLE) hanno prezzi proibitivi (230,75€ e 229,75€), entrambi con lotto minimo 1; di conseguenza con quello che ho la possibilità di investire non potrei attuare un PAC mensile/bimestrale/trimestrale/semestrale ma al massimo un'entrata singola annuale (quantomeno sui due obbligazionari).
    Come consiglieresti di effettuare una strategia simile alla tua con la mia possibilità di investimento mensile?

    P.s. Fineco Replay su 4 etf, quindi Silver 6.95€ al mese, non incide pesantemente sui costi totali dell'investimento?

Accedi