ETF obbligazionari in dollari ed euro hedged: quali svantaggi? - Pagina 4
Vietnam e Arabia alla guida dei VARPS. Focus su cinque paesi decorrelati dai mercati emergenti principali
Di seguito pubblichiamo il commento a cura di Tim Love, Investment Director responsabile delle strategie azionarie dei paesi emergenti di GAM Nel 2016 abbiamo identificato cinque mercati chiave all’interno dell’universo …
Dividendo Intesa Sanpaolo fa gola a tanti, titolo gongola e vede i top dal 2018 con +35% Ytd
Intesa Sanpaolo sugli scudi in attesa del corposo dividendo che verrà staccato lunedì 18 ottobre. Il titolo ha veleggiato oggi nelle posizioni di testa del Ftse Mib (close a +2,05% …
E’ frenesia da Bitcoin, +35% a ottobre con conto alla rovescia per lancio primo ETF ad hoc negli States. Occhio a trappola sell on news
Nuovo scatto del Bitcoin che si porta nei pressi dei 60.000 dollari per la prima volta in sei mesi avvicinandosi al suo massimo storico, mentre i trader esprimono fiducia sul …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    658
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    512 Post(s)
    Potenza rep
    0
    ETF obbligazionari in dollari ed euro hedged: quali svantaggi?-capture.png

    Da un rapido confronto su justetf si evince che il global aggregate di SPDR (GLAG) senza hedge negli ultimi 2 anni e mezzo, cioè da quando il confronto è disponibile, ha fatto molto meglio della versione con hedge di Ishares AGGH, il TER è lo stesso, 0,1%, e l'indice di riferimento è lo stesso,

    my two cents...

  2. #32
    L'avatar di XRegio-VetH
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    883
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    257 Post(s)
    Potenza rep
    39022740
    Citazione Originariamente Scritto da francozzz Visualizza Messaggio
    ETF obbligazionari in dollari ed euro hedged: quali svantaggi?-capture.png

    Da un rapido confronto su justetf si evince che il global aggregate di SPDR (GLAG) senza hedge negli ultimi 2 anni e mezzo, cioè da quando il confronto è disponibile, ha fatto molto meglio della versione con hedge di Ishares AGGH, il TER è lo stesso, 0,1%, e l'indice di riferimento è lo stesso,

    my two cents...
    Corretto.

    Però mi piacerebbe vedere un confronto più sul lungo periodo, diciamo 10 anni.
    C'è qualcuno che può far vedere il confronto tra i 2 indici?

  3. #33
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    5,551
    Mentioned
    72 Post(s)
    Quoted
    3655 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da cataflic Visualizza Messaggio
    Credo che per fare delle anasili hedged/non hedged andrebbero compresi periodi più ampi, dove i tassi e i relativi costi di copertura, abbiano avuto il tempo di produrre i loro effetti.
    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    E facciamola noi l'analisi. Basta cercare lo storico dei tassi a breve euro e dollaro.
    Ho finalmente avuto il tempo per fare l'analisi...

    Visto che la copertura dei fondi è fatta generalmente su base mensile, ho preso i valori del Libor usd 1m e dell' Euribor 1m. I valori sono annualizzati, quindi il costo mensile della copertura è la differenza fra le radici dodicesime dei due tassi +1.

    Ho confrontato la somma annuale rolling dei costi di copertura con la variazione annuale rolling del cambio, perché i singoli valori mensili avevano una dispersione troppo ampia. In realtà la copertura si applica al sottostante rivalutato, però io ho fatto solo la somma semplice dei costi.

    In linea di massima, le escursioni annuali del cambio sono molto più ampie dei costi annuali di copertura; quindi la copertura del cambio conviene quando il dollaro si deprezza e non conviene quando il dollaro si apprezza. Senza altri fronzoli.

    Per periodi più lunghi, per b&h a partire dal 1999 fino al 2003 la copertura sarebbe stata un costo inutile, per b&h a partire dal 1999 fino al 2004 in poi fino al 2015 sarebbe risultata utile, per b&h a partire dal 1999 fino al 2015 in poi sarebbe rsultata un costo inutile.

    Come rolling decennale, la copertura sarebbe convenuta a partire dal decennio 1999-2009 fino al decennio metà2004-metà2014 e sarebbe risultata svantaggiosa nei decenni rolling successivi.

    In allegato ci sono i dati se vuoi darci un'occhiata e/o suggerire un'analisi diversa.
    ETF obbligazionari in dollari ed euro hedged: quali svantaggi?-hedgeusd.png
    File Allegati File Allegati

  4. #34
    L'avatar di Kurtosi
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    103
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    97 Post(s)
    Potenza rep
    6509158
    Confronto grezzo su Curvo...
    dati disponibili dal 12/1998 al 02/2021

    XG7S
    CAGR: 3.51%
    Std. Dev: 6.71%
    Sharpe: 0.31

    XGSH
    CAGR: 3.48%
    Std. Dev: 3.02%
    Sharpe: 0.63

    XGLE
    CAGR: 4.21%
    Std. Dev: 3.84%
    Sharpe: 0.68

    Su uno storico di più di 20 anni, per un investitore europeo, se ci si basa sul rischio/rendimento la scelta è semplice.

  5. #35

    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    842
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    824 Post(s)
    Potenza rep
    15195074
    Citazione Originariamente Scritto da Kurtosi Visualizza Messaggio
    Confronto grezzo su Curvo...
    dati disponibili dal 12/1998 al 02/2021

    XG7S
    CAGR: 3.51%
    Std. Dev: 6.71%
    Sharpe: 0.31

    XGSH
    CAGR: 3.48%
    Std. Dev: 3.02%
    Sharpe: 0.63

    XGLE
    CAGR: 4.21%
    Std. Dev: 3.84%
    Sharpe: 0.68

    Su uno storico di più di 20 anni, per un investitore europeo, se ci si basa sul rischio/rendimento la scelta è semplice.
    XGLE e passa la paura, rendimento e SR migliori, niente paranoia per il cambio valuta, TER più basso e pure quello con la dimensione del fondo maggiore!

  6. #36
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    5,551
    Mentioned
    72 Post(s)
    Quoted
    3655 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Kurtosi Visualizza Messaggio
    Confronto grezzo su Curvo...
    dati disponibili dal 12/1998 al 02/2021

    XG7S
    CAGR: 3.51%
    Std. Dev: 6.71%
    Sharpe: 0.31

    XGSH
    CAGR: 3.48%
    Std. Dev: 3.02%
    Sharpe: 0.63

    XGLE
    CAGR: 4.21%
    Std. Dev: 3.84%
    Sharpe: 0.68

    Su uno storico di più di 20 anni, per un investitore europeo, se ci si basa sul rischio/rendimento la scelta è semplice.
    Come possono avere uno storico di 20 anni se nel 2000 gli ETF ancora non erano stati inventati?

    XG7S inception date 14 August 2013
    XGSH inception date 20 October 2008
    XGLE inception date 22 May 2007

    E poi, che ve ne fate dello storico?
    Secondo voi il futuro dipende dal passato?

  7. #37
    L'avatar di Kurtosi
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    103
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    97 Post(s)
    Potenza rep
    6509158
    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    Come possono avere uno storico di 20 anni se nel 2000 gli ETF ancora non erano stati inventati?

    XG7S inception date 14 August 2013
    XGSH inception date 20 October 2008
    XGLE inception date 22 May 2007

    E poi, che ve ne fate dello storico?
    Secondo voi il futuro dipende dal passato?
    1) Curvo Backtest usa direttamente gli indici e tiene conto del TER per riprodurre l'andamento dell'ETF.

    - FTSE World Government Bond Hedge e non (disponibili dal 1994)
    - iBoxx € Sovereigns (disponibile dal 1998)

    2) Uno storico esteso non è garanzia del comportamento futuro di uno strumento ma da comunque un'idea migliore rispetto alle analisi storiche non statisticamente significative fatte solitamente (3Y o 5Y)...o quanto meno è della stessa valenza/utilità delle "seghe mentali"

    Ho solo riportato dei numeri attendibili, ognuno può farne quello che vuole...

  8. #38
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    5,551
    Mentioned
    72 Post(s)
    Quoted
    3655 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Kurtosi Visualizza Messaggio
    Ho solo riportato dei numeri attendibili, ognuno può farne quello che vuole...
    Non ti sei limitato a riportare solo dei numeri.
    Hai anche commentato così:
    Citazione Originariamente Scritto da Kurtosi Visualizza Messaggio
    Su uno storico di più di 20 anni, per un investitore europeo, se ci si basa sul rischio/rendimento la scelta è semplice.
    Al punto che il commento successivo è stato questo:
    Citazione Originariamente Scritto da smam79 Visualizza Messaggio
    XGLE e passa la paura, rendimento e SR migliori, niente paranoia per il cambio valuta
    Il thread comincia constatando che il rendimento delle obbligazioni in euro è arrivato ormai sottozero e che sarebbero preferibili obbligazioni in dollari con rendimento positivo, se non fosse per l'incertezza del cambio.
    Da qui la domanda: meglio coprire il cambio o no?

    Tu te ne esci oggi suggerendo di scartare le obbligazioni in dollari a rendimento positivo e di comprare invece obbligazioni in euro a rendimento negativo, perché un backtest ti dice che nello scorso ventennio il rendimento total return delle obbligazioni in euro è stato superiore a quello delle obbligazioni in dollari (proprio perché i tassi in euro sono scesi sottozero mentre quelli in dollari no).

    Citazione Originariamente Scritto da Kurtosi Visualizza Messaggio
    Uno storico esteso non è garanzia del comportamento futuro di uno strumento ma da comunque un'idea migliore rispetto alle analisi storiche non statisticamente significative fatte solitamente (3Y o 5Y)... o quanto meno è della stessa valenza/utilità delle "seghe mentali"
    Per le "seghe mentali" bisogna almeno spremere il cervello...

    I backtest sono espressione di un "sonno della ragione che genera mostri".


    @cataflic ma ci sei o no?

    Possibile che in questa sezione non ci sia più nessuno capace di far di conto?

  9. #39
    L'avatar di Kurtosi
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    103
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    97 Post(s)
    Potenza rep
    6509158
    ...e io che stavo pure per rispondere, fortuna che imparo dai miei errori.

    Buon proseguimento in questo post.

Accedi