il vicolo cieco
Per la cannabis è buio pesto in Borsa, ma con Bernie Sanders (o la Warren) potrebbe riaccendersi
E? una delle industrie in più rapida crescita al mondo, ma dopo il boom è arrivata la doccia fredda. Parliamo del mercato della cannabis terapeutica e dei prodotti al cannabidiolo …
Bazooka XXL della Bce contro il virus, ecco quali carte può giocare la Lagarde
Tutto tace all’Eurotower, ma gli ultimi sviluppi sul fronte coronavirus costringeranno la Bce a fare la sua mossa. La diffusione del virus anche in Europa, con epicentro l’Italia, rende molto …
Enel ed Eni zavorrano Piazza Affari, maglia nera di giornata è però Banco BPM
Piazza Affari non si riprende dal colpo da ko della vigilia con i colossi Enel ed Eni che con i loro cali contribuiscono all’ennesima giornata no del listino milanese. Dopo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di voloalto
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    1,664
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    452 Post(s)
    Potenza rep
    21984595

    il vicolo cieco

    come si esce da questo vicolo cieco?

    se compri bond a lungo termine hanno prezzi altissimi, perderai
    se compri bond a breve termine non ti rendono nulla anzi perdi date le spese
    se compri azioni sono alte di prezzo quasi tutte
    se tieni liquidità la tua banca può essere soggetta a bail in
    le materie prime sono molto basse ma non danno segni di ripresa
    le valute estere sono molto rischiose

    resta il mattone italiano o un pac total return o long/short

  2. #2

    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    307
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    40 Post(s)
    Potenza rep
    9103912
    Credo non ci siano grandi alternative, o long/short o niente (o poco altro), magari anche un po di multistrategy.

  3. #3
    L'avatar di voloalto
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    1,664
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    452 Post(s)
    Potenza rep
    21984595
    c'è qualche total return anche, sempre pac però altrimenti non è detto vada bene

  4. #4
    L'avatar di Quaradox
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    3,079
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Qualcuno mi spiega in parole semplici il funzionamento dei long short ?
    Ringrazio sin d'ora chi vorrà rispondere.

  5. #5
    L'avatar di consindip
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    4,760
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    1378 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da alfosol Visualizza Messaggio
    Credo non ci siano grandi alternative, o long/short o niente (o poco altro), magari anche un po di multistrategy.
    I multistrategy seguono la corrente principale e non risolvono la situazione, anzi peggiorano le cose.

  6. #6
    L'avatar di mac
    Data Registrazione
    Jan 2001
    Messaggi
    5,640
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    617 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Tutto ciò che ha citato voltolato si può vendere.

  7. #7
    L'avatar di voloalto
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    1,664
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    452 Post(s)
    Potenza rep
    21984595
    Citazione Originariamente Scritto da mac Visualizza Messaggio
    Tutto ciò che ha citato voltolato si può vendere.
    parole sante, purchè si sia in guadagno; penso che il pac sia la miglior difesa, comprato a piccole dosi

  8. #8
    L'avatar di voloalto
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    1,664
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    452 Post(s)
    Potenza rep
    21984595
    Citazione Originariamente Scritto da Quaradox Visualizza Messaggio
    Qualcuno mi spiega in parole semplici il funzionamento dei long short ?
    Ringrazio sin d'ora chi vorrà rispondere.
    sono fondi che acquistano azioni puntando sul rialzo ma anche azioni puntando sul ribasso; in quali quantità long e quali short dipende da fondo a fondo

  9. #9
    L'avatar di averytrader
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    10,414
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    89 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    I multi-strategy sono fondi che danno esposizione a diverse tattiche alternative di investimento e possono essere gestite da più gestori, in qualche caso anche di asset management diversi all' interno di un fondo ( ma non sono fondi di fondi).


    Tra gli Alt. Multistrategy , Morningstar mette anche Invesco Global Absolute Return Fund A


    Invesco Funds - Invesco Global Absolute Return Fu...|LU0334857942


    Una classificazione per gli alternativi | Morningstar

    Sara Silano , 21/09/2015 | 09:07

    Le strategie alternative hanno reso l’universo degli investimenti più articolato, mandando in crisi le tradizionali classificazioni basate sulle attività finanziarie (azioni, obbligazioni e liquidità), le aree geografiche e i settori. La diffusione di fondi comuni, conformi alla direttiva comunitaria nota come Ucits III, che utilizzano metodi simili a quelli degli hedge fund, ha indotto Morningstar a creare delle categorie specifiche per questi prodotti, che però non ricevono il rating quantitativo (le stelle).

    Vediamo quali sono le caratteristiche per quelle più presenti in Italia (con almeno 20 classi di fondi).

    Alt-Azionario market neutral
    I gestori cercano di ridurre il rischio sistemico, generato da fattori come l’esposizione settoriale, geografica, valutaria o a un particolare stile di investimento. Per farlo combinano posizioni lunghe e corte all’interno di ciascuna area. Si distinguono perché hanno generalmente un beta basso (inferiore a 0,3 in termini assoluti) rispetto a indici come l’Msci World, sono quindi meno sensibili alle oscillazioni del mercato. Il loro successo dipende nell’abilità nel vendere short (allo scoperto) e comprare long le “giuste” azioni.

    Alt – Debt arbitrage
    La strategica consiste nel cercare le discrepanze nei prezzi dei titoli obbligazionari. Il portafoglio è costruito utilizzando principalmente strumenti derivati sul reddito fisso. I fondi tendono ad avere un basso beta (inferiore a 0,3 in termini assoluti) rispetto a benchmark globali come il Barclay’s Capital Aggregate Bond index.

    Alt – Event driven
    I fondi cercano di trarre profitto dalle variazioni dei prezzi dei titoli dovute a determinati eventi societari, come la bancarotta, le fusioni e acquisizioni, i cambiamenti nella strategia aziendale, eccetera.

    Alt – Global macro
    Basano le decisioni di investimento sull’analisi della situazione macro-economica. Ricercano opportunità studiando fattori come le dinamiche congiunturali globali, la situazione politica, i tassi di interesse, l’inflazione e i trend di mercato. Possono investire in un’ampia gamma di asset, comprese le valute, i derivati e le materie prime.

    Alt – Long/short azionario Europa
    I fondi assumono posizioni lunghe e corte sui titoli europei, direttamente o attraverso derivati. Generalmente hanno un beta superiore a 0,3 rispetto all’indice Msci Europe. Hanno lo stesso approccio anche gli alternativi specializzati su altre regioni, come gli Stati Uniti o il Regno Unito.

    Alt – Long/short azionario internazionale
    Si espongono alle Borse globali assumendo posizioni lunghe e corte, direttamente o tramite derivati. Generalmente hanno un beta superiore a 0,3 rispetto a indici internazionali come l’Msci World.

    Alt – Long/short azionario emergenti
    I fondi assumono posizioni lunghe e corte sui mercati azionari dei paesi in via di sviluppo, direttamente o attraverso derivati. Hanno, generalmente, un beta superiore a 0,3 rispetto a panieri come l’Msci EM.

    Alt – Long/short debt
    I gestori assumono decisioni direzionali sui titoli obbligazionari globali. Le posizioni lunghe e corte sono generalmente indipendenti, per cui non si compensano. Il portafoglio è costituito prevalentemente da titoli di debito, ma possono esserci anche altri strumenti finanziari (ad esempio i credit default swap).

    ...

    Alt – Systematic Future
    I fondi trattano future, opzioni e contratti su valute liquidi, secondo strategie trendfollowing, che sono guidate dai prezzi più che dai fondamentali e sono automatizzate (non discrezionali). I gestori operano sui mercati globali di materie prime, valute, obbligazioni governative, tassi di interesse e indici azionari. Questo approccio ha successo in situazioni di chiaro trend rialzista o ribassista.

    ...

    - See more at: Una classificazione per gli alternativi | Morningstar

  10. #10
    L'avatar di tbtcot
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    3,013
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    760 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da voloalto Visualizza Messaggio
    come si esce da questo vicolo cieco?

    se compri bond a lungo termine hanno prezzi altissimi, perderai
    se compri bond a breve termine non ti rendono nulla anzi perdi date le spese
    se compri azioni sono alte di prezzo quasi tutte
    se tieni liquidità la tua banca può essere soggetta a bail in
    le materie prime sono molto basse ma non danno segni di ripresa
    le valute estere sono molto rischiose

    resta il mattone italiano o un pac total return o long/short
    il Bail in lo puoi evitare tenendoti sotto i 100.000€ sul conto, o eventualmente spezzettando su più conti (oramai on line è facile gestirne diversi) e se proprio sei tra i fortunatissimi che ne dovrebbero gestire una marea se stai sotto i 100K... allora scegli una banca Troppo grande per fallire e ai primi sentori sposti verso una più sicura, o le bistrattate (anche giustamente) poste il cui padrone è (x ora) lo stato.. ed in fine mi viene da pensare che la sicurezza assoluta ce la può avere solo il Padreterno.. E che i venditori per loro natura devono vendere.. per cui ti devono dire che fuori è tutto brutto e cattivo e che se ci darai i tuoi soldini a noi te li proteggeremo e moltiplicheremo.

Accedi