Fondo Fonte - fondo pensione complementare per i dipendenti da aziende del terziario - Pagina 5
Mercati di frontiera: chi sono e cosa hanno in più rispetto agli emergenti
La nuova sfida per gli investitori si chiama mercati di frontiera. Nuove aree geografiche, confinate fino a pochi anni fa alla periferia dei mercati globali e accessibili solo a operatori …
Corporate bond BBB, tassi mini e rischio alto. Se c’è recessione il declassamento a ‘junk’ non è lo scenario peggiore
Occhio al rischio insito nel boom di emissioni di  bond corporate ?investment grade? classificati con rating BBB. A lanciare l?allarme sono gli analisti di JP Morgan e Bank of America-Merrill Lynch …
Apple mai così bene dai tempi di Jobs, record in Borsa grazie a tregua dazi
E' tregua sui dazi tra Cina e Usa e i mercati hanno passato tutta la giornata di ieri assaporando la possibile intesa in arrivo da Washington. Mini-intesa poi puntualmente arrivata …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41
    L'avatar di john.player
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    13,858
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    439 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da maxgardo Visualizza Messaggio
    queste sembrano molto valide
    PITALIANA LINEA PRUDENTE 1,53 0,82 0,57 0,38
    SOCIETA' REALE MUTUA DI ASSICURAZIONI CENTO STELLE REALE - PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE 5052 REALE LINEA PRUDENTE 1,53 0,82 0,57 0,38
    Occhio che non sia un fondo al posto di una gestione separata.

  2. #42
    L'avatar di john.player
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    13,858
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    439 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    La vita è fatta di priorità: IO, che nonostante tutto mi ritengo previdente perchè ci penso, prima valuto obiettivi a più breve termine della pensione, poi si vedrà.
    Prima c'è da fare una famiglia, dei figli, una casa, VIVERE e farli crescere... per la pensione c'è tempo. Se gli strumenti pensionistici hanno sufficiente flessibilità per sopperire anche a queste necessità di vita (che era anche la visione del legislatore, non a caso), meglio!
    Avessero fatto un deposito blindato al 100%, non avrebbe aderito NESSUNO.
    Ah, io con diversi calcolatori potrei andare in pensione con circa l'80% dell'ultima retribuzione. E' staot molto peggio lavorare "per niente" per 12 anni, visto che quando ho iniziato srei andato con 35 di anzianità a 56 anni, mentre oggi mi si prospettano 68 anni di età per accedere alla pensione.
    E io dovrei vincolarmi in un prodotto che eroga in funzione di quando avrò la pensione pubblica?? Ma se me l'hanno già spostata di 12 anni, dopo 12 di lavoro, cosa faccio, spero che un giorno possa accedere al montante versato, sempre che non schiatto prima??

  3. #43
    L'avatar di maxgardo
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Messaggi
    6,150
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    875 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da john.player Visualizza Messaggio
    Ramo I sono gestioni separate, ramo III sono in pratica fondi.
    Il mio discorso vale con le GS di ramo I.
    quale ramo è meglio ?

  4. #44
    L'avatar di john.player
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    13,858
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    439 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Il meglio/peggio è un presupposto finanziario sbagliato, ci sono i pro e i contro:

    - ramo I, gestioni separate, hanno valorizzazione a costo storico, quindi poco influenzate dall'andamento del mercato, e rendimento minimo garantito. Solitamente sono molto vicine al rendimento del "Rendistato"

    - ramo III, sono polizze index ed unit linked, quindi hanno un sottostante finanziario, molto spesso senza alcun tipo di protezione, ma anche senza limiti al guadagno, in caso di mercati in rialzo, essendo legate all'andamento del sottostante: la quasi totalità di casini con le banche islandesi era proprio dovuta al loro essere sottostanti per polizze di ramo III

  5. #45
    L'avatar di maxgardo
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Messaggi
    6,150
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    875 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da john.player Visualizza Messaggio
    La vita è fatta di priorità: IO, che nonostante tutto mi ritengo previdente perchè ci penso, prima valuto obiettivi a più breve termine della pensione, poi si vedrà.
    Prima c'è da fare una famiglia, dei figli, una casa, VIVERE e farli crescere... per la pensione c'è tempo. Se gli strumenti pensionistici hanno sufficiente flessibilità per sopperire anche a queste necessità di vita (che era anche la visione del legislatore, non a caso), meglio!
    Avessero fatto un deposito blindato al 100%, non avrebbe aderito NESSUNO.
    Ah, io con diversi calcolatori potrei andare in pensione con circa l'80% dell'ultima retribuzione. E' staot molto peggio lavorare "per niente" per 12 anni, visto che quando ho iniziato srei andato con 35 di anzianità a 56 anni, mentre oggi mi si prospettano 68 anni di età per accedere alla pensione.
    E io dovrei vincolarmi in un prodotto che eroga in funzione di quando avrò la pensione pubblica?? Ma se me l'hanno già spostata di 12 anni, dopo 12 di lavoro, cosa faccio, spero che un giorno possa accedere al montante versato, sempre che non schiatto prima??
    la PIP è vincolata a quando riceverò la pensione dall'INPS ?

  6. #46
    L'avatar di john.player
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    13,858
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    439 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Esatto, al pensionamento.

    PIP = Piano Integrativo Pensionistico

    Puoi chiedere le anticipazioni che hai evidenziato in uno dei tuoi post precedenti ma la liquidazione della posizione o la conversione in rendita l'avrai solo al pensionamento

  7. #47
    L'avatar di maxgardo
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Messaggi
    6,150
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    875 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da john.player Visualizza Messaggio
    Esatto, al pensionamento.

    PIP = Piano Integrativo Pensionistico

    Puoi chiedere le anticipazioni che hai evidenziato in uno dei tuoi post precedenti ma la liquidazione della posizione o la conversione in rendita l'avrai solo al pensionamento
    ipotizzando che iniziassi a versare 5.000 euro annui per i 23 anni che in teoria mi mancano alla pensione tirerei fuori 115.000 euro risparmiando 43.700 euro di tasse
    trovandomi con un montante di 130.000 euro (stima ad occhio) quanto riceverei come rendita annuale ? Ma soprattutto a parità di montante ogni assicurazione da la stessa cifra per legge ? Ho sentito parlare di coefficenti ma non so se sono fissi per legge o a parità di soma maturata INA può darti x e Reale può darti Y

  8. #48
    L'avatar di john.player
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    13,858
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    439 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Se dei 130.000 ne chiedi il 30% d'anticipo e calcolando la variazione del punto c) (rispetto al trattamento minimo), potresti FORSE ancora riscattare tutto in capitale.
    LE rendite ed i coefficienti (ed i costi) variano da assicurazione ad eassicurazione.
    Per i preventivatori di rendita, ce n'è un ottimo proprio sul sito del fonte...

    Calcolatore Rendita Fonte

    Per il resto siamo OT

  9. #49
    L'avatar di maxgardo
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Messaggi
    6,150
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    875 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    grazie tante delle esaurienti risposte
    ti devo un favore
    ot sono "esperto" di small cap e commodity

  10. #50
    L'avatar di maxgardo
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Messaggi
    6,150
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    875 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    grazie tante delle esaurienti risposte
    ti devo un favore
    ot sono "esperto" di small cap e commodity

Accedi