Fondo pensione Perseo per dipendenti pubblici - Pagina 84
Piazza Affari bagna dicembre con un rialzo. Intesa e Stm in paradiso, Unicredit agli inferi (-8%)
Piazza Affari inizia l’ultimo mese dell’anno con il piede giusto nonostante il crollo di Unicredit in scia alla notizia del divorzio da Mustier. Il Ftse Mib ha chiuso le contrattazioni …
Evento Relatech X: innovazione e sostenibilità gli ingredienti essenziali per un modello di business vincente
Relatech, Digital Enabler Solution Knowledge (D.E.S.K.) Company e PMI innovativa quotata su AIM Italia, ha ospitato ieri l?evento Relatech X, momento di condivisione con un panel tutto al femminile, su …
Caccia ai Faang dei mercati emergenti. Alibaba e Tencent nella cinquina degli START
Non solo FAANG. Anche se manca ancora un mese alla fine dell’anno, si può già fare una folta lista di vincitori in Borsa con le Big Tech in primissima fila …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #831
    L'avatar di zitto-ma-dritto
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,731
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    579 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da --marco-- Visualizza Messaggio
    Interessante, non sapevo. L'importante sarebbe recuperare anche i mancati rendimenti, magari non sono cifre che ti cambiano la vita ma non vedo perché regalarglieli
    Si tratta di spiccioli, visto che ho scelto il comparto garantito. Mi basta che versino quanto dovuto, ma a dire il vero sono molto diffidente che la cosa si sblocchi a breve.

  2. #832

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Questa è la risposta che mi ha inviato il fondo:

    "I contributo lavoratore (+ la sua distinta contributiva) viene versato centralmente dal Mef, mentre il contributo datoriale fino al 31/12/2018 era veicolato dall'Inps (+ la sua distinta contributiva) . La Legge n. 145 del 30/12/2018 (Legge Bilancio 2019), art. 1 c. 269, ha semplificato le procedure di versamento del contributo datoriale al fondo pensione Perseo Sirio dei dipendenti statali che, al pari di quanto avviene per tutti gli altri lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato, deve essere versato al fondo pensione con le stesse modalità previste per il versamento del contributo a carico del lavoratore.
    La norma ha disposto, per mezzo di un Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, la ripartizione proporzionale delle risorse tra le amministrazioni interessate. Il Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, che doveva essere emesso entro 90 giorni dall’entrata in vigore della norma succitata, ad oggi non è stato emanato e l’attuale mancata emanazione, combinata con l’abrogazione della norma che regolava la precedente modalità di versamento del contributo a carico datoriale (attraverso Inps), ha di fatto creato un buco normativo e, a partire dal 2019, nei versamenti effettuati dalle Amministrazioni statali interessate, per il tramite del Mef, è assente la quota contributiva datoriale."

  3. #833
    L'avatar di --marco--
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1,332
    Mentioned
    80 Post(s)
    Quoted
    822 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Wlady75 Visualizza Messaggio
    Questa è la risposta che mi ha inviato il fondo:

    "I contributo lavoratore (+ la sua distinta contributiva) viene versato centralmente dal Mef, mentre il contributo datoriale fino al 31/12/2018 era veicolato dall'Inps (+ la sua distinta contributiva) . La Legge n. 145 del 30/12/2018 (Legge Bilancio 2019), art. 1 c. 269, ha semplificato le procedure di versamento del contributo datoriale al fondo pensione Perseo Sirio dei dipendenti statali che, al pari di quanto avviene per tutti gli altri lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato, deve essere versato al fondo pensione con le stesse modalità previste per il versamento del contributo a carico del lavoratore.
    La norma ha disposto, per mezzo di un Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, la ripartizione proporzionale delle risorse tra le amministrazioni interessate. Il Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, che doveva essere emesso entro 90 giorni dall’entrata in vigore della norma succitata, ad oggi non è stato emanato e l’attuale mancata emanazione, combinata con l’abrogazione della norma che regolava la precedente modalità di versamento del contributo a carico datoriale (attraverso Inps), ha di fatto creato un buco normativo e, a partire dal 2019, nei versamenti effettuati dalle Amministrazioni statali interessate, per il tramite del Mef, è assente la quota contributiva datoriale."
    Grazie per l'info. Considerato che @zitto-ma-dritto lavora per un ministero devo supporre che tra le amministrazioni statali interessate rientrino anche i ministeri. Quindi l'inerzia del ministero dell'economia e delle finanze danneggia in primis i propri dipendenti

  4. #834

    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    70
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    58 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Citazione Originariamente Scritto da --marco-- Visualizza Messaggio
    Grazie per l'info. Considerato che @zitto-ma-dritto lavora per un ministero devo supporre che tra le amministrazioni statali interessate rientrino anche i ministeri. Quindi l'inerzia del ministero dell'economia e delle finanze danneggia in primis i propri dipendenti
    Di sicuro ci rientra l'agenzia delle entrate.
    Si tratta di un vero e proprio inadempimento contrattuale, che in caso di azione legale vedrebbe condannata la p.a.
    I mancati rendimenti moltiplicati per tutti gli aderenti non credo siano una cifra di poco conto.

  5. #835
    L'avatar di --marco--
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1,332
    Mentioned
    80 Post(s)
    Quoted
    822 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Rob07 Visualizza Messaggio
    Di sicuro ci rientra l'agenzia delle entrate.
    Si tratta di un vero e proprio inadempimento contrattuale, che in caso di azione legale vedrebbe condannata la p.a.
    I mancati rendimenti moltiplicati per tutti gli aderenti non credo siano una cifra di poco conto.
    Cmq adesso comincio a capire alcuni feedback negativi che ricevo sul fondo. Ci sono molte leggende che non hanno fondamento e va detto, per onestà, che probabilmente il fondo paga con un vero e proprio danno reputazionale problematiche non sue come quella che avete fatto emergere e, in generale, una normativa della previdenza complementare che nel pubblico impiego è vecchia e contorta.

  6. #836
    L'avatar di zitto-ma-dritto
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,731
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    579 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da --marco-- Visualizza Messaggio
    Grazie per l'info. Considerato che @zitto-ma-dritto lavora per un ministero devo supporre che tra le amministrazioni statali interessate rientrino anche i ministeri. Quindi l'inerzia del ministero dell'economia e delle finanze danneggia in primis i propri dipendenti
    Io sono della difesa: per mia moglie insegnante non manca niente su espero. Eppure anche lei è dipendente statale.

  7. #837

  8. #838
    L'avatar di --marco--
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1,332
    Mentioned
    80 Post(s)
    Quoted
    822 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Grazie, mi sa che questo articolo in newsletter non l'avevano messo
    Ingnoravo la problematica anche perché sugli estratti conto che ho visto io, di gente iscritta al fondo (no ministeri o agenzie fiscali), avevano il regolare l'accredito (mensile) dei contributi. Un po' un casino leggere l'estratto conto perché ti trovi 12 righe di contributi + 12 righe di tfr virtuale e 3 totali in fondo...

  9. #839
    L'avatar di natoieri
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    180
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    68 Post(s)
    Potenza rep
    1740005
    Citazione Originariamente Scritto da batti38 Visualizza Messaggio
    Tornando a RBM, ho chiamato quel numero e mi ha detto che la convenzione con Perseo è scaduta 2 anni fa e non è stata rinnovata.
    non ci sono novità vero?

  10. #840

    Data Registrazione
    Oct 2020
    Messaggi
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0

    dubbio da neofita

    buongionro, sono un dipendente pubblico della sanità e avendo gia 39 anni mi sono affacciato al mondo delle pensioni integrative dato che con la riforma della pensione si rischia di non avere una vecchiaia serena. detto ciò ho cominciato a studiare qualcosina e in primis si sono fatto abbagliare da tutte le agevolazioni fiscali concessemi, ma in un secondo momento mi sono accorto che qualcosa non andava. facendo una simulazione sul sito della pensione integrativa perseo ho notato che con un montante di circa 137 mila euro posso avere circa 68 mila euro in forma capitale e il resto in rendita la quale sarebbe di circa 3100 euro annui. sono quindi giunto alla conclusione che per avere tutto il montante liquidato devo stare in questo mondo altri 22 anni circa da quando andrò in pensione arrivando quindi alla soglia dei 90 anni. se invece voglio riprendere almeno quello che ho versato che secondo il simulatore sarebbe di circa 105 mila euro dovrei rimanrere in salute per altri 10 anni circa dopo la pensione. è cosi o magari la mia ignorante e talmente tale da avere sbagliato tutto?
    grazie.

Accedi