Fondo pensione Perseo per dipendenti pubblici - Pagina 72
Elezioni Usa e volatilità Wall Street: lo scenario che potrebbe portare a un novembre caotico
L?attenzione dei mercati nell’ultima settimana si è iniziata a spostare alle elezioni statunitensi. Il 3 novembre non è ancora alle porte, ma c’è chi come gli operatori in derivati che …
Posizioni nette corte: Saipem capolista degli short di Piazza Affari, subito dietro Maire e Bper
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Saipem con 6 posizioni short aperte per una quota pari al …
Piazza Affari archivia una settimana buia: sul Ftse Mib agli inferi Unicredit, Bper ed ENI
Piazza Affari manda in archivio una settimana incolore e anche l?ultima seduta si conclude con segno meno. L’indice Ftse Mib ha chiuso con un calo dell?1,09% a 19.524 punti in …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #711
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    1,254
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    692 Post(s)
    Potenza rep
    33655897

    Switch su bilanciato

    Fatto ieri switch da 100% garantito (ultimo resoconto 5% azionario) 100% bilanciato (20% azionario attuale fino ad un massimo del 40%).
    Bisogna indicare 100 sul secondo rigo senza indicare 0 (ma lasciando vuoto) sulla riga garantito

  2. #712
    L'avatar di Sara78
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    7,500
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    2672 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Rossana2020 Visualizza Messaggio
    Si Masoking, sono stata assunta dopo il 2000.
    Il mio problema è che voglio aderire ad un fondo pensione, ma lasciandomi aperta la possibilità di riscattare tutto il 100% del capitale quando vado in pensione. Quindi devo far si che il 50% del capitale si inferiore al 50% dell'assegno sociale.
    Se aderisco a Perseo, nei calcoli del totale del capitale accumulato dovrei sommare sia la mia contribuzione individuale (voglio mettere almeno 3000 euro per beneficio fiscale) che il TFR. Visto che mi mancano circa 20 anni per andare in pensione, rischio che il capitale che include anche il TFR sia troppo alto e che quindi potro riscattarne solo il 50% subito ed il 50% in rendita.

    Se c'è questo obbligo di conferimento del TFR (anche virtualmente) con Perseo.....allora credo che mi convenga molto di piu un fondo pensione aperto che non mi obbliga a conferire anche il TFR. Cosi al momento della pensione, il TFR lo riscatto subito sicuro!

    Cosa ne pensate?
    Penso che ti convenga comunque aderire al Perseo per avere il contributo del datore di lavoro versando il minimo (tfr+tuo minimo contributo).
    In venti anni non superi la soglia.
    Anziché effettuare versamenti aggiuntivi (o chiedere al datore di lavoro di trattenere ) per beneficio fiscale su Perseo, li fai su un fondo aperto.
    Versi 6 -7 anni su questo fondo, poi smetti e versi altri 6/7 anni su un altro fondo aperto e smetti.
    Nei 5-6 anni che ti mancheranno alla pensione versi tutto su Perseo.
    Cos' in ognuna delle posizione NON raggiugi la soglia e puoi riscattare tutto il montante dalle tre posizioni
    Ultima modifica di Sara78; 11-02-20 alle 11:03

  3. #713
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    1,254
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    692 Post(s)
    Potenza rep
    33655897
    È quello che pensavo anche io ma
    - ho già 65k versati su secondapensione che sono diventati 82k; tra 27 anni (circa ovviamente, anche se devo ancora riscattare la laurea) quanto saranno? E pensare che ho switchato da espansione a bilanciato per guadagnare meno
    -tra 27 anni si accorgeranno del trucchetto e faranno norma più restrittiva

  4. #714
    L'avatar di barosauro
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    2,983
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    197 Post(s)
    Potenza rep
    24568759
    Citazione Originariamente Scritto da masoking Visualizza Messaggio
    Esatto, tra l'altro aderendo negli ultimi anni lavorativi si massimizza il beneficio fiscale (cioè 5164 euro impattano percentualmente di più su un montante piccolo)
    @Rossana2020 per avere 100% capitale devi fare sì che almeno il 70% del montante generi un assegno inferiore al 50% di quello sociale.
    Altrove @Nemor ha scritto che tale computo secondo la vigente normativa non viene fatto cumulando singole posizioni presso fondi diversi (se così è potresti frammentare il montante aprendo più contratti). Alcune stime parlano di un montante non > alla "soglia" di (molto approssimativamente) 90k per riscattare, ad oggi, 100% capitale
    Come Montante intendi ovviamente TFR+contributo datore+contributo dell'aderente?
    90K mi sembrano una buona soglia cmq per riuscire ad ottenere tutto il 100%. Cioè dipende ovviamente da quanti anni uno è iscritto e dal suo stipendio. Per esempio, Se uno è iscritto da una ventina di anni circa, con uno stipendio di 1.500€ netti e versa il minimo più poi il contributo del datore sicuramente al momento dell'età pensionabile non avrà un Montante di 90k ma molti meno!

  5. #715
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    1,254
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    692 Post(s)
    Potenza rep
    33655897
    Sì assegno sociale 5980 euro su 13 mensilità, quindi si considera 1/2 ovvero diciamo 3000 euro (non so di quanto aumenta annualmente)
    Si deve
    - simulare proprio montante (TFR eventuale+eventuale contributo datoriale+contributi propri + rendimento finanziario)
    - fare il 70%
    - calcolarci il coefficiente di trasformazione ipotizzando quello che sarà quando andremo in pensione
    - la rendita annua così ottenuta deve essere PER CIASCUN FONDO PENSIONE, inferiore a 3000 euro.

    Avanti col conteggio, da qualche parte nel FOL c'è chi l'ha già fatto, forse @mander

    Condivido la notevolissima opportunità di riscattare il 100% (anche perché un pensionato diligente se lo può reinvestire, ammesso abbia discendenti e buon grado di altruismo)

  6. #716

    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    10
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da masoking Visualizza Messaggio
    Sì assegno sociale 5980 euro su 13 mensilità, quindi si considera 1/2 ovvero diciamo 3000 euro (non so di quanto aumenta annualmente)
    Si deve
    - simulare proprio montante (TFR eventuale+eventuale contributo datoriale+contributi propri + rendimento finanziario)
    - fare il 70%
    - calcolarci il coefficiente di trasformazione ipotizzando quello che sarà quando andremo in pensione
    - la rendita annua così ottenuta deve essere PER CIASCUN FONDO PENSIONE, inferiore a 3000 euro.

    Avanti col conteggio, da qualche parte nel FOL c'è chi l'ha già fatto, forse @mander

    Condivido la notevolissima opportunità di riscattare il 100% (anche perché un pensionato diligente se lo può reinvestire, ammesso abbia discendenti e buon grado di altruismo)
    @masoking, sul sito di Perseo leggo che la percentuale per i dipendenti pubblici è del 50% e non del 70%

    "Gli iscritti a Perseo Sirio in possesso di tali requisiti hanno diritto alla pensione complementare, erogata immediatamente sotto forma di capitale per un massimo del 50% del montante totale e per il restante 50% in rendita vitalizia mensile calcolata in base al capitale accumulato e all’età."

  7. #717

    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    10
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Sara78 Visualizza Messaggio
    Penso che ti convenga comunque aderire al Perseo per avere il contributo del datore di lavoro versando il minimo (tfr+tuo minimo contributo).
    In venti anni non superi la soglia.
    Anziché effettuare versamenti aggiuntivi (o chiedere al datore di lavoro di trattenere ) per beneficio fiscale su Perseo, li fai su un fondo aperto.
    Versi 6 -7 anni su questo fondo, poi smetti e versi altri 6/7 anni su un altro fondo aperto e smetti.
    Nei 5-6 anni che ti mancheranno alla pensione versi tutto su Perseo.
    Cos' in ognuna delle posizione NON raggiugi la soglia e puoi riscattare tutto il montante dalle tre posizioni
    @Sara78, grazie mille. Mi sembra un'ottima idea di aderire a tre fondi: sia a Perseo che ad un primo Fondo aperto e poi ad un secondo Fondo aperto.
    Potresti solo spiegarmi meglio cosa intendi con la frase: "Nei 5-6 anni che ti mancheranno alla pensione versi tutto su Perseo."?
    che beneficio ho a versare più del minimo a Perseo prima della Pensione?

    Grazie mille ancora se stata utilissima!

  8. #718

    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    10
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    0
    scusa @masoking, volevo allegarti questa frase dal sito di Perseo:

    Nel caso in cui, convertendo il 50% della posizione individuale si ottenga una rendita annua di importo inferiore al 50% dell’assegno sociale, è possibile ricevere interamente la prestazione in unica soluzione sotto forma di capitale.

  9. #719
    L'avatar di Sara78
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    7,500
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    2672 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Rossana2020 Visualizza Messaggio
    @Sara78, grazie mille. Mi sembra un'ottima idea di aderire a tre fondi: sia a Perseo che ad un primo Fondo aperto e poi ad un secondo Fondo aperto.
    Potresti solo spiegarmi meglio cosa intendi con la frase: "Nei 5-6 anni che ti mancheranno alla pensione versi tutto su Perseo."?
    che beneficio ho a versare più del minimo a Perseo prima della Pensione?

    Grazie mille ancora se stata utilissima!
    Intendo dire che negli ultimi anni il versamento di tot euro che fai per avere i benefici fiscali, non li fai sul fondo aperto ma li fai sul Perseo.
    Perché? Perché avendo versato da oggi in poi in altri fondi aperti, e non in Perseo (fatta salva la quota minima + il contributo datoriale che ti versa il tuo Ente), sei ben lontana dal superare la soglia che ti impedisca il riscatto totale del montate. Sia per Perseo, che per gli altri due fondi aperti in cui versi per 6/7 anni.
    Ti ho consigliato di fare gli ultimi anni su Perseo, perché ha una volatilità inferiore. Se il mercato storna appena del tuo andare in pensione non hai più tempo per recuperare. Ed essenzialmente negli ultimi anni, il Beneficio del versamento nel fondo è rappresentato dal risparmio fiscale. Se versi negli ultimi 6 anni su perseo, nel profilo garantito, hai comunque n "rendimento" pari alla tua aliquota fiscale (minimo 23%) in 6 anni. Negli altri fondi aperti, ti consiglierei un profilo più "ambizioso" dove il tempo ti porterà benefici. Per questo ti consiglio di usare il tempo disponibile nel fondo aperto azionario. In prossimità della pensione, inutile rischiare che uno sfortunato storno comprometta tutto...puoi benissimamente accontentarti del beneficio fiscale, senza compromettere nulla. Il fodo Perseo garantito assolve pienamente a tale esigenza.
    Ora "spingi", hai 20 anni di tempo avanti a tuo favore. All'approssimarsi della pensione tieni un profilo più conservativo dove non metti tutto a rischio senza rischiare di compromettere il lavoro ventennale. Intendo quindi: versamenti in un fondo dal minore profilo di rischio, e Perseo va benissimo.
    Switch dai profili "aggressivi" dei due fondi aperti, verso profili più conservativi della stessa casa.
    Quindi, in pratica una quindicina di anni di benzina.. negli ultimi anni acqua tiepida. Dove l'acqua tiepida comunque ti comporta un beneficio fiscale annuale pari alla tua aliquota fiscale. Mica male.
    Questo è il consiglio che do a te, che hai scelto di aderire al fondo pensione in maniera massiccia. Io ho fatto altre scelte.
    Rinuncio al beneficio fiscale, verso su Perseo il tfr più il minimo per avere il contributo datoriale e stop... dirotto la parte "aggiuntiva fai da te"destinata alla previdenza su un portafoglio etf a distribuzione. Integro il reddito da subito, ed integrerò la pensione successivamente. Negli ultimi 6 anni, niente etf ma beneficio fiscale con Perseo.
    In pratica io concentro il beneficio fiscale negli ultimi anni..finchè c'è tanto tempo davanti faccio lavorare i mercati, che in alternativa lavorerebbero col basso profilo Perseo, ipotizzando che possano nel lungo termine fare meglio del risparmio fiscale, che per me trattasi di aliquota base (23%).
    Quale delle due sarà la scelta migliore lo scoprirò a posteriori. Il rendimento del portafoglio compenserà il vantaggio fiscale? Questa è la speranza, non una certezza.
    Però per te che invece preferisci da subito il risparmio fiscale...quella che ti ho proposto mi sembra la scelta più adatta.
    Poi, se come dice Masoking, cambieranno le normative.. purtroppo non possiamo saperlo. Il consiglio è basato sulle normative vigenti.
    Ultima modifica di Sara78; 11-02-20 alle 15:59

  10. #720
    L'avatar di masoking
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    1,254
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    692 Post(s)
    Potenza rep
    33655897
    Ok Rossana facevo riferimento alla normativa in vigore, evidentemente ogni fondo (forse i soli negoziali) possono derogare, grazie della segnalazione.
    Meglio così, ti puoi "permettere" un montante più alto.
    Ricordiamoci che anche il contributo datoriale è deducibile. Io ad es verso 60 euro al mese, 60 euro me le reintegra l'azienda (montante) ma il beneficio fiscale (busta paga, cioè stipendio maggiorato) che ho è 43% su 120 quindi verso 60 per ricevere 111.
    @Sara78 fa bene anche perché la tassazione a carico dei FP (20% anziché 26%) avviene sul maturato, quindi annualmente, anziché sul realizzato (quindi quando si vende, magari dopo 30 anni). Ciò ha delle discrete ricadute sulla capitalizzazione composta dei rendimenti

Accedi