Liquidazione BNL Portfolio Immobiliare Crescita - Capitolo secondo
Tassi di interesse negativi ci dicono che il futuro vale più del presente in un mondo dove sovrabbonda il risparmio
Cosa si nasconde dietro questa grossa ondata di tassi d?interesse negativi? Da Francoforte  a Zurigo passando per Tokio, più di un terzo dei bond presenti sul mercato offrono ormai ritorni …
Calendario conti 3° trimestre 2019 Ftse Mib: apre Saipem, banche e FCA le più attese
Dopo un inizio poco fortunato, il mese di ottobre ha visto un forte rialzo dei mercati azionari internazionali. Gli indici USA sono tornati sui massimi storici, mentre quelli europei (Ftse …
Descalzi a tutto campo: Eni non sarà preda M&A, dividendo può salire
Eni è diventata la compagnia più efficiente tra le grandi con riserve proprie che sono state scoperte e non comprate, con costi per i nuovi barili molto bassi, a meno …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    6,056
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Liquidazione BNL Portfolio Immobiliare Crescita - Capitolo secondo

    Liquidazione PIC - I

    Denominazione Portfolio Immobiliare Crescita
    Gestore BNL Fondi Immobiliari SGR p.A.
    Durata 7 anni
    Richiamo degli impegni (inizio attività) 19 Dicembre 2001
    Scadenza 31/12/2008
    Obiettivo di rendimento 7,5% composto
    Valore della quota al 30/06/2008 € 3.797,041
    ----------------------------------------------------------------
    Comunicato della Sgr del 26 giugno 2008 con cui viene avviata la procedura di liquidazione clicca qui
    ----------------------------------------------------------------
    Procedura di vendita del portafoglio (estratto della Relazione semestrale al 30/06/2008)
    Sulla base delle analisi effettuate, tenuto conto delle caratteristiche del portafoglio e del mercato di riferimento, la SGR ritiene che la dismissione degli asset debba avvenire in un unico “blocco”. Nell’ambito di detta procedura si ritiene possa essere interessante creare due ulteriori “sub-portafogli” in modo da offrire la possibilità ai potenziali acquirenti di formulare anche offerte separate per ciascuno dei due sub-portafogli, “direzionale” e “commerciale”. La SGR naturalmente avrebbe la facoltà di scegliere, in presenza di più offerte per i singoli portafogli, e combinare le stesse affinché si massimizzi il valore complessivo del portafoglio.
    La procedura di vendita avverrà attraverso il rispetto delle seguenti attività:
    • Entro il mese di luglio 2008, invio delle lettere di invito a partecipare alla gara;
    • entro il mese di settembre 2008, presentazione da parte dei partecipanti interessati di una non binding offer
    redatta sulla base della documentazione di gara;
    • nei mesi di ottobre e novembre 2008, attivazione della Data Room per la consultazione di tutta la documentazione rilevante necessaria ai potenziali acquirenti per la formulazione di una offerta vincolante;
    • entro il mese di novembre 2008, ricezione delle binding offer.
    Nell’ambito della procedura di dismissione sopra descritta, verrà attuato anche il disinvestimento delle 215 quote di partecipazione detenute dal Fondo nello strumento finanziario “PanEuropean Limited Partnership"
    ----------------------------------------------------------------
    Comunicato della sgr del 22/11/2008 con cui viene annunciata la richiesta del periodo di grazia in violazione del regolamento clicca qui
    ----------------------------------------------------------------
    Estratto del regolamento che disciplina la richiesta del periodo di grazia
    14.2.1. Periodo di grazia.
    La SGR, come previsto al punto 2, ha la facoltà di richiedere alla Banca d'Italia un ulteriore periodo, non superiore a tre anni, per condurre a termine le operazioni di rimborso, ove lo smobilizzo non sia completato entro il termine di durata del Fondo. A tal fine la SGR invia alla Banca d’Italia, almeno sei mesi prima della scadenza del termine di durata, la relativa richiesta unitamente ad un piano di smobilizzo predisposto dagli amministratori, nel quale vengono illustrati nel dettaglio i tempi e le modalità con cui vengono poste in essere le rimanenti operazioni di realizzo.
    ----------------------------------------------------------------
    Articolo di fuoco di Norisk contro BNL per la cattiva gestione del fondo clicca qui
    Secondo articolo di Norisk clicca qui
    Finanza&Mercati del 27/11/2008
    Finanza&Mercati del 28/11/2008
    Finanza&Mercati del 02/12/2008
    Borsa&Finanza del 6/12/2008 - Che beffa l'immobile quotato
    Borsa&Finanza del 3/1/2009 - BNL Portfolio liquidato il "prima possibile". Forse
    ----------------------------------------------------------------
    Comunicato della Sgr del 29/11/2008 in risposta alle lamentele dei quotisti clicca qui
    ----------------------------------------------------------------
    Comunicato della Sgr del 30/12/2008 con cui viene comunicata la non concessione da parte della Banca d'Italia del periodo di grazia in quanto l'istanza è stata presentata oltre il termine di sei mesi previsto dal regolamento del fondo. clicca qui
    ........................................ ........................................ ......
    Avviso di Borsa n.22408: Comunicato stampa Fondo Portfolio Immobiliare Crescita e sospensione dalla quotazone delle quote clicca qui
    ........................................ ........................................ ......
    Avviso di Borsa n.22411: Provvedimento di sospensione a tempo indeterminato delle quote del fondo immobiliare chiuso "Portfolio Immobiliare Crescita" clicca qui
    ........................................ ........................................ ......
    Comunicato della sgr del 26/01/2009 "Documento predisposto al fine di fornire agli investitori ulteriori informazioni in merito alla liquidazione" clicca qui
    ........................................ ........................................ ......
    Indrizzi e-mail a cui inviare le proteste
    Michele Cibrario: [email protected]
    Laura Lago (Communication Manager): [email protected]



    **************************************** ***************************
    AVANZAMENTO PROCEDURA DI LIQUIDAZIONE
    **************************************** ***************************

    23/12 Cessione delle 215 quote del fondo "PanEuropean Property Limited Partnership" al prezzo provvisorio di Euro 22.638.210 al fondo Dinamico. Il ricavato della vendita sarà utilizzato per ridurre l'indebitamento.
    Ultima modifica di jean_05; 26-01-09 alle 19:13

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    139
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    4202442
    Fortunatamente ho solo cinque quote del fondo Crescita che smobiliterò non appena possibile switchando su altro QF più redditizio.

    Penso che il comportamento di questa SGR con i suoi quotisti sia vergognoso, impegni disattesi, forse insider trading occulto, comunicazioni criptiche, sono solo l'esempio di ciò che non va fatto.

    Mi auguro che per questa volta le persone abbiano memoria e non acquistino più nulla di questi personaggi.

  3. #3
    L'avatar di harlock69
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Messaggi
    824
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    29858743
    Citazione Originariamente Scritto da unnuovogiorno Visualizza Messaggio
    Fortunatamente ho solo cinque quote del fondo Crescita che smobiliterò non appena possibile switchando su altro QF più redditizio.

    Penso che il comportamento di questa SGR con i suoi quotisti sia vergognoso, impegni disattesi, forse insider trading occulto, comunicazioni criptiche, sono solo l'esempio di ciò che non va fatto.

    Mi auguro che per questa volta le persone abbiano memoria e non acquistino più nulla di questi personaggi.
    Non so il tuo prezzo di carico ma se ne hai solo 5 non ti conviene a questo punto dismettere.
    Qualcosa Miky venderà...

    Aspetta a vedere come vende. Non penso che questo possa turbare il tuo sonno.

    Diverso è il discorso mio dove sono dentro con qualche decina di migliaia di euro

  4. #4
    L'avatar di stellasolitaria
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    456
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    74 Post(s)
    Potenza rep
    17794422

    articolo Cibrario

    ciao
    qualcuno ricorda e ha scaricato un articolo di Cibrario che parlava di vendita in blocco del patrimonio? (non articolo mf di aprile 2007) dovrebbe essere piu recente?

    grazie a chi lo trovasse e auguri di buon Natale

  5. #5

    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    3,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    222 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Vedo che crescita punta decisamente verso il basso scontando un recupero dei soldi diciamo 2010/2011

  6. #6

    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,621
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    22 Post(s)
    Potenza rep
    33130820

    crescita

    in assenza di notizie (e sappiamo quanto siano avari la lauretta e il miki), non puo che far così... ma non disperiamo, potrebbe passare anche da noi babbo natale.... o almeno la befana...
    in mancanza dovremmo aspettare carnevale per i rendiconti e il nav di fine anno....

  7. #7

    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,621
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    22 Post(s)
    Potenza rep
    33130820

    Jones Lang La Salle... studio

    Milano, 17 dicembre 2008 – Il volume totale degli investimenti immobiliari in Europa nel 2008 si attesterà su una cifra che oscilla tra i 105 ed i 110 miliardi di €, secondo le ultime stime del Dipartimento Ricerca di Jones Lang LaSalle, dato che segna un ribasso di circa il 55% rispetto al volume registrato nel 2007.

    L’attività d’investimento aveva già subito una battuta d’arresto nella prima metà del 2008, ma si è ulteriormente ridotta dal collasso di Lehman Brothers avvenuto a settembre. Si stima che in questo quarto trimestre del 2008, tradizionalmente il più dinamico dell’anno, si registreranno in Europa transazioni immobiliari dirette per un valore complessivo di 16 miliardi di €, dato che segna una flessione del 30% rispetto al trimestre precedente.

    Tony Horrell, Responsabile Capital Markets di Jones Lang LaSalle, ha detto: “I numeri che stiamo registrando in questo 2008 non rappresentano una sorpresa per gli operatori del settore immobiliare considerando le condizioni al contorno dei mercati finanziari globali, il generale rallentamento dell’economia ed il livello di fiducia degli investitori. Siamo convinti che quella attuale sia la fase peggiore, tuttavia l’attività d’investimento si confermerà debole anche per tutta la prima parte del prossimo anno”.

    I cambiamenti che sta attraversando il mercato globale del debito hanno profondamente alterato le dinamiche degli investimenti diretti nel mercato immobiliare. Nel 2008 abbiamo assistito ad una riduzione dell’attività da parte di tutte le tipologie d’investitori, inclusi gli investitori istituzionali, le Property Company quotate, i fondi aperti tedeschi, e ad un atteggiamento generalizzato di maggiore cautela da parte sia di quegli investitori che operano con ricco capitale internazionale, sia di quelli che dispongono di capitale proprio.

    L’onda d’urto generata dalla caduta del volume degli investimenti ha interessato l’intera Europa, ma si è avvertita in particolare nel Regno Unito, in Germania ed in Francia, dove i volumi si sono ridotti del 60% attestandosi sulla cifra di circa 60 miliardi di €. E’ importante sottolineare come mercati diversi reagiscano con tempi differenti. Ad oggi il rallentamento dell’attività si è manifestato maggiormente nei paesi dell’Europa occidentale che presentano mercati più maturi, mentre alcuni mercati minori, sempre in Europa occidentale, hanno mantenuto livelli relativamente stabili grazie ad un paio di transazioni completate nella prima parte dell’anno e che hanno interessato importanti portafogli immobiliari. In Europa centrale ed orientale la scarsità di stock e la sospensione dell’attività da parte d’alcuni fondi aperti tedeschi hanno portato ad un rallentamento dell’attività d’investimento, in particolare nella seconda parte dell’anno. Ciò malgrado, nel complesso il volume totale generato dagli investimenti immobiliari in questa regione nel corso del 2008 ha registrato un incremento dal 4% all’8% rispetto all’anno precedente.

    La percentuale riferita al volume complessivo degli investimenti cross border, che per otto anni consecutivi ha registrato uno share in continua crescita rispetto agli investimenti domestici, si è leggermente ridotta per la prima volta nel 2008, scendendo dal 63% al 60%.

    Ha aggiunto Tony Horrell: “Nel mercato attuale stiamo assistendo ad una vera fuga verso il prodotto di qualità, e ad una maggiore attenzione ai fondamentali del mercato ed alla futura domanda degli utilizzatori di spazi. La recente correzione dei prezzi sta già spingendo all’azione alcuni investitori e ricchi operatori che possono disporre di forte liquidità. In ogni caso, accrescere significativamente nei prossimi mesi il volume degli investimenti richiederà un aumento del livello di liquidità nei mercati del debito.”

    Ed infine: “Dovendo le banche rimettere in sesto i propri bilanci, ci aspettiamo che nel 2009 si manifesteranno nel mercato alcune importanti opportunità d’investimento. Come risultato del crollo del capital value i mercati stanno attraversando una fase di transizione verso una condizione di maggiore equità, generando così ottime opportunità d’acquisto nel corso del 2009. La possibilità reale di acquisire prodotto di qualità ad un prezzo ragionevolmente accettabile sta già agendo da catalizzatore in alcuni mercati”.

  8. #8

    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    3,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    222 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da fondichiusiagogo Visualizza Messaggio
    in assenza di notizie (e sappiamo quanto siano avari la lauretta e il miki), non puo che far così... ma non disperiamo, potrebbe passare anche da noi babbo natale.... o almeno la befana...
    in mancanza dovremmo aspettare carnevale per i rendiconti e il nav di fine anno....
    Vedo che sei leggermente ottimista io meno penso che ci daranno 250 € a quota con il bilancio giusto perchè non possono fare diversamente.

    Su Babbo Natale speriamo noi longobardi non lo festeggiamo siamo seguaci di S. Lucia che è già passata e come spiegavo ai pargoli niente mix culturali

    Sono molto + ottimista sull' andamento dell' euroribor che dovrebbe cambiare il quadro di riferimento dell' immobiliare e prima o poi romperà il muro psicologico verso il rischio che si è creato

  9. #9

    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,621
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    22 Post(s)
    Potenza rep
    33130820
    Citazione Originariamente Scritto da gioang Visualizza Messaggio
    Vedo che sei leggermente ottimista io meno penso che ci daranno 250 € a quota con il bilancio giusto perchè non possono fare diversamente.

    Su Babbo Natale speriamo noi longobardi non lo festeggiamo siamo seguaci di S. Lucia che è già passata e come spiegavo ai pargoli niente mix culturali

    Sono molto + ottimista sull' andamento dell' euroribor che dovrebbe cambiare il quadro di riferimento dell' immobiliare e prima o poi romperà il muro psicologico verso il rischio che si è creato
    ottimista di natura......
    con la tredicesima comprerò un altro crescita...

  10. #10

    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    234
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    28132457

    E' solo BNL che non riesce a vendere?

    dal 3d sulle convertibili , chiedo scusa se e' gia' stato postato anche qui:

    Beni Stabili: closing per la vendita di un immobile sito a Milano
    23 Dicembre 2008 - In data odierna, in esecuzione del contratto preliminare firmato lo scorso
    10 luglio (cfr comunicato del 10 luglio 2008), Beni Stabili ha perfezionato la vendita avente ad
    oggetto un immobile sito a Milano in Muratori 27.
    Il prezzo di vendita è pari a € 10 milioni a fronte di un valore di mercato al 30 giugno 2008 di € 9,6 milioni.

Accedi