Portfolio Turnover qualcosa non mi è chiaro....
Target delude ancora Wall Street, super sconti innescano crollo del 90% dell’utile
I super sconti per ridurre le scorte record di alcune merci hanno pesato e non poco sui conti di Target. Il rivenditore statunitense ha riportato profitti in calo di quasi il 90%. L?utile netto del secondo trimestre risulta di soli 183 milioni di dollari, o 39 centesimi per azione, per il periodo di tre mesi
Il miliardario Druckenmiller si disfa di altre azioni big tech in attesa recessione, ecco le due big di Wall Street scaricate lo scorso trimestre
Il miliardario Stanley Druckenmiller ha voltato le spalle alle Big Tech di Wall Street lo scorso trimestre, ossia poco prima che le varie Apple e Amazon ritrovassero slancio in Borsa nel corso di questa estate di risk-on sui mercati.L?ex lead portfolio manager del Quantum Fund di George Soros, che ha un patrimonio netto di $
Inflazione UK vola oltre 10%, il picco non ancora raggiunto. Si prospetta un caldo autunno dei prezzi  
  I venti di crisi economica continuano a soffiare sul Regno Unito che ha visto ancora una volta surriscaldarsi l'inflazione sui massimi da oltre 40 a
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    9,637
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3093 Post(s)
    Potenza rep
    42906689

    Portfolio Turnover qualcosa non mi e' chiaro....

    Qualche mese fa avevo scritto in un altro thread degli alti costi a cui andava in contro la mia strategia a causa dell'altissimo turnover del portafoglio e che pertanto per essere profittevole doveva avere rendimenti lordi davvero elevati.

    Per capirsi fatto 1 il capitale disponibile in un anno facevo operazioni per 300 tra long e short. Notavo che molti hedge hanno rotazioni molto piccole se paragonate a quelle da me effettuate.

    Top Hedge Funds for 2021/2022 | HedgeFollow

    Mi chiedo sono io che sono fuoristrada ovvero esistono hedge che hanno rotazioni analoghe in termini di ordine di grandezza a quelle della mia strategia. Inoltre ma gli hedge fund basati sull'HFT come fanno?

    Sto sbagliando io a come calcolo il portfolio turnover?
    Ultima modifica di amartya78; 08-06-22 alle 17:45

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    670
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    14 Post(s)
    Potenza rep
    33575547
    La prima domanda banale che mi viene è, ma paghi le stesse commissioni degli istituzionali? A seconda dello strumento sia va da qualche bps (2? 3? 4 al massimo...) fino a frazioni di bps. Non so con che potere contrattuale operi, ma generalmente non le vedi quelle commissioni a meno di assicurare bei flussi a chi opera con te.

    Se poi entriamo in ambito HFs ed HFT devi considerare che molti sono essenzialmente market makers per le exchange dove operano e quindi tra rebates e commissioni preferenziali, passami il termine, essenzialmente operano "gratis".

  3. #3

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    9,637
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3093 Post(s)
    Potenza rep
    42906689
    Citazione Originariamente Scritto da thetruth34 Visualizza Messaggio
    La prima domanda banale che mi viene è, ma paghi le stesse commissioni degli istituzionali? A seconda dello strumento sia va da qualche bps (2? 3? 4 al massimo...) fino a frazioni di bps. Non so con che potere contrattuale operi, ma generalmente non le vedi quelle commissioni a meno di assicurare bei flussi a chi opera con te.

    Se poi entriamo in ambito HFs ed HFT devi considerare che molti sono essenzialmente market makers per le exchange dove operano e quindi tra rebates e commissioni preferenziali, passami il termine, essenzialmente operano "gratis".
    Il problema non sono le commissioni sulle transazioni su cui effettivamente posso contrattare e portarle a livelli significativi per strategie tradizionali ma trascurabili rispetto ai rendimenti attesi dalla strategia da me impostata. Il problema è lo spread bid-ask. Infatti volendo chiedere alla strategia la sicurezza di avere un bilanciamento in % che so 60% e 40% tra posizioni long e short opero con ordini at the market. Se operassi con limit order non avrei la sicurezza di quel bilanciamento.
    Questo spread mi mangia una quota significativa del rendimento e non ho alcuna idea per minimizzarlo se non quella di rilassare la strategia operando su time frame più elevati e su share più grandi. Ma ciò a danno delle performance. Insomma ho un trade-off è sto cercando di trovare il miglior equilibrio.

    E' questo è l'aspetto del problema che devo affrontare.

    Più in generale però mi chiedo sono davvero quelli i tassi di turnover degli hedge fund che vengono citati nel link da me postato?

    Gli hedge quantitativi hanno davvero tassi di turnover entro il 100% l'anno?

    E' vero come dici che gli HFT operano con limit order e quindi hanno il rebate per la liquidità.

  4. #4

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    9,637
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3093 Post(s)
    Potenza rep
    42906689
    Ritornando sull'argomento praticamente ci si può ridurre a due sole scelte ciascuna delle quali subisce un trade-off:

    1) O diventi praticamente market maker inserendo limit order ed ottenendo il rebate per la liquidità generata e la strategia effettuata non corrisponderà mai a quella effettivamente simulata

    2) Oppure inserisci order at market assicurandoti che la strategia perseguita sia quella simulata e subisci lo spread bid-ask

    Accorgimenti non indifferenti sono anche l'aumento del size delle singole operazioni, effettuare le operazioni vicinissimi alla chiusura. Questi accorgimenti possono ridurre sensibilmente il costo pagato dello spread.

Accedi