Rumore di una serie numerica
Mps: aumento capitale s’ha da fare o no ora? Il nodo Axa-Anima. Titolo ancora sotto attacco
Si sta per chiudere una settimana a dir poco concitata per Mps, la banca senese guidata dal ceo Luigi Lovaglio, alle prese con una operazione di aumento di
Inflazione monstre al 10% in Eurozona accresce pressioni su Bce. In Italia carrello spesa al top dal 1983
Nuova fiammata dell’inflazione in Italia che arriva a segnare a settembre un aumento dello 0,3% su base mensile e dell’8,9% su base annua (da +
Gas: l’Italia supererà l’inverno anche senza le forniture russe, a patto che…
Il tema del gas naturale continua a tenere banco sui mercati finanziari. Ieri il future con scadenza ottobre del TTF olandese, il benchmark europeo del prezzo del gas, è arrivato a cedere oltre il 10% in area 185 euro al megawattora, ossia un terzo in meno rispetto ai livelli di 280 euro a cui si
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di bandit
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    7,260
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3805 Post(s)
    Potenza rep
    42949695

    Rumore di una serie numerica

    Sto cercando di costruirmi un indicatore che mi dia una misura del “rumore” del segnale,

    Cioe’ prese due serie numeriche che passano entrambi dal valore X0 a X1, dove la prima magari ci passa senza alcun ritracciamento (quindi con una serie di incrementi / decrementi costanti uguali) mentre la seconda invece pur arrivando allo stesso valore finale va avanti e indietro piu' volte.


    Onde evitare di inventare la ruota vi chiedo se esiste gia’ uno strumento statistico / indicatore per misurare diciamo il “rumore” di una serie numerica.

  2. #2
    L'avatar di ciroascarone
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    21,723
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    5061 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da bandit Visualizza Messaggio
    Sto cercando di costruirmi un indicatore che mi dia una misura del “rumore” del segnale,

    Cioe’ prese due serie numeriche che passano entrambi dal valore X0 a X1, dove la prima magari ci passa senza alcun ritracciamento (quindi con una serie di incrementi / decrementi costanti uguali) mentre la seconda invece pur arrivando allo stesso valore finale va avanti e indietro piu' volte.


    Onde evitare di inventare la ruota vi chiedo se esiste gia’ uno strumento statistico / indicatore per misurare diciamo il “rumore” di una serie numerica.
    uno strumento semplice e abbastanbza efficace allo scopo è imho il variance ratio ....studiati il variance ratio test..quando questi è seignificativamente ( statisticamente parlando) maggiore di 1 la serie ( rekativamente alla finestra di sati in analisi) è autocorrelata cioè è presente momentum cioè tende a mantenere la direzione nell' unità di tempo o spazio successiva...viceversa tende ad invertire quando il test da valori di variance ratio significativamente minori di 1...in genere, però per esperienza diretta, non occorre applicare formalmente il test...se il variance ratio rilevato nella serie di dati esaminati è comunque maggiore di 2 il test sarà sicuramente positivo e quindi vi è stata autocorrelazione positiva

  3. #3
    L'avatar di bandit
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    7,260
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3805 Post(s)
    Potenza rep
    42949695
    Citazione Originariamente Scritto da ciroascarone Visualizza Messaggio
    uno strumento semplice e abbastanbza efficace allo scopo è imho il variance ratio ....studiati il variance ratio test..quando questi è seignificativamente ( statisticamente parlando) maggiore di 1 la serie ( rekativamente alla finestra di sati in analisi) è autocorrelata cioè è presente momentum cioè tende a mantenere la direzione nell' unità di tempo o spazio successiva...viceversa tende ad invertire quando il test da valori di variance ratio significativamente minori di 1...in genere, però per esperienza diretta, non occorre applicare formalmente il test...se il variance ratio rilevato nella serie di dati esaminati è comunque maggiore di 2 il test sarà sicuramente positivo e quindi vi è stata autocorrelazione positiva
    Grazie mille, sapevo che ci doveva per forza essere un qualcosa gia sviluppato.

Accedi