Dalla scatola "nera" alla scatola bianca - Pagina 2
Studente universitario fa trading su una meme stock e guadagna 110 mln $ in un mese. Ecco come ha fatto
Fa scalpore la notizia del maxi-profitto di uno studente universitario di 20 anni che ha scommesso sul titolo Bed Bath & Beyond, sotto i riflettori nell?ultimo mese con un rally di circa +360%. Jake Freeman, laureato in matematica applicata ed economia presso la University of Southern California, a luglio aveva acquisito quasi 5 milioni di
Criptovalute: Bce prepara regole per le banche contro il “Far West normativo”
I mercati dei cripto-asset si stanno sviluppando rapidamente e le banche stanno valutando se parteciparvi, ed è compito della Banca centrale europea
Il ritorno di Adam Neumann: l’ex WeWork vuole rivoluzionare gli affitti con la startup Flow
Adam Neumann, cofondatore di WeWork, tenta una nuova avventura. Si chiama Flow la nuova società con cui Neumann tenta il riscatto tre anni dopo l&rs
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    10,576
    Blog Entries
    61
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    807 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    Non conosco StarCraft nello specifico, ma immagino che i motori RTS siano simili a quelli della serie Age of Empires.
    Immagino si somiglino un po' tutti, ma sono fuori dal giro rispetto a quando ero un ragazzino appassionato di videogiochi

    Tuttavia ho guardato con interesse le partite di AlphaStar contro i migliori giocatori umani per capire quale fosse il suo vantaggio, ovvero se fosse "intelligente" nel senso di elaborare schemi e strategie inedite o semplicemente nel senso di microgestire tutto in un modo inarrivabile per un essere umano; ebbene, dai dati registrati durante le partite è risultato che il tasso di vittorie era quasi interamente spiegato dalla seconda componente: la possibilità di eseguire il triplo o il quadruplo delle azioni di un essere umano (non qualunque: giocatore professionista, quindi già velocissimo) all'interno di schemi semplici e collaudati con assunzione di rischi tutto sommato nella norma si è rivelato il fattore vincente.

    Ricordo un po' di delusione da parte di DeepMind quando vincolarono AlphaStar a non poter "vedere" contemporaneamente tutto il terreno di gioco simulando i limiti di un essere umano e limitando la sua capacità di eseguire tantissime azioni contemporaneamente: l'IA non fu in grado di elaborare nuove, inedite, inaspettate strategie brillanti e perse le partite in quanto fin troppo prevedibile e ingannabile da giocatori esperti e navigati.

    Il parallelismo coi mercati viene abbastanza naturale per spiegare come mai né Virtu, Citadel, Two Sigma etc. né D. E. Shaw, Renaissance Technologies, AQR Capital etc. cerchino disperatamente programmatori di IA da giochi da tavolo e invece spendano cifre astronomiche o in vantaggio tecnologico o per acquisire nuovi dati e per assumere chi li analizzi.

  2. #12
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    6,447
    Mentioned
    82 Post(s)
    Quoted
    3924 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Cren Visualizza Messaggio
    Immagino si somiglino un po' tutti, ma sono fuori dal giro rispetto a quando ero un ragazzino appassionato di videogiochi
    Ho dato uno sguardo e sono uguali. E' sempre made in Microsoft.
    Cambia solo l'ambientazione. Io preferivo quella medioevale.

    Io abbandonai quando constatai la difficoltà di programmare operazioni di colonizzazione overseas. Magari è per questo che gli appassionati si sono spostati su StarCraft.

    Citazione Originariamente Scritto da Cren Visualizza Messaggio
    Tuttavia ho guardato con interesse le partite di AlphaStar contro i migliori giocatori umani per capire quale fosse il suo vantaggio, ovvero se fosse "intelligente" nel senso di elaborare schemi e strategie inedite o semplicemente nel senso di microgestire tutto in un modo inarrivabile per un essere umano; ebbene, dai dati registrati durante le partite è risultato che il tasso di vittorie era quasi interamente spiegato dalla seconda componente: la possibilità di eseguire il triplo o il quadruplo delle azioni di un essere umano (non qualunque: giocatore professionista, quindi già velocissimo) all'interno di schemi semplici e collaudati con assunzione di rischi tutto sommato nella norma si è rivelato il fattore vincente.

    Ricordo un po' di delusione da parte di DeepMind quando vincolarono AlphaStar a non poter "vedere" contemporaneamente tutto il terreno di gioco simulando i limiti di un essere umano e limitando la sua capacità di eseguire tantissime azioni contemporaneamente: l'IA non fu in grado di elaborare nuove, inedite, inaspettate strategie brillanti e perse le partite in quanto fin troppo prevedibile e ingannabile da giocatori esperti e navigati.

    Il parallelismo coi mercati viene abbastanza naturale per spiegare come mai né Virtu, Citadel, Two Sigma etc. né D. E. Shaw, Renaissance Technologies, AQR Capital etc. cerchino disperatamente programmatori di IA da giochi da tavolo e invece spendano cifre astronomiche o in vantaggio tecnologico o per acquisire nuovi dati e per assumere chi li analizzi.
    E' quello che dicevo con "spionaggio e intelligence".
    Nella modalità standard c'è la Fog of War e si vede solo quello che è nel campo visivo delle proprie unità. Invece nella modalità "dio" tutti possono vedere ogni cosa in ogni luogo. Manovrare in continuazione delle unità per spiare cosa fa il nemico è estremamente faticoso per gli umani. Per le AI è una task in più da inserire. Nella modalità "dio" fare zapping sulla mappa è già meno faticoso per il giocatore esperto, ma è comunque estenuante dover prendere decisioni velocissimamente.

    I file di AI sono file di testo in cui vengono codificati dei trigger spaziali e temporali per il movimento delle unità e per lo sviluppo delle tecnologie. Il motore RTS del gioco dispone le risorse in modo casuale ma non troppo e la AI viene addestrata a sfruttarle nel più breve tempo possibile nella parte iniziale non competitiva. Per la parte competitiva la AI viene addestrata ad individuare gli obiettivi su cui concentrare le unità offensive, che poi svolgeranno da sole la propria attività seguendo la programmazione intrinseca del motore RTS.

    Per quanto riguarda la finanza, l'analogia potrebbe essere inversa. Fissato un trigger considerato affidabile, ad esempio basato sulla volatilità, la ricerca potrebbe spostarsi su quale dei vari sottostanti monitorati viene a trovarsi nelle condizioni ideali.

  3. #13
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    30,010
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    41 Post(s)
    Quoted
    9579 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Qualcuno ha notato quanto io sia sadico ?
    Nel titolo avevo invertito volontariamente le virgolette, che andavano apposte su "scatola bianca" e non su scatola nera, dove non ci vanno. Il neologismo e' infatti e solo "white box".

    Noto che ugualmente che nonostante la provocazione non colta sono riuscito ad abboccare ugualmente un paio di pesci sul tema.

    Di quelli buoni, da farci il "brodetto" (questo invece va correttamente virgolettato, perche' pochi conoscono che il pesce non pregiato si puo' cucinare con sale, pepe farina e aceto che nella cucina povera dell'Alto adriatico va sotto il nome di brodetto di pesce)

  4. #14
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    30,010
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    41 Post(s)
    Quoted
    9579 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    O.T. Per i pesci catturati all'amo

    Ipotizzando un sicuro haircut ai TDS italiani per le note vicissitudini (deficit pubblico fuori controllo, erogazione di vari bonus edilizi e non come i 200 Euro con coperture inesistenti come l'extragettito sulle energetiche, tasso di recupero dei 1.100 miliardi stimato al 3% da parte di Ruffini in audizione al senato, etc.) qualcuno si ricorda come venne stabilito l'haircut in Grecia ?


    Domande:

    Tutti i titoli greci haircuttati allo stesso corso secco?

    E il Coefficiente dell'inflazione greco, il C.I., haircuttato pure esso a 1 o conservato sopra il par ?


    Notavo che cii sono titolo finiti oggi sotto 80 (il 2051 0,15% indicizzato e il Futura 2037)

    Se l'haircut venisse fissato a 70 ugualmente ci sarebbe un appeal per i titoli quotati ad 80 rispetto ai titoli quotati a 130 (Btpi 2041, esempio)

    Poi torniamo in tema, ma penso che questa domanda sia di interesse generale

  5. #15
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    30,010
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    41 Post(s)
    Quoted
    9579 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Ricordo un po' di delusione da parte di DeepMind quando vincolarono AlphaStar a non poter "vedere" contemporaneamente tutto il terreno di gioco simulando i limiti di un essere umano e limitando la sua capacità di eseguire tantissime azioni contemporaneamente: l'IA non fu in grado di elaborare nuove, inedite, inaspettate strategie brillanti e perse le partite in quanto fin troppo prevedibile e ingannabile da giocatori esperti e navigati.

    ===========

    Alpha Star e' l'esatto opposto di quanto avvenuto nel campo del Go.
    Qui l'AI ha elaborato nuove, inedite ed inaspettate strategie brillanti che Lee See Dol, il supercampione coreano, non riusci' nemmeno a capire nella loro profondita' concettuale fino a poco tempo prima dell'abbandono della partita. Allo stesso lo svolgimento della partita gli apparse come una nuova intelligenza venuta da Marte, che fosse scesa su questo pianeta a spiegargli come stanno davvero le cose nel Go.

    Ci si poteva aspettare che l'AI sovraperformasse nel puro calcolo l'umano, come avvenuto nel caso di Kasparov nel 1997 contro Deep Blue che giocava posizionalmente in modo pessimo rispetto al russo.

    Invece AlphaZeroGo non era superiore all'uomo nel calcolo puro, in quanto aveva elaborato delle strategie puramente qualitative, ma non legate ad un gioco posizionale, bensi' ad uno stile intermedio. Spesso si opera una distinzione draconiana nei giochi tra strategia, che richiede comprensione del modello e tattica, che richiede calcolo puro nel computer e nell'uomo.

    Deep Mind e' riuscita a creare nel Go un terzo approccio, cioe' una combinazione di strategia e tattica, in cui la profondissima comprensione del modello si disinteressava del tutto agli aspetti del gioco che gli umani chiamerebbero "materialisti".

    Purtroppo, come gia' evidenziavo all'inizio del 3d, ci rimangono completamente oscuri i processi simbolici di Alpha Go e del suo successore AlphaZero Go che si potrebbero riprodurre negli uomini con dei processi cognitivi.

    Cio' che appare e' nulla altro che una black box, da cui escono mosse straordinarie e infallibili.

    Deep Mind ha poi proseguito ricercando una terza strada, apparentemente assurda: nei giochi non vengono fornite nemmeno le regole, che a sua volta la macchina dovra' capire con l'apprendimento venendo segnalate ad essa, come guida, che talune mosse sono irregolari. Mi ricordo che dovrebbe esistere anche negli scacchi una variante del genere (forse KriegChess ?) in cui due giocatori muovono i pezzi alla cieca e l'arbitro terzo segnala di volta in volta se una mossa e' regolare o meno.

    Questa terza strada di Deep Mind, l'evoluzione di Alpha Go (rete neurale con algoritmi Hand Crafted), poi di Alpha Go Zero (No Hand Crafted solo applicazione delle regole del gioco), si chiama Mu Zero (rete neurale "Tabula Rasa", apprende le regole da sola).

    Molto interessante il risultato del terzo esperimento: MuZero supera a Go entrambe le versioni precedenti.

  6. #16

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    10,576
    Blog Entries
    61
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    807 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    O.T. Per i pesci catturati all'amo

    Ipotizzando un sicuro haircut ai TDS italiani per le note vicissitudini (deficit pubblico fuori controllo, erogazione di vari bonus edilizi e non come i 200 Euro con coperture inesistenti come l'extragettito sulle energetiche, tasso di recupero dei 1.100 miliardi stimato al 3% da parte di Ruffini in audizione al senato, etc.) qualcuno si ricorda come venne stabilito l'haircut in Grecia ?
    Se non ricordo male, in caso di haircut è sempre subentrata una nuova gerarchia: non più preferibili i titoli con le classiche metriche di disallineamento e/o marcato roll-yield bensì quelli più vicini al prezzo di "taglio".

    Spesso - finché lo spettro del taglio di capelli non si manifesta per davvero e la curva si inverte - questi titoli a prezzo più basso sono anche quelli più lunghi, ovvero quelli che danno virtualmente anche il tempo di ristabilire un rimborso a 100 una volta sanata l'emergenza.

    Con la Grecia mi pare che, una volta messa sul piatto l'ipotesi di haircut, la curva invertí e i titoli cominciarono a scambiare al recovery rate, come in tutti i casi simili (vedi obbligazioni ucraine di recente).

    Comunque ti ricordo che i nostri BTP hanno le CAC per casi come questo, e che comunque prima dovrebbe intervenire il MES a imporre misure draconiane volte a favorire il pagamento degli interessi sul debito.

  7. #17
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    30,010
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    41 Post(s)
    Quoted
    9579 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da Cren Visualizza Messaggio
    Se non ricordo male, in caso di haircut è sempre subentrata una nuova gerarchia: non più preferibili i titoli con le classiche metriche di disallineamento e/o marcato roll-yield bensì quelli più vicini al prezzo di "taglio".

    Spesso - finché lo spettro del taglio di capelli non si manifesta per davvero e la curva si inverte - questi titoli a prezzo più basso sono anche quelli più lunghi, ovvero quelli che danno virtualmente anche il tempo di ristabilire un rimborso a 100 una volta sanata l'emergenza.

    Con la Grecia mi pare che, una volta messa sul piatto l'ipotesi di haircut, la curva invertí e i titoli cominciarono a scambiare al recovery rate, come in tutti i casi simili (vedi obbligazioni ucraine di recente).

    Comunque ti ricordo che i nostri BTP hanno le CAC per casi come questo, e che comunque prima dovrebbe intervenire il MES a imporre misure draconiane volte a favorire il pagamento degli interessi sul debito.
    Ottimo, non ricordavo bene il caso greco.

    Ipotizzando a breve il getto della spugna di Draghi, o elezioni autunnali con vittoria di coalizioni indesiderate, il best buy in tale scenario sarebbe costituito appunto dai titoli con prezzo piu' basso e scadenza piu' lunga. Esempi il Futura 2037, il "Matusalemme" 2067 e l'indicizzato 2051 tutti a meta' strada oggi tra i 70 e gli 80 di corso secco e sui quali il taglio di capelli non sarebbe cosi' fastidioso come avverebbe nel caso fossero colpiti il 2044 o il 2041 indicizzato.

    Ad ogni modo non ti consiglio di chiamare "MISURE DRACONIANE" quelle imposte dal MES; rischieresti 15 anni di ban dal forum.

    Il mio consiglio e' chiamarla, in ossequio agli avvenimenti presenti:

    OPERAZIONE FINANZIARIA "SPECIALE" sul portafoglio dei risparmiatori italiani

  8. #18

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    10,576
    Blog Entries
    61
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    807 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Per quanto riguarda l'attivazione delle CAC, ricordo che ai tempi della loro introduzione curai una analisi per l'istituzione per cui lavoravo allora basata su diversi studi Bankitalia e volta a capire quali sarebbero stati gli impatti sul rischio di credito (c'era da capire se fare trading spicciolo CAC vs. "normali").

    Alla fine ne emerse un impatto molto curioso sul merito di credito, non lineare, e nessun margine di arbitraggio.

    Il punto è che alla fine all'emittente stesso conviene averle, ma solo se sei ad altissimo merito di credito oppure a bassissimo: nel caso dell'Italia, una situazione molto delicata.

    Un altro punto oscuro è legato all'attivazione di clausole come queste all'interno dei meccanismi europei, da sempre dimostratisi un circo mutevole e instabile persino all'interno dei propri regolamenti.

    Due parole sul MES: più che toccare i patrimoni, mi aspetto qualcosa di analogo a quanto accaduto in Grecia ai bei tempi, dove per anni i trasferimenti dello Stato a privati (es. pensioni) e imprese furono tagliati drasticamente.

    Considerato che oltre un terzo del Paese sta in piedi solo grazie all'erogazione delle pensioni, comunque vada finirà in rivolta e tumulti sociali; questa previsione facilissima anche senza econometria

  9. #19
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    30,010
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    41 Post(s)
    Quoted
    9579 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Torniamo in Topic. A me sembra che le istituzioni e le autorita' di vigilanza e di controllo non abbiano ben chiara la distinzione tra white box e black box.

    Lo deduco da comportamenti recenti da parte di Consob e Ivass, oltre che dall'Agenzia delle Entrate che di recente ha magnificato l'uso dell'intelligenza artificiale per catturare gli evasori fiscali. Ma passero' oltre su questo annuncio, ricordando al dottor Ruffini il celebre detto che forse non conosce: "Garbage in Garbage Out", augurandogli comunque successo per l'iniziativa.

    Il presidente della Consob, Savona, sta magnificando da anni l'uso del deep learning, e non e' affatto chiaro che uso ne intenda fare nell'ambito del suo servizio.

    Stesso comportamento elucubrativo nei confronti del machine learning ha avuto ieri la Ivass

    Ivass avvia indagine conoscitiva sull’utilizzo degli algoritmi Machine Learning Assinews.it

    L’analisi dell'Ivass è finalizzata a comprendere l’utilizzo di questi algoritmi di intelligenza artificiale in processi chiave: ma come si sta cercando di spiegare in questo 3D le imprese assicuratrici non sono in grado di spiegare come vengono svolti i processi chiave stessi in machine learning, casomai sono in grado di spiegare i risultati a cui sono giunti gli algoritmi.

    La mia impressione e' che le autorita' italiane di vigilanza e controllo temano l'uso del machine learning solo perche' non si applicano per conoscere l'intima essenza e natura dello svolgimento di tali processi svolti in modalita' black box, che rimane oscuro sia a loro ma sia anche agli utilizzatori stessi che ne dovrebbero riportare i soli risultati essendo impossibilitati a dedurre i processi chiave della backpropagation, del training, del rinforzo etc.

    Mai sottovalutare ad ogni modo l'intelligenza informatica dei novantenni come il prof. Savona
    Ultima modifica di P.A.T.; 08-06-22 alle 17:37 Motivo: Aggiunta finale con riferimento al prof. Savona

  10. #20
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    30,010
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    41 Post(s)
    Quoted
    9579 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Sempre in TOPIC, mi rivolgo a tutti con un quiz sui mercati ORDEN DRIVEN che implica una possibile risposta personale "white box" da determinare.

    La richiesta verte sulla strategia da applicare al quiz in cui dovete esplicitare la risposta che dareste in base a qualsiasi ragionamento (deduttivo, induttivo, abdutivo, probabilistico) e poi confrontarla alla risposta che darebbe una black box neurale, cioe' che risposta darebbe un'AI allenata su milioni di casi reali.

    Il quiz e' il seguente:
    in un book illiquido trovate in open una proposta di vendita al meglio, che produce un prezzo theo open chiaramente vantaggioso per l'acquirente. Ma sapete anche che ci sono molti operatori in competizione contro di voi che cercheranno, prima dell'open, di ristabilire un equilibrio economico dei prezzi, come prescrive la teoria generale.

    Quale e' il ragionamento piu' razionale economicamente da parte di una white box umana, evitando di assumere comportamenti che possono essere passibili di normative market abuse ?

    Alcune risposte possibili nel rispetto delle normative market abuse:

    RISPOSTE WHITE BOX

    A) lasciate stare, e' una vendita civetta al meglio che poi verra' tolta
    B) immettete una PDN al meglio anche voi per un quantitativo pari alla PDN in lettera -1 pezzo (al fine di non far variare il theo open)
    C) immettete una PDN per un quantitativo pari alla PDN in lettera -1 pezzo al prezzo dello slot immediatamente inferiore al primo slot disponibile nel book a prezzo determinato
    D) ??

    RISPOSTA "BLACK BOX"

    - Alleno una rete neurale a simulare la % di BID da 1 a 100% immessa al meglio, dove l'intervallo da 1 a 100 e' determinato dalla black box in relazione ad esperimenti empirici condotti con strategie ottimali partendo con l'apprendimento dallo scratch in relazione alla quantita' e alla qualita' degli interventi da parte di operatori concorrenti.

    Credo che se l'esperimento black box venisse condotto con tutti i crismi, la risposta al quiz da parte della black box dovrebbe convergere verso una % di circa 2/3, che equivale grosso modo alle risposta white box che vennero date in quiz similari proposti negli anni 70 da parte di (vado a memoria) Rapoport, Gardner, Hofstaedter

Accedi