Agent57: la più sofisticata intelligenza articiale al mondo
Tre titoli best buy del decennio snobbati per anni da analisti Wall Street
Le azioni di Amazon che nel 2006 scambiavano a 32 dollari l’una e tra gli analisti nessuno si scandalizzava. Anzi, la netta maggioranza di loro non consigliava di premere il …
Chiusura Borsa Italiana: Enel aiuta il Ftse Mib a tenere, UBI e Banco KO tra le banche
Piazza Affari in lieve calo nella seconda seduta della settimana. Il Ftse Mib, reduce dal +1,55% della vigilia, è riuscito a mantenersi sopra la soglia dei 20 mila punti chiudendo …
Wall Street meno appetibile, boom nuovi casi COVID in Usa scatena downgrade di BlackRock
“Abbiamo rivisto al ribasso il rating sull’azionario Usa a neutral, a livello tattico, dopo la forte sovraperformance che Wal Street ha riportato nei confronti dell’azionario globale, da quando ha testato …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    24,162
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    8461 Post(s)
    Potenza rep
    42949692

    Agent57: la più sofisticata intelligenza articiale al mondo

    Da quale giorno, il team di Demis Hassabis (acquisita Google) ha presentato la più sensazionale intelligenza artificiale al mondo, Agent57, nominato cosi' perché un unico programma vince in tutti e 57 i giochi Atari e batte anche i "superhumans", ovvero i migliori giocatori umani al mondo.

    Dopo MuZero, che imparava a giocare a go e scacchi e vincere con la semplice osservazione del gioco e - a differenza di AlphaZero - senza nemmeno conoscere le regole, ora da qualche giorno e' arrivato Agent57

    Agent57: Outperforming the human Atari benchmark | DeepMind

    che supera gli umani in tutti i 57 giochi Atari (dicono che Muzero perdesse solo a Venture..), compreso le gare di discesa con gli sci.

    Non si capisce Agent57 come giochi a Go e Scacchi. A mio avviso danno per scontato che la questione non abbia piu' interesse.

    Per chi avesse solo 1 minuto da perdere nella lettura, consiglio unicamente il grafico a bolle che mostra i miglioramenti dal 2015 a quelli intervenuti nel 2019 con R2D2 e NGU (utilizzo della memoria episodica).

    In piu' questo "Agent57" presenta l'introduzione dei "meta-controller" (??!)

    Una dimostrazione incredibile di quanto sia intelligente il loro programma e' dato da questo video, in cui dopo solo mezz'ora di allenamento l'omino si fa beffe di ben tre mostri famelici.

    All'inizio l'omino procede in assoluto "random walking" e' finisce facilmente nelle fauci dei mostriciattoli.

    Poi "impara" ...e se non avete la pazienza di vedere integralmente il video guardate solo i 2 minuti finali




    Ultima modifica di P.A.T.; 05-04-20 alle 11:16

  2. #2
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    24,162
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    8461 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Rosario Grasso:

    "Il team di DeepMind ha affrontato questo problema creando agenti distribuiti su diversi computer, ognuno dei quali specializzato in un aspetto del problema.

    Alcuni degli agenti sono stati focalizzati sulle ricompense nuove, ovvero che non sono mai state incontrate prima.

    Altri su problemi più semplici, come individuare i modelli ricorrenti che fornivano le migliori ricompense.

    Un agente generico, infine, pondera i costi e i benefici dei diversi approcci in base alla tipologia di gioco affrontata"

  3. #3
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    24,162
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    8461 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Sto battagliando da mesi su dei forum vs. dei programmatori vecchia scuola, legati ancora a logiche procedurali.

    Costoro, forse anche un po' con degli eccessi di sprezzo, giudicano che il machine learning ed il deep Learning dell'ultima decade siano stati resi possibili solo dalla maggiore potenza computazionale delle macchine e che gia' negli anni 80 il connessionismo avrebbe potuto raggiungere i risultati di oggi se ci fosse stato a quei tempi un adeguato hardware specializzato (le GPU), che ad un tempo non c'erano.

    Anch'io ero della stessa opinione in passato ma da qualche tempo mi sto ravvedendo di fronte a prove inoppugnabili.

    Un paper uscito in questi giorni

    https://arxiv.org/pdf/2005.04305.pdf

    documenta i miglioramenti del software neurale, qui spiegato per chi non avesse tempo e voglia di leggere il paper

    AI and Efficiency

    Alpha Zero per diventare forte a Go come lo era AlphaGo ha impiegato, in meno, appena 1/8 delle risorse hardware. Questo miglioramento e' avvenuto in un solo anno. Per riconoscere taluni oggetti oggi le reti neurali richiedono un tempo di allenamento che e' 1/44 del tempo che occorreva in passato.

    Occorre prendere atto che che i progressi software nel deep Learning avvengono a ritmi ancora piu' veloci dei progressi dell'hardware (legge di Moore)

  4. #4

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    8,107
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1590 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Il problema vero di tutta questa roba e’ che non è chiara la definizione di intelligenza. Quindi potremmo essere superati come non superati. Semplicemente non lo sapremo prima.

    Mi stupisco sempre come non ci siano hedge fund legati a vere e proprie AI. Anche la Renaissance al 99% fa uso di procedure e tanta ma tanta statistica. Poi una cosa è L AI un altra il machine learning.

    I mercati finanziari sono il più grande e lucroso gioco al mondo se esiste un qualcosa che assomigli ad una AI la vedremo spuntare da la. Questo è poco ma è sicuro.

  5. #5
    L'avatar di Scalpo
    Data Registrazione
    Dec 2000
    Messaggi
    2,560
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    64 Post(s)
    Potenza rep
    32222739
    Del resto nonostante l'AI ed il ML esistono da tempo, e che gli scienziati lavorino ancora serratamente al loro sviluppo, non sono ancora stati emessi degli standard normativi da parte degli enti preposti a farli (in primis l'IEEE cioè Institute of Electrical and Electronics Enigineers e l'ISO/IEC (International Organization for Standardization/International Electrotechnical Commission).

    Quando si arriverà ad implementare degli standard per le due tecnologie? Del resto se rivolgiamo lo sguardo alle applicazioni di uso quotidiano, quindi al di là del trading automatico , (esempi: auto senza pilota, badante-robot, etc) le norme sono fondamentali. I progetti e le certificazioni di prodotto, ricordo, si basano sulle norme. UNI/ISO etc.


    Per il momento sta al singolo ricercatore/utilizzatore implementare le specifiche (ovvero gli algoritmi) consoni allo svolgimento di ruoli specifici.

  6. #6

    Data Registrazione
    Jul 2003
    Messaggi
    1,792
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1131 Post(s)
    Potenza rep
    22060088
    Citazione Originariamente Scritto da Scalpo Visualizza Messaggio
    Del resto nonostante l'AI ed il ML esistono da tempo, e che gli scienziati lavorino ancora serratamente al loro sviluppo .....
    A proposito di AI guardate questo World Markets - AI Managed Account
    Secondo me è uno schema di Ponzi che prima o poi esploderà. Spiego i motivi.
    Gli ho chiesto quanti soldi gestiscono mi hanno detto "several tens milions Euros", che mi sembra alquanto improbabile.
    Poi benchè l'intelligenza artificale sia qualcosa di nuovo e sofisticato comunque è ormai abbastanza conosciuta quindi mi sembra strano che arrivano solo loro e sparano rendimenti quasi costanti del 20% al mese. Ci sarebbero altri prodotti del genere in giro che invece non mi risultano.
    Oltretutto con quei rendimenti mi basterebbe gestire il capitale mio, non mi metto a vendere prodotti sulla piazza.
    Ma poi "intelligenza" non significa capacità di prevedere il futuro che è quella che servirebbe nel trading.
    Cioè l'AI si autovaluta e impara dai propri errori (corregetemi se sbaglio).
    Esempio. Supponiamo che il sistema è settato inizialmente per aprire la posizione quando si realizza un certo pattern e poi chiudere in profit a + 20 tick e in stop a - 10 tick. Per 2 mesi va, poi l'ultima settimana si accorge che ha preso troppi stop e siccome è propio intelligentissimo si accorge anche che se la settimana scorsa avesse messo dei take profit a +30 invece che a +20 avrebbe guadagnato; quindi da solo si autocambia questi parametri.
    Ma questa è una valutazione sul passato. Cioè LA SETTIMANA SCORSA avrebbe guadagnato coi nuovi parametri; la settima prossima non sappiamo se i nuovi parametri saranno fruttuosi, magari risulterebbero migliori i vecchi parametri, perchè il mercato rientra nel comportamento "normale".
    Per cui la continità di quei rendimenti mi sembra irrealistica. E questo spiega anche perchè non si vedono altri prodotti del genere in giro.
    Sono graditi commenti considerazioni ecc.

  7. #7

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    8,107
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1590 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da sabbb Visualizza Messaggio
    A proposito di AI guardate questo World Markets - AI Managed Account
    Secondo me è uno schema di Ponzi che prima o poi esploderà. Spiego i motivi.
    Gli ho chiesto quanti soldi gestiscono mi hanno detto "several tens milions Euros", che mi sembra alquanto improbabile.
    Poi benchè l'intelligenza artificale sia qualcosa di nuovo e sofisticato comunque è ormai abbastanza conosciuta quindi mi sembra strano che arrivano solo loro e sparano rendimenti quasi costanti del 20% al mese. Ci sarebbero altri prodotti del genere in giro che invece non mi risultano.
    Oltretutto con quei rendimenti mi basterebbe gestire il capitale mio, non mi metto a vendere prodotti sulla piazza.
    Ma poi "intelligenza" non significa capacità di prevedere il futuro che è quella che servirebbe nel trading.
    Cioè l'AI si autovaluta e impara dai propri errori (corregetemi se sbaglio).
    Esempio. Supponiamo che il sistema è settato inizialmente per aprire la posizione quando si realizza un certo pattern e poi chiudere in profit a + 20 tick e in stop a - 10 tick. Per 2 mesi va, poi l'ultima settimana si accorge che ha preso troppi stop e siccome è propio intelligentissimo si accorge anche che se la settimana scorsa avesse messo dei take profit a +30 invece che a +20 avrebbe guadagnato; quindi da solo si autocambia questi parametri.
    Ma questa è una valutazione sul passato. Cioè LA SETTIMANA SCORSA avrebbe guadagnato coi nuovi parametri; la settima prossima non sappiamo se i nuovi parametri saranno fruttuosi, magari risulterebbero migliori i vecchi parametri, perchè il mercato rientra nel comportamento "normale".
    Per cui la continità di quei rendimenti mi sembra irrealistica. E questo spiega anche perchè non si vedono altri prodotti del genere in giro.
    Sono graditi commenti considerazioni ecc.
    Ma perchè uno che ha un marchingegno che gli consente di guadagnare l'800% all'anno dovrebbe condividere questa cosa. Dati 100.000 euro il primo anno sono 800.000, il 2° sono 6.4 mln, il 3° anno sono 51.2 mln, il 4° 409.6 mln, il 5° entri in Forbes.

    Più si ha rendimenti alti meno incentivi si hanno a raccogliere capitali. Forse solo nei primi due-tre anni si ha convenienza.

    Cmq SE e quando ci sarà l'AI, anzi quando ci sarà la singolarità, questa la vedremo arrivare dai mercati finanziari.

  8. #8

    Data Registrazione
    Jul 2003
    Messaggi
    1,792
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1131 Post(s)
    Potenza rep
    22060088
    Citazione Originariamente Scritto da amartya78 Visualizza Messaggio
    Ma perchè uno che ha un marchingegno che gli consente di guadagnare l'800% all'anno dovrebbe condividere questa cosa. Dati 100.000 euro il primo anno sono 800.000, il 2° sono 6.4 mln, il 3° anno sono 51.2 mln, il 4° 409.6 mln, il 5° entri in Forbes.
    Più si ha rendimenti alti meno incentivi si hanno a raccogliere capitali. Forse solo nei primi due-tre anni si ha convenienza.
    Cmq SE e quando ci sarà l'AI, anzi quando ci sarà la singolarità, questa la vedremo arrivare dai mercati finanziari.
    Qui non siamo al 800% all'anno ma al 20%*12 mesi all'ingrosso 240% all'anno, comunque se ho capito bene quello che vuoi dire siamo d'accordo: con quei rendimenti non hai mica bisogno di andare in giro a cercare clienti, fai girare il sitema per conto tuo e te lo tieni nel cassetto.
    Ma a me sembra che l'AI NON PUO' produrre quegli effetti, per i motivi che ho cercato di spiegare: può autoesaminarsi ed autoemendarsi ma solo sul passato. Il futuro è imprevedibile pure per lei. Quindi una volta gli andrà bene ma un'altra no e il 20% mensile continuo non si capisce da dove esce.

  9. #9
    L'avatar di SteffAno
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    433
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    58 Post(s)
    Potenza rep
    20973587
    Citazione Originariamente Scritto da sabbb Visualizza Messaggio
    Qui non siamo al 800% all'anno ma al 20%*12 mesi all'ingrosso 240% all'anno....
    Fidati di amartya... è 800% annuo a spanne

  10. #10

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    1,579
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    965 Post(s)
    Potenza rep
    21391202
    Ultima modifica di bobm; 27-05-20 alle 00:13

Accedi