La matematica del CoronaVirus: platicurtosi vs. leptocurtosi - Pagina 77
Credibilità Fed a rischio. Per Paul Tudor Jones l’inflazione resterà e se Powell fa finta di nulla unica salvezza è buttarsi su materie prime e bitcoin
Le attese degli investitori sono di una Federal Reserve che si manterrà ultra-accomodante anche dopo il +5% segnato dall’inflazione Usa a maggio. Il mercato dà credito alla view della Fed …
Saipem getta basi per importante spunto rialzista, titolo pregusta ritorno a livelli pre-Covid
L’andamento dei prezzi di Saipem parla chiaro: il titolo della società operante nel settore della costruzione e manutenzione delle infrastrutture al servizio dell’industria energetica sta gettando le basi per un …
Stipendi top manager Piazza Affari: adesso essere sostenibili può far lievitare la paga
La pandemia ha chiaramente sconvolto le dinamiche interne alle aziende. Tra le priorità emerge sempre più forti nell’ultimo ano e mezzo c’è sicuramente quella di un maggior impegno verso la …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #761

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    13,037
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1307 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    e a tutto ciò aggiungiamo che probabilmente, perlomeno in Italia, mancherà una chiara revisione dell'interpretazione degli eventi e così si imparerà poco da questa esperienza; nel caso di nuove epidemie è possibile che si ripetano gli stessi errori. Quasi certamente si ricreerebbero nuovamente i 2 fronti che vediamo

    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    Purtroppo è così, anche se ci sono altrettanti pseudo-scienziati tra gli aperturisti...
    qualche miglioramento ogni tanto si nota, alcune persone probabilmente leggono questo 3d e si saran rese conto che quell'idea portata avanti per mesi e mesi, secondo la quale il LD severo causa immediatamente la crescita dei contagi, è semplicemente errata. Magari si può anche suggerire che a Pasqua vi siano stati numerosi pranzi tra parenti ed amici e che R sia così risalito, cosa abbastanza naturale, ma non si può chieder troppo.
    Certo è che la diffusione di idee errate va contrastata, è dannosa. Ed altrettanto dannoso è stato l'avvelenamento del confronto

  2. #762
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,752
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1565 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    C'è un altro aspetto che si sta delineando, ed è quello geopolitico.

    Non parlo tanto della geopolitica dei vaccini, su questo è stato detto molto, ma di qualcosa di più profondo.

    Tutti vediamo che il mondo sta tornando indietro di un secolo e mezzo: sono rinati sogni neo ottomani, la Russia è inquieta, la Cina vuole espandersi, il Giappone sta riarmando, gli Usa stanno militarizzando lo spazio. Insomma andiamo probabilmente verso una guerra.

    La risposta all'epidemia è paradigmatica degli atteggiamenti delle varie zone del mondo:

    - l'oriente ha risposto con una grande capacità di controllo sociale, non necessariamente di tipo dispotico, e una avanzata capacità tecnologica, sempre applicata al sociale. Da notare che nell'oriente vanno incluse anche nazioni anglofone come Australia e New Zealand.

    - il mondo anglosassone ha reagito come nella WWII, partiti lentamente, nel casino, con scarse capacità di controllo sociale, alla distanza hanno espresso una grande capacità tecnologica e produttiva nel campo vaccinale. Nel caso degli USA anche con prodotti assolutamente innovativi e rivoluzionari.

    - il mondo europeo, nel complesso, ha fallito sia dal punto di vista del controllo sociale, ché da quello tecnologico, denotando, a scapito della sua ricchezza, uno scivolamento verso il terzo mondo, una incapacità collettiva di affrontare una nuova situazione potenzialmente dannosa. Questo dovrebbe far riflettere i tanti europeisti in buona fede, ma per ora ...

    In sostanza, non siamo più il centro del mondo, pur essendone la parte più ricca, e un po' come è accaduto all'Italia del 1.500, siamo terra di conquista dei due poli che si stanno affrontando (allora erano Franza e Spagna, oggi USA e Cina).

    By

  3. #763
    L'avatar di Blacksmith.
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    5,473
    Mentioned
    70 Post(s)
    Quoted
    3594 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    La % di popolazione da vaccinare è quella sopra i 40/50 anni. Che è il 50% in Italia e il 30% in India.

    Perché sotto i 40/50 anni non muore nessuno di Covid e la diffusione non creerebbe allarme sociale.
    In UK con 50% di vaccinati hanno azzerato i morti.

    UK. I numeri del successo della campagna di vaccinazione - Quotidiano Sanità

  4. #764

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    1,839
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    653 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Si, ok, ma da un punto di vista più vicino alla sensibilità ed alle esperienze dei partecipanti di sezione, ed anche per differenziarci dalla sezione apposta (Covid 19) del forum che copre già tutta l'attualità, un buon gioco sarebbe questo.

    Il laboratorio di virologia di Wuhan è definito "a livello di biosicurezza 4", cioè - se capisco bene - il massimo possibile, si tratta dei laboratori che maneggiano i patogeni "mortali" per i quali non c'è cura (Livello di biosicurezza - Wikipedia).

    Sapete in base agli ultimi dati, quanti laboratori di livello 4 ci sono nel mondo ?

    54.

    54 in tutto (I laboratori BSL-4: le strutture dove vivono i virus mortali), di cui 2 in Cina.

    "
    Gli Stati Uniti guidano la classifica dei Paesi con più strutture ad alta sicurezza, con ben 10 BSL-4 operativi. La Cina ha due centri: uno a Wuhan e l’altro ad Harbin, nel nord del Paese. In Europa la Germania può contare su tre BSL-4 attivi e uno in fase di costruzione; il Regno Unito ne ha quattro, con uno programmato. Seguono la Francia (1), l’Italia (2), la Svizzera (2), l’Ungheria (1), l’India (1), l’Australia (2, uno in costruzione).
    "


    Domanda: qualcuno sa per caso stimare la probabilità che PER PURO CASO, un agente patogeno di livello 4 inizi a diffondersi esattamente in una di queste 54 città..... rispetto a tutte le altre possibili (anche solo in parti del mondo in cui ci sono problemi igienici evidenti)?

    Io no.

    So solo che su questa "casualità" non sarei disposto a scommettere neanche un centesimo.

    E che tutti quei virologi che ne parlano sui media ed annunciano con sicurezza che "non è possibile" (nonostante l'ospite intermedio ancora non si trovi...).... evidentemente non hanno mai sentito parlare del reverendo Bayes....

    Ps chiamatemi pure "complottista", se vi pare. Meglio "complottista" che decerebrato.
    Ultima modifica di Imar; 05-05-21 alle 16:41

  5. #765

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    13,037
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1307 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    chissà se per i virus che causarono altre epidemie negli anni passati è stata chiarita l'origine

  6. #766
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,752
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1565 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Il problema delle tesi complottiste è che non sono (quasi) mai dimostrabili.

    Ipotesi:

    1) virus naturale e salto di specie casuale
    2) virus naturale ma coltivato in laboratorio
    3) virus non naturale ma coltivato in laboratorio

    Sub ipotesi 2 e 3:

    1) sfuggito casualmente
    2) sfuggito deliberatamente

    sub sub 2

    1) atto di terrorismo interno
    2) atto deliberato governativo
    3) atto provocato da una potenza straniera ostile (ce ne sono a bizzeffe: Usa, Jap, Taiwan, Australia, Filippine)

    Con ognuna di queste ipotesi Tom Clancy potrebbe scrivere un romanzo...

  7. #767

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    13,037
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1307 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Paolo1956 Visualizza Messaggio
    La risposta all'epidemia è paradigmatica degli atteggiamenti delle varie zone del mondo:

    In sostanza, non siamo più il centro del mondo, pur essendone la parte più ricca, e un po' come è accaduto all'Italia del 1.500, siamo terra di conquista dei due poli che si stanno affrontando (allora erano Franza e Spagna, oggi USA e Cina).
    si può trovare qualche analogia con la gestione economica e monetaria: a me sembra che la fed sia in generale migliore, rispetto alla bce, nel gestire le crisi: messaggi molto più chiari per i mercati, interventi tempestivi e adeguatamente grossi.

    La bce deve tener conto delle esigenze, degli interessi di numerosi paesi litigiosi, e questo è per ora inevitabile. Vi sono però altre caratteristiche italiane e, credo, europee. Si nota che buona parte della critica alla bce tipicamente negli ultimi 12 mesi non è stata del tipo: è necessario intervenire più rapidamente, favorire l'erogazione di moneta a privati cittadini e ad attività che, causa pandemia, altrimenti chiuderanno (dovrebbe esser sensato salvare attività che erano sane prima della crisi). (E so bene che tutto ciò dipende anche dai governi, ovviamente non è solo una questione di bce, ma più in generale di gestione economica).
    Le critiche all'operato della bce giungono in gran parte da economisti e non economisti che criticano il denaro facile, ricordano che la crescita non si fa stampando moneta; ricordano che non va bene monetizzare per 1000 motivi. La critica alla Boldrin, giusto per citare un economista che sovente ha segnalato alcune criticità nell'operato delle bc. Poi vi è la critica dei filosofi che han letto hayek e von mises, per i quali vi sono questioni di principio che dovrebbero sovrastare il pragmatismo economico e quindi criticano appunto anzitutto per soggettive questioni morali e di principio.
    Ecco, molte di queste critiche sono anche fondate, possono essere sollevate ed è sensato discuterne. Anzi, per fortuna se ne discute. Però non credo debbano essere il nucleo della critica all'operato della bce.
    A sentire alcuni pare che alzando i tassi, o limitando l'intervento della bce nella direzione della monetizzazione, si otterrebbero vantaggi. Non lo credo proprio.
    Va anzi chiarito che l'operato della fed da Greenspan in poi (alcune politiche iniziarono in quegli anni) è stato accompagnato da una buona crescita economica americana e le crisi sono state superate, dagli Usa, in maniera rapida.

    Guarda anche la bolla su gamestop qui si son lette moltissime critiche: la fed crea le bolle, han dato denaro facile ai ragazzini che poi investono (non sia mai, la borsa è la coda del diavolo ed i derivati la sua viscida lingua). Dai noi non sarebbe mai successo, si leggeva. Sì, ma gamestop si è salvata (per ora, poi si vedrà), ha realizzato un aumento di capitale impensabile alle quotazioni di agosto, ovvero precedenti all'inizio dell'azione culminata nel 2020. GME ha incassato una barca di soldi, grazie ad un aumento di capitale reso possibile dall'incremento del prezzo, favorito indubbiamente dalle scelte della fed e del governo americano (denaro facile). Ed era un'azienda quasi certamente destinata al fallimento. Da noi non sarebbe successo, da noi sarebbe fallita e non è per nulla scontato che il suo posto sarebbe stato preso da altre aziende che sarebbero nei prossimi anni migliori nel soddisfare i clienti, ma soprattutto magari non sarebbero state aziende americane e questa è una questione importante. Anche Tesla, azienda cresciuta dal nulla in un settore in cui è difficilissimo emergere, probabilmente sarebbe già fallita senza i cospicui e ripetuti aumenti di capitale ed in ogni caso sarebbe molto più piccola.

    E così mentre qui si criticano il denaro facile, le bolle, il bitcoin, i ragazzini che osano investire e comprare i famigerati derivati e che "perderanno tutto", il denaro facile che arricchisce chi già è ricco, e che potrebbe favorire l'inflazione, ecco che quel paese patria di tutto ciò, domina (naturalmente anche per altri motivi).
    A questo tipo di critica vagamente "colta" alla finanza ed alle BC che l'alimentano si aggiungono la storica critica della sinistra comunista; la critica della destra popolare (che deve sempre difendere i piccoli imprenditori dalle multinazionali quotate in borsa) e pure la critica della sinistra snob che preferisce parlare di greenbond e preferisce che la moneta vada ai governi piuttosto che direttamente ai privati.
    Ci si perde su questioni talvolta filosofiche/moralistiche/ideologiche o non centrali, trascurando l'essenziale, ovvero che quella roba che si critica, più o meno tutto sommato funziona. Se poi è il peso della storia, non lo so

  8. #768
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,752
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1565 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

  9. #769
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,752
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1565 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    @piof

    Eh, perché EU e IT siano così è una bella domanda.

    Metto giù un paio di idee:

    1) Delirio normativo aggravato dalle legislazioni concorrenti (che non si possano imporre ai medici le visite a domicilio, ma si possa vietare le manifestazioni è una cosa su cui i padri fondatori avrebbero qualcosa da dire).

    2) Mancanza di un definito interesse nazionale (ad es. cosa accomuna i paesi dell'Est EU ai mediterranei?): l'EU è governata da una burocrazia non responsabile (non perché non è eletta, nemmeno la regina Vittoria era eletta).

  10. #770

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    1,839
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    653 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Blacksmith. Visualizza Messaggio
    Ancora meglio.

    Hanno quasi azzerrato i morti dando al 50% della popolazione la sola prima dose.

    Infatti, incidentalmente, i vari Galli/Crisanti/Viola (piof...) che un paio di mesi fa dicevano che dipende da R0, e conseguentemente parlavano di dover vaccinare il 90% per raggiungere la mitica immunità di gregge.... (anche su questo, ci sono i post più indietro...) ora stranamente sul punto....tacciono ....

Accedi