La matematica del CoronaVirus: platicurtosi vs. leptocurtosi - Pagina 69
Cosa c’è dietro un +5.500% in Borsa? Per il ceo di Shift è tutto merito di stipendi più alti facendo leva sull’M&A
Comprare aziende più piccole e aumentare la paga dei loro lavoratori: è questa la strategia attuata da Masaru Tange che gli ha permesso di trasformare la sua azienda nel titolo …
Spectrum Markets lancia gli Stop Order personalizzabili con doppio vantaggio per gli investitori
Spectrum Markets ha introdotto la funzione Stop Order con caratteristiche personalizzabili. Rispetto ad altre borse, la funzionalità Stop Order del mercato pan-europeo per i certificates offre due vantaggi agli investitori. …
Tassi negativi, banche e stangata conti correnti, la lettera Widiba (Mps) ai clienti: rincari canone fino a oltre +100%
Stavolta l'annuncio dell'ennesima "proposta di modifica unilaterale del contratto" riguarda i conti correnti di Widiba, la banca online del gruppo Mps. Con data 14 maggio 2021, la missiva rende noto …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #681

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    13,022
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1305 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Imar Visualizza Messaggio
    Non so cosa sia byoblu, i giornali a cui mi riferivo sono "Libero" e "la Verità".
    e fai bene a precisarlo; postando il parere di fabio dragoni e facendo riferimento ad innominabili testate sovraniste, la prima cosa che mi viene in mente è byoblu. Libero e Verità sono un gradino sopra

  2. #682

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    1,831
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    645 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Imar Visualizza Messaggio
    Non so cosa sia byoblu,
    Trovato byoblu, non è un canale che seguo, ma certo qui c'è un problema enorme che prima o poi andrà affrontrato, abbiamo aziende private che si arrogano il diritto di scegliere di cosa è giusto parlare e di che cosa no.

    Prima o poi andrà regolamentato, non è che possono fare ciò che vogliono solo perchè sono "private", soprattutto perchè in qualche modo i social sono diventati parte importante del modo in cui si forma il consenso in una società moderna....

    Da un'intervista di Messora, fatta oggi da un giornale - manco a dirlo - "sovranista"...............

    Non so quale fosse la linea editoriale di byoblu, ma su quanto afferma qua sotto ha ragione da vendere....


    "
    YouTube però ha delle regole da seguire…
    “YouTube dovrebbe essere un fornitore di servizi. Non dovrebbe mettere becco sui contenuti. Così facendo si sta comportando invece come un editore qualunque, ma in un regime di monopolio. È un problema democratico enorme”.

    Perché?

    “Perché non rispetta la nostra Costituzione, la libertà di manifestazione del pensiero, il diritto di cronaca… è una multinazionale straniera che decide arbitrariamente di distorcere il dibattito pubblico. In Germania alcuni tribunali hanno dato ragione ai censurati. Perché di censura si tratta”.

    E voi farete ricorso?

    “Certo. Abbiamo già fatto ricorso sia all’Agcom che al Tribunale di Milano. Ma è la politica che deve intervenire con regole chiare, garantendo la pluralità dell’informazione”.

    Siamo però in una pandemia. È giusto pubblicare alcune notizie, per esempio contro i vaccini?

    “L’informazione non deve essere pedagogica. Non può decidere a priori cosa è giusto e cosa è sbagliato. Non è una valutazione che spetta ai giornalisti e i cittadini non devono essere trattati come dei bambini da educare. Le notizie vanno verificate, certo. Ma poi pubblicate…tutte, anche quelle che non fanno comodo al pensiero dominante soprattutto in questo momento”.

    La salute non viene prima di tutto?

    “Non si può usare la salute come scusa per derogare a tutti gli altri diritti. Il lockdown, per esempio, è una scelta politica. Alcuni Stati non l’hanno adottato eppure hanno avuto meno morti di noi. Non si possono terrorizzare i cittadini per poi tappargli la bocca”.
    "

  3. #683

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    1,831
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    645 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da piof Visualizza Messaggio
    e fai bene a precisarlo; postando il parere di fabio dragoni e facendo riferimento ad innominabili testate sovraniste, la prima cosa che mi viene in mente è byoblu. Libero e Verità sono un gradino sopra
    Voi continuate a concentrarvi sul CHI dice, invece che sul COSA si dice.

    E' lo stesso errore che ha fatto il Corriere che ieri ha parlato di Remuzzi perchè ha una autorevolezza che non si può ignorare, ma non cita Stramezzi e altri che quelle cose le dicono da un anno....

    Il che la dice lunga sul livello del dibattito che stiamo più o meno facendo qui.... e che altri fanno in altri media.

    In ogni caso, a me fan paura le frottole spacciate come notizie , ma - supponendo di avere un cervello sperabilmete in grado di distinguere - mi fa ancora più paura un mondo in cui tu, o aszx, o C (oppure io stesso...) possano arrogarsi il diritto di decidere "i gradini di accettabilità" di determinati organi di stampa, in qualunque contesto che non siano le chiacchiere da bar.

  4. #684

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    13,022
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1305 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Imar Visualizza Messaggio
    Voi continuate a concentrarvi sul CHI dice, invece che sul COSA si dice.
    in che senso "continuate"? Era in assoluto il mio primo messaggio sulla questione e ne ho scritto solo ed esclusivamente perchè proprio tu parlavi di fonti sovraniste di un certo tipo ed ero curioso di sapere quali fossero.
    Mi concentro sempre sul COSA dice, e proprio su ciò si basa la mia idea su byoblu, sul cui sito andrò in realtà al massimo una volta ogni 2 mesi.
    In ogni caso mi pare che Messora produca bene i video, se poi concordi con gli argomenti, vedrai che ti piacerà. Quel che ne penso io l'ho già scritto ed è inutile che ripeta

  5. #685
    L'avatar di cammello
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Messaggi
    4,610
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    671 Post(s)
    Potenza rep
    42949689

  6. #686
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,734
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1551 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Imar Visualizza Messaggio
    Trovato byoblu, non è un canale che seguo, ma certo qui c'è un problema enorme che prima o poi andrà affrontrato, abbiamo aziende private che si arrogano il diritto di scegliere di cosa è giusto parlare e di che cosa no.

    Prima o poi andrà regolamentato, non è che possono fare ciò che vogliono solo perchè sono "private", soprattutto perchè in qualche modo i social sono diventati parte importante del modo in cui si forma il consenso in una società moderna....

    Da un'intervista di Messora, fatta oggi da un giornale - manco a dirlo - "sovranista"...............

    Non so quale fosse la linea editoriale di byoblu, ma su quanto afferma qua sotto ha ragione da vendere....
    ....
    Ma siamo sicuri che Messora non abbia consapevolmente cercato di farsi espellere da Youtube per farsi finanziare dai suoi follower l'ingresso nel digitale terrestre ?

    Perché sai, a pensar male...

  7. #687

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    13,022
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1305 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Paolo1956 Visualizza Messaggio
    La cosa interessante a cui mi ha fatto pensare quel papero è:

    Non esiste una strategia ottimale di risposta, ma questa di pende non solo dalle situazioni sociali, politiche etc di un paese, ma anche dalle prospettive terapeutiche.

    Esempi:

    Allo stato attuale non esiste un vaccino ma è alle viste una sua realizzazione: la strategia ottimale è quella orientale perché minimizza il danno alla salute nell'attesa dell'immunità raggiunta per via vaccinale.

    Allo stato attuale non esiste una cura leggera (cioè che non necessita di ricoveri etc), ma è alle viste una sua produzione: la strategia ottimale è ancora quella orientale: riduci al minimo i contagi e quando hai fatto adeguata scorta di terapia liberi tutto, fai circolare la malattia e chi si ammala lo curi, raggiungendo l'immunità per via naturale.

    Allo stato attuale e alle viste c'è solo una terapia di tipo pesante, che richiede ricovero etc: la strategia ottimale è quella all'italiana, mitighi il numero dei contagi per non mandare in burnout gli ospedali nell'attesa di una immunità raggiunta per via naturale.

    Non esiste né ora né in prospettiva niente di niente: la strategia ottimale è quella di lasciar correre e chiudere tutto poco prima del picco, come spiegato nel papero.
    Mi pare più che mai condivisibile quello scritto, sottolineano che un intervento one shot, non ripetibile, se effettuato molto presto ha sostanzialmente il solo effetto di ritardare lo sviluppo dell'epidemia, che riprende appena terminato l'intervento, come se non vi fosse stato l'intervento, poichè con l'intervento precoce quasi nessuno si immunizza (quasi nessuno si infetta) ed i Suscettibili non scendono.
    Quindi per contenere il numero totale di individui che verranno infettati ed il massimo del numero di infetti, raggiunto durante l'epidemia, si deve intervenire più tardi. Ed è tutto ovviamente molto logico e coerente col modello sir. E secondo me probabilmente su questi ragionamenti si sono basati in alcuni paesi, ritardando gli interventi: lasciamo che si infetti una certa %, e facciamo un passo verso l'immunità di gregge.

    Però secondo me meriterebbe maggior attenzione la possibilità di intervenire proprio ad inizio pandemia, non solo per ritardare l'evoluzione, (da quello scritto pare che l'intervento precoce sia idoneo principalmente per ritardare l'evoluzione) ma anche per ridurre proprio il massimo del numero di infetti e il numero totale di infettati durante la pandemia. Perchè?
    Perchè se si sfrutta quel tempo che si ha durante l'intervento one shot ad inizio pandemia per creare un efficiente sistema di ricerca degli infetti e dei loro contatti e per organizzare l'isolamento degli infetti e dei loro contatti; se si sfrutta quel tempo per distribuire mascherine e mettere in atto tutte le possibili procedure per ridurre r; se si sfrutta quel tempo per organizzare il controllo di chi entra nel paese e le quarantene...se si sfrutta quel tempo per far in modo che alla riapertura r(t)<1, si contengono pure il massimo degli infetti ed il numero totale di infettati. E questo è stato fatto in vari paesi.

    Se si riteneva invece che questo tipo di organizzazione fosse irrealistico in Italia (secondo me valeva la pena perlomeno di provarvi, viste le alternative in ogni caso disastrose), allora è ovvio che si pensasse ad altre strade. Ma dato che pur con una gestione mediocre abbiamo avuto valori di r(t) costantemente vicini ad 1, da fine marzo 2020 in poi, secondo me si poteva decisamente tentare questa strada di massimo contenimento sin dal principio.

    Quello scritto qua e là suggerisce qualcosa in questa direzione, ma dal mio punto di vista l'argomento meriterebbe un peso maggiore, dato che i paesi orientali che hanno più o meno scelto quella strada dell'intervento precoce (Cina ad esempio) unito alla rigorosa organizzazione, non hanno solo ritardato lo sviluppo epidemico, ma hanno anche minimizzato il max di I ed % di infettati sulla popolazione a fine epidemia (in realtà non è ancora finita e quindi queste ultime non sono ancora certezze, ma poco vi manca). Intendo dire, mi pare vi siano dati sperimentali che contrastano con certe osservazioni matematiche, credo valga la pena di dedicare maggior spazio ai motivi per i quali è così. Ma è in ogni caso uno scritto interessante

  8. #688
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,734
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1551 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

  9. #689
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,734
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1551 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

  10. #690

    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    13,022
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1305 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    secondo me la limitazione delle libertà dovrebbe corrispondere a precisi progetti coerenti con le limitazioni delle libertà; deve esservi una chiara prospettiva di un ritorno, di una utilità per chi subisce le restrizioni. In assenza di tutto ciò non mi paiono accettabili. E' oggi molto difficile che chi ha attività che stanno fallendo dopo mesi di inattività quasi completa possa giustificare le attuali limitazioni.

Accedi