R/Finance 2014: Applied Finance with R
“La Brexit? Come l’albero di Bertoldo. Ai mercati non interessa più”
Le elezioni in Gran Bretagna hanno visto la vittoria schiacciante di Boris Johnson. Cosa accadrà ora sui mercati? Ne abbiamo parlato con Massimo Siano, nuovo direttore generale Sud Europa di …
Posizioni nette corte: Ovs schiva il podio dei più shortati, ingresso di Buzzi
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è UBI Banca con 6 posizioni short aperte per una …
JP Morgan prevede Seconda Grande Rotazione. ‘Fiducia in accordo Usa-Cina, siate long su questi asset’
Le stelle sono allineate per una Seconda Grande Rotazione ovvero, per dirla come gli analisti di JP Morgan, per una “Great Rotation II”: rotazione dai bond verso le azioni, che …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    9,533
    Blog Entries
    61
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    587 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

    R/Finance 2014: Applied Finance with R

    Senza voler fare pubblicità, segnalo che - come ogni anno - anche nel 2014 avremo questa simpatica conferenza in cui professionisti dai settori più disparati (ma aventi sempre a che fare con la finanza) si ritrovano per due giorni di full immersion in R.

    Ovviamente non lo segnalo per invitarvi a prendere l'aereo per Chicago, ma perché la pagina con il programma giornaliero è piena zeppa di interessanti .pdf con codici e spiegazioni su come usare R in applicazioni che spaziano dal trading alla gestione di portafoglio passando per l'ottimizzazione fiscale e le Greche.

    Qua la pagina da visitare e i .pdf:

    Da una rapida occhiata c'è un sacco di materiale:
    • ben presentato e spiegato;
    • per una piccola parte inedito;
    • sufficientemente eterogeneo da non essere ripetitivo.

    Ovviamente l'invito è ad aprire R, scaricare le eventuali librerie aggiuntive e a pasticciare con quello che è mostrato.

  2. #2
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,219
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1127 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    In effetti Chicago d'estate ha un clima impossibile ))

    Comunque mi sono messo a studiarlo un po' seriamente (anche se mi rendo conto che ho un approccio anche troppo C++ like)

    Vedo che c'è un sacco di materiale, poi lo scarico con calma.......

    ps: thank's per le '['


  3. #3

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    9,533
    Blog Entries
    61
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    587 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Paolo1956 Visualizza Messaggio
    ps: thank's per le '['
    E di che, figurati

    Al primo approccio con R le parentesi quadre per l'indicizzazione di vettori e matrici sembrano semplicemente la trasposizione del classico operatore std::vector::operator[] del C++.

    In realtà sono qualcosa di molto più complesso... anzi, probabilmente una delle ragioni dietro al successo di R è proprio il loro funzionamento particolare

  4. #4
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,219
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1127 Post(s)
    Potenza rep
    42949682


    vedo che ti dai da fare con l'overload degli operatori in C++..... (che si può fare anche in R) però vacci cauto, è roba forte.....

    In realtà l'overload nasce dalla situazione in cui hai una classe il cui 'core' è una matrice (vettore) che non vuoi esporre direttamente, per cui indicizzi l'oggetto.

    La questione è che R è vettoriale e quindi in questo senso più flessibile.....

    by by


  5. #5

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    9,533
    Blog Entries
    61
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    587 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Paolo1956 Visualizza Messaggio
    ...anche se mi rendo conto che ho un approccio anche troppo C++ like...
    Lo sai, vero, che quando ti stufi di lavorare per vettori e matrici e vuoi tornare ad un po' di sano C++ da usare dentro R per velocizzare le cose... c'è sempre Rcpp

  6. #6
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,219
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1127 Post(s)
    Potenza rep
    42949682

    L'avevo visto, ma non l'ho ancora affrontato.....




  7. #7
    L'avatar di fdg86
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    12,751
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    3528 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Grazie Cren, molto interessante. Carini anche i package proposti (stavo guardando il package per il CDS).

Accedi