Apertura di conti deposito: strategia ottimale - Pagina 8
Crisi liquidità del Libano mette in ginocchio anche la Siria, svalutazione record della valuta locale
Il collasso finanziario del Libano, che ha chiesto anche aiuti ai paesi amici, si ripercuote anche sulla vicina Siria. I trasferimenti di dollari in Siria sono diminuiti quasi a zero, ha …
Smartphone etici e sostenibili, Fairphone tenta la svolta dopo anni di flop. L’assist arriva da Vodafone
Eva Gouwens fa il conto alla rovescia per l’arrivo tra poche ore sugli store online di Vodafone dei suoi smartphone etici. Parliamo degli smartphone prodotti da Fairphone, azienda olandese che …
Gestire il rischio e generare più rendimenti a lungo termine, la carta ESG
Anche il 2020 sarà probabilmente caratterizzato da una crescita economica globale modesta. Gli analisti sono concordi nel ritenere che la continua incertezza sugli sviluppi monetari e politici genereranno ancora alta …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #71
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,210
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1118 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    La parte teorica:

    tu esegui una simulazione su una classe di strategie: quelle che entrano ogni volta con una percentuale costante sul capitale non impiegato.

    Bene, ma quando ci si limita a considerare una sola classe di strategie bisognerebbe mostrare prima che quella classe è ottimale, cioè domina le altre strategie.

    Se non fai preliminarmente questo ottieni un risultato poco significativo, perché potrebbe darsi che altri tipi di strategie, che non sono oggetto della simulazione, e che addirittura siano più semplici, abbiano risultati nettamente migliori.

    (....segue)

  2. #72
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,210
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1118 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    La parte pratica:

    se io entro per percentuali costanti del capitale libero e il mio capitale iniziale è poniamo 100.000 €, col 60% investo 60.000, 24.000, 9.600 (forse) e poi mi fermo.

    Voglio dire, il capitale non è infinitamente divisibile, meno di un tot non posso investire, per cui il risultato che ottengo non è significativo dal punto di vista pratico e potrebbe essere anche fuorviante, cosa probabile, se consideriamo che in un ambiente che ha aspettative di rendimenti crescenti, investi la cifra maggiore sulla prima offerta..

    (...fine)


  3. #73

    Data Registrazione
    Sep 2003
    Messaggi
    5,278
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    17 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Sig. Ernesto Visualizza Messaggio
    Paolo, Dio mi punirà...ma poichè io sono SINCERAMENTE affezionato a Crengi..credo di essere più suo amico in questa maniera che in altre.

    E vedremo alla fine della fiera chi ha ragione..che io sono come il cinese...mi siedo ed aspetto..
    Io questo lo credo, ma col caratteraccio che hai li fai comunque scappar tutti, anche quelli buoni come Cren.
    Il mio intervento come quello di Paolo in fondo gli ha fatto notare la tua stessa cosa senza sparargli per forza tutta la contraerea.
    Comunque Cren da ragazzo intelligente qual'è credo che sapra gestire questa cosa con ironia e spero che altrettanto intelligentemente si riaffacci nel thread .

  4. #74
    L'avatar di Sig. Ernesto
    Data Registrazione
    Aug 2001
    Messaggi
    45,797
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Giardiniere Visualizza Messaggio
    Io questo lo credo, ma col caratteraccio che hai li fai comunque scappar tutti, anche quelli buoni come Cren.
    Il mio intervento come quello di Paolo in fondo gli ha fatto notare la tua stessa cosa senza sparargli per forza tutta la contraerea.
    Comunque Cren da ragazzo intelligente qual'è credo che sapra gestire questa cosa con ironia e spero che altrettanto intelligentemente si riaffacci nel thread .
    Ma scusa Giardi....

    "Chi scappa"??

    Scappano quelli che presi in castagna non sanno ammettere di aver commesso un errore(cosa più che comprensibile) perchè altrimenti perderebbero una sorta di prestigio che deve assicurare un "seguito"??

    Avrei dovuto anche io dire "Uhhhhh!!!!!!!!!!! Che bello Cren!!!!! Ora lo porto alla Federico Caffè e lo faccio vedere ai professori+assistenti che lo esamineranno con attenzione e poi con la stessa attenzione cercheranno di centrare con la saliva il mio occhio sinistro calcolando, sempre con attenzione, le infinite variabili che possono influenzare la traiettoria balistica di uno sputacchio???"

    Ma non sarò più onesto cercando di sensibilizzare Cren ad un prioritario uso di quanto "sa" e spingerlo a sapere sempre di più??

    Guardate che sto ragazzo..avrebbe chances serie di eccellere. La mia paura è che finisca a fare l'esperto econometrista da web che tenta di gestire soldi altrui e che irrimediabilmente si vedrà irriso dal mercato..

    "Compra oro, argento, mirra...vendi qui, compra lì...no acc..aspettatta vendi lì..compra qui..guarda che gain..le perdite non te le faccio vedere...abbonati al portafoglio prudenzia, damme 100 euro e te faccio pure i tarocchi amore e salute..etc..etc..etc.."

    Ma veramente..ieri ho scoperto che fanno i portafogli per 10 euro al mese.

    Ma veramente..ma basta...


  5. #75

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    140
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    121 Post(s)
    Potenza rep
    873493
    Citazione Originariamente Scritto da giodal80 Visualizza Messaggio
    non ci sono costi di chiusura per c/c e c/d se non la raccomandata per quelli online.
    interessante il tuo tentativo di trovare una regola d'investimento per i c/d.
    io opero da anni in questo campo e ho sempre cercato un modello matematico da seguire; premetto che invece non me ne intendo di altri tipi d'investimento.
    posso dirti questo: ho sempre cercato di sfruttare il tasso più alto, utilizzando vincoli lunghi che secondo me alla lunga pagano.
    Questo comporta una certa accortezza soprattutto se gli stessi non sono svincolabili:ho sempre cercato di fare vincoli frazionati con cadenza mensile, quindi distribuendo il capitale sui 12 mesi (o 24).
    Inoltre in un periodo di crescita dei tassi ho sfruttato delle offerte, anche di c/c, sul tasso libero in modo da tenere una buona parte del capitale liquido e vincolarla man mano che i tassi crescevano.
    Questo mi ha permesso di attendere, con parte del mio capitale, nuove offerte senza perdere troppi interessi.
    Mi sono sempre chiesto però quale fosse la fetta da vincolare e quale invece da tenere libera, questo anche in base alla differenza dei due tassi.
    Ad esempio in occasione di un aumento tendevo a vincolare una fetta più grossa rispetto a quelle nei mesi successivi.
    Inoltre ho anche cercato di non precipitarmi ad aprire ogni c/d che lanciava una nuova offerta sia per praticità ma soprattutto per non avere più offerte contemporaneamente e per non precludermi future promozioni per nuovi clienti.
    Come vedi il discorso è complesso, spero sia stato utile.

    PS ora c'è anche il bollo progressivo che è un bel punto di domanda, giusto per aggiungere una nuova variabile.
    Ma che bisogno c'è di chiudere un conto (parlo di quelli online aperti per i CD)? Una volta arrivati alla fine del vincolo o tolti tutti i soldi dal conto lo si può anche lasciare aperto senza mandare raccomandate o richiedere la chiusura, giusto?

  6. #76
    L'avatar di giodal80
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    2,449
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    226 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Apollyon Visualizza Messaggio
    Ma che bisogno c'è di chiudere un conto (parlo di quelli online aperti per i CD)? Una volta arrivati alla fine del vincolo o tolti tutti i soldi dal conto lo si può anche lasciare aperto senza mandare raccomandate o richiedere la chiusura, giusto?
    wow hai riaperto una discussione della quale neanche avevo memoria (ero ancora sottoscritto però).
    Si parlava di costi di chiusura dei c/d con un utente che non li conosceva.
    Comunque gli unici casi nei quali ho chiuso c/d è stato per via del bollo annuo, che anche con conto vuoto è di 1€.
    A parte la cifra meglio evitare che vadano in rosso o dovergli stare dietro a bonificare 1€.
    L'unico caso in cui non si paga l'euro è se il conto non è movimentato, quindi niente addebiti ne accrediti.
    Ho sfruttato questa regola e con alcuni conti ho fatto si che a fine anno mi trovassi sul conto esattamente 1€ (capitale+eventuali interessi) che viene addebitato il 31/12, così da azzerare il conto e non avere più maturazione di interessi e quindi ulteriori addebiti.

Accedi