Vendita casa in eredità - Pagina 5
Fioccano i licenziamenti a Wall Street, ma c’è un colosso globale inondato di CV per 220.000 assunzioni
EY pronta ad assumere nuovi professionisti. Un importante giro di vite nel settore finanziario. Se da una parte le principali banche d?investimento potrebbero tagliare dei posti di lavoro nel corso dei prossimi mesi, le società specializzate in servizi professionali stanno diventando più grandi e sono pronte a nuove assunzioni nel corso dei prossimi mesi.EY, precedentemente
Italia: fiammata della fiducia a novembre fa ben sperare per tenuta Pil. Ecco la view di Ing e Intesa
Rimbalzo a sorpresa della fiducia dei consumatori in Italia. Il clima di fiducia dei consumatori presenta una dinamica positiva, dovuta soprattutto ad opinioni sulla situazione economica del paese (ivi comprese quelle sulla disoccupazione) in deciso miglioramento, seguite da attese sulla situazione economica familiare e da opinioni sul risparmio (possibilità future) in ripresa. Dopo quattro mesi
JP Morgan: bond globali pronti alla grande rimonta del 2023, maxi spinta da $1 trilione
JP Morgan preannuncia la grande rimonta dei bond di tutto il mondo, grazie a una domanda netta di 1 trilione di dollari: stando a quanto riporta un articolo di Bloomberg, JP Morgan spiega l?outlok bullish sui bond con il calo dell?offerta, che dovrebbe procedere a un ritmo più veloce della flessione che interesserà la domanda.Per
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,947
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1659 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da beowulf56 Visualizza Messaggio
    Non mi sembrano dei problemi insormontabili.
    1) Ovviamente il fratello che risiede in USA dovrà rilasciare una procura a vendere a favore del fratello che risiede in Italia. All’interno della procura dovrà essere previsto che il fratello risiedente in Italia potrà ricevere l’assegno circolare di pertinenza del fratello USA intestato a se stesso ed una volta incassato dovrà bonificarne l’importo presso la banca USA indicata dal fratello. Mi sembra che l’ipotesi di invio del titolo di credito all’estero sia da scartare per i rischi di trafugamento insiti nella spedizione dell’A/C.
    2) Che vantaggi darebbe la procedura del deposito prezzo presso il notaio? Appare evidente che è una procedura nata per altri scopi ma che qui si vuole utilizzare per superare i problemi di cui sopra. Ora francamente mi sembra che possa essere utilizzata solo se esiste una certa “sfiducia” tra i fratelli ovverosia il fratello USA preferisce che il ricavato dalla vendita di sua pertinenza rimanga in mano al notaio e sia lui ad effettuare il bonifico. Altrimenti non ne vedo l’utilità. Mi sembra che si voglia scaricare un’incombenza (il bonifico estero) sul notaio operazione che può fare tranquillamente il fratello che vive in Italia. La causale del bonifico è molto semplice “quota parte riveniente da vendita eredità relativa a successione a de cuius xxxxx”.
    3) Con riferimento ai problemi relativi all’antiriciclaggio/terrorismo ovviamente chi effettuerà il bonifico estero dovrà consegnare copia della documentazione (dichiarazione di successione, procura a vendere, rogito notarile) al gestore che segue il suo c/c in quanto questa operazione, a meno che il titolare del c/c non venda una casa ogni mese, verrà con ogni probabilità segnalata come “comportamento inatteso” e quindi il dipendente bancario sarà chiamato a valutare se segnalare l’operazione o meno.
    Ovviamente si tratta di mie considerazioni personali che non vogliono essere assolutamente dei consigli da seguire. Sarebbe invece molto utile un consiglio da parte di un notaio.
    Credo che i tuoi suggerimenti siano i più ragionevoli e semplici da attuare.

  2. #42
    L'avatar di gioviale56
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    16,441
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    7434 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da PinkPank Visualizza Messaggio
    La casa non mi interessa, è di tipo popolare e del valore sui 100k. Tutti i fratelli vogliono disfarsene, compreso io.
    Il Problema principale rimane sempre il pagamento della quota all'estero.

    Ci avrei scommesso , di solito se c'è da fare l'affare non ci sono mai troppi problemi. Arrivano anche dall'estero ... Già visto e provato una cosa simile.

  3. #43

    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    89
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    53 Post(s)
    Potenza rep
    10279554
    Citazione Originariamente Scritto da PinkPank Visualizza Messaggio
    La casa non mi interessa, è di tipo popolare e del valore sui 100k. Tutti i fratelli vogliono disfarsene, compreso io.
    Il Problema principale rimane sempre il pagamento della quota all'estero.
    Scusa ma che problema avrebbe l'acquirente a fare un bonifico estero?

  4. #44

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,947
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1659 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da VanessaH Visualizza Messaggio
    Scusa ma che problema avrebbe l'acquirente a fare un bonifico estero?
    Tu faresti in anticipo un bonifico importante ad un venditore che ti "promette" la vendita di una casa?

  5. #45
    L'avatar di gioviale56
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    16,441
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    7434 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Riccardo.M Visualizza Messaggio
    Tu faresti in anticipo un bonifico importante ad un venditore che ti "promette" la vendita di una casa?

    Ma neanche per sogno. Dare soldi vedere cammello...

  6. #46

    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    89
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    53 Post(s)
    Potenza rep
    10279554
    Citazione Originariamente Scritto da Riccardo.M Visualizza Messaggio
    Tu faresti in anticipo un bonifico importante ad un venditore che ti "promette" la vendita di una casa?
    A parte il fatto che qui si parla di rogito, non di promessa di vendita. Cosa cambierebbe con un assegno circolare? Secondo me stiamo andando fuori dal seminato, la domanda originale era un'altra.

  7. #47

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,947
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1659 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da VanessaH Visualizza Messaggio
    A parte il fatto che qui si parla di rogito, non di promessa di vendita. Cosa cambierebbe con un assegno circolare? Secondo me stiamo andando fuori dal seminato, la domanda originale era un'altra.
    La domanda iniziale chiedeva consigli su assegni e bonifici.

    L'assegno circolare lo dai in mano al venditore in sede di rogito, davanti ad un notaio.

    Il bonifico lo dovresti fare prima di andare dal notaio con evidenti rischi che il venditore poi non si presenti.

    Ci sarebbe la possibilità dei bonifici istantanei da fare davanti al notaio, ma dubito che esista tale procedura verso gli USA.

  8. #48

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    25,372
    Mentioned
    73 Post(s)
    Quoted
    9215 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Ma non basterebbe semplicemente che l'acquirente paghi al rogito con assegno circolare, il notaio lo incassa sul suo conto e poi, distribuisce la cifra agli aventi diritto a mezzo bonifico, compreso anche quello verso gli Stati Uniti.
    Mi sono perso qualcosa??

    PS: Ma poi, perdonate l'ignoranza, al rogito non dovrebbero presenziare tutte le parti, per cui anche tutti i fratelli venditori??

  9. #49

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,947
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1659 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da rickiconte Visualizza Messaggio
    Ma non basterebbe semplicemente che l'acquirente paghi al rogito con assegno circolare, il notaio lo incassa sul suo conto e poi, distribuisce la cifra agli aventi diritto a mezzo bonifico, compreso anche quello verso gli Stati Uniti.
    Mi sono perso qualcosa??

    PS: Ma poi, perdonate l'ignoranza, al rogito non dovrebbero presenziare tutte le parti, per cui anche tutti i fratelli venditori??
    Ovviamente occorre una procura a vendere che il fratello americano deve fare in consolato italiano all'estero

  10. #50

    Data Registrazione
    Feb 2002
    Messaggi
    1,953
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    424 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    A me è successo questo
    eravamo 15 eredi, di cui 1 in germania, dovevamo vendere l' immobile della zia defunta
    il cugino tedesco a fatto una procura a favore della sorella anch' essa erede
    Il venditore ha fatto 7 assegni circolari, intestati ad un componente di ciascuna famiglia

Accedi