Decesso.. Cosa fare.
Fioccano i licenziamenti a Wall Street, ma c’è un colosso globale inondato di CV per 220.000 assunzioni
EY pronta ad assumere nuovi professionisti. Un importante giro di vite nel settore finanziario. Se da una parte le principali banche d?investimento potrebbero tagliare dei posti di lavoro nel corso dei prossimi mesi, le società specializzate in servizi professionali stanno diventando più grandi e sono pronte a nuove assunzioni nel corso dei prossimi mesi.EY, precedentemente
Italia: fiammata della fiducia a novembre fa ben sperare per tenuta Pil. Ecco la view di Ing e Intesa
Rimbalzo a sorpresa della fiducia dei consumatori in Italia. Il clima di fiducia dei consumatori presenta una dinamica positiva, dovuta soprattutto ad opinioni sulla situazione economica del paese (ivi comprese quelle sulla disoccupazione) in deciso miglioramento, seguite da attese sulla situazione economica familiare e da opinioni sul risparmio (possibilità future) in ripresa. Dopo quattro mesi
JP Morgan: bond globali pronti alla grande rimonta del 2023, maxi spinta da $1 trilione
JP Morgan preannuncia la grande rimonta dei bond di tutto il mondo, grazie a una domanda netta di 1 trilione di dollari: stando a quanto riporta un articolo di Bloomberg, JP Morgan spiega l?outlok bullish sui bond con il calo dell?offerta, che dovrebbe procedere a un ritmo più veloce della flessione che interesserà la domanda.Per
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    618
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    246 Post(s)
    Potenza rep
    4215354

    Decesso.. Cosa fare.

    Ciao a tutti. Credo di aver bisogno di qualche consiglio perchè altrimenti sbaglio sicuramente.

    Qualche giorno fa è deceduto mio padre, oltre al dolore, lo sbattimento per la parte burocratica.

    Tra le cose da fare avevo letto che bisognava chiudere i conti correnti. Quindi:

    -Banca1 (accredito pensione) + 360 € sul conto.
    In questi giorni (post decesso) ho prelevato 350 € e lasciata sul conto l'ultima pensione che dovrebbero riprendersi. Martedì ho l'appuntamento per chiudere il conto per decesso. Non so nemmeno cosa occorre. Hanno fatto capire che se piccola somma e unici eredi, chiudevano occhio.. Forse per chiudere senza molta burocrazia? Sto facendo bene?

    -Banca2 (conto cointestato con mamma).
    Ho chiamato questa banca per comunicare il decesso.. mi hanno risposto che il conto verrà bloccato e verrò richiamato dall'ufficio competente per sapere quali documenti dovrò inviare. Mia madre prima ancora aveva fatto 2 bonifici al comune per spese funebri.
    Ho sbagliato qualcosa? Essendo io e mia madre gli unici eredi, mi conveniva prima svuotare il conto?

    -Libretto postale (conto cointestato con mamma) + buoni fruttiferi
    Sono andato alla posta, mi hanno detto che prima devo fare la dichiarazione di successione e poi prendere un appuntamento in posta. Nel frattempo loro non sanno nulla della morte e mia madre può anche prelevare se vuole. E così abbiamo prelevato qualcosina.. ma è proprio così? E quindi perchè mai dovrei comunicare il decesso? Non posso passare tutto nel libretto e poi prelevare 2500 al mese via atm o con mia madre anche in posta?


    Ultima cosa. Dichiarazione di successione da presentare all'agenzia delle entrate. In riferimento sempre al discorso delle banche, cosa devo dichiarare? E perchè dovrei farlo? Serve solo per una questione di ripartizione tra gli eredi? Oppure è un obbligo indicare esattamente quanto mio padre aveva in ogni banca? Se come chiesto prima io e mia madre (unici eredi) preleviamo/chiudiamo quei conti sopra, bisogna per forza indicarli nella dichiarazione di successione?
    Ultima modifica di variety; 05-06-22 alle 20:43

  2. #2

    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,350
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    604 Post(s)
    Potenza rep
    26505159
    Vai da un notaio, seriamente!

  3. #3

    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    618
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    246 Post(s)
    Potenza rep
    4215354
    Citazione Originariamente Scritto da ciccino53 Visualizza Messaggio
    Vai da un notaio, seriamente!
    Andrò sicuramente da un caf per fare la successione. Ma rispetto ai miei dubbi, non vedo l'utilità del tuo commento. Grazie lo stesso.

  4. #4
    L'avatar di roberta90
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    4,197
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1437 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    condoglianze.ù
    i conti in teoria non puoi toccare soldi nemmeno sul cointestato a meno che non siano x spese funebri.
    in posta, chiudono sempre occhio. Ti consiglio di fare estratto conto al bancomat e poi prelevare la cifra con la carta oppure fai assegno che incassi a nuovo conto corrente e gli lasci zero euro. in posta se riesci a fare 0,00€ si chiude in automatico...non stare a calcolare i bolli se hai 3579,35 fa assegno di 3579,35 e te lo paghi. Idem in banca2 con firma mamma.
    in banca 1 devi chiudere e pagare come ti han detto.
    in successione hai tempo 1 anno, poi paghi sanzione. I buoni scrivili in dichiarazione tanto sotto 1 milione non paghi tasse. se sono cointestati a te mamma e babbo con dicitura pari facoltà rimborso, non c'è bisogno di scriverli e dichiararli. Te li paghi andando con mamma in scadenza e non ti possono dire nulla.
    Ultima modifica di roberta90; 05-06-22 alle 21:23

  5. #5

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,947
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1659 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Tuo papà aveva immobili intestati a lui?

    Rivolgiti comunque ad un CAF e lascia fare a loro per evitare pasticci.

    Ricorda che nel 2023 ti converrà presentare la dichiarazione dei redditi di tuo papà, per recuperare le trattenute in eccesso che certamente lui avrà subito, essendo deceduto in maggio, mentre l'Irpef era riferita ad un reddito annuo molto più alto.

    Inoltre ti spetta il rateo di tredicesima del 2022: la devi chiedere all'INPS.

    Accertati che tuo papà non abbia l'obbligo di presentazione della dichiarazione sui redditi 2021.

  6. #6

    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    618
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    246 Post(s)
    Potenza rep
    4215354
    Ciao @Riccardo.M . Si mio padre ha una casa cointestata con mia madre.
    Ho provato a fare la dichiarazione di successione online (precompilata) .. ma troppi dubbi.. alla fine ho rinunciato e la farò ad un caf.
    Però anche al caf dobbiamo prepararci cosa dire.. Dobbiamo fare un estratto conto dei conti bancari alla data del decesso?
    I buoni fruttiferi avevo letto non si dovevano nemmeno inserire in questa dichiarazione... boo!

    Mia madre sul sito dell'inps ha chiesto la reversibilità della pensione di mio padre.. eventuale 13esima dovrebbe arrivargli automaticamente, no?
    Ma invece doveva prendere ancora una quota TFR essendo andato in pensione nemmeno 2 anni fa.. la si può recuperare ancora?


    @roberta90
    Guarda, non sto capendo più nulla. Leggo pareri discordanti anche negli articoli su internet. Parliamo delle Poste. Devo comunicare per forza il decesso o posso continuare a prelevare nei prossimi 2 anni come nulla fosse facendo finta di niente? Se non lo chiudo (risparmiando anche copia dichiarazione successione, di atto notorio...) e svuoto il conto, cosa potrebbe accadermi?

  7. #7

    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    17,803
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    7351 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    condoglianze. il decesso va tempestivamente comunicato, non puoi fare finta di nulla. un CAF può seguirti nelle pratiche con una spesa abbastanza contenuta.

  8. #8

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,947
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1659 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da variety Visualizza Messaggio
    Ciao @Riccardo.M . Si mio padre ha una casa cointestata con mia madre.
    Ho provato a fare la dichiarazione di successione online (precompilata) .. ma troppi dubbi.. alla fine ho rinunciato e la farò ad un caf.
    Però anche al caf dobbiamo prepararci cosa dire.. Dobbiamo fare un estratto conto dei conti bancari alla data del decesso?
    I buoni fruttiferi avevo letto non si dovevano nemmeno inserire in questa dichiarazione... boo!

    Mia madre sul sito dell'inps ha chiesto la reversibilità della pensione di mio padre.. eventuale 13esima dovrebbe arrivargli automaticamente, no?
    Ma invece doveva prendere ancora una quota TFR essendo andato in pensione nemmeno 2 anni fa.. la si può recuperare ancora?


    @roberta90
    Guarda, non sto capendo più nulla. Leggo pareri discordanti anche negli articoli su internet. Parliamo delle Poste. Devo comunicare per forza il decesso o posso continuare a prelevare nei prossimi 2 anni come nulla fosse facendo finta di niente? Se non lo chiudo (risparmiando anche copia dichiarazione successione, di atto notorio...) e svuoto il conto, cosa potrebbe accadermi?
    Io ho fatto tutto da solo dopo il decesso di mia mamma, utilizzando il sito dell'AdE, ed ho risparmiato parecchie centinaia di euro di notaio o di CAF.

    Per la casa di abitazione ed un conto bancario da chiudere ho speso circa 4.000 euro.

    Mi pare di capire che gli eredi siate due, tu e tua mamma.

    Non pagherai imposte di successione, ma solo le spese di registro, catasto, eccetera, quindi una spesa simile alla mia, che dipende in gran parte dal valore catastale della casa, nel mio caso circa 100.000 euro.

    Non ti consiglio di fare da solo: non è così semplice e rischi di commettere errori che poi ti verrebbero sanzionati.

    Ovviamente servono gli estratti conto alla data del decesso: in pratica ogni banca ti rilascia una certificazione necessaria per la successione.

    Senza di questa il denaro resta bloccato sui conti e non puoi toccarlo.

    Ti consiglio di muoverti in fretta perché devi mettere in preventivo un tempo di circa 1-2 mesi per fare tutto.

    PS: i buoni fruttiferi sono esenti da imposte e non dovete dichiararli.

  9. #9

    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    618
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    246 Post(s)
    Potenza rep
    4215354
    Ciao Riccardo, innanzi tutto grazie per aver risposto ancora.

    Addirittura 1-2 mesi.. io in settimana devo partire e tornare al lavoro. Oggi vado al comune per fare la dichiarazione sostituitiva di atto notorio e la dichiarazione di cessazione per la Tari.
    Spero non ci sia bisogno di altro.

    ...

    Tornando ai conti bancari/postali, leggo:
    ....Ciò, dunque, significa che se il defunto era titolare di un conto corrente cointestato a firma disgiunta, per esempio con la moglie o un figlio, questi ultimi hanno possibilità di effettuare prelievi dal conto senza rischiare alcun blocco....

    L'addetta della posta mi aveva detto invece che avremmo potuto prelevare fin quando non presentavamo il certificato di morte, atto notorio e dichiarazione di successione...
    Ma visto che anche per la dichiarazione di successione i tempi sono lunghi, allora io posso anche svuotarlo quel conto postale e nessuno può dire nulla.. no? E se davvero facessi così, posso passare i buoni fruttiferi al libretto libero adesso? Tanto quel che conta è il saldo al 31 maggio, no?

    Non so, leggo pareri discordanti.. Che amarezza tutta sta burocrazia senza una linea chiara e precisa.

  10. #10

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    25,372
    Mentioned
    73 Post(s)
    Quoted
    9215 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Per le banche fai prima ad andare da loro e farti dare l'elenco delle carte che occorrono.

    Ad ogni modo, i conti vanno obbligatoriamente chiusi nella data di morte di tuo padre per evitare "speculazioni" (e, da quella data, NON sarebbe previsto nè farci versamenti ne prelievi nè altro, ma magari mettiti d'accordo con quelli della banca se a loro sta bene e se ciò non va ad intaccare i rapporti con i parenti ereditieri nel senso che eventuali spostamenti/svuotamenti vanno fatti solo a fini "pratici", perchè altrimenti vai nelle grane).
    Vai lì col certificato di morte e fai chiudere i conti, poi, con calma, puoi portare anche le altre carte, una volta che hanno tutto e hanno definito la pratica burocraticamente, possono procedere alla liquidazione agli aventi diritto del saldo e degli eventuali investimenti.

    Per il discorso accredito pensione dovrebbe provvedere la banca ma magari chiedi a loro per sicurezza.

    Consiglio: Certificato di morte fattelo fare in più copie, diciamo almeno 5 ma meglio di più, perchè è il documento con cui dovrai fare ogni singola pratica (dalla banca alla successione all'intestazione delle bollette ecc.), poi serve anche un "estratto dell'atto di morte", fattene rilasciare almeno 2 copie, mi pare fosse obbligatorio per la successione, ad ogni modo nel mio caso lo hanno richiesto.
    Prepara anche un congruo numero di fotocopie relative al documento di identità e codice fiscale di ogni avente diritto.

    Per le bollette dovrai fare il cambio di intestazione delle stesse, presumo saranno in capo alla mamma.

    Per tutto il resto, come ti hanno già consigliato, affidati ad un notaio o ad un Caf che ti darà l'elenco dei (tanti) documenti che occorrono per la successione (fattelo dare fin da subito perchè è la parte più rognosa) una volta che hai tutto caf o notaio, a scelta, faranno detta pratica.

    PS:Condoglianze per il papà!!!
    Ultima modifica di rickiconte; 06-06-22 alle 08:29

Accedi