EreditÓ ed albero genealogico
Settembre da incubo per Wall Street: occhio ad alcuni indicatori che lanciano dei segnali d’acquisto
Indici azionari di Wall Street in profondo rosso a settembre. Quando manca una seduta al termine del mese e del trimestre lo S&P 500 e gli altri principali indici viaggiano sui minimi annui. L?indice S&P 500 Ŕ capitolato del 7,9% a settembre, il Dow Jones ha sofferto un tonfo del 7,2% e peggio fa il
Porsche in Borsa vale pi¨ del doppio di Ferrari. Confronto con le altre big auto e prospettive dopo l’IPO pi¨ attesa del 2022
Porsche si Ŕ quotata sulla Borsa di Francoforte con il ticker P911 in quella che era l?Ipo pi¨ attesa dell?anno e non ha deluso le aspettative. Si tratta infatti della maggiore IPO dell?ultimo decennio in Europa. Il debutto Ŕ avvenuto in una giornata debole per i mercati, ma Porsche dopo aver aperto a 84 euro,
Mps: aumento capitale s’ha da fare o no ora? Il nodo Axa-Anima. Titolo ancora sotto attacco
Si sta per chiudere una settimana a dir poco concitata per Mps, la banca senese guidata dal ceo Luigi Lovaglio, alle prese con una operazione di aumento di
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Due.Zero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    38,078
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    10572 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

    EreditÓ ed albero genealogico

    Buondý,
    posto qui un albero genealogico per avere un chiarimento.

    Situazione:
    - A e B sono deceduti da anni
    - AE Ŕ venuto a mancare di recente


    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: fol39.png 
Visualizzazioni: 39 
Dimensione: 25.3 KB 
ID: 2815174

    E' corretto dire che gli unici esclusi dall'asse ereditario di AE sono AB e AC?

  2. #2

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,220
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    283 Post(s)
    Potenza rep
    42127397
    in che senso "esclusi"? in assenza di testamento l'ereditÓ di AE va in parti uguali alla moglie AF e alla figlia AEA. Ai fratelli nulla.

  3. #3
    L'avatar di Due.Zero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    38,078
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    10572 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    E se AF e AEA rinunciassero all'ereditÓ?

    Chiedo perchŔ in realtÓ AE ha lasciato in ereditÓ solo debiti... i creditori fino a chi si potrebbero rivalere?

    Se risalgono l'albero andrebbero a chiedere conto a tutti tranne che ad AB ed AC giusto?

    Quindi dovrebbero rinunciare tutti tranne AB ed AC che non sono "convolti", giusto?
    Ultima modifica di Due.Zero; 22-02-22 alle 19:46

  4. #4
    L'avatar di donsalieri
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    2,829
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    2068 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    L'ereditÓ passa nell'ordine:

    1) coniuge e ai discendenti (figli e nipoti)
    2) ascendenti (genitori e nonni)
    3) collaterali (fratelli, cugini)
    4) altri parenti sino al sesto grado (figli dei fratelli, figli di figli dei fratelli, figli dei cugini, figli di figli dei cugini)
    5) allo Stato

    AB e AC sono esclusi dall'asse ereditario.

  5. #5
    L'avatar di Due.Zero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    38,078
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    10572 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da donsalieri Visualizza Messaggio
    L'ereditÓ passa nell'ordine:

    1) coniuge e ai discendenti (figli e nipoti)
    2) ascendenti (genitori e nonni)
    3) collaterali (fratelli, cugini)
    4) altri parenti sino al sesto grado (figli dei fratelli, figli di figli dei fratelli, figli dei cugini, figli di figli dei cugini)
    5) allo Stato

    AB e AC sono esclusi dall'asse ereditario.
    Ok ti ringrazio sei stato molto chiaro

    A questo punto anche ACAA (in qualitÓ di figlia di figlia dei fratelli) deve fare rinuncia

  6. #6
    L'avatar di Due.Zero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    38,078
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    10572 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Buondý,
    complico un po' le cose inserendo la parte a destra dell'albero (i nominativi con la / sono giÓ defunti nel momento della morte di AE):

    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: fol50.png 
Visualizzazioni: 4 
Dimensione: 49.2 KB 
ID: 2817658

    stando a quanto ho appreso, a causa della non linearitÓ, per la parte a destra si escluderebbero dalla ereditÓ anche CB CD e CAB.

    Invece per gli altri fin dove arriverebbe il grado di parentela coinvolgendoli nell'ereditÓ di AE?

    E nel caso anche C fosse giÓ defunto, cambierebbe qualcosa (questo solo per capire)?

  7. #7
    L'avatar di donsalieri
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    2,829
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    2068 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Sappiamo che la legge stabilisce (art. 572 c.c.) che la successione pu˛ avere luogo solo tra parenti fino al sesto grado.
    Per legge il grado di parentela tra due persone (es. cugini) si stabilisce partendo da una delle due e risalendo in linea retta fino ad incontrare un antenato comune.
    Poi si scende fino a raggiungere la seconda persona e il grado di parentela Ŕ stabilito dal numero di passaggi fatti per risalire dalla prima alla seconda persona.
    Nel tuo caso AE e CA (o CE) sono i figli di C e di B (figli di due fratelli) comunemente detti cugini di primo grado.
    Secondo quanto stabilito dalla legge per˛ sono identificabili come parenti di quarto grado in quanto per arrivare da AE a CA (o CE) devi fare 4 passaggi sull'albero genealogico, due per raggiungere salendo in linea retta un atenato comune (N o Y) pi¨ altri 2 per arrivare scendendo in linea retta a CA (o CE).
    Ne consegue che CAA sempre rispetto ad AE Ŕ un parente di quinto grado e CAAA Ŕ un parente di sesto grado ossia l'ultimo grado di parentela utile riconosciuto legalmente ai fini della successione.
    In definitva tra i parenti ancora in vita della parte destra dell'albero CD, CB e CAB sono esclusi dalla successione.
    Invece C, CA, CE, CAA e CAAA sono potenzialmente tutti coinvolti e lo saranno man mano che quelli che li precedono in linea retta dovessero rinunciare all'ereditÓ.
    Nulla cambia nel discorso nel caso C fosse giÓ defunto.

  8. #8
    L'avatar di Due.Zero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    38,078
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    10572 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Ti ringrazio nuovamente per la spiegazione

  9. #9

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    @Due.Zero Due.Zero dovrÓ perdonarmi ma non mi permette di creare un nuovo argomento ed avendo ricevuto risposta al suo quesito, provo a porre il mio.

    Soggetto 1 (Madre) ha 3 figlie (A-B-C).

    Soggetto B (figlia di 1 e sorella di A e C) decide nel 2018 di acquistare immobile (casa) su carta da Impresa, versando caparra e altre rate ad avanzamento lavori (compromesso non registrato).

    Nel 2022 avviene decesso del Soggetto B prima di formale atto di compravendita (per cui Ŕ richiesta ultima rata).

    Teoricamente con la successione: soggetto 1 - madre di B (50%) e soggetti A e C - sorelle di B (25% e 25%) acquisirebbero i diritti sui pregressi versati a Impresa e dovrebbero versare ultima rata per formalizzare acquisto casa con relativa proprietÓ e possesso nelle % indicate.

    * soggetto 1 (Madre): ha presentato nel 2021 domanda invaliditÓ per presunto inizio demenza senile (accompagnata da attestazione medica)

    Come viene gestita la casistica (a parte nomina amm.re sostegno/tutore per 1) per ultimare l'acquisto dell'immobile da parte di 1-A e C? o ancora meglio direttamente di A e C (bypassando regolarmente 1)?

  10. #10
    L'avatar di pupitola
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    242
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    200 Post(s)
    Potenza rep
    10789849
    Se non ci sono figli e coniugi il 50% va alla madre e il 50% alle due sorelle (25 e 25).
    Quindi dovranno intevenire tutte e tre con le percentuali di possesso relative nel versamento dell'ultima quota.
    Per la firma degli atti di compravendita credo si debba ricorrere al giudice tutelare che darÓ mandato all'amministratore di sostegno.
    Per poter by-passare completamente la madre Ŕ necessaria l'interdizione giudiziale.
    Rivolgetevi al giudice tutelare e chiedete a lui come Ŕ meglio procedere.

Accedi