730/22
L’inflazione pesa su tutti, è tempo di cambiare le abitudini di spesa. Il crollo di Walmart & co. è più che un indizio
L?impennata dell?inflazione si fa sentire sempre di più sui consumatori. All’iniziale batosta legala al caro energia tra bollette record e costo della benzina, adesso le ricadute sono a macchia d’olio. …
Tol Expo 2022, chiusa la ventesima edizione: un successo per contenuti e partecipazione
Un successo, per i contenuti espressi e il pubblico presente all?evento. Si può riassumere così questa ventesima edizione della Trading Online Expo, organizzata da Borsa Italiana e tenutasi fisicamente a …
Dividendi Piazza Affari 2022: 19 big del Ftse Mib staccano la cedola lunedì 23 maggio, ecco i titoli più generosi
Sta per arrivare il dividend-day 2022 per Piazza Affari. Lunedì 23 maggio staccheranno la cedola molte delle big del listino milanese. Dopo il corposo antipasto del mese scorso, il più …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    170
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    132 Post(s)
    Potenza rep
    3047216

    730/22

    Apro il thread del 2022 condividendo con tutti voi questa novità:
    "con la riforma fiscale non sarà più necessario conservare tutti gli scontrini e le ricevute se si presenta la dichiarazione precompilata fai da te dal proprio pc o attraverso il datore di lavoro."

  2. #2

    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    676
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    324 Post(s)
    Potenza rep
    10215866
    Il problema e' che nella precompilata manca sempre qualcosa, in certi casi anche di "pesante". Finora, se aggiungi anche soltanto 10 cent., sei soggetto a possibile verifica di tutta la documentazione. Non so se quello che hai letto dica che da quest'anno e' sufficiente conservare soltanto gli scontrini di quello che si aggiunge.
    Oppure accetti la precompilata cosi' com'e', rimettendoci qualcosa di piu' o meno sostanzioso.

  3. #3

    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1,156
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    501 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da glafra774 Visualizza Messaggio
    Apro il thread del 2022 condividendo con tutti voi questa novità:
    "con la riforma fiscale non sarà più necessario conservare tutti gli scontrini e le ricevute se si presenta la dichiarazione precompilata fai da te dal proprio pc o attraverso il datore di lavoro."
    per qualsiasi modifica apportata dal contribuente bisogna sempre conservare la fattura-scontrino...
    la novità sta nel fatto che si può non conservare scontrini-fatture relative ai soli dati inseriti in automatico da terzi...spese mediche-assicurazioni-interessi passivi mutuo...ecc...

  4. #4

    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    42
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    26 Post(s)
    Potenza rep
    3761462
    Citazione Originariamente Scritto da Alfredo51 Visualizza Messaggio
    Il problema e' che nella precompilata manca sempre qualcosa, in certi casi anche di "pesante". Finora, se aggiungi anche soltanto 10 cent., sei soggetto a possibile verifica di tutta la documentazione. Non so se quello che hai letto dica che da quest'anno e' sufficiente conservare soltanto gli scontrini di quello che si aggiunge.
    Oppure accetti la precompilata cosi' com'e', rimettendoci qualcosa di piu' o meno sostanzioso.
    La novità, di non poco momento, riguarda due aspetti: l’eventuale controllo da parte dell’AdE sarà limitato alle modifiche operate dall’utente e a quest’ultimo potrà essere chiesto di giustificare documentalmente solo quanto aggiunto o diminuito rispetto al dato precompilato. In sostanza, finalmente, il dato precompilato non potrà più essere messo in discussione e, quindi, non dovrà essere giustificato documentalmente anche se modificato dall’utente: le “pezze d’appoggio” potranno essere chieste limitatamente a quelle che giustificano le modifiche apportate.

  5. #5

    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    676
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    324 Post(s)
    Potenza rep
    10215866
    Citazione Originariamente Scritto da claudio78ba Visualizza Messaggio
    La novità, di non poco momento, riguarda due aspetti: l’eventuale controllo da parte dell’AdE sarà limitato alle modifiche operate dall’utente e a quest’ultimo potrà essere chiesto di giustificare documentalmente solo quanto aggiunto o diminuito rispetto al dato precompilato. In sostanza, finalmente, il dato precompilato non potrà più essere messo in discussione e, quindi, non dovrà essere giustificato documentalmente anche se modificato dall’utente: le “pezze d’appoggio” potranno essere chieste limitatamente a quelle che giustificano le modifiche apportate.
    Si', ho letto questa novita', ma mi pare di ricordare che ci siano delle eccezioni relative a quanto non sempre attestabile da ADE ed INPS.

  6. #6
    L'avatar di mauriga
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,470
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    410 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Anche se manca ancora tanto tempo prima della compilazione, volevo chiedere un consiglio sulla seguente situazione verificatasi nel 2021.
    Seconda casa: quota di possesso 16,66% dal 1/1 al 30/4 poi 50% dal 1/5 al 30/9 infine 0% dall’1/10.
    Come compilare il quadro B?
    Io ho pensato di compilare 2 righi mantenendo inalterati i dati della rendita catastale, l’utilizzo e il codice comune, variando ovviamente le colonne relative alla quota di possesso e al numero di giorni di possesso.

    Lo chiedo in quanto per l’IMU non si potevano fare “2 righi”.

    Grazie per un Vs. parere.

    mau——

  7. #7

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,668
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1461 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da mauriga Visualizza Messaggio
    Anche se manca ancora tanto tempo prima della compilazione, volevo chiedere un consiglio sulla seguente situazione verificatasi nel 2021.
    Seconda casa: quota di possesso 16,66% dal 1/1 al 30/4 poi 50% dal 1/5 al 30/9 infine 0% dall’1/10.
    Come compilare il quadro B?
    Io ho pensato di compilare 2 righi mantenendo inalterati i dati della rendita catastale, l’utilizzo e il codice comune, variando ovviamente le colonne relative alla quota di possesso e al numero di giorni di possesso.

    Lo chiedo in quanto per l’IMU non si potevano fare “2 righi”.

    Grazie per un Vs. parere.

    mau——
    E' corretto!

    Attento però che sul 730 vanno indicati i giorni di possesso e non i mesi, come avviene per l'IMU

    Credo comunque che sul precompilato troverai già tutto inserito nel modo corretto

  8. #8
    L'avatar di mauriga
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,470
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    410 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Grazie!

    Ho notato che c’è anche un quadratino da spuntare:
    Continuazione stesso immobile rigo precedente
    Immagino vada spuntato

    mau——

  9. #9

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,668
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1461 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da mauriga Visualizza Messaggio
    Grazie!

    Ho notato che c’è anche un quadratino da spuntare:
    Continuazione stesso immobile rigo precedente
    Immagino vada spuntato

    mau——
    Esatto .... è così

  10. #10
    L'avatar di Due.Zero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    36,559
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    9893 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Scusate ad un parente è arrivata questa comunicazione: l'importo è di circa 10€.

    Volevo sapere in quale sezione del 730 andrebbe inserito questo importo?

    Si aggiungerebbe (sommandosi) a quello delle spese mediche (per il quale c'è la franchigia)?

    Grazie

    730/22-fol052.png

Accedi